La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontro dei referenti e coordinatori PASSI Roma, 24 Novembre 2010 Angelo D’Argenzio per il Gruppo Tecnico PASSI Il questionario Passi 2011 “modifiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontro dei referenti e coordinatori PASSI Roma, 24 Novembre 2010 Angelo D’Argenzio per il Gruppo Tecnico PASSI Il questionario Passi 2011 “modifiche."— Transcript della presentazione:

1 Incontro dei referenti e coordinatori PASSI Roma, 24 Novembre 2010 Angelo D’Argenzio per il Gruppo Tecnico PASSI Il questionario Passi 2011 “modifiche e adeguamenti”

2 Qes 2011: lavori in corso … Prodotte proposte di modifica provenienti da diversi gruppi di lavoro –Coordinamenti Regionali Passi –Gruppi d’interesse (ONS, GEA) –GT Il GT ha recepito\adattato il set di domande, adeguandole agli obiettivi specifici dei temi da indagare Il lavoro ha tenuto conto della necessità di contenere la durata dell’indagine nei tempi previsti

3 Le modifiche in discussione Sez. 1: stato di salute … Sez. 8: screening del tumore collo dell’utero* Sez. 11: vaccinazioni (donne aa) Sez. 3: abitudine al fumo Sez. 4: alimentazione Sez. 7: Rischio Cardiovascolare* Sez. 9: screening del tumore mammario Sez. 10: screening tumore del colon-retto Sez. 13: sicurezza domestica Sez. 14: Dati anagrafici ( … sicurezza stradale) A. nucleo fisso B. moduli opzionali Sicurezza sul lavoro (aggiornamento)* Ambiente e Salute* lievi rilevanti * approfondimento in presentazioni dedicate

4 Nucleo fisso

5 Modifiche al nucleo fisso: i principi Auspicabili cambiamenti di piccola entità per garantire –continuità di rilevazione sui temi d’interesse per la salute pubblica –stabilità del dato per l’analisi temporale –rispetto delle interrelazioni reciproche tra le diverse sezioni

6 Sez. 1: Stato di salute … –Rimodulazione domanda 1.5 (malattie croniche) –Spostamento domanda su Diabete - e set di domande accessorie – al termine della sez. 7 “Rischio Cardiovascolare” –Ampliamento modalità di risposta “infarto del miocardio o altre malattie del cuore”: –Ictus o ischemia cerebrale –infarto del miocardio, ischemia cardiaca o malattia delle coronarie –Altre malattie del cuore –Eliminazione dei riferimenti alla pandemia (dom. 1.8 e 1.9) e riallineamento delle domande alla vaccinazione antinfluenzale stagionale [dom. 1.6 e Versione QES 2009] Nucleo fisso

7 Sez. 1: Stato di salute … –Ictus o ischemia cerebrale –infarto del miocardio, ischemia cardiaca o malattia delle coronarie –Altre malattie del cuore

8 Sez. 3: abitudine al fumo –La regione Piemonte ha proposto, per il 2010, un approfondimento per comprendere le motivazioni per cui, chi smette, non si rivolge ai Centri Antifumo –Il GT ha considerato utile tale proposta per completare la raccolta di informazioni sulla disuassefazione, su scala nazionale –Le informazioni, tuttavia, possono essere considerate utili quando riferite a coloro che stanno tentando di smettere e non fumano da meno di un anno –Le informazioni raccolte da chi ha smesso di fumare da più di un anno sono di minore interesse generale … Nucleo fisso

9 Sez. 3: abitudine al fumo –Domanda 3.8 (solo per ex fumatori): chi risponde di aver smesso da meno di un anno, senza rivolgersi ad un centro antifumo (risposta 1 alla domanda 3.9) viene indagato anche sui motivi per cui non si è rivolto al centro –chi risponde di aver smesso più di un anno prima dell’intervista viene indagato soltanto su “come ha smesso” (dom. 3.9) ma non per i motivi per cui non si è rivolto al centro antifumo della ASL (dom. 3.9a) – … previsto un percorso a doppio binario Nucleo fisso

10 Sez. 3: abitudine al fumo –Salta la domanda 3.9 a … che indaga i motivi per cui non ha partecipato ai corsi antifumo della ASL

11 Sez. 4: Alimentazione Nucleo fisso Valutata la genericità dell’informazione legata alla bontà “percepita” di ciò che si mangia, si propone l’eliminazione della domanda 4.4

12 Sez. 7: Rischio Cardiovascolare Nucleo fisso La domanda che indaga la presenza di diabete (I item della domanda 1.5) viene spostata, insieme a tutte le domande sul modulo opzionale, dopo la domanda 7.10 (fine rilevazione ipercolesterolemia) La nuova numerazione prevede l’inserimento delle domande 7.10diab1 7.10diab1 7.10diab2 7.10diab2 7.10diab3 7.10diab3 7.10diab4 7.10diab4 …

13 Sez. 8 Screening Ca cervice uterina Nucleo fisso Il test HPV (ricerca molecolare della presenza del papillomavirus) è attualmente suggerito quale indagine alternativa o associata allo screening citologico del tumore della cervice uterina Dal 2010, invece del tradizionale Pap test, alcuni programmi di screening prevedono il passaggio al test HPV come indagine di primo livello La definizione di caso “donna che aderisce al programma di screening”, di conseguenza, si modifica: è necessario adeguare il set di domande

14 Sez. 8, 9 e 10: Screening Ca Cervice, mammario e colon-retto Nucleo fisso Il qes 2010 indagava l’influenza di lettera, consiglio e campagna informativa (domanda 10.4, 10.6, 10.8) sulla pratica del test di screening del colon-retto (sezione 10) Le stesse domande erano previste, alternandole annualmente con le precedenti, per gli altri 2 screening (Sez. 8: dom. 8.4, 8.6, 8.8 – Sez. 9: dom. 9.5, 9.7, 9.9), la cui rilevazione, è stata già omessa nel Considerate le stime poco mutevoli nel tempo, il basso valore informativo e la possibilità di disporre di informazioni più affidabili analizzando direttamente gli esiti (esecuzione o non esecuzione del test) si propone l’abolizione delle domande in esame.

15 Sez. 11: Vaccinazione rosolia Nucleo fisso Le rilevazioni del 2007, 2008 e 2009 confermano la stabilità, nel tempo, dei dati relativi a copertura vaccinale e popolazione suscettibile (certa & presunta), sia per il livello nazionale che per quello regionale La data prevista per l’eliminazione della “rosolia congenita” (obiettivo del Piano Nazionale del 2003), inizialmente fissata per l’anno 2010, è stata, successivamente, spostata al 2015 (OMS) Si propone la rilevazione “ alternante”, omettendo la raccolta dati nel 2011

16 Sez. 14: Dati anagrafici (1/2) ( … sottosezione “sicurezza stradale”) Nucleo fisso Le stime prodotte dalla domanda che esplora l’uso dei dispositivi di sicurezza, per i minori di 14 anni (dom ), risultano poco accurate L’uso di seggiolino, cuscinetto e cintura sono previste … possibile effetto della “desiderabilità sociale” Confronti con il Dipartimento Ambiente – ISS (“Ulisse”) hanno portato a riorientare l’obiettivo specifico della domanda … (dal 2012?)

17 Sez. 14: Dati anagrafici (2/2) ( … sottosezione “sicurezza stradale”) Nucleo fisso Una ipotesi di riformulazione della domanda … Quando il/la piccolo/a* viaggia con lei in auto ha difficoltà a farlo/a stare seduto/a ed allacciato/a al seggiolino? □ No, nessuna difficoltà □ Sì, qualche difficoltà □ Sì, molte difficoltà □ Non ho il seggiolino, non lo uso *La domanda è formulata ai genitori dei bambini di età inferiore ai 7 anni

18 Moduli opzionali

19  Fornire elementi per l’individuazione ed il monitoraggio di interventi preventivi appropriati in alcuni settori lavorativi “a maggior rischio” Obiettivo generale Modulo opzionale sicurezza sul lavoro Obiettivi specifici  stimare: 1.Prevalenza della percezione del rischio 2.Prevalenza interventi di informazione/formazione sui rischi lavorativi e sulle azioni utili a prevenirli 3.Prevalenza di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale QES 2010

20 Modulo opzionale sicurezza sul lavoro QES 2010 Le stime prodotte dalle analisi dei dati preliminari (PASSI 2010) confermano la validità della rilevazione

21 Ambiente e salute stimare la percezione dell'importanza dei fattori ambientali sulla salute delle persone Moduli opzionali Obiettivo generale stimare quanto la gente sente che la salute è influenzata negativamente dall’ambiente stimare come la gente percepisce l’ambiente della zona in cui vive stimare quali problematiche avverte nell’ambiente in cui vive Obiettivi specifici

22 tiriamo le somme… Accolte diverse proposte provenienti da diversi gruppi di lavoro Razionale e modalità di rilevazione delle diverse proposte sono state vagliate e discusse con i gruppi proponenti La bozza avanzata del questionario sarà prodotta dopo le decisioni assunte in plenaria Nonostante le diverse modifiche il numero di domande del nucleo fisso si mantiene costante Qes 2011 …

23 I prossimi Passi … Trasmissione del questionario 2011 ai CR con modifiche “commentate” Pre-test della bozza avanzata con un congruo numero di regioni Versione operativa del questionario 2011 (dicembre 2010) Questionario 2011 – MPA – (entro il 15 Gennaio 2011)

24 … gli approfondimenti


Scaricare ppt "Incontro dei referenti e coordinatori PASSI Roma, 24 Novembre 2010 Angelo D’Argenzio per il Gruppo Tecnico PASSI Il questionario Passi 2011 “modifiche."

Presentazioni simili


Annunci Google