La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’ascesa di Napoleone 18 Brumaio 1799 colpo di stato – Francia sotto il potere di Napoleone Napoleone era favorito da vittorie militari, forte propaganda.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’ascesa di Napoleone 18 Brumaio 1799 colpo di stato – Francia sotto il potere di Napoleone Napoleone era favorito da vittorie militari, forte propaganda."— Transcript della presentazione:

1

2 L’ascesa di Napoleone 18 Brumaio 1799 colpo di stato – Francia sotto il potere di Napoleone Napoleone era favorito da vittorie militari, forte propaganda appellandosi al popolo attraverso i plebisciti 25 Dicembre 1799 nuova Costituzione Governo dittatoriale in cui Napoleone (primo console) aveva il potere di:  Presentare le leggi Senato Parlamento  Nominare il consiglio di Stato e il Senato sceglieva i deputati del Parlamento poteva solo modificare le leggi proposte da Napoleone

3 Guerre:  L’Austria venne sconfitta con la pace di Lunéville, del 1801, Napoleone recuperò il controllo dell’Italia centro-settentrionale  Inghilterra con la pace di Amiens, del 1802, riconosceva le conquiste francesi in Europa e accettava di abbandonare Malta

4 La riorganizzazione dello Stato di Napoleone Politica interna processo di Pacificazione 1801 firma un concordato con la Chiesa cattolica che riaffermò la laicità dello Stato Riorganizzazione dello Stato:  Favorì la borghesia, il notabilato e i proprietari terrieri  Figura chiave è il Prefetto, funzionario di nomina governativa posto a capo dei dipartimenti  Istituì i licei e le scuole pubbliche  Riformò il settore finanziario introducendo un nuovo sistema monetario (monete d’oro e d’argento). Creò la Banca di Francia e il Catasto  Eliminò l’eleggibilità dei giudici  Creò il Codice Civile  Abolì i privilegi feudali e istituì il divieto di costituire associazioni operaie  Donne escluse dalla vita politica

5 Codice Civile Napoleonic o

6 L’Impero 1802 Napoleone console a vita 1804 Consacrato imperatore da papa Pio VII nella Cattedrale di Notre Dame Trattato di Pressburg pace di Tilsit. Riprese le ostilità con l’Inghilterra, la flotta Napoleonica venne sconfitta a Capo Trafalgar nel Si formò la Terza coalizione (Inghilterra, Austria, Russia, Svezia). I francesi costrinsero alla resa gli austriaci col Trattato di Pressburg (26 Dicembre 1805). Sconfitta anche la Quarta coalizione (a cui aderì anche la Prussia), lo zar scese a patti con Napoleone che firmò la pace di Tilsit.

7 Geografia politica dell’Europa I francesi riorganizzarono l’area germanica e ridimensionarono Austria e Prussia (uscite sconfitte dalla guerra). Nacque il Regno d’Italia, Regno di Napoli, Toscana, Stato Pontificio passarono sotto il controllo di Napoleone. Anche la Spagna, che tuttavia creò qualche problematica: una rivolta popolare mise in difficoltà le truppe francesi attaccate da bande armate (guerriglia). L’Inghilterra continuava a resistere, nonostante il Blocco commerciale imposto da Napoleone, che cercava di stabilire il proprio potere in Europa, sposandosi con Maria Luisa d’Asburgo, figlia dell’imperatore d’Austria.

8

9 Dalla campagna di Russia al crollo La subordinazione politica ed economica, gli aggravi fiscali e l’impegnativo regime tributario fecero maturare col tempo sentimenti antifrancesi negli stati occupati. Napoleone, il liberatore, assunse le sembianze dell’occupante straniero Le Cortes promulgarono la Costituzione a Cadice per la futura Spagna che prevedeva l’abolizione dei diritti feudali, la separazione dei poteri, l’istituzione di una monarchia costituzionale e un suffragio censitario; il testo ebbe però vita breve. Anche in Prussia, il governo avviò una serie di riforme economiche e sociali destinate a modernizzare la struttura dello Stato; venne abolita la servitù della gleba e vennero introdotti la libera circolazione e proprietà della terra e il libero accesso alle professioni. Mutarono i criteri di reclutamento dell’esercito e venne introdotta la leva di massa (i cittadini richiamati a difendere lo Stato)

10 Anche i rapporti con la Russia divennero tesi a tal punto da spingere l’imperatore a dichiararle guerra Mosca l’esercito francese si ritirò (Ottobre) per la mancanza di approvvigionamenti e fu decimato dagli stenti e dagli attacchi russi 1813 Sesta coalizione dopo alcune vittorie Napoleone venne definitivamente sconfitto a Lipsia (‘’La battaglia delle nazioni’’) 6 aprile Napoleone abdicò e si ritirò sull’Isola d’Elba e salì al trono Luigi XVIII 1815 Napoleone tentò di riconquistare il potere ma fu sconfitto a Waterloo (18 giugno) e fu esiliato a Sant’Elena dove morì il 5 maggio 1821

11 Battaglia di Waterloo

12 Presentazione a cura di Presentazione a cura di Alessia Fedini Michela Porcu Michela Porcu Lucrezia Renieri Lucrezia Renieri4^I


Scaricare ppt "L’ascesa di Napoleone 18 Brumaio 1799 colpo di stato – Francia sotto il potere di Napoleone Napoleone era favorito da vittorie militari, forte propaganda."

Presentazioni simili


Annunci Google