La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Expo Nespole Zucchine Pomodoro Fior di zuccadi. le nespole storia gastronomia ricette Uso del fruttodel home.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Expo Nespole Zucchine Pomodoro Fior di zuccadi. le nespole storia gastronomia ricette Uso del fruttodel home."— Transcript della presentazione:

1 Expo Nespole Zucchine Pomodoro Fior di zuccadi

2 le nespole storia gastronomia ricette Uso del fruttodel home

3 storia Le prime coltivazioni di nespolo risalgono al I millennio a.C. lungo le rive del Mar Caspio, da qui si diffuse in Asia Minore per raggiungere poi Grecia e Italia. La nespola, già conosciuta in epoca romana, ebbe la massima diffusione nel Medioevo. Esistono anche altre varietà di nespoli, fra i quali è famoso il nespolo del Giappone che matura a fine maggio, ed offre frutti di colore giallo o arancione da consumare freschi. immagini home

4 indietro

5 GASTRONOMIA La nespola comune è un albero di piccolo sviluppo selvatico parzialmente spinoso.Pianta poco comune e sporadica cresce accanto a siepi e boschetti collinari.I frutti sono abbstanza tondeggianti,abbastanza carnosi, di colore bruno-ferruginoso.durante la maturazione effettuata in periodi mirati la polpa assume il colore bruno indietro

6 Uso in cucina Le nespole sono consumate principalmente al naturale, come frutta, da sole o in macedonia, o nelle ricette di torte e crostate di frutta. Ottime sono anche le confetture di nespole, da usare in pasticceria o per la prima colazione. indietro

7 RICETTE La nespola è utilizzata per fare molti dolci assai buoni. Ci sono tante ricette tra cui: -aspic di nespole con fragole e panna; -amaretto con nocciole di nespole; -ditelo con le nespole; indietro

8 La zucchina Storia Gastronomia Ricette Uso della verdura indietro

9 Storia Le zucchine sono un ortaggio originario dell'America Latina, cui coltivazione ha iniziato a diffondersi in Europa nel Sedicesimo Secolo. In seguito la zucchina divenne oggetto di culto presso gli egiziani.La loro stagione, fuori dalle serre, è l'estate. Il loro sapore neutro le rende molto versatili in cucina: la maggior parte delle ricette tradizionali ne prevede l'uso soprattutto come contorno, ma sono molto gustose anche crude, tagliate fini, in insalata. indietro

10 Ricette Gli spaghetti con le zucchine sono un classico primo piatto estivo, facile, rapido da preparare e di solito, apprezzato da tutti. Di questo piatto poi ognuno ha la sua ricetta speciale, il suo cavallo di battaglia, da preparare in caso di emergenza, oppure per portare in tavola un piatto di pasta colorato ed estivo. Questa ricetta può essere preparata anche con della pasta fresca,meglio se spaghetti alla chitarra che se non potete preparare voi, trovate sia nei supermercati che nei pastifici. immagini home

11 Spaghetti con zucchine con profumo di limone Polpette di zucchine Lasagna alla parmigiana La lasagna di zucchine home

12 Gastronomia La classica torta di riso che da sempre si cucina sull'apennino Tosco-Emiliano, in primavera era solita arricchirsi di vellutate zucchine per dare un tocco di gusto e leggerezza ad una torta già saporita e nutriente. Oggi i tempi sono cambiati, e la torta di zucchine e riso viene preparata tutto l'anno, per soddisfare anche i palati più esigenti. Ingredienti: pasta brisée, latte, riso, zucchine, panna, grana padano, burro, olio extra vergine di oliva. home

13 Uso della verdura Oggi la zucchina è appena uno sbiadito ricordo di quella deliziosa bontà culinaria Barocca, così ci si limita ad usarla per le ricette tramandate dal Medioevo (zucchine lesse o fritte) o dall'età classica (insalata di pomodoroe zucchine), alle quali si è aggiunta in epoca più recente la zucchina grigliata, nata a seguito della moda americana di grigliare tutto: dai sandwich ai polpettoni, dal tacchino al televisore. In certi ambienti la zucchina è usata anche come birillo per il bowling. Esiste anche un simpatico scherzo effettuato da allegre ragazze da farsi prima della messa in tavola delle pietanze a base di zucchine da dare in pasto a parenti o amici. Attualmente, infine, le zucchine sono inserite nella classe delle verdure (per il loro colore verde) e sono uno degli ingredienti alla base dell'alimentazione italiana e, solo in Iraq, si usa ancora come ordigno nascosto. home

14 POMODORO storia gastronomia ricetteUso del frutto home

15 GASTRONOMIA Il sugo nei canoni della cucina è il pilastro portante della cucina mediterranea ed è una salsa di diretta derivazione dalla salsa di pomodoro ed utilizzata per accompagnare le paste alimentari. Altre preparazioni con lo stesso fine ma senza pomodoro vengono classificate in apposite voci come salse brune o salse bianche. Il sugo non essendo legato da amidi, acquisisce consistenza dalla polpa del pomodoro. Vengono definite sughi preparazioni molto diverse per ingredienti, per le tecniche usate, per tipo e lavorazione del pomodoro. indietro

16 STORIA Il pomodoro arrivò probabilmente prima a Siviglia, centro principale di scambio internazionale soprattutto con l’Italia. Nel 1544, l’erborista italiano Pietro Andrea Mattioli definì i frutti gialli della pianta del pomodoro “mala aurea”, cioè mela d’oro, e più tardi, nel 1554, parlò di una varietà rossa. Nel 1554 un erborista Olandese, Dodoens, ne fece una descrizione dettagliata e il frutto si guadagnò la reputazione di afrodisiaco. Questa fama spiega i termini “pomme d’amour” in francese e “love apple” in inglese con i quali si definisce il pomodoro. È a partire dal 18mo secolo che il pomodoro viene gradualmente utilizzato come ingrediente da cucina. La ricetta napoletana più antica di cui si è a conoscenza è la “salsa di pomodoro alla spagnola” e risale al indietro

17 RICETTE Tutte le ricette con i pomodori, una verdura amatissima per tantissimi piatti diversi. I pomodori infatti sono davvero amatissimi nella cucina mediterranea e possono essere usati i molti modi diversi, sia crudi che cotti. In questa sezione vedremo insieme le ricette classiche in cui sono presenti i pomodori ma anche piatti sfiziosi e innovativi. Impareremo inoltre a cuocerli in modo perfetto e a conservarli per molto tempo, creando delle salse classiche e buonissime. indietro

18 USO DEL FRUTTO Il pomodoro: le qualità in commercio Esistono circa quattromila varietà di pomodoro che sono tradizionalmente suddivise in: pomodoro da tavola, da pelati e da salsa, da succhi e concentrati. Il pomodoro da tavola: ha pochi semi, la buccia sottile e la polpa consistente; ha una forma tondeggiante, che può essere più o meno schiacciata, una superficie liscia o costoluta. Ha il tipico colore rosso, ma esistono anche alcune varietà di colore verde-giallo. Il pomodoro da pelatie da salsa: ha pochi semi, una forma allungata, una polpa molto carnosa e ha un colore rosso intenso. Tra le tipologie più conosciuto ricordiamo il San Marzano, coltivato prevalentemente nell'Italia del sud e purtroppo quasi sparito dai mercati, e il Venusiano o del piennolo, piccolo e dal sapore intenso. Il pomodoro da succhi e concentrati: rientrano in questa categoria molte varietà di pomodori dalla forma tondeggiante e caratterizzati da un aroma spiccato. Ultima nota, un pomodoro, ricco di betacarotene, licopene e vitamina è più efficace, contro l'invecchiamento, di qualunque medicina, essendo l'antiossidante per eccellenza e combattendo i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento delle cellule. indietro

19 storia gastronomia ricette Uso del fiore FIORE DI ZUCCA indietro

20 STORIA L’origine del fior di zucca è controversa e un po’ incerta. Pensate che quest’ortaggio era conosciuto e coltivato, in varietà diverse, dai popoli più antichi, tra cui gli Egizi, i Romani, gli Arabi e i Greci; questi popoli la importarono con molta probabilità dall’Asia Meridionale, più precisamente dall’India. La sua coltivazione non era solo scopo alimentare, pensate che gli antichi Romani una volta svuotata la polpa e fatto essiccare il fior di zucca la utilizzavano come contenitore per il sale, latte o cereali o addirittura né ricavavano piatti, ciotole, cucchiai e i più fantasiosi né ricavarono persino uno strumento musicale, le maracas sudamericane. indietro

21 GASTRONOMIA I fiori di zucca e quelli di zucchina sono prodotti di origine vegetale appartenenti al VI gruppo di alimenti. Non forniscono un apporto nutrizionale particolarmente ricco o degno di attenzione ma, a loro vantaggio, offrono un contenuto energetico piuttosto moderato. A coloro che non hanno mai avuto il piacere di gustare i fiori di zucca e zucchina, potrebbe sembrare strano dover mangiare i fiori della pianta anziché il frutto, le foglie o il fusto. In realtà, facciamo la stessa cosa con molti altri ortaggi; tra i fiori commestibili di maggior consumo ricordiamo: carciofi, cavolfiori, broccoli, cime di rapa ecc. I fiori di zucca e quelli di zucchina sono l'infiorescenza di piante appartenenti alla Famiglia Curcubitacee e al Genere Cucurbita; le Specie di zucca sono molto numerose ma, in Italia, i fiori si ricavano prevalentemente dalla moschata (zucca violina) e dalla maxima. I fiori di zucchina, invece, sono ricavati dalla Specie Cucurbita pepo. indietro

22 RICETTE r La ricetta dei vermicelli in salsa di fiori zucca è perfetta per la stagione primaverile, quando si comincia a trovare nei banchi dei fruttivendoli i fiori di zucca freschi. Al contrario di quanto si possa pensare la cucina abruzzese non è solo a base di agnello e formaggio, ma anche di verdure dell’orto. Questo primo piatto può anche essere preparato utilizzando un altro formato di pasta ovviamente, anche se i vermicelli sono quella più adatta per questo sughetto.La quantità dei fiori può anche essere maggiore per accentuare il gusto particolare, così come quella del pecorino.

23 USO DEL FIORE Escludendo alcune ricette tipiche del nord, la zucca é decisamente poco usata in cucina, ma grazie alla sua bassa densità calorica è un ingrediente eccellente per creare ricette ASI siano esse zuppe, primi, secondi e, perché no, dolci! Non tutti sanno che la zucca è uno degli ortaggi meno calorici, anzi, la maggior parte delle persone lo ritiene un ingrediente “pesante”, a causa del sapore dolciastro che induce a pensare a una notevole presenza di carboidrati (ovviamente, come dimostrano i dolcificanti, non è detto che il sapore dolce di un cibo sia in relazione diretta alla densità calorica; in altre parole, non è detto che un cibo molto dolce sia anche molto calorico). indietro

24 LAVORO ESEGUITO DA: CERUTTI LERO ZORDAN SIMONE SALEEMI HASEEB D’AMORE STEFANO PER PROGETTO EXPO


Scaricare ppt "Expo Nespole Zucchine Pomodoro Fior di zuccadi. le nespole storia gastronomia ricette Uso del fruttodel home."

Presentazioni simili


Annunci Google