La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso per Arbitro di Calcio Corso per Arbitro di Calcio Regola 5 – L’Arbitro Settore Tecnico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso per Arbitro di Calcio Corso per Arbitro di Calcio Regola 5 – L’Arbitro Settore Tecnico."— Transcript della presentazione:

1 Corso per Arbitro di Calcio Corso per Arbitro di Calcio Regola 5 – L’Arbitro Settore Tecnico

2 Regola 5 – L’ARBITRO Regola 5 – L’arbitro

3 Ogni gara si disputa sotto il controllo di un arbitro, al quale è conferita tutta l’autorità necessaria per far osservare le Regole del Gioco nell’ambito della gara che è chiamato a dirigere. Regola 5 – L’arbitro Poteri e doveri dell’Arbitro

4  fa osservare le regole del gioco; Regola 5 – L’arbitro

5 Poteri e doveri dell’Arbitro  assicura il controllo della gara in collaborazione con gli assistenti e, laddove previsto, con il quarto ufficiale di gara; Regola 5 – L’arbitro

6 FORMA sferica COSTRUZIONE in cuoio o in altro materiale approvato CIRCONFERENZA massimo 70 cm minimo 68 cm PRESSIONE fra 0,6 e 1,1 atm. (pari a 600 – 1100 gr/cm2) PESO massimo 450 gr. minimo 410 gr.  si assicura che ogni pallone utilizzato rispetti i requisiti previsti dalla Regola 2; Poteri e doveri dell’Arbitro Regola 5 – L’arbitro

7  si assicura che l’equipaggiamento dei calciatori rispetti i requisiti previsti della Regola 4; Poteri e doveri dell’Arbitro

8 Regola 5 – L’arbitro  funge da cronometrista e prende nota degli episodi accaduti nel corso della gara; Poteri e doveri dell’Arbitro

9 Regola 5 – L’arbitro  Interrompe temporaneamente la gara, la sospende o la interrompe definitivamente, a sua descrizione, al verificarsi di ogni infrazione alle regole; Poteri e doveri dell’Arbitro

10 Regola 5 – L’arbitro  interrompe temporaneamente la gara, la sospende o la interrompe definitivamente a seguito di interferenze esterne, di qualunque genere; Poteri e doveri dell’Arbitro

11 Regola 5 – L’arbitro  interrompe la gara se, a suo giudizio, un calciatore è gravemente infortunato e si assicura che sia trasportato al di fuori del terreno di gioco; tale calciatore potrà rientrare sul terreno di gioco solo quando il gioco sarà ripreso e dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte dell’arbitro. Poteri e doveri dell’Arbitro

12 Regola 5 – L’arbitro  L’Arbitro è tenuto a lasciare proseguire il gioco fino a quando il pallone cessa di essere in gioco se, a suo giudizio, un calciatore è solo lievemente infortunato; Poteri e doveri dell’Arbitro

13 Regola 5 – L’arbitro  si assicura che un calciatore che presenti una ferita sanguinante esca dal terreno di gioco. Il calciatore potrà rientrarvi solo dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte dell’arbitro, il quale deve accertarsi che la perdita di sangue sia stata arrestata; Poteri e doveri dell’Arbitro

14 Regola 5 – L’arbitro  lascia proseguire il gioco quando la squadra contro la quale è stata commessa un’infrazione beneficerà da ciò di un vantaggio e punisce l’infrazione iniziale se il vantaggio accordato non si è concretizzato nell’immediatezza ; Poteri e doveri dell’Arbitro

15 Regola 5 – L’arbitro  punisce l’infrazione più grave quando un calciatore commette simultaneamente più infrazioni; Poteri e doveri dell’Arbitro

16 Regola 5 – L’arbitro  Adotta provvedimenti disciplinari nei confronti dei calciatori che hanno commesso un’infrazione passibile di ammonizione o di espulsione  Non è tenuto ad intervenire immediatamente, ma deve farlo alla prima interruzione di gioco Poteri e doveri dell’Arbitro

17 Regola 5 – L’arbitro  adotta provvedimenti nei confronti dei dirigenti (inclusi allenatori, medici, operatori sanitari e collaboratori in genere) che non tengono un comportamento responsabile e, a sua descrizione, li allontana dal recinto di gioco; Poteri e doveri dell’Arbitro

18 Regola 5 – L’arbitro  interviene su segnalazione degli assistenti dell’arbitro per quanto concerne incidenti non direttamente controllati; Poteri e doveri dell’Arbitro

19 Regola 5 – L’arbitro  fa in modo che nessuna persona non autorizzata entri sul terreno di gioco; Poteri e doveri dell’Arbitro

20 Regola 5 – L’arbitro  indica la ripresa della gara dopo un’interruzione del gioco; Poteri e doveri dell’Arbitro

21 Regola 5 – L’arbitro  invia alle autorità competenti un rapporto con le informazioni relative a tutti i provvedimenti disciplinari adottati nei confronti dei calciatori e/o dirigenti, e a tutti gli altri incidenti accaduti prima, durante e dopo la gara; Poteri e doveri dell’Arbitro

22 Regola 5 – L’arbitro  Le decisioni dell’arbitro su fatti relativi al gioco, incluso se una rete è stata segnata o no ed il risultato della gara, sono ….. Decisioni dell’arbitro:  l’arbitro può cambiare su una sua decisione soltanto se si rende conto che la stessa è errata o, a sua discrezione, a seguito della segnalazione di un’assistente o del quarto ufficiale, sempre che il gioco non sia stato ripreso o che la gara non sia terminata.

23 Regola 5 – L’arbitro Decisione IFAB n. 1 L’arbitro (o nel caso un assistente o il quarto ufficiale) non può essere ritenuto responsabile per:  alcun infortunio subito da un calciatore, da un dirigente (inclusi allenatori, medici,operatori sanitari e collaboratori in genere) o da uno spettatore.

24 Regola 5 – L’arbitro  alcun danno materiale, di qualunque genere; L’arbitro (o nel caso un assistente o il quarto ufficiale) non può essere ritenuto responsabile per: Decisione IFAB n. 1

25 Regola 5 – L’arbitro  alcun danno subito da una persona fisica, da una Società Sportiva o non, da una impresa, da un’associazione qualunque altro organismo che sia imputabile ad una decisione presa in base alle Regole del Gioco o alle normali procedure previste per organizzare una gara, disputarla o dirigerla Decisione IFAB n. 1 L’arbitro (o nel caso un assistente o il quarto ufficiale) non può essere ritenuto responsabile per:

26 Regola 5 – L’arbitro Gli Assistenti di parte Quando non sia prevista la designazione degli assistenti dell’arbitro, le società sono tenute a porre a disposizione dell’arbitro, per assolvere a tale funzione, un calciatore o un tecnico tesserato ovvero un dirigente che risulti regolarmente in carica. La funzione di assistente di parte dell’arbitro è considerata, ai fini disciplinari, come partecipazione alla gara. Decisioni Ufficiali F.I.G.C

27 Regola 5 – L’arbitro Poteri e doveri dell’arbitro in ordine all’inizio, alla prosecuzione o alla interruzione delle gare 1)Durante la gara l’Arbitro esercita i poteri che gli sono conferite dalle : Regole del Gioco Decisioni Ufficiali della FIGC Disposizioni Federali Decisioni Ufficiali F.I.G.C

28 Regola 5 – L’arbitro 2) L’arbitro deve astenersi dall’iniziare o far proseguire la gara quando si verifichino fatti o situazioni che, a suo giudizio, appaiono pregiudizievoli della incolumità propria, dei propri assistenti o dei calciatori, oppure tali da non consentirgli di dirigere la gara stessa in piena indipendenza di giudizio, anche a seguito del lancio di oggetti, dell’uso di materiale pirotecnico di qualsiasi genere o di strumenti ed oggetti comunque idonei ad offendere. L’arbitro ha facoltà di far proseguire la gara Pro forma esclusivamente per fini cautelativi o di ordine pubblico Decisioni Ufficiali F.I.G.C Poteri e doveri dell’arbitro in ordine all’inizio, alla prosecuzione o alla interruzione delle gare

29 Regola 5 – L’arbitro L’autorità dell’arbitro e l’esercizio dei poteri che gli sono conferiti, per questioni di carattere disciplinare, iniziano dal momento in cui egli giunge nell’area comprendente il terreno di gioco, gli spogliatoi, tutti gli impianti e locali annessi, e termina allorquando se ne sarà definitivamente allontanato. L’arbitro,comunque, è tenuto a menzionare nel proprio rapporto qualsiasi infrazione verificatasi anche lontano dal terreno di gioco o dalla sede della gara Decisioni Ufficiali F.I.G.C Poteri e doveri dell’arbitro in ordine all’inizio, alla prosecuzione o alla interruzione delle gare

30 Regola 5 – L’arbitro L’arbitro deve allegare al proprio rapporto di gara, sul quale ne farà menzione, i rapporti consegnatigli dagli assistenti ufficiali al termine dell’incontro, compilati sia in riferimento a episodi da lui non controllati personalmente, sia nel caso che detti rapporti siano in bianco. Il rapporto di gara Decisioni Ufficiali F.I.G.C

31 Regola 5 – L’arbitro L’arbitro deve comunicare all’Organo competente i nominativi dei calciatori inibiti o espulsi e di quelli ammoniti nel corso della gara, prima, durante l’intervallo, o al termine della stessa, specificando chiaramente i motivi dei provvedimenti disciplinari assunti Decisioni Ufficiali F.I.G.C Il rapporto di gara

32 Regola 5 – L’arbitro Inoltre deve sempre riferire in merito a qualsiasi infortunio che si sia verificato nel corso di un incontro, indicando con la massima precisione possibile i particolari, le modalità, il nome dell’infortunato, nonché quello del calciatore che, anche se involontariamente, abbia provocato l’incidente. L’invio del rapporto di gara, sarà considerato operante se trasmesso per via postale ordinaria o con altro mezzo di spedizione concordato tra la F.I.G.C., le rispettive Leghe e l’Organo Tecnico dell’AIA competente Decisioni Ufficiali F.I.G.C Il rapporto di gara

33 Regola 5 – L’arbitro 1. Prima di iniziare la gara, le squadre devono salutare il pubblico. I capitani devono salutare gli ufficiali di gara. Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

34 Regola 5 – L’arbitro 2. Una gara non può essere iniziata o proseguita nel caso una squadra si trovi per qualsiasi motivo, ad avere meno di sette calciatori partecipanti al gioco Squadra “B” Squadra “A” Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

35 Regola 5 – L’arbitro 3. Non è consentito ai calciatori rivolgersi agli ufficiali di gara esprimendo dissensi o proteste. Il solo capitano, che è responsabile della condotta dei calciatori della propria squadra, ha diritto di rivolgersi all’arbitro, a gioco fermo od a fine gara, per esprimere, in forma corretta ed in modo non ostruzionistico, riserve o per avere chiarimenti. Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

36 Regola 5 – L’arbitro 4. E’ dovere del capitano coadiuvare gli ufficiali di gara ai fini del regolare svolgimento della gara e provvedere a reprimere ogni intemperanza dei calciatori della propria squadra. Eventuali infrazioni commesse dal capitano nell’adempimento del propri compito comportano aggravamento delle sanzioni a suo carico. Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

37 Regola 5 – L’arbitro Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco 2. Per le gare organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito Regionale e dal S.G.S. sono ammessi nel recinto di gioco, per ciascuna delle due squadre interessate, purché muniti di tessera valida per la stagione in corso a)un dirigente accompagnatore ufficiale b)un medico sociale c)un allenatore d)un massaggiatore e)i calciatori i riserva f) per la sola società ospitante, un dirigente addetto all’arbitro

38 Regola 5 – L’arbitro 3) Tutte le persone ammesse nel recinto di gioco debbono essere identificate dall’arbitro mediante documento di riconoscimento personale 5) Le persone ammesse nel recinto di gioco debbono prendere posto sulla panchina assegnata a ciascuna squadra e hanno L’OBBLIGO di mantenere costantemente un corretto comportamento. L’arbitro esercita nei loro confronti i poteri disciplinari a lui conferiti 4) Il Dirigente indicato come Accompagnatore Ufficiale rappresenta, ad ogni effetto, la propria Società Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

39 Regola 5 – L’arbitro Tutte le persone ammesse nel recinto di gioco possono entrare nel terreno di gioco soltanto se autorizzate dall’arbitro, anche nell’eventualità che debbano assistere o rimuovere un calciatore infortunato. Possono pure essere ammessi nel recinto di gioco, oltre ai tesserati, i raccattapalle, i fotografi, gli operatori cinematografici, i radiocronisti, e i tele-operatori debitamente autorizzati dalla società ospitante, la quale assume, conseguentemente, la responsabilità del loro comportamento. Decisioni Ufficiali F.I.G.C Comportamento dei calciatori sul terreno di gioco

40 Regola 5 – L’arbitro 4) Le società, in occasione delle gare programmate sui propri campi di gioco, devono tempestivamente inoltrare richiesta alla competente autorità perché renda disponibile la forza pubblica in misura adeguata. L’assenza o l’insufficienza di forza pubblica anche se non imputabile alle società, impone alle stesse l’adozione di altre adeguate misure di sicurezza, conformi alle disposizioni emanate dalla Lega o del Settore di competenza. 5) L’arbitro,ove rilevi la completa assenza di responsabili al mantenimento dell’ordine pubblico, può non dare inizio alla gara. Decisioni Ufficiali F.I.G.C Tutela dell’ordine pubblico

41 Regola 5 – L’arbitro - all’inizio dei tempi regolamentari e Calcio d’inizio supplementari e per riprendere il gioco dopo la segnatura di una rete Per interrompere - per accordare un calcio di punizione o un il gioco calcio di rigore - per sospendere temporaneamente o definitivamente il gioco - alla fine di un periodo di gioco perché il tempo è terminato Riprendere il gioco - su calci di punizione, dopo che l’arbitro ha fatto rispettare la distanza regolamentare - su calci di rigore L’uso del fischietto è necessario per:

42 Regola 5 – L’arbitro Sopravvenuta irregolarità - per consentire la sostituzione del del pallone o del terreno pallone o per eliminare l’irregolarità di gioco del terreno di gioco Altre interruzioni non - per interrompere il gioco per grave menzionate in precedenza infortunio; - per l’ingresso sul terreno di gioco di un “elemento” estraneo alla gara che interferisce col gioco; - per sospendere temporaneamente la o definitivamente la gara per impraticabilità del terreno di gioco L’uso del fischietto è necessario per:

43 Regola 5 – L’arbitro - un calcio di rinvio Interruzione del gioco per: - un calcio d’angolo - una rimessa laterale - a seguito la segnatura di una rete si può non fischiare - un calcio di punizione La ripresa del gioco in caso di: - un calcio di rinvio - un calcio d’angolo - una rimessa laterale L’uso del fischietto NON è necessario per segnalare

44 F I N E


Scaricare ppt "Corso per Arbitro di Calcio Corso per Arbitro di Calcio Regola 5 – L’Arbitro Settore Tecnico."

Presentazioni simili


Annunci Google