La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

 Comunicazione verbale  Comunicazione para-verbale  Comunicazione gestuale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: " Comunicazione verbale  Comunicazione para-verbale  Comunicazione gestuale."— Transcript della presentazione:

1

2  Comunicazione verbale  Comunicazione para-verbale  Comunicazione gestuale

3

4 La Relazione d’aiuto e gli altri Interventi

5 EMPATIA VIE DI FUGA: Tranquillizzare Interpretare Offrire soluzioni Indagare Sostenere Criticare/Giudicare Generalizzare Ironizzare … Andare verso l’altro Provare compassione Capacità di “sentire” l’altro SIMPATIA

6 Riformulare il pensiero Riflettere i sentimenti

7 Un paziente (il genitore) dice qualcosa come: “Sto per morire, e non sono pronto”. Hai parecchie scelte Puoi dire: Oppure puoi dire: “Beh, hai 75 anni e hai “Non è facile per te, vero?” avuto una vita piena” o anche - può essere vero, ma non è “Cosa ti fa più paura?” una risposta Oppure: Non dici nulla, e prendi la mano del genitore. “ C’è una stagione per tutte le cose” Non dici nulla, e prendi la mano del genitore. Qui si liquidano i sentimenti del paziente e si chiude la possibilità Queste risposte sono bei modi di stare vicino di proseguire la conversazione al paziente e incoraggiarlo a parlare. sulle emozioni personali.

8 Logica del CAMBIAMENTO ATTEGGIAMENTI ATTEGGIAMENTI COMPORTAMENTI ‒ T E M P O + IDEE + ++FATIFATICA–CA–++FATIFATICA–CA–

9 11 22 Essere riconosciuti Sentirsi capiti 33 Venire apprezzati

10 12 3 Essere riconosciuti Sentirsi capiti Venire apprezzati RISPOSTA EMPATICA Relazione aperta alla crescita reciproca

11 La Comunicazione comincia con l’ASCOLTO Prestare attenzione 1 Seguire 2 Riformulare Riformulare 3

12 Silenzio e Parola SILENZIO Parola

13 Una perla di saggezzaUna perla di saggezza

14 Frammenti di saggezza (1)

15 Frammenti di saggezza (2)

16 Frammenti di saggezza (3)

17 dell’altro La risonanza che è in me 4 4 I fatti (storia, aneddoti, eventi … ) Il comportamento Il vissuto emotivo

18 Abilità interpersonali Capacità d’ascolto 1 Autenticità 3 Rispetto 4 Risposta empatica 2

19 «Mio marito ha sempre lavorato. Ora il medico dice che ha un cancro. Ha solo 60 anni! … I figli lo sanno tutti, ma non vogliono che glielo dica… per salvargli il morale. E io non so cosa fare» «Mio marito ha sempre lavorato. Ora il medico dice che ha un cancro. Ha solo 60 anni! … I figli lo sanno tutti, ma non vogliono che glielo dica… per salvargli il morale. E io non so cosa fare» La signora con marito grave

20 Grazie per l’ascolto!

21 LA ROSA DELLA CONSAPEVOLEZZA: una bussola per un discorso chiaro e corretto 3 I sentimenti I sentimenti 5 Le azioni 4 Le intenzioni 1 I fatti 2 I pensieri

22 Valore Valore Bisogno Bisogno Emozione Emozione Motivazione Motivazione Pensiero Pensiero

23 Azione Azione Pensieri Emozioni Bisogni Motivazione Valori Atteggiamenti

24 Struttura della persona in relazione Il vissuto La risonanza L’espressione La comunicazione = mettere in comune La relazione = sentirsi legati Il sistema relazionale

25 Inventario di utili aperture «Non mi sembri d’accordo con quanto ti ho detto» 4 «Vuoi dire che…?» 5 1 «Mi piacerebbe conoscere il tuo punto di vista» 2 «Mi piacerebbe che tu mi spiegassi» 6 «Quando mi dici così, ecco cosa capisco» 8 «Mi piacerebbe capire perché reagisci così» 9 «Mi sembri….O mi sbaglio?» «Mi sembri… (emozione). O mi sbaglio?» 3 «Cos’è che vuoi dire?» «Ti spiace se ne parliamo?» 7

26 Riformulazione-riflesso /parafrasi Riformulazione-riassuntoRiformulazione-riassunto Riformulazione critica Riformulazione-chiarificazioneRiformulazione-chiarificazione Riformulazione con cambio di prospettiva Riformulazione-sottolineaturaRiformulazione-sottolineatura

27 Area del comfort Area dell’ansia Area del panico

28 Area del rischioArea del rischio e del progressoe del progresso Area del panico Area del comfort dire di “no” criticare complimentarsi Iniziare un dialogo domandare

29

30 Valore Valore Bisogno Bisogno Emozione Emozione Motivazione Motivazione Pensiero Pensiero

31 Azione Azione Pensieri Emozioni Bisogni Motivazione Valori Atteggiamenti

32 Pensieri Sentimenti Forze motivazionali Valori Bisogni Canali espressivi Atteggiamenti Comportamenti Ispirati armonicamente da Bisogni e Valori Sbilanciati sui Valori sui Valori Sbilanciati sui Bisogni

33 Bisogni (1) Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori Scala gerarchica dei Bisogni ( A. Maslow) Scala gerarchica dei Bisogni ( A. Maslow) I due Bisogni fondamentali I due Bisogni fondamentali Bisogni reali Bisogni artificiali o indotti Bisogni reali Bisogni artificiali o indotti

34 Fisica Fisica Emotiva EmotivaIntellettiva Spiritualità Religiosa Sociale

35 BISOGNI SUPERIORI BISOGNI SECONDARI BISOGNI PRIMARI Bisogni di autorealizzazione Creare – Essere se stessi – Realizzarsi – Essere autonomi / indipendenti Bisogni fisiologici Mangiare – Bere – Dormire – Procreare Bisogni di sicurezza fisica – psicologica – economica Bisogni sociali Appartenenza – Accettazione – Amore – Essere in relazione – Esprimersi Bisogni di status Riconoscimento – Riconoscimento – Stima – Valorizzazione Stima – Valorizzazione

36  I bisogni del- l’ individuo Identità Sicurezza Contribuzione Stima/Autostima I bisogni del Gruppo I bisogni del Gruppo Appartenenza Coesione Uniformità Differenziazione         

37 La civiltà dell’empatia La partecipazione La solidarietà La soddisfazione degli operatori oltre che dei pazienti

38 I principali Bisogni/Valori della Società Occidentale 1. Affiliazione ( = Appartenere ) 2. Possesso ( = Essere ricchi ) 3. Controllo sugli altri ( = Potere ) 4. Altruismo ( = Aiutare gli altri ) 5. Conoscenza ( = Sapere )

39 Motivazioni Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori consceinconsce consce inconsce molteplici molteplici

40 Valori (1) Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori Bisogni Emozioni Motivazioni Pensieri Valori Orientare il comportamento ai valori Orientare il comportamento ai valori Coordinarebisognie valori Coordinare bisogni e valori Armonizzare le scale dei valori Armonizzare le scale dei valori coppia/gruppo ( coppia/gruppo )

41 Valori (2) IdentificareIdentificare GerarchizzareGerarchizzare InteriorizzareInteriorizzare 33

42 1. Stendere la lista personale (5 elementi) 2. Disporre gli elementi in scala gerarchica 3. Condividere in gruppo le liste personali (supportando il tutto con esempi reali) (supportando il tutto con esempi reali) 4. Stendere una lista di gruppo Buon lavoro!

43

44

45 E per voi… “La natura ha dato all’uomo una lingua, ma due orecchie, in modo che egli possa ascoltare dagli altri due volte più di quanto non parli”. Epitteto, filosofo stoico – I sec. d.C.

46 BISOGNI SUPERIORI BISOGNI SECONDARI BISOGNI PRIMARI Bisogni di autorealizzazione Creare – Essere se stessi – Realizzarsi – Essere autonomi / indipendenti Bisogni fisiologici Mangiare – Bere – Dormire – Procreare cure Bisogni di sicurezza fisica – psicologica – economica Bisogni sociali Appartenenza – Accettazione – Amore – Essere in relazione – Esprimersi Bisogni di status Riconoscimento – Riconoscimento – Stima – Valorizzazione Stima – Valorizzazione Scala gerarchica (A. Maslow)

47 Riformulare il pensiero Riflettere i sentimenti

48 Frammenti di saggezza

49 Grazie per l’ascolto!


Scaricare ppt " Comunicazione verbale  Comunicazione para-verbale  Comunicazione gestuale."

Presentazioni simili


Annunci Google