La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

By Simone Co.. CARTINA Sistema Iberico Meseta Cordigliera cantabrica Sistema centrale Pirenei Sistema Betico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "By Simone Co.. CARTINA Sistema Iberico Meseta Cordigliera cantabrica Sistema centrale Pirenei Sistema Betico."— Transcript della presentazione:

1 By Simone Co.

2 CARTINA Sistema Iberico Meseta Cordigliera cantabrica Sistema centrale Pirenei Sistema Betico

3 IL TERRITORIO Situata all’estremità occidentale d’Europa, la Spagna occupa oltre L’80% della superficie della penisola Iberica. Confina a nord-est con la Francia e il piccolo stato di Andorra, a ovest con il Portogallo, ed è bagnata a sud e a sud-est co il mar Mediterraneo e a nord e a nord-ovest dall’oceano Atlantico. A sud, il territorio di Gibilterra appartiene al Regno Unito.

4 CONFINI Coste= 90% Pirenei=10%

5 La Spagna (il territorio). A nord-est la Spagna è separata dalla Francia dalla catena dei Pirenei, simili alle nostre Alpi anche se meno imponenti, mentre più a ovest, a ridosso della costa atlantica, si innalza la Cordigliera Cantabrica. Nella parte meridionale del paese, in prossimità della costa mediterranea, si trova l’estesa cordigliera Betica, formata da diverse catene montuose, tra cui la Sierra Nevada. Al centro di questi tre imponenti gruppi montuosi si estende la Meseta, un grande altopiano che occupa da sola la maggior parte del territorio spagnolo; ha un’altezza media di 800 metri ed è interrotto da catene montuose minori, come il Sistema Iberico a nord-est, il Sistema Centrale a est e la Sierra Morena a sud. L’unica e vera pianura spagnola è l’ Andalusia, situata appunto nella regione Andalusa, lungo il corso del fiume Guadalquivir; altre zone pianeggianti meno estese si trovano lungo la costa mediterranea. (cartina iberica ).

6 LE CITTA’ Citta’ importanti= Madrid, Barcellona, Saragozza, Siviglia

7 MADRID Madrid è la capitale spagnola, situata al centro è la città più grande della Spagna. Madrid è il centro della vita politica ed economica della nazione; frequentatissima dai turisti che la visitano, non solo per gli splendidi musei e i monumentali palazzi, ma anche per immergersi nella sua frenetica vita notturna: la celebre movida.

8 BARCELLONA Seconda città spagnola, capoluogo della Catalogna. Barcellona non ha nulla da invidiare a Madrid, sia per quanto riguarda il turismo che l' economia. Il famoso viale della Ramblas è frequentato giorno e notte, tanto quanto i luoghi della movida madrilena. Le splendide architetture antiche e moderne attirano oltre ai turisti anche molti intellettuali e appassionati di design. Uno dei più famosi catalani della storia è il genio dell'architettura Antoni Gaudì, la sua realizzazione più famosa è la Sagrada Famiglia.

9 SARAGOZZA Il capoluogo dell' Aragona è una citta dove antico e moderno si fondono. Alle meravigliose testimonianze della dominazione araba, come la cittadella saracena che con la reconquista divenne sede del temibile tribunale dell' Inquisizione, si sono aggiunti notevoli edifici contemporanei in occasione dell'Esposizione universale tenutasi in città nel 2008 come la torre del Agua eretta sulla riva del fiume Ebro.

10 SIVIGLIA è il capoluogo dell' Andalusia. Nel 1992 si è tenuta l' Esposizione universale in occasione della quale sono stati costruiti numerosi edifici avveniristici che contrastano piacevolmente con gli splendidi monumenti in stile islamico, ricordo tangibile della lunga dominazione araba sulla città.

11 LA STORIA DELLA SPAGNA A bitata fin dalla preistoria dagli iberi, la Spagna fu conquistata in parte, prima da cartagine, quindi da Roma. Alla caduta dell' Impero Romano si susseguirono vari tribù barbare, tra cui i Visigoti, ma nel VIII secolo furono gli arabi ad occupare il territorio ed a dominarlo per molti secoli. La storia della Spagna inizia infatti nel 1492, anno in cui i regni di Castiglia e di Aragona si unirono a formare quello che verrà chiamato regno di Spagna. Nello stesso anno Ferdinando e Isabella avevano consentito l'unificazione, conquistarono il regno di Granada, ultima roccaforte araba della penisola iberica: si completò la Reconquista. Ma il 1492 fu anche l' anno della scoperta dell' America da parte di Cristoforo Colombo, e la Spagna, sponsor dell' impresa, conquistò immensi territori e grandissime ricchezze. Si inaugurò così il Siglo de Oro, cioè il periodo di massima prosperità economica. Dalla metà del XVII secolo le fortune spagnole iniziarono però a declinare: all'inizio dell' Ottocento la Spagna fu occupata dall' esercito napoleonico e negli stessi anni le colonie cominciarono, una dopo l' altra a conquistare l' indipendenza. La crisi del regno continuò ad aggravarsi sino a che nel 1931 la monarchia venne abbattuta e fu proclamata la repubblica. Nel 1936 il generale Francisco Franco tentò un colpo di stato contro le istituzioni repubblicane, innescando una sanguinosissima guerra civile che si concluse nel 1939 con la vittoria di Franco. Il generale governò da dittatore fino alla sua morte, nel 1975, data che segna l' inizio del processo che porterà alla Spagna democratica.


Scaricare ppt "By Simone Co.. CARTINA Sistema Iberico Meseta Cordigliera cantabrica Sistema centrale Pirenei Sistema Betico."

Presentazioni simili


Annunci Google