La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di ECONOMIA MONETARIA E DEI MERCATI FINANZIARI Descrizione e Obbiettivi del corsoDescrizione e Obbiettivi del corso –Comprendere: 1.Come funzionano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di ECONOMIA MONETARIA E DEI MERCATI FINANZIARI Descrizione e Obbiettivi del corsoDescrizione e Obbiettivi del corso –Comprendere: 1.Come funzionano."— Transcript della presentazione:

1 Corso di ECONOMIA MONETARIA E DEI MERCATI FINANZIARI Descrizione e Obbiettivi del corsoDescrizione e Obbiettivi del corso –Comprendere: 1.Come funzionano i mercati finanziari (ad esempio bonds, azioni, valute estere) 2.e le istituzioni finanziarie (banche, fondi d’investimento, ec.) 3.Qual è il ruolo della moneta nell’economia

2 GLI OBIETTIVI DEL CORSO Spiegare il ruolo della moneta e del sistema finanziario nell’economia realeSpiegare il ruolo della moneta e del sistema finanziario nell’economia reale Esaminare le caratteristiche fondamentali:Esaminare le caratteristiche fondamentali: –dei principali mercati finanziari e degli strumenti che vi sono negoziati –delle grandi categorie di istituzioni finanziarie

3 I mercati finanziari riallocano fondi da chi risparmia a chi investe promuovendo l’efficienza economicaI mercati finanziari riallocano fondi da chi risparmia a chi investe promuovendo l’efficienza economica Le banche e le istituzioni finanziarie aiutano nel processo di trasferimento di risorse da chi è in surplus di fondi a chi è in deficitLe banche e le istituzioni finanziarie aiutano nel processo di trasferimento di risorse da chi è in surplus di fondi a chi è in deficit Le banche hanno un ruolo cruciale nella creazione di monetaLe banche hanno un ruolo cruciale nella creazione di moneta La moneta e la politica monetaria sono importanti. influiscono su ciclo economico, inflazione e tassi d’interesseLa moneta e la politica monetaria sono importanti. influiscono su ciclo economico, inflazione e tassi d’interesse

4 IL SISTEMA FINANZIARIO (SIFI) Il SIFI è l’insieme organizzato di mercati, intermediari e strumenti finanziari Gli strumenti finanziari sono una categoria di contratti che ha per oggetto diritti e obblighi di natura finanziaria I mercati finanziari sono mercati dedicati alla negoziazione di strumenti finanziari

5 Gli intermediari finanziari prendono a prestito fondi dai soggetti risparmiatori e prestano a chi è in deficit Sono una particolare classe di imprese che svolge attività finanziaria costituita –dalla produzione e negoziazione di strumenti finanziari, e –dalla offerta di servizi connessi alla circolazione degli strumenti finanziari Il funzionamento del sistema finanziario è regolato e controllato dalle autorità di vigilanza

6 CRISI FINANZIARIE In talune occasioni, il sistema finanziario produce crisi finanziarie che sono momenti di fortissima tensione nei mercati finanziari caratterizzati da rapide cadute dei prezzi delle attività e il fallimento di molte imprese finanziarie e non A partire dal 2007 la crisi ha colpito gli USA e il mondo intero con una gravità tale che bisogna risalire alla Grande depressione per trovare un precedente

7 LE FUNZIONI DEL SISTEMA FINANZIARIO il SIFI svolge tre funzioni fondamentali –Il trasferimento delle risorse finanziarie –La produzione di mezzi monetari per il regolamento degli scambi –La gestione dei rischi Il trasferimento delle risorse finanziarie crea un legame tra accumulazione del risparmio e finanziamento degli investimenti Queste attività in parte fanno capo ad unità economiche diverse

8 LE FUNZIONI DEL SISTEMA FINANZIARIO La produzione di mezzi monetari rende possibile il funzionamento efficiente (costi e rischi minimi) di un’economia di scambio La gestione dei rischi avviene –Attraverso l’attività svolta dagli intermediari(trasformazione delle scadenze, portafoglio di attività, ecc.) –Attraverso appositi strumenti (e mercati) finalizzati alla gestione dei rischi finanziari e dei rischi puri

9 IL SISTEMA FINANZIARIO E IL TRASFERIMENTO DELLE RISORSE Il sistema finanziario si compone di due circuiti per il trasferimento delle risorse finanziarie: diretto (mercati) e indiretto (intermediari finanziari) Attraverso i circuiti finanziari si incontrano due categorie di soggetti dell’economia: i datori di fondi (unità in surplus) e i prenditori di fondi (unità in deficit)

10 IL SISTEMA FINANZIARIO E IL TRASFERIMENTO DELLE RISORSE Il sistema finanziario consente di svolgere in modo efficiente l’allocazione delle risorse finanziarie e di sostenere la crescita economica o le unità in surplus trovano un impiego redditizio per le risorse disponibili o le unità in deficit trovano risorse per finanziare i loro investimenti

11 I SETTORI DELL’ECONOMIA E I SALDI FINANZIARI 4 settori: Famiglie, Imprese, Pubblica amministrazione, Estero Ripartizione per settori istituzionali per analizzare i circuiti finanziari del sistema economico Ogni settore ha un saldo finanziario (SF): l’andamento e il livello dei SF settoriali sono indicativi della dinamica delle risorse SF indica la differenza tra risparmio (S) e investimento (I): SF = S - I

12 I SALDI FINANZIARI DELL’ECONOMIA ITALIANA ( in % del PIL) SETTORI Famiglie4,52,8 Imprese-2,1-3,6 Amministrazioni pubbliche-4,3-2,6 Istituzioni finanziarie1,10,3 Resto del mondo0,83,1

13 I SETTORI DELL’ECONOMIA E I SALDI FINANZIARI Partendo dal Bilancio Fonti e Usi di fondi: I+ΔAf = ΔPf+S, si osserva che: USI FONTI I (Investimenti) ΔPf (Passività finanziarie ΔAf (Attività finanziarie) S (Risparmio) Con SF>0, il surplus andrà a Impiego finanziario del S, cioè ΔAf Con SF<0, il deficit sarà coperto con nuovi debiti (ΔPf); se c’è anche ΔAf, ΔPf dovrà essere maggiore

14 I CIRCUITI FINANZIARI DELL’ECONOMIA

15 FUNZIONE DEI MERCATI FINANZIARI I mercati finanziari rappresentano il cosiddetto circuito diretto di trasferimento delle risorse finanziarie nel sistema economico Rappresentano cioè il luogo dove avvengono gli scambi diretti (azioni, obbligazioni, ecc) tra datori di fondi (risparmiatori) e prenditori di fondi (imprese, istituzioni, ecc.)

16 FUNZIONE DEI MERCATI FINANZIARI I mercati hanno quindi le funzioni di: – consentire il finanziamento dei soggetti –come le imprese- che investono (prenditori di fondi) – consentire l’investimento del risparmio ai soggetti in surplus (datori di fondi) – fare il pricing (valutazione) degli strumenti scambiati – rendere possibile la negoziazione degli strumenti in circolazione

17 ALCUNE CLASSIFICAZIONI DEI MERCATI FINANZIARI Mercato dei titoli di debito e mercato azionario Mercati creditizi e mobiliari: la trasferibilità dello strumento Mercati monetari e di capitali: distinzione fra strumenti finanziari a breve, medio e lungo termine Mercati primari e secondari: Investment banks nel primo caso; brokers e dealers nel secondo Mercati regolamentati e OTC

18 I MERCATI DEL DEBITO I diversi mercati corrispondono a differenti tipologie di titoli scambiati i mercati del debito scambiano titoli come le obbligazioni (bonds). Si attua così un trasferimento di risorse finanziarie…e si determinano anche i tassi di interesse Perché sono importanti i tassi di interesse? –costo dei fondi –rendimento dell’impiego

19 I MERCATI DEL DEBITO I tassi d’interesse nel mercato del debito influenzano quindi le decisioni di consumo/risparmio e le decisioni di investimento delle imprese …quindi il funzionamento dell’economia reale Per le istituzioni finanziarie sono un fattore importante della gestione Come si muovono i tassi di interesse? Con quali effetti?

20

21 Titoli del mercato monetario

22 Titoli del mercato dei capitali

23 I MERCATI AZIONARI I mercati azionari il mercato finanziario dedicato alla negoziazione delle azioni Le azioni sono diritti sul patrimonio e sui redditi futuri di una società; il prezzo riflette le aspettative di mercato sulla società stessa L’emissione di azioni consente alle imprese di finanziarsi e ai soggetti in surplus di impiegare il risparmio Diversi dagli strumenti di debito –Le azioni incorporano anche i diritti di controllo di una società. L’azionista non è creditore

24 L’INDICE DI BORSA: LUNGO PERIODO

25 IL MERCATO DEI CAMBI E’ il mercato in cui si negoziano le valute dei diversi paesi Rappresenta quindi il mercato dove –Si opera il trasferimento dei capitali da una valuta all’altra (da un paese all’altro) –Si determina il prezzo di ogni valuta espresso in termini di altre valute (tasso di cambio) I tassi di cambio sono importanti per l’economia reale

26


Scaricare ppt "Corso di ECONOMIA MONETARIA E DEI MERCATI FINANZIARI Descrizione e Obbiettivi del corsoDescrizione e Obbiettivi del corso –Comprendere: 1.Come funzionano."

Presentazioni simili


Annunci Google