La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lavoro di: Elisabetta Cataldi, Alice Durante, M.Chiara Mastromatteo, Francesca Vespoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lavoro di: Elisabetta Cataldi, Alice Durante, M.Chiara Mastromatteo, Francesca Vespoli."— Transcript della presentazione:

1 Lavoro di: Elisabetta Cataldi, Alice Durante, M.Chiara Mastromatteo, Francesca Vespoli.

2  SUPERFICIE: kmq  POPOLAZIONE: ab  DENSITA’: 333ab/kmq  ISU: 0,619 (medio)  SPERANZA DI VITA: m 61 – f 63  MORTALITA’ INFANTILE: 64 su 1000 MORTALITA’ INFANTILE MORTALITA’ INFANTILE  PIL PRO CAPITE: $  GOVERNO: repubblica parlamentare federale  MONETA: Rupia  LINGUA UFF: Hindi, inglese e 21 lingue  CAPITALE: Nuova Delhi  RELIGIONE: Induismo  CITTA’ IMPORTANTI: Bihar, Bombay, Calcutta, Madras  CAPO DI STATO: Pratibha Patil  INDIPENDENZA: dal Regno Unito nel 1947  INGRESSO ALL’ONU: 30 ottobre 1945

3  TERRITORIO: montuoso  CATENE MONTUOSE PIU’ IMPORTANTI: Himalaya, Hindukush, Karakoram Himalaya, Hindukush, Karakoram  FIUMI: Indo, Gange, Brahma-putra  CLIMA: subtropicale nelle valli, temperato sulle colline e alpino sulle catene montuose. colline e alpino sulle catene montuose.  AMBIENTE NATURALE: savana, giungla e steppa

4 La storia dell’India è caratterizzata dal conflitto contro il Pakistan per la regione del Kashmir. La rivalità è cominciata dalla fine della colonizzazione britannica e la divisione del subcontinente indiano in due paesi: Pakistan ( musulmano ) e India ( induista ma con una forte minoranza musulmana). Il Kashmir è diviso in tre zone: una parte pakistana, una indiana e una cinese. Dal 1989 il conflitto si è trasformato in una guerra. Il bilancio delle vittime va dai agli PAKISTAN INDIA KASHMIR

5

6 VISNUKALIGANESH BRAHMASIVA LAKSMI

7 Le caste erano gruppi chiusi. Le persone che vi appartenevano dovevano: sposarsi all’interno della propria casta, osservare riti religiosi specifici della propria casta ed esercitare tutti il lavoro della classe a cui appartenevano. Le caste erano raggruppate in 4 categorie chiamate “varna” (colore) così suddivise: Brahmani: sacerdoti, erano gli unici abilitati allo studio; Kshatya: nobili e guerrieri; Vaishya: agricoltori, allevatori e mercanti; Shudra: servitori e artigiani, considerati puri; Candala: conciatori, spazzini e macellai. Erano fuori dalle caste, erano detti anche “intoccabili”perché,secondo la religione induista,il contatto con i suoi membri faceva perdere la purezza. Il sistema castale fu abolito nel 1950, ma continuò ad esercitare un’influenza sulle Il sistema castale fu abolito nel 1950, ma continuò ad esercitare un’influenza sulle classi più basse e nelle campagne.

8 Gandhi è nato a Portbandar il 2 ottobre 1869 a Nuova Delhi ed è morto il 30 gennaio Politico indiano e importante guida per l’India. Il soprannome che gli è stato attribuito “ Mahatma” significa “grande anima” attribuitigli da Tagore. I pensieri di Gandhi si basavano sui diritti civili che hanno ispirato importanti figure come Martin Luther King, Nelson Mandela, Schaveitzer. La sua data di nascita è stata riconosciuta come giorno festivo chiamato: Giornata della nonviolenza.

9 SETTORE PRIMARIO SETTORE SECONDARIO SETTORE TERZIARIO INDIA ITALIA

10 SUPERFICIE: 42,7 kmq DENSITA’: ab/kmq POPOLAZIONE: ab Nuova Delhi si trova nella parte centro-orientale del territorio di Delhi, nei pressi del fiume Yamuna. La città è strutturata attorno a 2 viali centrali detti Rajpath. E’ indipendente ma è ancora sotto un regime di Capi Commissari. Nel 1956 è entrata a far parte dell’Unione Indiana. La città è suddivisa in 3 zone: Connaught Placo, Parliament Street e Chanakya Puri. NUOVA DELHI

11  Il 15 luglio Pratibha Patil del Partito del Congresso, ex governatore del Rajasthan,è stata ammessa fra i candidati alle 13esime stata ammessa fra i candidati alle 13esime elezioni presidenziali. elezioni presidenziali.  Il 19 luglio ha vinto le elezioni e oggi è stata nominata a tutti gli effetti la prima donna nominata a tutti gli effetti la prima donna presidente dell’Unione Indiana. presidente dell’Unione Indiana.

12  L’India è il paese al mondo dove muoiono più bambini: due milioni e mezzo all’anno. Le cause sono: le condizioni prenatali, il morbillo, la mezzo all’anno. Le cause sono: le condizioni prenatali, il morbillo, la malaria, le infezioni alle vie respiratorie e la malnutrizione. malaria, le infezioni alle vie respiratorie e la malnutrizione.  L’India ha ancora il 50% di analfabeti nonostante sia un grande esempio di democrazia. esempio di democrazia.  La condizione femminile è uno dei problemi indiani più acceso. ALFABETIZZAZIONE

13 ISU: 0,940 SPERANZA DI VITA: m 76 – f 82 MORTALITA’ INFANTILE: 4,9 su mille POPOLAZIONE: ab SUPERFICIE: kmq DENSITA’: 190ab/kmq ISU: 0,611 SPERANZA DI VITA: m 61 – f 63 MORTALITA’ INFANTILE:64 su mille POPOLAZIONE: SUPERFICIE: DENSITA’: 333ab/kmq ITALIA:INDIA:


Scaricare ppt "Lavoro di: Elisabetta Cataldi, Alice Durante, M.Chiara Mastromatteo, Francesca Vespoli."

Presentazioni simili


Annunci Google