La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Circonferenza e cerchio Eccovi un midley di presentazioni….. Analizzate in modo critico (come al solito!) le informazioni contenute. Buon lavoro dalla.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Circonferenza e cerchio Eccovi un midley di presentazioni….. Analizzate in modo critico (come al solito!) le informazioni contenute. Buon lavoro dalla."— Transcript della presentazione:

1 Circonferenza e cerchio Eccovi un midley di presentazioni….. Analizzate in modo critico (come al solito!) le informazioni contenute. Buon lavoro dalla iprof

2

3 IL COMPASSO Per tracciare una circonferenza si usa il compasso che ha una punta metallica da puntare dove vogliamo che ci sia il centro della circonferenza, e una punta scrivente che traccerà la circonferenza. La distanza fra le due punte (apertura del compasso) sarà il raggio della circonferenza.

4 Definizione di circonferenza Si definisce circonferenza il luogo geometrico dei punti del piano equidistanti da un punto detto centro della circonferenza

5 Raggio Si definisce raggio di una circonferenza il segmento che unisce il centro con un qualsiasi punto della circonferenza

6 Utilizzando un compasso tracciamo una linea curva chiusa che viene detta circonferenza. La circonferenza è una linea chiusa costituita dall’insieme dei punti del piano equidistanti da un punto fisso, detto centro. Si chiama raggio la distanza fra un punto qualsiasi della circonferenza e il centro. indica la circonferenza r indica la misura del raggio. Il punto O si chiama centro della circonferenza.

7 Un punto è esterno alla circonferenza se la sua distanza dal centro è maggiore del raggio: A è esterno Un punto appartiene alla circonferenza se la sua distanza dal centro coincide con il raggio: B appartiene Un punto è interno alla circonferenza se la sua distanza dal centro è minore del raggio: D è interno A D B

8 Definizione di cerchio Si definisce cerchio la porzione di piano racchiusa da una circonferenza

9 Una circonferenza divide il piano in due parti: Il cerchio è la parte di piano limitata da una circonferenza e costituita dai punti interni o appartenenti alla circonferenza stessa. l’altra costituita dai punti appartenenti o interni alla circonferenza, che si chiama cerchio. una costituita dai punti esterni alla circonferenza; P UNTI ESTERNI P UNTI INTERNI P UNTI APPARTENENTI CERCHIO

10 La circonferenza di centro O e raggio con misura r delimita un cerchio. A O B E P r I punti O, A, E e P Disegna un cerchio di centro O e raggio con misura r e i punti A, B, E, P tali che: Quali punti appartengono al cerchio? : il punto B non appartiene alla circonferenza ma appartiene al cerchio. : il punto A appartiene alla circonferenza e appartiene al cerchio; : il punto P non appartiene alla circonferenza e non appartiene al cerchio;

11 \ Si definisce corda qualsiasi segmento che unisce due punti della circonferenza Si definisce diametro una corda che passa per il centro della circonferenza È facile vedere che : d = 2r

12 Rapporto fra circonferenza e diametro Il rapporto fra circonferenza e diametro è uno dei numeri che più ricorrono e non solo in matematica Il rapporto fra circonferenza e diametro è uno dei numeri che più ricorrono e non solo in matematica Si tratta di un numero che non può essere espresso come rapporto di numeri interi perciò appartiene alla categoria dei numeri irrazionali Si tratta di un numero che non può essere espresso come rapporto di numeri interi perciò appartiene alla categoria dei numeri irrazionali Abbiamo già trovato un numero di questo tipo quando abbiamo studiato i quadrati ricordate ….. d/l = √2 Abbiamo già trovato un numero di questo tipo quando abbiamo studiato i quadrati ricordate ….. d/l = √2 Nel nostro caso abbiamo che: Nel nostro caso abbiamo che: C d   3,14…

13 (( pi greco) Per essere più precisi, eseguendo la divisione circonferenza ( C ) : diametro ( d ),), il risultato è sempre 3, … La lunghezza del diametro nella lunghezza della circonferenza ci sta tre volte e un po’. Per semplificare i calcoli, si considerano soltanto le prime due cifre decimali: 3,14 Il rapporto 3,14 viene indicato con una lettera dell’alfabeto greco:   pi greco 

14 Formule C =  x d Ma d = 2 x r allora Circonferenza uguale a p greco per il diametro C =  x 2r Circonferenza uguale a p greco per due volte il raggio Formu le invers e C d  C r 

15 Il diametro è la corda massima. Gli estremi di un diametro dividono la circonferenza in due archi congruenti, chiamati semicirconferenze. I diametri di una circonferenza sono infiniti e tutti congruenti tra loro. Ogni diametro (con misura d) è congruente al doppio del raggio: d = 2 × r

16 Area del cerchio Consideriamo i seguenti poligoni regolari Un poligono a 6 lati Un poligono a 10 lati Un poligono a 24 lati La formula per calcolare l’area di questi poligoni è sempre la stessa: A = (2P x a) : 2 dove a è l’apotema (celeste) 2P = n x l (n = numero dei lati l lato) Ogni poligono è inscritto in un circonferenza ed in rosso è mostrato il raggio Asserviamo cosa succede al poligono all’aumentare del numero dei lati fissando prima la nostra attenzione sulla differenza fra poligono e circonferenza circoscritta

17

18 Puoi osservare che all’aumentare del numero dei lati il poligono tende sempre di più ad assomigliare ad una circonferenza tanto che già a 24 lati si fa fatica a distinguerli Adesso fissiamo la nostra attenzione sul raggio e sull’apotema Si nota che nella prima figura la differenza e percettibile ma nell’ultima essa diventa trascurabile Se noi facciamo diventare infinito il numero dei lati il poligono coinciderà con la circonferenza e l’apotema con il raggio

19 Conclusioni Nella formula diventa Formula della lunghezza di una circonferenza diventa segue A = (2  r x r) : 2 infi ne L ’ a r e a d e l c e r c h i o è d a t a d a l p r o d o t t o d i p g r e c o p e r i l r a g g i o a l q u a d r a t o

20 (( pi greco) Per essere più precisi, eseguendo la divisione Area ( A ) : quadrato del raggio ( r2 r2 ),), il risultato è sempre 3, … il quadrato del raggio (r2)(r2) nell’area del cerchio ci sta tre volte e un po’. Per semplificare i calcoli, si considerano soltanto le prime due cifre decimali: 3,14 Il rapporto 3,14 viene indicato con una lettera dell’alfabeto greco:   pi greco 

21 Formula inversa

22 Arco di circonferenza Prendiamo una circonferenza e mettiamo su di essa due punti Si definisce arco di circonferenza ciascuna delle in cui la circonferenza risulta suddivisa dai due punti I punti B e C individuano l’arco c e l’arco d

23 Arco e angolo al centro Se dagli estremi di un arco di circonferenza traccio i due raggi si forma un angolo al centro  Tale angolo prende il nome di angolo al centro Si dice che l’arco AB sottende un angolo  e l’angolo a è sotteso da un arco AB Cosa succede se in una circonferenza aumento l’ampiezza dell’arco? Cosa succede all’angolo  ? Vediamo che esso aumenta e questo aumento è proporzionale all’ampiezza dell’arco

24 Calcolo della lunghezza dell’arco Se il valore il valore dell’angolo al centro arriva a 360° il corrispondente valore dell’arco sarà l’intera circonferenza Questo valore sarà uguale a rapporto di un arco e del corrispondente angolo al centro Da cui ottengo il modo di calcolarmi l Sapendo che c =  x 2r C 360° l  = l = C  x l =  x 2r  x 360°

25 Formule Inverse = c 360°  x x l d = l x   x r = l   x = c 360°  xl d = l x   x x r = l   x

26 Settore circolare Prendiamo un cerchio e un suo arco BC Tracciamo i due raggi che uniscono gli estremi dell’arco con il centro Otteniamo cosi una porzione di cerchio Si dice settore circolare la porzione di cerchio racchiusa da due raggi e un arco di circonferenza. Cosa succede se aumento  ?

27 Calcolo dell’area settore circolare L’area del settore circolare è proporzionale al valore dell’angolo al centro Se il valore il valore dell’angolo al centro arriva a 360° il corrispondente settore circolare coinciderà con l’area del cerchio Questo rapporto e quello precedente saranno uguali Da questa constatazione posso impostare la proporzione per calcolarmi l’area de settore circolare La cui soluzione mi darà l’area del settore circolare AsAs  = AcAc  AsAs = A c x   AsAs =  r 2 x  

28 Formule Inverse = AcAc 360°  x x AsAs r =   x =  x x r2r2 =   x AsAs AcAc AsAs AsAs

29 Segmento circolare Consideriamo un cerchio ed una sua corda a La corda divide il cerchio in due parti Si definisce segmento circolare ciascuna delle due parti Si definisce segmento circolare una porzione di cerchio delimitata da una corda

30 Caso 1 il segmento non contiene il centro In questo caso debbo considerare il settore circolare il cui arco sottende al corda AB e il triangolo ABO L’area del segmento circolare sarà data dalla differenza fra l’area del settore circolare a l’area del triangolo A sc = A s - A t

31 Caso 2 il segmento contiene il centro In questo caso debbo considerare il settore circolare il cui arco sottende al corda AB e il triangolo ABO L’area del segmento circolare sarà data dalla somma fra l’area del settore circolare a l’area del triangolo Asc = As + At Se non diversamente specificato il segmento circolare si riferisce all’angolo convesso

32 Corona circolare Consideriamo due circonferenze concentriche di raggio r1 ed r2 con r1 > r2 fra le due circonferenze si trova una porzione di piano Chiamiamo questa porzione di piano corona circolare Si definisce corona circolare la porzione di piano racchiusa fra due circonferenze

33 Area della corona circolare L’area della corona circolare si ottiene sottraendo all’area del cerchio maggiore quella del cerchio minore Acc =  r 2 2 –  r 1 2 Acc =  (r 2 2 – r 1 2 )

34 F I N E


Scaricare ppt "Circonferenza e cerchio Eccovi un midley di presentazioni….. Analizzate in modo critico (come al solito!) le informazioni contenute. Buon lavoro dalla."

Presentazioni simili


Annunci Google