La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SEICENTO EUROPEO. CRISI E SVILUPPO NEL SEICENTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SEICENTO EUROPEO. CRISI E SVILUPPO NEL SEICENTO."— Transcript della presentazione:

1 IL SEICENTO EUROPEO

2 CRISI E SVILUPPO NEL SEICENTO

3  La crisi nel seicento La crisi nel seicento  La cultura e la rivoluzione scientifica La cultura e la rivoluzione scientifica

4 Grave crisi economica in quasi tutta Europa Soprattutto Tranne Olanda e Inghilterra Olanda Spagna Italia

5 Calo importazione di metalli preziosi Calo dei prezzi Fuga dalle campagne da parte di piccoli coltivatori Mancanza di moneta EFFETTI Aumento disoccupazione Diminuzione domanda agricola Calo demografico Epidemie e carestia

6 SPAGNA Fattori :  Diminuzione afflusso di metalli preziosi -Dichiara banca rotta  Pestilenze e carestie : -diminuzione popolazione -riduzione domanda di cibo -diminuzione dei prezzi  Crisi demografica aggravata dalla cacciata dei Moriscos. Moriscos : musulmani convertiti al cattolicesimo ma sospettati di seguire ancora in segreto la religione islamica.

7 ITALIA All’inizio del 600 nell’ Italia si abbatterono carestie e pestilenze e la popolazione calò. Mercanti e imprenditori non si erano mai preoccupati di trasformare i vecchi sistemi di produzione e di commercializzazione con cui operavano. Dovettero così subire la concorrenza degli olandesi e degli inglesi che iniziavano a rendere più convenienti i prodotti.

8 ITALIA Venezia Ducato di SavoiaGenova Il settore della lana subì gravi perdite Piena di debiti per via dei finanziamenti delle imprese spagnole si indebitò a causa dello spostamento delle principali rotte commerci Si rafforzò e con lui anche l’esercito Toscana

9 OLANDA  L’Olanda seppe supplire alla crisi economica investendo sulle attività artigianali e mercantili e sull’agricoltura,investendo in bonifiche e colture specializzate. Qui inoltre la crisi demografica fu arginata dall’arrivo dei calvinisti in fuga delle fiandre del sud e dalla Spagna.

10 LA CULTURA E LA RIVOLUZIONE SCIENTIFICA

11 rivoluzione scientifica Galileo Galilei Cartesio Newton Il padre della scienza moderna Il creatore del razionalismo laico Scopritore della legge della gravitazione universale

12 Razionalismo laico Critica l’origine divina del potere Ricerca teoria dello stato basata sull’uomo e le sue esigenze Giusnaturalismo

13 GIUSNATURALISTI -Grozio -Hobbes -Locke Stato organismo naturale ma artificiale Rinuncia giustizia individuale con diritto naturale Patto sociale giustizia fatta dallo stato

14 STATO ASSOLUTO Istituisce esercito statale permanente Istituisce una burocrazia Crea sistema fiscale per finanziarli

15 Uso della ragione nella religione Libertà e tolleranza religiosa Grazie a Baruch Spinoza Nuove correnti di pensiero -Deismo -Libertinismo -Ateismo

16 CONTRORIFORMA Stabilì rigidi controlli della Cultura Vengono usati strumenti dalla chiesa Diffusione idee

17 STRUMENTI Dottrina autoritaria e repressiva Il ferreo controllo dei movimenti ereticali L’istituzione dell’elenco dei libri proibiti La rivitalizzazione della devozione religiosa Il culto della madonna e dei santi

18 Alcuni intellettuali rinunciarono all’indagine storica filosofica e scientifica Rifugiandosi nell’arte nella letteratura barocca Altri rinunciarono Affrontando la censura il carcere e a volte la morte


Scaricare ppt "IL SEICENTO EUROPEO. CRISI E SVILUPPO NEL SEICENTO."

Presentazioni simili


Annunci Google