La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fse C1 - azioni di sistema formazione continua: dalla pianificazione al controllo NUOVE COMPETENZE PER COMPETERE Francesca Gazzola Formazione Unindustria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fse C1 - azioni di sistema formazione continua: dalla pianificazione al controllo NUOVE COMPETENZE PER COMPETERE Francesca Gazzola Formazione Unindustria."— Transcript della presentazione:

1 fse C1 - azioni di sistema formazione continua: dalla pianificazione al controllo NUOVE COMPETENZE PER COMPETERE Francesca Gazzola Formazione Unindustria Treviso - Area Imprese WORKSHOP PROJECT MANAGEMENT: UN EFFICACE SUPPORTO PROJECT MANAGEMENT: UN EFFICACE SUPPORTO ALLE AZIONI DI FORMAZIONE E SVILUPPO 16 Ottobre 2003 FSE C 1 - AZIONI DI SISTEMA

2 NUOVE COMPETENZE PER COMPETERE FSE mis. D1 - progetto strutturale

3 PIANO DI PROGETTO

4 Vincoli Stakeholder Descrizione Obiettivi Risultati Identificazione Risk Management Plan Wbs Piano delle risorse Piano di comunicazione

5 Codice Progetto: IDENTIFICAZIONE 001 Titolo Progetto: Nuove competenze per competere Project Manager: Paola Gonzato Committente: Regione Veneto Data inizio: 21 novembre 2002 Data fine: 31 dicembre 2003

6 STAKEHOLDER Regione Veneto Direttori dei Consorzi partner di progetto Associazioni industriali Aziende Docenti Partecipanti Operatori di progetto (coordinatori, tutor, amministrativi) Fornitori materiali

7 DESCRIZIONE E’ un progetto di formazione continua finanziato dal FSE che prevede la realizzazione di 73 percorsi formativi rivolti ad almeno 51 PMI delle province di Treviso, Venezia e Belluno. Gli interventi, ciascuno della durata di 32 ore, potranno essere svolti su 2 aree tematiche declinate complessivamente in 13 azioni formative:

8 DESCRIZIONE Office e sistemi per l’ufficio Sistemi informativi (organizzazione, reti, integrazione) Internet, intranet, extranet e commercio elettronico AREA ICT

9 DESCRIZIONE Organizzazione e gestione della produzione Organizzazione e gestione aziendale Commerciale e marketing Efficienza nell’amministrazione Controllo di gestione Comunicazione interpersonale e comunicazione d’azienda Formazione per la qualità totale Lingua straniera tecnico-commerciale AREA ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E SVILUPPO RISORSE UMANE

10 DESCRIZIONE Ciascun intervento dovrà coinvolgere almeno 4 partecipanti e potrà essere realizzato sia nella sede aziendale sia nelle sedi dei consorzi partner di progetto.

11 OBIETTIVI

12 OBIETTIVI interni

13 OBIETTIVI esterni

14 RISULTATI Realizzazione piano di marketing; Predisposizione corpo docenti; Verifica idoneità locali; Individuazione aziende e partecipanti; Identificazione team di lavoro per tutte le province; Definizione procedure di gestione del progetto; Definizione procedure di monitoraggio; Realizzazione di 73 corsi; Organizzazione e realizzazione convegno finale; Chiusura e rendicontazione;

15 VINCOLI Territorio = province di TV, VE, BL Numero minimo di PMI da coinvolgere = 51; Numero minimo di partecipanti per corso = 4; Caparra confirmatoria per ciascuna azienda = € 1000; Interventi da realizzare c/o aziende in zone ob.2= almeno 13 per garantire una spesa non inferiore al 17% del costo dell’intero progetto; Costo orario medio lordo di ciascun partecipante = € per copertura del 30% del costo di progetto come quota privata; Frequenza obbligatoria per i partecipanti = 70% delle ore;

16 VINCOLI Ciascuna delle 13 tipologie di intervento deve essere realizzata almeno una volta; Il monte ore totale per ciascuna delle due aree deve essere rispettato: area ICT = 736 ore; area Organizzazione, gestione e sviluppo risorse umane = 1600 ore; Utilizzare modulistica di gestione fornita dalla Regione Veneto; Chiudere la realizzazione dei corsi entro il 31/12/2003; Rispettare i parametri economici Regionali;

17 RISK MANAGEMENT PLAN

18 WBS Vedi file NCPC.mpp

19 PIANO DELLE RISORSE PM 3 Coordinatori (1 per provincia) 3 Tutor (1 per provincia) 6 Amministrativi (2 per FUT, 2 per SIAV, 1 per provincia)

20 PIANO DI COMUNICAZIONE

21 REPORT Distribuzione dei corsi nelle tre province

22 REPORT Data aggiornamento: 30/07/03 Avanzamento progetto: dati di sintesi

23 REPORT Avanzamento progetto: dettaglio per TV

24 REPORT Avanzamento progetto: zonizzazione ob. 2

25 CONCLUSIONI Il Project Management ha fornito numerosi vantaggi: individuazione degli obiettivi delle singole attività evidente orientamento ai risultati visibilità e comunicazione creazione della conoscenza aumento della qualità totale


Scaricare ppt "Fse C1 - azioni di sistema formazione continua: dalla pianificazione al controllo NUOVE COMPETENZE PER COMPETERE Francesca Gazzola Formazione Unindustria."

Presentazioni simili


Annunci Google