La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I CINQUE PILASTRI SAMANTA TORTELLI E MORAD ZAROUALI SA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I CINQUE PILASTRI SAMANTA TORTELLI E MORAD ZAROUALI SA."— Transcript della presentazione:

1

2 I CINQUE PILASTRI SAMANTA TORTELLI E MORAD ZAROUALI SA

3 I CINQUE PILASTRI Le regole della religione islamica sono i 5 pilastri. 1.La fede verso ALLAH. 2. L'aiuto verso i più poveri. 3.Il digiuno. 4.Pregare DIO 5 volte al giorno. 5.Almeno una volta nella vita il pellegrinaggio alla MECCA.

4 I 5 PILASTRI DELL’ISLAM 1.ALLAH 2. PREGHIERA 3. ELEMOSINA Aiuto dato ai poveri. 4. Ramadan Un mese di digiuno dall'alba al tramonto solo per un individuo adulto. 5. Mecca è un luogo sacro e li viene custodita la pietra nera, all'interno della Kaaba. Unico Dio amato da tutti, unico e solo. prega la persona sente felicità interiore, pace e conforto, e così Dio è lieto con lui o lei. Un musulmano può pregare pressoché dovunque, come nei campi, uffici, fabbriche o università. Prima di ogni preghiera generalmente i fedeli si lavano mani e piedi in segno di purificazione Quando prega la persona sente felicità interiore, pace e conforto, e così Dio è lieto con lui o lei.

5 I ''CINQUE PILASTRI'' I ''CINQUE PILASTRI'' Ogni Musulmano deve osservare cinque prescrizioni fondamentali del culto, i cosiddetti ''PILASTRI'' dell'ISLAM. 1.LA PROFESSIONE DI FEDE(SHAHADAH): '' Non vi è DIO oltre ALLAH e MAOMETTO è il suo profeta''. 2.LA PREGHIERA (SALAH) cinque volte al giorno, dopo una breve purificazione. Ci si piega fino a terra, rivolti in direzione della MECCA. L'invito alla preghiera viene fatto dal MUEZZIN, dall'alto del MINARETO, la torre della MOSCHEA. Il venerdì pomeriggio la preghiera è più solenne e i fedeli si riuniscono nella MOSCHEA, guidati dall'IMAM. 3.IL DIGIUNO(SAWN) dall'alba al tramonto nel mese del RAMADAM, il nono mese dell'anno musulmano. 4.L'ELEMOSINA LEGALE(ZAKAT) per i poveri e bisognosi, raccomandata dal CORANO: ''Non diventerete mai virtuosi se non darete in elemosina una parte di ciò che amate''(SURA 3,92). 5.IL PELLEGRINAGGIO(HAJJ) alla MECCA che ogni fedele deve compiere almeno una volta nella vita, ma, al contrario degli altri obblighi religiosi, esso non è assolutamente tassativo.

6 SA LA PROFESSIONE DI FEDE(SHAHADAH):''Non vi è DIO oltre ALLAH e MAOMETTO è il suo profeta.

7 SA LA PREGHIERA(SALAH) cinque volte al giorno, dopo una breve purificazione. Ci si piega a terra in direzione della MECCA. L'invito alla preghiera viene fatto dal MUEZZIN, dall'alto del MINARETO, la torre della MOSCHEA.Il venerdì pomeriggio la preghiera è più solenne e i fedeli si riuniscono nella MOSCHEA guidati dall'IMAM.

8 SA IL DIGIUNO(SAWN) dall'alba al tramonto nel mese del RAMADAM, il nono mese dell'anno MUSULMANO.

9 SA L'ELEMOSINA LEGALE(ZAKAT) per i poveri bisognosi, raccomandata dal CORANO:''Non diventerete mai virtuosi se non darete l'elemosina una parte di cui amate'' (SURA3,92).

10 SA IL PELLEGRINAGGIO(HAJJ) alla MECCA che ogni fedele deve compiere almeno una volta nella vita, ma, al contrario degli obblighi religiosi, esso non è assolutamente tassativo.

11 Animazione eseguita da Tortelli Samanta ed Zarouali Morad Classe 1a Urago D'Oglio


Scaricare ppt "I CINQUE PILASTRI SAMANTA TORTELLI E MORAD ZAROUALI SA."

Presentazioni simili


Annunci Google