La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: quale futuro? Walter Castelnovo Università.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: quale futuro? Walter Castelnovo Università."— Transcript della presentazione:

1 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: quale futuro? Walter Castelnovo Università dell’Insubria

2 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: una definizione L’uso delle ICT, e in particolare Internet, come strumento per migliorare il government. L’effetto più generale dell’E-Government è semplicemente un miglior government – l’E-Government riguarda più il government che la ”E”. Permette di conseguire risultati migliori per le politiche, maggior qualità dei servizi e maggior coinvolgimento dei cittadini [Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico]

3 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria Politiche di sostegno all’E-Government in Lombardia  Finanziamenti regionali per la realizzazione dei SISCoTEL (bandi );  Finanziamenti regionali all’acquisizione di strumentazione tecnologica nel quadro dell’incentivazione delle gestioni associate (bandi 2004 e 2005);  Finanziamenti regionali per la realizzazione di infrastrutture di telecomunicazione locali a banda larga (bando 2005);  Finanziamenti nazionali per la realizzazione dei progetti di E-Government, prima fase;  Finanziamenti nazionali per la realizzazione dei progetti di E-Government, seconda fase.

4 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria SISCoTEL ( ): dati quantitativi Anno Totale Progetti Adesioni Distribuzione per Provincia

5 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria SISCoTEL: Distribuzione per fasce demografiche

6 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria SISCoTEL: copertura Copertura demografica Dimensione delle aggregazioni Totale 0 Totale

7 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Gov, prima fase: dati quantitativi ENTE CAPOFILATITOLO DEL PROGETTOADESIONI 1Provincia di LeccoLcCard 32 2Provincia di PaviaProtocollo Provinciale Federato 135 3Provincia di BresciaSSB - Sistemi Servizi Bibliotecari 126 4Provincia di 82 5Comune di BergamoPolis - ComuneAmico.Net 142 6Comune di Tavazzano con Villavesco ELAUS Provincia di MilanoP.A.O.L. - Progetto Acquisti On-Line 25 8Comune di ComoComon line 24 TOTALE605

8 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Gov, prima fase: dati quantitativi ENTE CAPOFILATITOLO DEL PROGETTO ADESIONI Comune di FermoTecut108 Comune di FirenzePeople6 TOTALE114

9 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria Fasce demografiche Numero di comuni aderenti Valori percentuali x< ,39 500

10 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Gov, seconda fase (CST/ALI): dati quantitativi

11 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria L’E-Government per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione Locale lombarda in un’ottica di sistema Documento approvato dal Direttivo di ANCI Lombardia Novembre 2006 E-Government e gestioni associate

12 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government e gestioni associate: lo stato della Lombardia  ampia diffusione dei fenomeni associativi che, in forme varie, coinvolgono un grande numero di comuni lombardi  soddisfacente stato di informatizzazione della PAL, pur con qualche limitata eccezione  presenza di una rete di Centri Servizio costituiti nell’ambito dei progetti SISCoTEL (72)

13 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government e gestioni associate  la gestione associata rappresenta uno strumento organizzativo che può essere utilizzato per gestire la complessità dei processi di E-Government (modello bando nazionale, prima fase)  il modello a rete tipico delle gestioni associate è il modello organizzativo che, incentrato sull’uso diffuso delle ICT, permette agli enti della PAL di condividere la gestione dei processi amministrativi, perseguendo obiettivi di qualità, efficienza, efficacia ed economicità (modello SISCoTEL e bando nazionale, seconda fase)

14 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria La proposta di ANCI Lombardia: gli interventi  Cabina di regia interistituzionale, in un’ottica di innovazione sistema  Monitoraggio, per verificare lo stato di attuazione delle politiche  Incentivazione, ottimizzazione delle risorse e condivisione dei principi di incentivazione  Conoscenza e diffusione delle Best Practices a livello regionale  Messa in rete delle esperienze attuate, per favorire lo scambio di esperienze  Conseguimento di uno standard qualitativo minimo condiviso, per garantire un’evoluzione armonica del sistema della PAL in Lombardia

15 Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: quale futuro? Walter Castelnovo Università dell’Insubria


Scaricare ppt "Dipartimento di Scienze della Cultura, Politiche e dell’Informazione – Università dell’Insubria E-Government: quale futuro? Walter Castelnovo Università."

Presentazioni simili


Annunci Google