La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dell’impegno dei primari per rendere operativo un disegno: nello specifico la continuità di cura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dell’impegno dei primari per rendere operativo un disegno: nello specifico la continuità di cura."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Dell’impegno dei primari per rendere operativo un disegno: nello specifico la continuità di cura

4 “da un grande potere derivano grandi responsabilità” (L’Uomo Ragno, 1962)

5

6 … QUALE PROBLEMA … NON VEDO NESSUN PROBLEMA … Il problema esiste perché non tutti sanno fare i capi

7 COSA PENSA DEI SUOI COLLABORATORI I COLLABORATORI ?!! I capi a volte non sanno gestire i collaboratori.

8 LEI UBBIDISCE SEMPRE ALLE AMMINISTRAZIONI? E’ MEGLIO NON SCONTENTARLE, IO VOGLIO FARE CARRIERA I capi a volte non sanno difendere l’autonomia della professione.

9 VORREI LA CURA MIGLIORE VEDIAMO SE CI STA NEL BUDGET I capi a volte sono appiattiti sui budget.

10 MA IO HO PAGATO UNA VITA PER LA MIA SALUTE IO DIFENDO IL SISTEMA I capi a volte non lottano per il cambiamento.

11 E i capi non devono esser questo!

12

13 Ci vuole:  disponibilità all’ascolto  attenzione ai problemi dei collaboratori  comunicazione sugli aspetti organizzativi e decisionali ( es. continuità di cura)  lavoro introspettivo individuale o guidato  comportamento generale controllato e ponderato

14 Motivare il personale, prescindendo da motivazioni economiche, è una caratteristica dei dirigenti migliori E’ necessario:  la delega  la rotazione operativa  l’arricchimento operativo (suggerimenti all’operatore per modificare il processo)  l’orario flessibile  la formazione e l’aggiornamento  rinforzo positivo (lavoro ben fatto)  partecipazione a decisioni strategiche (es. continuità di cura) I meccanismi:

15

16 Fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi LA LEADERSHIP Leadership di posizione (autorità) Leadership personale (autorevolezza) Leadership situazionale bilanciamento di entrambe a seconda della situazione

17

18 NO A UNA MEDICINA DELL’OBBEDIENZA GIURISPRUDENZIALE Fiori, 2007 AMMINISTRATIVA Genovese-Zoja-Casali, 2011 … e, intimiditi e suggestionati dai precetti contenuti nelle regole organizzative/amministrative che tendono a ritenerle dogmi cui è doveroso obbedire". “I medici sono spinti ad una progressiva perdita di coscienza della peculiarità delle proprie competenze e degli obblighi intrinseci alla loro professione, non di rado ad una perdita della propria dignità di professionisti intellettuali, …

19 «Il medico deve … perseguire un unico fine: la cura del malato …, senza farsi condizionare da esigenze di diversa natura (perché) a nessuno é consentito di anteporre la logica economica alla logica della tutela della salute». (tratto da CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 4 PENALE, SENTENZA 2 MARZO 2011 N )

20 L’importanza della tutela della professione IL MEDICO E’ UN ARTIGIANO ! ?????? !!!!!!!!

21 “ Aziende sì, ma gli ospedali non fabbricano automobili”: …riorganizzare gli ospedali solo per incassare soldi è sbagliato. E’ triste vedere come i manager parlino solo di utili, poco di ammalati e dei loro bisogni e come si diano da fare per ristrutturare in funzione dei bilanci e mai dei pazienti…” A. Scanni Corriere Salute, Corsera, 1996

22 “.. se l’attività dei medici e degli infermieri può essere paragonata a quella di artigiani ad elevata specializzazione, come mai nell’organizzazione sanitaria si utilizzano strumenti amministrativi ed organizzativi propri di una organizzazione industriale pesante?... (Bagnara, 2006)

23 QUALIFICARE E NON SOLO QUANTIFICARE LA COMPETENZA  La Regione si illude di quantificare la qualità, ma la qualità non si misura con le regole che dà la Regione  Per qualificarla, occorre anche sapere "come” il professionista ha espletato quelle attività. E qui sta il difficile!

24  Difesa della responsabilità (orgoglio del ruolo)  Difesa della autonomia prescrittiva  Rifiuto della eccessiva burocratizzazione  Lottare per: qualificare la qualità, e non quantificarla. NEL FRATTEMPO CHE FARE

25 E’ LA NEGOZIAZIONE L’ AMBITO IN CUI FAR VALERE QUANTO DETTO

26  BENEFICENZA  RESPONSABILITA’  AUTONOMIA  …e il giudice condanna chi non li rispetta! Possono nascere conflitti ma la gestione del malato è solo del medico secondo principi di :

27 The best way out is always through Robert Lee Frost ( ) A servant to servants in North of Boston, 1914 Vale a dire: L’unico modo per superare il conflitto è attraversarlo

28 In qualche posto - tra molti anni- racconterò questa storia con un sospiro: due strade divergevano in un bosco, ed io -io presi la meno percorsa, e ciò ha fatto tutta la differenza. (lib.trad.)


Scaricare ppt "Dell’impegno dei primari per rendere operativo un disegno: nello specifico la continuità di cura."

Presentazioni simili


Annunci Google