La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona."— Transcript della presentazione:

1 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona

2 Le radici del bullismo in età evolutiva

3 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Caratteristiche del bullismo Intenzionalità: lo scopo del bullo è dominare un’altra persona offendendola e causandole danni. Persistenza nel tempo: gli episodi sono ripetuti nel tempo e si verificano con elevata frequenza Asimmetria: disuguaglianza di forza e di potere, uno prevarica sempre e l’altro subisce.

4 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Forme del bullismo fisiche: colpire con pugni o calci, appropriarsi o rovinare gli effetti personali di qualcuno; verbali: deridere, insultare, offendere, minacciare, prendere in giro ripetutamente, fare affermazioni discriminanti; indirette: diffondere pettegolezzi e calunnie, diffamare, escludere qualcuno dal gruppo di aggregazione.

5 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Cause del bullismo Personalita’/carattere del bambino Famiglia Cultura

6 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Personalita’ del bambino Tipologie di bullo Bullo dominante Bullo gregario

7 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Personalità del bambino Bullo dominante Caratteristiche: aggressività generalizzata sia verso gli adulti sia verso i coetanei, impulsività e forte bisogno di dominare gli altri, scarsa empatia verso gli altri, insensibilità per i sentimenti degli altri, vanta la sua superiorità, vera o presunta, atteggiamento positivo verso la violenza, poiché è ritenuta uno strumento positivo per raggiungere i propri obiettivi, la prepotenza non è dovuta ad insicurezza e scarsa autostima, al contrario si tratta di bambini sicuri di sé, con elevate abilità sociali, capaci di istigare gli altri, buone doti psicologiche utilizzate però al fine di manipolare la situazione a proprio vantaggio, grosse difficoltà nel rispettare le regole e nel tollerare le frustrazioni, il rendimento scolastico è vario ma tende ad abbassarsi con l'aumentare dell'età, non prova sensi di colpa, si giustifica sempre e non si assume la responsabilità delle proprie azioni.

8 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Personalita’ del bambino Bullo gregario Caratteristiche: cerca la propria identità e l’affermazione nel gruppo attraverso il ruolo di aiutante o sostenitore del bullo, si aggrega ad altri formando un piccolo gruppo, non prende l’iniziativa nel dare il via alle prepotenze, spesso è un soggetto ansioso e insicuro, ha un rendimento scolastico basso, non è molto popolare, crede che così facendo venga anche lui considerato un vincente acquistando popolarità, può provare senso di colpa immedesimandosi nei panni della vittima.

9 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Fattori familiari Stili educativi se la famiglia ha uno stile educativo coercitivo, il bambino ha più probabilità di interiorizzare schemi di comportamento aggressivi, si sentirà quindi autorizzato ad utilizzare gli stessi modelli di comportamento anche nelle relazioni al di fuori della famiglia se la famiglia presenta uno stile educativo permissivo e tollerante, il bambino sarà incapace di porre adeguati limiti al proprio comportamento

10 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Fattori familiari Oggi entrambi i genitori devono lavorare, sono fuori casa per molte ore al giorno, si “pre-occupano” dei figli, ma non se ne “occupano” (nel senso di prendersi cura di, educare, sostenere, spiegare…), ovvero il genitore non si “occupa” più di trasmettere esempio e lezioni di vita. Non c’è più orientamento per la problematica adolescenziale, che per sua natura è conflittuale. Il comportamento aggressivo del bullo deriva dal fatto che il ragazzo non ha il senso del limite, vuole ottenere “tutto e subito” (mi prendo tutto ciò che voglio quando voglio), non tollera frustrazione e “no”, non ha riconoscimento dell’altro. Spesso da piccoli, a 2 anni, l’epoca del “no” sono stati lasciati in balia della loro aggressività, senza contenimento né per l’impulso né per l’ansia che genera

11 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Fattori familiari IL MALESSERE DEI NOSTRI GIOVANI PUO’ ESSERE RICONDOTTO DA UN LATO A CARENZA DI ATTENZIONE, DALL’ALTRO A MANCANZA DI AUTOREVOLEZZA Sono fondamentali calma e coerenza nel proporre e pretendere rispetto per le regole, che incoraggiano la personalità Essere autorevoli con amore significa permettere al ragazzo di formarsi una coscienza morale sua, basata sull’esempio del genitore, che avrà saputo incoraggiare il dialogo attraverso l’interscambio

12 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Conseguenze per il bullo A BREVE TERMINE Basso rendimento scolastico Disturbi della condotta per incapacita ’ di rispettare le regole Difficolta ’ relazionali a scuola e in altri ambienti A LUNGO TERMINE Peggioramento del rendimento scolastico, bocciature e abbandono scolastico Comportamenti devianti e antisociali: crimini, furti, atti di vandalismo, abuso di sostanze Violenza in famiglia e aggressivita ’ sul lavoro

13 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Conseguenze per la vittima A BREVE TERMINE Sintomi fisici: mal di pancia, mal di stomaco, mal di testa Sintomi psicologici: disturbi del sonno, incubi, ansia Problemi di concentrazione e di apprendimento, calo del rendimento scolastico Riluttanza nell ’ andare a scuola Svalutazione della propria identita ’, scarsa autostima A LUNGO TERMINE Depressione Comportamenti autodistruttivi/autolesivi Abbandono scolastico A livello personale: insicurezza, ansia, bassa autostima, problemi nell’ adattamento socio-affettivo. A livello sociale: ritiro, solitudine, relazioni carenti

14 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Indicazioni I bambini si confidano con gli adulti quando ormai hanno fatto di tutto per affrontare da soli la situazione. Confidarsi spesso per loro è un passo molto difficile, hanno bisogno di: essere creduti ed ascoltati; parlare apertamente dell’accaduto; recuperare il controllo della situazione; riacquistare fiducia in sé stessi.

15 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Indicazioni E’ IMPORTANTE: ascoltare quello che dicono i bambini; dire ai bambini che li si capisce; incoraggiare il bambino a parlare dell’accaduto, in modo da sapere come si sono svolti i fatti; fare domande con delicatezza; aiutare il bambino a riflettere su quel che è accaduto fino a quel momento e aiutarlo a stabilire quello che si può fare in futuro; prendere contatto con chi vi può aiutare (scuola, Garante per i Minori, associazioni, forze dell’ordine…).

16 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona E’ importante osservare e lavorare il prima possibile su comportamenti aggressivi e di prevaricazione, perché la violenza è un’abitudine che è molto difficile da destrutturare quando si organizza in maniera forte. E’ importante intervenire, altrimenti l’aggressività diventa una modalità che si trasforma e può impedire ai ragazzi di sviluppare competenze prosociali, emozioni, empatia, tutte quelle emozioni sociali che servono per crescere armonicamente come individuo tra gli altri e vivere i rapporti interpersonali.

17 Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona Bibliografia L’adolescente violento – A. Novelletto, ed. FrancoAngeli Il gioco crudele – A. Fonzi, ed. Giunti Bullismo: le azioni efficaci della scuola – E. Menesini, ed. Erickson


Scaricare ppt "Studio di psicogia Liberamente - Dott.ssa Monica Vivona."

Presentazioni simili


Annunci Google