La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Controllo dell'Aspetto Ambientale “Rumore” in Azienda TADINI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Controllo dell'Aspetto Ambientale “Rumore” in Azienda TADINI."— Transcript della presentazione:

1 Controllo dell'Aspetto Ambientale “Rumore” in Azienda TADINI

2 Rumore Interno La Società provvede regolarmente all’effettuazione di rilevamenti fonometrici interni. La relativa relazione è allegata al documento di valutazione dei rischi. Gli addetti che si trovano a lavorare in condizioni di esposizione al rumore sono tutti dotati di dispositivi di protezione individuale e sono correttamente formati ed informati sui rischi da esposizione a rumore e sul corretto utilizzo dei DPI.

3 Rumore Esterno: Classificazione Acustica dell'ambiente circostante ll Comune di Podenzano, con delibera n° 25 del 29/06/2006, ha provveduto ad una classificazione acustica ai sensi dell’art. 6 della Legge 447 del 26/10/1995, suddividendo il territorio comunale secondo la metodologia disposta dalla direttiva regionale ai sensi dell’art. 2 della L.R. 15/2001. L’area di pertinenza della Società Agricola Vittorio Tadini risulta appartenere, secondo la zonizzazione acustica, quasi completamente alla Classe III ad eccezione di alcuni terreni in Classe II ed altri in Classe IV (fascia ad est di pertinenza dela strada provinciale Val Nure)

4 Rumore Esterno: Limiti applicabili Limiti differenziali di immissione Periodo diurno (h – 22.00) 5 dB(A) Periodo notturno (h – 06.00) 3 dB(A) Limiti assoluti Diurno 60 dBA, Notturno 50 dBA

5 Risultati delle misure Sono state effettuate misurazioni del rumore ambientale (impianto di biogas e co- generazione alla massima potenza di 100 kW) in periodo diurno e notturno al perimetro dell’aria di pertinenza dell’azienda e misure del rumore residuo (senza attività e con sorgenti sonore ferme) in corrispondenza delle abitazioni limitrofe.

6 Rumore Ambientale misurato Punto di misuraRumore diurnoRumore notturno

7 Confronto con i limiti applicabili I valori ottenuti sono stati confrontati con i limiti assoluti e differenziali di immissione previsti dalla normativa vigente, Ne è risultato il rispetto in tutte le postazioni al perimetro di pertinenza dei limiti assoluti di immisione diurno e notturno previsti Il contributo acustico delle sorgenti sonore a servizio della Società Agricola non è risultato significativo e i recettori risentono molto di più della rumorosità legata al traffico veicolare sulla vicina Strada Val Nure

8 Istruzione Operativa Società Agricola “ Vittorio TADINI” ISTRUZIONE OPERATIVA 7-04 GESTIONE DEL RISCHIO RUMORE


Scaricare ppt "Controllo dell'Aspetto Ambientale “Rumore” in Azienda TADINI."

Presentazioni simili


Annunci Google