La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunità Laiche Marianiste eredi della Congrégation mariale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunità Laiche Marianiste eredi della Congrégation mariale."— Transcript della presentazione:

1 Comunità Laiche Marianiste eredi della Congrégation mariale

2 Così il p. Chaminade scrive nel 1804 ai Pères de Famille per far conoscere le ragioni della fondazione della Congrégation mariale, il primo nucleo della Famiglia Marianista. La Congrégation mariale

3 Cari figli, quattro anni fa, al termine della tempesta della rivoluzione, volemmo raccogliere le scintille di una religione fortemente perseguitata. Questa fu la ragione per cui sulle prime ci riunimmo. Dopo le prime azioni di grazia stabilimmo di glorificare Dio più ampiamente e fino a che le nostre forze ce lo avrebbero permesso.

4 Decidemmo allora di formare un centro di edificazione di trovarci, insieme, interiormente cristiani, a prostrarci pubblicamente ai piedi dell’altare e tornare ogni giorno alle nostre occupazioni nel mondo portandovi l’esempio di una fede solida e di una onestà costante.

5 La più eccellente, la più pura di tutte le creature, la SS. Vergine accolse le nostre invocazioni, ci consacrammo al suo culto per assicurarci di essere più forti nelle necessità.

6 Infine il tempo non impegnato nella preghiera e nei nostri doveri, decidemmo di utilizzarlo qui per la nostra formazione per ottenere la pienezza di vita a cui la misericordia di Dio ci chiama; possiamo riunirci non altro che per sostenerci e animarci.

7 Le Fraternità o Comunità Laiche Marianiste sono l’espressione moderna della Congrégation, risorte, a partire dalla Francia, dopo il Concilio. In Italia sono sorte nel Natale del 1980 grazie a p. Romolo Proietti, all’epoca responsabile provinciale dell’azione apostolica, essendo provinciale il p. Natale Brivio. Queste sono oggi:

8 Fraternità “ Fratel Placido” a Brusasco Coordinatore e animatore Giacomino Tanchis E’ una fraternità di giovani ed è l’unica Fraternità che non vive accanto a una comunità marianista

9 I giovani, molto attivi, si dedicano a varie attività, con personalissimo impegno, saldi nei sentimenti e nelle prove a cui ciascuno è chiamato, con uno stile, diremmo, quasi contro corrente, certamente non omologato, portano frutti nel loro ambiente.

10 ne abbiamo avuto un esempio l’anno scorso, qui con le interviste ai parroci…….

11 Fraternità “Discepoli di Maria” Oltrefiume- Baveno (Verbania) Coordinatori Elisa e Flavio Ettori Animatore suor Michela Dopo circa un anno e mezzo che Maria ha deciso di rendersi più presente nella nostra vita, facendoci conoscere le Fraternità Marianiste più da vicino, è stata per noi una gioia accogliere la proposta delle Suore Marianiste di Verbania di far iniziare una C.L.M. a casa nostra. Ed è così che il giorno 7 ottobre si è tenuto il primo incontro della nuova fraternità in Oltrefiume frazione di Baveno.

12 I partecipanti sono una decina, la maggioranza catechiste della Parrocchia invitate da Elisa che segue i fanciulli della 3^ elementare che si preparano a ricevere la prima Comunione. o

13 Ci affidiamo alla Vergine Maria e chiediamo la Sua protezione e guida per poter far fruttificare questo nuovo progetto di evangelizzazione. I coordinatori Elisa e Flavio PELLEGRINAGGIO DEI DISCEPOLI DI MARIA Ghiaia di Bonate, 2 giugno 2006

14 Fraternità “Mater Fidelis” Caldogno (VI) Coordinatore Rosanna Giaretta Zaffaina Animatore sr. Emma Fiorio La Fraternità è sorta accanto alla Comunità delle suore Marianiste.

15 E’ una fraternità di adulti impegnati in attività parrocchiali e di varia missionarietà come l’accoglienza a famiglie di extracomunitari, visite e assistenza ad ammalati

16 molti dei suoi membri si sono consacrati a Maria nella e con la Fraternità.

17 Fraternità “Regina Pacis” – Condofuri Marina(RC) Coordinatore Bruna Bertone Animatore p. Arnaldo Cantonetti

18 I membri della fraternità, fedeli al carisma marianista, s’impegnano in una formazione alla fede, superando le varie forme di religiosità proprie dell’ambiente ……

19 …. animati dalla comunità marianista rendono sempre più viva la presenza di Maria in tutta la valle e fanno sì che questa si esprima, in collaborazione col Centro giovanile, anche nel sociale.

20 Fraternità “S.Maria della Gioia” Pallanza coordinatore Augusto Tinazzo animatore fr. Franco Sparano E’ tra le prime Fraternità sorte in Italia ed è in una posizione privilegiata …

21 può condividere con i religiosi marianisti di Villa Chaminade e dell’Istituto S. Maria e con le suore di Casa Nazaret tutti i momenti forti dell’anno liturgico, due ritiri all’anno …..

22 ….nonché la Tre Giorni Mariana

23 Fraternità “Annunciazione” Penna in Teverina coordinatore Carla Sartori Animatore sr. M. Giovanna Giassi

24 prestano il loro servizio nelle varie attività della parrocchia e, animati da spirito missionario, sostengono qualunque necessità delle missioni marianiste

25 aperta agli incontri con le altre Fraternità, qui con le Fraternità di Roma nel maggio scorso

26 Fraternità “Mater Ecclesiae” Campobasso Coordinatore Marica Testa Animatore p. Luigi Magni Sorta nel 1983, consta di circa 40 membri, divisi in 4 gruppi che si ritrovano in riunione ogni settimana e che a turno presentano il tema proposto …

27 Nella quasi totalità i suoi membri sono consacrati a Maria. L’appuntamento annuale per il rinnovo degli impegni dei consacrati e per le nuove consacrazioni è in gennaio alla festa dei Fondatori

28 tutti attivi in parrocchia o in varie forme di volontariato dall’assistenza in ospedale a impegni nella caritas anche a livello diocesano. Sempre presenti nei ritiri parrocchiali e ove possibile in quelli organizzati dalla stessa fraternità.

29 Fraternità “Stella del Mattino” Roma coordinatore Carla Battiloro Animatore p. Piero De Martini

30 La prima fraternità è sorta in Italia nella Parrocchia marianista del Santo Nome di Maria a Roma, ed è stata trainante per le fraternità in formazione. Oggi i membri non raggiungono la decina e fanno comunione con le fraternità di Roma.

31 Fraternità “Maria Immacolata” Via B. Pallai –Roma Coordinatore Maurizio Gorgoni Animatore sr. M.Gianna Carlessi

32 Le riunioni periodiche si svolgono nella sede della scuola Maria Immacolata nella quale i membri della fraternità animano i momenti di festa con i bimbi e le loro famiglie. Con le suore condividono l’Eucaristia e tutti i momenti forti della Famiglia Marianista ….

33 ..e nella Cappella di Casa Adele celebrano la loro consacrazione alleanza con Maria

34 Fraternità “Faustino” -Roma Coordinatore Bina Coppola Animatore p. Antonio Collicelli Sorta da 2 anni al Santa Maria in un gruppo che, a seguito di pellegrinaggi con p. Antonio, ha sentito l’esigenza di rafforzare la spiritualità mariana e lo spirito di comunione vissuto nei pellegrinaggi….

35 …da questo spirito nasce il desiderio di una comunità allargata ed ecco lo spostarsi per incontrare altre Fraternità

36 Le riunioni si sono svolte finora qui, al Santa Maria, ma è intenzione dei membri di iniziare a tenere gli incontri in famiglia, per coinvolgere i figli a far parte della fraternità e questo è anche il motivo della scelta del nome, perché“Faustino” sia modello e aiuto per i loro figlioli.

37 Fraternità “Maria Eva Novella” Casa Adele Roma Coordinatore Anna Albensi Animatore sr. Pina Segalla E’ sorta di recente come fraternità da un affiatato gruppo di preghiera animato dalle suore. Il gruppo ha assimilato il senso della famiglia e l’amore a Maria e ha partecipato con gioia a tutti gli avvenimenti ecclesiali che hanno visto i laici protagonisti

38 Subito integrata nelle fraternità di Roma, ha partecipato agli incontri di Penna e di Campobasso.


Scaricare ppt "Comunità Laiche Marianiste eredi della Congrégation mariale."

Presentazioni simili


Annunci Google