La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Classificazione astronomica: satellite naturale della Terra. Nome: Luna Descrizione: Forma quasi sferica. Natura rocciosa. Temperatura superficiale da.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Classificazione astronomica: satellite naturale della Terra. Nome: Luna Descrizione: Forma quasi sferica. Natura rocciosa. Temperatura superficiale da."— Transcript della presentazione:

1 1 Classificazione astronomica: satellite naturale della Terra. Nome: Luna Descrizione: Forma quasi sferica. Natura rocciosa. Temperatura superficiale da 123 °C a –233° C. Dimensioni e parametri fisici: Raggio medio poco più di 1/4 del raggio medio terrestre Volume 1/49 di quello della Terra Massa 1/81 di quella della Terra Caratteristiche: Atmosfera assente. Forza di gravità pari a 1/6 di quella terrestre.

2 2 La superficie lunare non è uniforme: si distinguono rilievi (aree chiare) detti «terre alte» e zone pianeggianti (aree scure) dette «mari». A causa dell’assenza di atmosfera, i meteoroidi che entrano in collisione con la Luna non si consumano e raggiungono sempre la superficie lunare, producendo numerosi crateri da impatto. Mari Terre alte Cratere da impatto

3 3 I moti principali della Luna sono 3: rotazione intorno al proprio asse; rivoluzione intorno alla Terra; traslazione intorno al Sole (insieme alla Terra).

4 4 Il moto di rotazione della Luna avviene in quasi 27 giorni e mezzo in senso antiorario. Il moto di rivoluzione della Luna intorno alla Terra descrive un’orbita ellittica in senso antiorario e avviene in 27 giorni e mezzo. Poiché il moto di rotazione e quello di rivoluzione hanno la stessa durata, la Luna rivolge alla Terra sempre la stessa faccia.

5 5 L’orbita della Luna intorno alla Terra giace su un piano inclinato rispetto a quello dell’orbita terrestre di poco più di 5°. L’orbita lunare interseca quella terrestre solo in due punti, chiamati nodi, in corrispondenza dei quali Luna e Terra giacciono sullo stesso piano.

6 6 La Luna non emette luce propria, ma riflette la luce solare. A seconda della posizione che la Luna assume rispetto alla Terra e al Sole, si alternano differenti condizioni di illuminazione del disco lunare, dette fasi Lunari. FASI LUNARI

7 plenilunio (Luna piena)e ultimo quarto. 7 Il ciclo delle fasi lunari dura 29 giorni e mezzo e comprende in successione: novilunio (Luna nuova),primo quarto, NovilunioLuna crescente Primo quarto Luna calante Ultimo quarto Plenilunio Luna crescente Luna calante

8

9 9 Con il termine eclisse (o eclissi) si intende l’oscuramento momentaneo di un corpo celeste. Un'eclisse può essere parziale o totale, a seconda che il corpo venga oscurato solo in parte oppure del tutto. Le eclissi di Luna e le eclissi di Sole si verificano quando Terra, Luna e Sole si trovano perfettamente allineati. Eclissi di Luna (8 novembre 2003)Eclissi totale di Sole (29 marzo 2006) ECLISSI

10 10 Un’eclisse di Luna avviene quando la Terra si trova interposta fra la Luna e il Sole (plenilunio) e la Luna è in corrispondenza di uno dei nodi, perciò viene oscurata dall’ombra proiettata dalla Terra. In un anno le eclissi di Luna variano da nessuna a un massimo di 3.

11 11 Un’eclisse di Sole avviene quando la Luna è interposta fra il Sole e la Terra (novilunio) e la Luna è in corrispondenza di uno dei nodi, quindi proietta la sua ombra sulla Terra, oscurando il Sole. In un anno le eclissi di Sole variano da un minimo 2 a un massimo di 5.

12 È vero che la Luna si allontana dalla Terra? Sì, la distanza tra la Luna e la Terra aumenta. Il fenomeno dipende paradossalmente dall’attrazione reciproca tra pianeta e satellite. 1 - L’attrazione esercitata dalla Luna sulla Terra provoca le maree. Il sollevamento delle masse d’acqua oceaniche crea sulla superficie terrestre una vera e propria protuberanza. 2 - Questa protuberanza, a sua volta, esercita una forza di attrazione sulla Luna. 3 - La Terra ruota intorno al proprio asse in un giorno, mentre la Luna ruota intorno alla Terra in quasi 28 giorni. 4 - A causa di questa differenza di velocità, la protuberanza che si è formata sulla Terra si trova sempre più avanti rispetto alla Luna. 5 - La forza di attrazione che la protuberanza esercita sulla Luna (rimasta indietro a causa della sua minore velocità di rivoluzione intorno alla Terra) tende a “trascinare” il satellite, costringendolo ad aumentare la sua velocità. 6 - Poiché per la legge di Keplero a velocità maggiore corrisponde un’orbita maggiore, ecco che l’orbita della Luna aumenta di dimensione. In pratica, si allarga e il nostro satellite si allontana. Tuttavia, non c’è da preoccuparsi: il rischio di perdere il satellite è molto remoto, perché la distanza aumenta di circa due centimetri ogni secolo. Tra 750 milioni di anni, chi ci sarà vedrà la Luna poco più grande di una stella. Anche l’attrazione della Luna sulla protuberanza della Terra ha i suoi effetti, ma meno rilevanti, dato che la Luna è molto più piccola della Terra: rallenta la rotazione della Terra intorno al proprio asse.

13 La Luna deve trovarsi in corrispondenza di uno dei nodi perché solo in questo caso Luna, Sole e Terra si trovano sullo stesso piano. 13 Ragioniamo insieme Affinché si verifichi un’eclisse, la Luna deve trovarsi in corrispondenza di uno dei nodi. Perché?

14 14 Ragioniamo insieme Perché la Luna è sprovvista di un’atmosfera come quella della Terra? La Luna non ha un’atmosfera come quella della Terra poiché esercita una forza di gravità minore e non è in grado di trattenere i gas attorno alla propria superficie.


Scaricare ppt "1 Classificazione astronomica: satellite naturale della Terra. Nome: Luna Descrizione: Forma quasi sferica. Natura rocciosa. Temperatura superficiale da."

Presentazioni simili


Annunci Google