La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La propagazione della luce Corpo luminoso Corpo illuminato Ogni corpo emette luce (cioè diventa una sorgente di luce) se è portato ad una temperatura sufficientemente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La propagazione della luce Corpo luminoso Corpo illuminato Ogni corpo emette luce (cioè diventa una sorgente di luce) se è portato ad una temperatura sufficientemente."— Transcript della presentazione:

1 La propagazione della luce Corpo luminoso Corpo illuminato Ogni corpo emette luce (cioè diventa una sorgente di luce) se è portato ad una temperatura sufficientemente elevata. Esistono corpi trasparenti, opachi e traslucidi (vetro smerigliato, carta, stoffa…)

2 Sole-Terra: 150 milioni di Chilometri La luce si propaga nel vuoto I raggi provenienti da una sorgente puntiforme si propagano in tutte le direzioni L’esperienza ci dice che la luce si propaga in linea retta Cono d’ombra

3 Sorgente estesa: contorno dell’ombra sfumato Si forma una zona di penombra Lampadina: sorgente di luce estesa I più grandi fenomeni d’ombra che possiamo osservare dalla terra sono…

4

5 Camera oscura (strumento descritto da Leonardo da Vinci, ) Veermer Usata come ausilio per l’impostazione prospettica da parte di alcuni pittori, tra i quali, forse Johannes Veermer ( ) La merlettaia

6 Riflessione e Rifrazione Manca il raggio rifratto: Superficie riflettente Quando un raggio di luce che si propaga nell’aria incontra la superficie liscia dell’acqua, si spezza in due raggi Le leggi della riflessione

7 Le leggi della riflessione sono vere anche quando la superficie su cui incide il fascio luminoso è scabra. Tutte le piccole porzioni si superficie hanno inclinazioni diverse. L’effetto è quello di una luce diffusa. È questa luce che ci permette di vedere gli oggetti non luminosi

8 I prolungamenti dei raggi riflessi al di al dello specchio si incontrano tutti in un punto S’ S’ è un’immagine virtuale

9 Rifrazione 1)Raggio incidente e rifratto sono complanari 2)Il rapporto tra i seni dei due angoli è costante e dipende solo dai due mezzi.

10 n AB = indice di rifrazione del mezzo B (in cui la luce entra) relativo al mezzo A (da cui la luce proviene) n AB > 1 si dice che il mezzo B è più rifrangente del mezzo A (cioè otticamente più denso) L’indice di rifrazione assoluto di un mezzo è l’indice di rifrazione di un mezzo rispetto al vuoto. A B

11

12 La riflessione totale Situazione limite: angolo di rifrazione 90° (raggio f) Riflessione totale

13

14 fibre ottiche Le fibre ottiche applicano la riflessione totale Sono fili molto sottili di vetro o plastica con pareti lisce e regolari. Funzionano da “guide di luce” La luce entra da un’estremità e subisce diverse riflessioni totali, riesce così ad uscire anche se la fibra è piegata.

15 La dispersione della luce La dispersione della luce (fenomeno studiato da Newton nella seconda metà del 1600) Luce solare = luce bianca colori L’indice di rifrazione del vetro è diverso per i diversi colori La luce bianca è una mescolanza dei diversi colori spettrali Spettro

16

17 Specchi parabolici Fuoco


Scaricare ppt "La propagazione della luce Corpo luminoso Corpo illuminato Ogni corpo emette luce (cioè diventa una sorgente di luce) se è portato ad una temperatura sufficientemente."

Presentazioni simili


Annunci Google