La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fenomeni migratori e mutamenti sociali Davide Girardi, Fondazione Nord Est 1. “Loro hanno mollato la scuola là e adesso sono qua. Se torniamo là per loro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fenomeni migratori e mutamenti sociali Davide Girardi, Fondazione Nord Est 1. “Loro hanno mollato la scuola là e adesso sono qua. Se torniamo là per loro."— Transcript della presentazione:

1 Fenomeni migratori e mutamenti sociali Davide Girardi, Fondazione Nord Est 1. “Loro hanno mollato la scuola là e adesso sono qua. Se torniamo là per loro è un grosso problema. Per noi è meglio pensare a rimanere qua, perché quasi tutto quello che fanno i genitori lo fanno per i figli. Noi possiamo fare qualcosa qua o là, è indifferente, però loro devono avere un posto preciso. Se poi vogliono tornare là, possono, però adesso devono continuare finché possono decidere.” 2. “Io sono operaio, mio figlio non voglio che sia operaio.”

2 I fenomeni migratori  Plurali perché:  sono difficilmente riducibili ad interpretazioni unilaterali;  investono tutti gli aspetti della convivenza  Ad “effetto specchio” perché:  una discussione relativa a “loro” (i migranti) implica sempre un discorso sul “noi”

3 Alcuni dati di sfondo

4 Italia*   I cittadini stranieri residenti in Italia al 1° gennaio 2009 sono , il 6,5% del totale dei residenti   Il 13,3% del totale dei cittadini stranieri residenti in Italia è nato in Italia (la “seconda generazione” propriamente detta)   La nazionalità più rappresentata: Romania (20,5% sul totale dei cittadini stranieri residenti)   I primi cinque paesi (50% sul totale di tutti i residenti stranieri):   Romania, (20,5%)   Albania, (11,3%)   Marocco, (10,3%)   Repubblica Popolare Cinese, (4,4%)   Ucraina, (3,9%) *Fonte: Istat, 2009

5 Friuli Venezia Giulia*   I cittadini stranieri residenti in Friuli Venezia Giulia al 1° gennaio 2009 sono , il 7,7% del totale dei residenti   I primi tre paesi:   Romania (17,8%)   Albania (13,4%)   Serbia (9,8%) *Fonte: Istat, 2009

6 La popolazione residente nel Nord Est nel 2009/2019/2029 secondo tre proiezioni dell’Istat

7 Popolazione in età residente nel Nord Est nel 2009/2019/2029 secondo tre proiezioni dell’Istat e in ipotesi di popolazione chiusa

8  L’Italia è un Paese d’immigrazione strutturata: l’inserimento dei migranti è sempre più stratificato per genere ed età  L’Italia è un Paese di immigrazione strutturale: i migranti e i loro figli (nati o cresciuti in Italia) garantiscono all’Italia e al Friuli Venezia Giulia un apporto di sistema

9 I percorsi di partecipazione sociale e culturale dei figli di immigrati nati o cresciuti in Italia

10 Il dibattito pubblico sui figli dell’immigrazione

11 Rovesciamento della prospettiva: da emergenziale e di breve periodo ad una prospettiva di lungo periodo da emergenziale e di breve periodo ad una prospettiva di lungo periodo


Scaricare ppt "Fenomeni migratori e mutamenti sociali Davide Girardi, Fondazione Nord Est 1. “Loro hanno mollato la scuola là e adesso sono qua. Se torniamo là per loro."

Presentazioni simili


Annunci Google