La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MGA: METODO GLOBALE AUTODIFESA La Fijlkam contro la violenza sulle donne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MGA: METODO GLOBALE AUTODIFESA La Fijlkam contro la violenza sulle donne."— Transcript della presentazione:

1 MGA: METODO GLOBALE AUTODIFESA La Fijlkam contro la violenza sulle donne

2 I VALORI DELLE ARTI MARZIALI: CONTRO LA VIOLENZA Il fenomeno della violenza sulle donne è più che mai attuale e tutte le realtà locali, nazionali ed internazionali, devono attivarsi nella sensibilizzazione del problema, partendo dai più giovani. La pratica della prevenzione non può essere più esclusivamente demandata alle forze dellordine e ai fascicoli di presunti criminali, ma deve partire innanzitutto da una coscienza collettiva, comune e scevra da qualsiasi forma di omertà. Spesso è la violenza psicologica a fare da spartiacque a quella fisica, degenerando sempre più frequentemente in omicidio. Per questo anche le arti marziali possono e dovrebbero dare un contributo costante sia in termini di prevenzione e di educazione sia in termini di difesa fisica nei casi estremi di violenza. Proprio tali discipline aiutano i soggetti ad impadronirsi delle proprie forze, paure e debolezze e a trasformarle in energie positive. Difatti i valori alla base delle arti marziali, sembrano essere propedeutici per sensibilizzare, attraverso lo sport, un fenomeno ad oggi molto studiato ma difficilmente arginabile. La Fijlkam, grazie al Manuale Globale dellAutodifesa, può dare un importante contributo in tal senso, attivandosi per quella mission alla base di una federazione sportiva e più in generale allo sport: leducazione, il rispetto dellaltro, la disciplina e la convivenza civile. EDUCAZIONE AUTOCONTROLLO RISPETTO AMICIZIA COLLABORAZIONE ONORE

3 DONNE VIOLATE: I DATI (fonte: Istat, 2006) 6,7 mln Le donne che hanno subito violenza 7,1 mln Le donne che subiscono violenza psicologica 2,7 mln Le donne vittime di stalking

4 LE DENUNCE (fonte: Istat, 2006)

5 LE DONNE AGGREDITE (fonte: Istat, 2006) QUESTIONE DI GENERE: Le donne come genere sono in potenziale pericolo, anche se alcuni segmenti sembrano essere più in pericolo di altre. QUESTIONE DI LEGGI LOnu considera buone le leggi italiane, ma manca nel nostro Paese, unadeguata applicazione. QUESTIONE CULTURALE Lindipendenza economica e sociale, è vista probabilmente come minaccia al menage familiare e di coppia.

6 LAGGRESSIONE (fonte: Istat, 2006)

7 FEMICIDIO: I DATI (1/3) (Fonte: Indagine sul femicidio, Casa delle donne, 2011)

8 FEMICIDIO: I DATI (2/3) PROVENIENZA DELLAUTORERELAZIONE AUTORE-VITTIMA (Fonte: Indagine sul femicidio, Casa delle donne, 2011)

9 FEMICIDIO: I DATI (3/3) ARMA DEL DELITTOMOVENTE DEL DELITTO (Fonte: Indagine sul femicidio, Casa delle donne, 2011)

10 LEGISLAZIONE NAZIONALE (Fonte: Violenza contro le donne: il panorama normativo nazionale, internazionale e regionale, Regione Emilia Romagna, 2008)

11 LEGISLAZIONE REGIONALE: ALCUNI ESEMPI PIEMONTE: -L.R 29/5/09, n.16: Istituzione centri antiviolenza e Case rifugio;- -L.R. 17/03/08: fondo solidarietà per donne vittime di maltrattamenti; - DGR 19/11/07, n77/7518: criteri per laccesso al fondo regionale di solidarietà donne vittime di violenza e maltrattamenti LAZIO: -L.R 14/05/09, n.16: Norme per il sostegno di azioni di prevenzione e contrasto alla violenza alle donne -L.R. 15/11/93: norme per listituzione di centri antiviolenza o case rifugio per donne maltrattate TOSCANA: -L.R 16/11/07, n.59: Norme contro la violenza di genere CALABRIA: - L.R. 21/08/07, N.20: disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficoltà; - Comune di Catanzaro: divieto di affissione di cartelloni sessisti e lesivi della dignità della donna

12 VICINO ALLE DONNE: ALCUNE REALTA SOCIALI Raccoglie dentro un unico progetto politico 60 Centri Antiviolenza e Case delle Donne. OB. SOCIALE: valorizzare, diffondere esempi di buone pratiche di contrasto alla violenza messi a punto a livello locale, nazionale ed internazionale. Presente h24 come sostegno medico e psicologico allinterno dellOspedale San Camillo-Forlanini. OB. SOCIALE: aiuto al reinserimento nella comunità, delineazione linee guide di pratiche di comportamento e prevenzione degli atti di violenza. Presente sul territorio nazionale con varie sedi. Gestisce, per conto del Comune di Roma, una casa di accoglienza e vari sportelli di ascolto. Offre consulenza non solo per donne. OB. SOCIALE: aiutare coloro i quali abbiano subito violenza fisica, psicologica, economica, sessuale, mobbing e stalking.

13 I POSSIBILI SUPPORTI DELLA FIJLKAM E LUSO DELLMGA -Ospitare convegni/giornate a tema di sensibilizzazione allinterno del C.O.; -Utilizzare gli atleti come testimonial; -Diffondere il programma MGA allinterno delle case rifugio; -Sensibilizzare nelle scuole (Progetto Sport a scuola); -Collaborare come consulenti presso le realtà sociali operanti come Onlus

14 I VOLTI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE


Scaricare ppt "MGA: METODO GLOBALE AUTODIFESA La Fijlkam contro la violenza sulle donne."

Presentazioni simili


Annunci Google