La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGOLA 12: LA CONDOTTA VIOLENTA. Condotta violenta: Condotta violenta: falli, atti o gesti che arrecano o tendono ad arrecare a chiunque un danno fisico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGOLA 12: LA CONDOTTA VIOLENTA. Condotta violenta: Condotta violenta: falli, atti o gesti che arrecano o tendono ad arrecare a chiunque un danno fisico."— Transcript della presentazione:

1 REGOLA 12: LA CONDOTTA VIOLENTA

2 Condotta violenta: Condotta violenta: falli, atti o gesti che arrecano o tendono ad arrecare a chiunque un danno fisico o morale. sempre dell’espulsione o dell’allontanamento. Va sempre sanzionata col provvedimento disciplinare dell’espulsione o dell’allontanamento. Il vantaggio non deve essere applicato Il vantaggio non deve essere applicato, a meno che non ci sia una immediata ed evidente opportunità di segnare una rete.

3 Lo Sputo è sempre condotta violenta prescindere espulso Lo Sputo è sempre considerato condotta violenta: a prescindere dal fatto che colpisca o no il destinatario, il colpevole deve essere espulso. Se è avvenuto a gioco in svolgimento e contro un avversario, punizione direttoavvenuta l’infrazione (il contatto) Se è avvenuto a gioco in svolgimento e contro un avversario, il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione diretto nel punto in cui è avvenuta l’infrazione (il contatto).

4 a gioco fermo Se è commessa a gioco fermo,

5 l’arbitro riprenderà il gioco in conformità a come era stato interrotto.

6 espulsione Commessa da un titolare nei confronti di un avversario titolare, all’interno del rettangolo, con il pallone in gioco: espulsione

7 calcio di punizione diretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione diretto nel punto in cui è avvenuta l’infrazione (il contatto).

8 Commessa da un titolare nei confronti di un avversario calciatore di riserva indebitamente entrato all’interno del rettangolo, con il pallone in gioco.

9 calcio di punizione indiretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto a favore della squadra che ha commesso la condotta violenta nel punto in cui si trovava il pallone al momento dell’interruzione. N.B. Si punisce tecnicamente la prima infrazione, ovvero l’indebito ingresso in campo del calciatore di riserva.

10 Commessa da un titolare nei confronti di un compagno o dell’arbitro, all’interno del rettangolo e con il pallone in gioco

11 il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto è avvenuta l’infrazione (il contatto) il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto nel punto in cui è avvenuta l’infrazione (il contatto).

12 Commessa da un titolare nei confronti di un dirigente/estraneo/calciatore espulso, all’interno del rettangolo e con il pallone in gioco

13 rimessa dell’arbitro Il gioco sarà ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui si trovava il pallone al momento dell’interruzione.

14 Commessa all’interno del rettangolo di gioco da un calciatore di riserva, indebitamente entrato in campo, nei confronti di un titolare avversario e con il pallone in gioco

15 calcio di punizione indiretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto nel punto in cui si trovava il pallone al momento dell’interruzione.

16 Commessa all’interno del rettangolo, con il pallone in gioco da un dirigente/un estraneo/un espulso nei confronti di un’altra persona

17 rimessa dell’arbitro Il gioco sarà ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.

18 Commessa da un titolare, regolarmente uscito dal rettangolo di gioco, con il pallone in gioco

19 rimessa dell’arbitro Il gioco sarà ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.

20 Commessa da un titolare, indebitamente uscito dal rettangolo di gioco e con il pallone in gioco

21 calcio di punizione indiretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto nel punto in cui si trovava il pallone al momento dell’interruzione.

22 Commessa fuori del rettangolo di gioco, con il pallone in gioco, da un calciatore di riserva o da un dirigente contro un’altra persona

23 rimessa dell’arbitro Il gioco sarà ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.

24 Con il pallone in gioco, un titolare esce indebitamente dal rettangolo e colpisce con violenza un avversario che, per normale dinamica dell’azione, era finito all’esterno del rettangolo di gioco

25 calcio di punizione indiretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione indiretto nel punto in cui si trovava il pallone al momento dell’interruzione. NB. Si punisce tecnicamente l’indebita uscita dal rettangolo

26 Con il pallone in gioco, due avversari, per normale dinamica dell’azione, finiscono all’esterno del rettangolo ed uno dei due colpisce l’altro con violenza

27 rimessa dell’arbitro il gioco sarà ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto. N.B. Non c’è volontà di uscire dal rettangolo di gioco per commettere l’infrazione

28 Un calciatore che ha abbandonato il rettangolo di gioco per ricevere cure mediche, ma che non è stato sostituito, con il pallone in gioco colpisce con un calcio un avversario che si trova all’interno del rettangolo di gioco

29 calcio di punizione diretto Il gioco sarà ripreso con un calcio di punizione diretto nel punto in cui è avvenuta l’infrazione (il contatto). NB. Il calciatore continua ad essere considerato titolare

30 Se hai gradito la presentazione puoi trovarne altre sul sito:


Scaricare ppt "REGOLA 12: LA CONDOTTA VIOLENTA. Condotta violenta: Condotta violenta: falli, atti o gesti che arrecano o tendono ad arrecare a chiunque un danno fisico."

Presentazioni simili


Annunci Google