La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Epatiti croniche virali Picciotto Antonino Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Genova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Epatiti croniche virali Picciotto Antonino Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Genova."— Transcript della presentazione:

1 Epatiti croniche virali Picciotto Antonino Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Genova

2 Epatite cronica Entità clinico-patologica che può essere determinata da varie cause che hanno come conseguenza un danno epatico caratterizzato da necrosi epatocellulare infiammazione fibrosi variamente rappresentate

3 Fegato sano Epatite cronica

4 EPATITI CRONICHE VIRUS B, C, D AUTOIMMUNITA’ EMOCROMATOSI M. di WILSON Def. α1-antitripsina FARMACI ALCOL Steatoepatite non alcolica CAUSE DI EPATITE CRONICA

5 L’alfabeto delle epatiti virali Trasmissione enterale Epatite A Epatite E Trasmissione parenterale Epatite B Epatite C Epatite D L’infezione può cronicizzare e causare malattia cronica

6 Epatiti croniche virali meccanismo patogenetico L’infezione cronica da virus B si associa ad una risposta immunologica inefficace Nell’epatite cronica da virus B vi è - ridotta attività dei linfociti T citotossici (CTL) - un’aumentata attività delle cellule T soppressorie - diminuita espressione degli HLA di classe I sulla superficie degli epatociti Poco chiara la patogenesi dell’infezione cronica da virus C: la risposta immunologica pronta ed efficace nell’epatite acuta non è del tutto sufficiente ad eradicare l’infezione

7 Progressione delle epatiti virali HBV Epatite acuta 10% Epatite cronica Cirrosi Epatocarcinoma HCV Epatite acuta 70-80% Epatite cronica Cirrosi Epatocarcinoma anni 10-30% 5-15% 20-30% 5-10%

8 HBsAg anti-HBs HBcAg anti-HBc HBeAg anti-HBe HBV-DNA Virus dell’epatite B Virus a DNA, 42 nm; famiglia Hepadnaviridae, danno immunologicamente mediato

9 HBeAganti-HBe “wildtype” “e” minus mutant ALT Epatite cronica HBeAg+Epatite cronica anti-HBe+ Epatite cronica da virus B HBsAg+

10 Infezione acuta da HBV Epatite cronica da HBV Portatore “inattivo” di HBV Epatite B risolta HBsAg neg anti-HBs pos anti-HBC pos anti-HBe pos HBV- DNA neg ALT normali HBsAg pos HBeAg o anti-HBe pos HBV- DNA pos o neg ALT elevate/normali HBsAg pos anti-HBe pos HBV- DNA neg ALT normali

11 HBsAg RNA Virus dell’epatite D (delta) antigene delta Virus a RNA, 36 nm; necessita della funzione “helper” del virus B, danno immuno-mediato

12 anti-HBs Sintomi anti-HDV totali IgM anti-HDV HDV RNA HBsAg Decorso sierologico della coinfezione HBV-HDV ALT elevate

13 Ittero Sintomi ALT anti-HDV totali IgM anti-HDV HDV RNA HBsAg Decorso sierologico della superinfezione HBV-HDV

14 HCV Virus a trasmissione parenterale (apparente ed inapparente) Appartiene alla famiglia dei Flavivirus Diametro di circa nm., mantello lipidico, genoma a singola elica RNA positivo Eterogeneità genomica come conseguenza delle mutazioni accumulate durante la replicazione virale

15 Epatite cronica da virus C Sintomi +/- anti-HCV ALT Anni Mesi HCV-RNA

16 Test virologici HCV-RNA quantitativo Meno sensibile (≤ 600 UI/ml) Quanto virus è presente ? HCV-RNA qualitativo Alta sensibilità (  50 IU/mL) Il virus replica ? Genotipo Che tipo di virus è ?

17 Sistema immunitario HCVFEGATO The lymphoid liver: considerations on pathways to autoimmune injury. H.Kito et al. Gastroent Immunology of healthy liver: old questions and new insights. W.Z.Mehal et al. Gastroent Immunology of healthy liver: old questions and new insights. W.Z.Mehal et al. Gastroent Crioglobulinemia Glomerulonefrite Sindromi Linfoproliferative Sjogren Autoimmunità Mal.Cutanee

18 Manifestazioni extraepatiche associate a infezione da HCV A: Associazione definita sulla base di 1.Alta prevalenza 2.Patogenesi Crioglobulinemia mista Glomerulonefrite membrano- proliferativa Neuropatia periferica B: Associazione definita sulla base di maggiore prevalenza rispetto ai controlli Linfoma non-Hodgkin a cellule B Gammapatie monoclonali Porfiria cutanea tarda Lichen planus C: Associazione in attesa di conferma/caratterizzazione Tiroidite autoimmune Carcinoma della tiroide Sindrome sicca Alveolite-fibrosi polmonare Diabete mellito Nefropatie non-crioglobulinemiche D: Osservazioni aneddotiche Psoriasi Neuropatie non-crioglobulinemiche Poliartrite cronica Artrite reumatoide Poliarterite nodosa M. di Bechet Poli/dermatomiosite Fibromialgia Orticaria cronica Prurito cronico Pseudo-sarcoma di Kaposi Eritema necrotico migrante Vitiligo Cardiopatie e miocarditi Ulcere corneali di Mooren Disfunzioni erettili A.I.S.F. (2003) Manifestazioni extraepatiche dell’HCV

19 Infezione da HBV e HCV: comuni presentazioni cliniche Riscontro di ALT elevate durante: –Visite mediche di routine –Esami del sangue per accertamenti diversi Test anti-HCV positivo per: –Donazioni di sangue –Test pre-operatori –Test per gestione infertilità MMG –Domande su eventuali comportamenti a rischio

20 Sintomi che possono associarsi ad epatite cronica virale Astenia Turbe digestive Iporessia Modificazioni ponderali Artralgie Prurito Febbre Epistassi Gengivorragie

21 Segni che possono associarsi ad epatite cronica virale Epatomegalia Angiomi aracniformi Eritema palmare Subittero o ittero Ecchimosi

22 Angiomi aracniformi (spider nevi)

23 Eritema palmare

24 Razionale per l’impiego della biopsia epatica nella diagnosi dell’epatite cronica Effettuare una diagnosi di certezza Stabilire il grado di severità e di evolutività Verificare l’eziologia Escludere altre condizioni patologiche Identificare i marcatori virali sul tessuto

25 Mommeja-Marin H, et al. Hepatology 2003; 37: Limiti della biopsia epatica nella valutazione della fibrosi Variazioni tra gli osservatori Eterogeneità del campione Preferenza del paziente Morbidità

26 Alternative alla biopsia epatica per la diagnosi ed il monitoraggio della fibrosi Marcatori sierologici Misurazione dell’elasticità del fegato –Elastografia (FibroScan) Colletta C, et al. Hepatology. 2005;42: Halfon P, et al. Am J Gastroenterol. 2006;101:

27 Marcatori sierologici Fibrotest (macroglobulina, aptoglobina, GGT, bilirubina, apolipoproteina A1) Forns (età, GGT, colesterolo, piastrine) Hepascore (bilirubina, GGT, ac.ialuronico, alfa2- macroglobulina, età, sesso) APRI (AST, piastrine) Fibrometer (ac.ialuronico, attività protrombinica, piastrine, AST, alfa2-macroglobulina, urea, età) MP3 (PIIINP, metalloproteinasi MMP-1)

28 Fibroscan nella pratica clinica Senza dolore Rapido (5-10 min) Paziente ambulatoriale Risultato immediato Breve training (20 esami)


Scaricare ppt "Epatiti croniche virali Picciotto Antonino Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Genova."

Presentazioni simili


Annunci Google