La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità STEFANIA BONALDI, UN SINDACO PER CREMA. ANALISI, DINAMICHE E PROSPETTIVE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità STEFANIA BONALDI, UN SINDACO PER CREMA. ANALISI, DINAMICHE E PROSPETTIVE."— Transcript della presentazione:

1 Corso di laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità STEFANIA BONALDI, UN SINDACO PER CREMA. ANALISI, DINAMICHE E PROSPETTIVE DI UNA POLITICA CITIZEN ORIENTED Candidato: FRANCESCO ROSSINI Relatore: GUIDO LEGNANTE Correlatore:SERGIO SPLENDORE

2 La ricerca: motivazioni, incontri, opportunità Motivazioni dubbio: inizio di una nuova era per la politica locale? giovani e politica: servizio, non servilismo! il territorio cremasco: interesse, novità e occasioni da cogliere Incontri un passo oltre le mail! on stage: la cittadinanza (giovane) interroga, il sindaco risponde contatto: "dammi pure del tu" Ricerca la rete fonte inesauribile "orgoglio cremasco": appartenenza alla comunità e al circondario

3 Crema: la situazione pregressa alle Amministrative del 2012 Cesare Giovinetti (Lega Nord) Claudio Ceravolo (coalizione di centro-sinistra) Claudio Ceravolo (coalizione di centro-sinistra) Bruno Bruttomesso (coalizione di centro-destra) astenuti: 8,30%astenuti: 15,11%astenuti: 23,67%astenuti: 25,79% Considerazioni Assenza di un vero e proprio continuum in capo alla classe dirigente (eccetto decennio ); Massiccia crescita dei livelli di astensionismo: calo di interesse verso la politica.

4 Verso le elezioni del 2012: il contesto Si rende necessario il COINVOLGIMENTO dei pubblici, due fenomeni: A monte, strumento nuovo per la politica cremasca: le primarie. CENTRO-SINISTRA: Stefania Bonaldi: 1268 voti Emanuele Coti Zelati: 520 voti Mario Lottaroli: 120 voti CENTRO-DESTRA: Antonio Agazzi: 548 voti Renato Ancorotti: 431 voti Maurizio Borghetti: 158 voti Effervescenza della democrazia: 7 candidati, 19 liste, 345 candidati consiglieri. (rilevante l'autonomia della Lega Nord e la comparsa del Movimento Cinque Stelle)

5 Stefania Bonaldi: una campagna partecipata RELAZIONE e PARTECIPAZIONE: i cittadini come risorsa " Un sindaco deve essere in grado di ascoltare, di saper uscire dal Palazzo, di immergersi nella città per essere con la gente, per spiegare le scelte prese.” L'officina di StefaniaIl dialogo e la relazioneLa sede itinerante: il camperInnovazione e tecnologia

6 Stefania Bonaldi: una campagna partecipata/2 Officina di Stefania 24 gruppi tematici, 24 tutor, 200 cittadini coinvolti obiettivo: contribuire alla stesura del programma elettorale (100 micro-progetti per Crema) output: scheda di sintesi e incontro di presentazione alla cittadinanza I quartieri, i comitati, la relazione Valorizzazione dei quartieri, zone vitali spesso trascurate Non un comitato, ma diversi comitati: creare relazioni tra candidato e persone Iniziative di dialogo e apertura: un caffè con Stefania, quattro passi con Stefania, gli aperitivi Il camper Sede itinerante: una spinta ulteriore allo spirito partecipativo Luogo d'incontro, recupero della dimensione comunitaria

7 Stefania Bonaldi: una campagna partecipata/3 Social e tecnologie, idee a portata di click tre concetti chiave: innovazione, interattività, trasparenza > piattaforma di riferimento, multi-dispositivo piattaforme social: Facebook (privilegiato), Twitter, Youtube lo storytelling: mobilitare le emozioni virtuale e virtuoso: un binomio di successo Fenomenologia cromatica colore apolitico giallo, ricorrente sulla propaganda e negli eventi iniziative: Notte gialla, biciclettata nei quartieri (gadget: t-shirt gialla) Sostenibilità economica spesa preventivata: euro raccolti fondi: contributi individuali e da partiti, lotteria, cene elettorali > obiettivo raggiunto!

8 Le Amministrative del 6-7 maggio 2012: i risultati Elezione senza ballottaggio di STEFANIA BONALDI Progetto politico con al centro i cittadini Fazioni avversarie fragili Partecipazione "testata d'angolo" Coalizione: 9 liste di cui 5 civiche Lista under 28 (promozione dei talenti) Risorse umane / formazione personale Social: creazione di mappe

9 Il primo sindaco donna: l'eco dei media "Tam tam" mediatico: il lavoro degli operatori della comunicazione... WEB Aggiornamenti in tempo reale Testate digitali locali e blog Notizia partita per luoghi e avvenimenti Sezioni fotografiche e contributi multimediali CARTACEO Ripresa e approfondimento delle notizie web Editoriali e commenti (Il Nuovo Torrazzo) Stampa di partito (Cronache Cittadine) Risalto alla news politica/sociologica dell'elezione di un sindaco donna

10 Dinamiche attuali e prospettive future Giovani, idee, talento nomina di una giunta giovane e dinamica iniziative e concorsi volti a valorizzare i talenti investire sul futuro: gli studenti, la scuola e il polo universitario Indipendenza bypassare gli interessi partitici per porre attenzione alle vere esigenze della cittadinanza Tecnologia e digitalizzazione tra presente e futuro abito mentale che ispiri le azioni degli amministratori newsletter: comunicazione diretta (senza filtro) con i cittadini sito web e social network (nel rispetto della privacy) streaming dei consigli comunali

11 Dinamiche attuali e prospettive future/2 Cittadini e partecipazione: uno stile che prosegue valorizzazione dei quartieri e delle periferie corresponsabilità: riattivare i diversi team di lavoro in un percorso "ufficiale" legittimato dall'Ente percorsi partecipati a tema: anziani, minori, edilizia, mobilità, cultura * Il modello del futuro? casi simili nel comprensorio / modello partecipativo intrapreso a Cremona per le Comunali 2014 dialettica interna ed esterna, NO a logiche preconfezionate costruzione di ponti tra cittadini e amministratori tre concetti: trasparenza, comunicazione, partecipazione il fondamentale ruolo delle relazioni interpersonali

12 Conclusioni Binomio vincente relazione - partecipazione: medesimo soggetto (uomo) e medesimo fine (bene dell'altro e bene comune) Costruzione di rapporti umani prima che di alleanze politiche Cittadini partecipi alla "polis": inclusi nel progettare il bene comune Cultura dell'informazione per formare individui responsabili "Chi vuole andare veloce va da solo, chi vuole andare lontano va con gli altri"


Scaricare ppt "Corso di laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità STEFANIA BONALDI, UN SINDACO PER CREMA. ANALISI, DINAMICHE E PROSPETTIVE."

Presentazioni simili


Annunci Google