La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, LA SALUTE DEGLI ITALIANI E L’AUTOCURA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, LA SALUTE DEGLI ITALIANI E L’AUTOCURA."— Transcript della presentazione:

1 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, LA SALUTE DEGLI ITALIANI E L’AUTOCURA Relazione a cura di A. Claudio Bosio (°) (°) Vice presidente GfK Eurisko, Direttore del dipartimento “Società & Politica” di GfK Eurisko Roma, 9 Luglio 2008

2 2 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio,TEMATEMA DATABASE (°) LE PRATICHE E IL FARMACO PER L’AUTOCURA NELLA PROSPETTIVA DEGLI ITALIANI INDAGINE QUANTITATIVA (CATI) AD HOC (2008) 1°1° LE CULTURE E LE DOMANDE DI SALUTE IN ITALIA: LO STATO E LE TENDENZE ANALISI DI TREND DA SINOTTICA ( ) 2°2° LE DOMANDE E GLI ORIENTAMENTI DEL CITTADINO CONSUMATORE MONITOR CLIMI SOCIALI E DI CONSUMO ( ) 3°3° L’autocura, la cultura della salute, le domande del Cittadino Consumatore

3 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, 1. LE PRATICHE E IL FARMACO PER L’AUTOCURA NELLA PROSPETTIVA DEGLI ITALIANI

4 4 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, L’automedicazione: una pratica diffusa nell’ultimo mese negli ultimi 3 mesi negli ultimi 12 mesi Mai nell’ultimo anno Hanno utilizzato farmaci da automedicazione… Il profilo caratteristico: Giovani/adulti (18-44 anni) (55%) Istruzione media superiore – laurea (55%) Dirigenti, impiegati (55%), Studenti universitari (59%) Il profilo caratteristico: Giovani/adulti (18-44 anni) (55%) Istruzione media superiore – laurea (55%) Dirigenti, impiegati (55%), Studenti universitari (59%) Il profilo caratteristico : Anziani (oltre 64 anni) (44%) Istruzione elementare (43%) Il profilo caratteristico : Anziani (oltre 64 anni) (44%) Istruzione elementare (43%) Nota: nel profilo caratteristico sono riportati gli indicatori che risultano statisticamente significativi al 95% rispetto al totale della popolazione 75%

5 5 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Mal di testa, dolore e disturbi da raffreddamento: i disturbi curati più spesso con i farmaci da automedicazione Disturbi digestivi Tosse Stanchezza/ debolezza Mal di schiena Mal di denti Mal di gola Influenza/ febbre Raffreddore Mal di testa Disturbi intestinali … Dolori mestruali Dolori (generico) Hanno utilizzato farmaci da automedicazione per… DOLORE 57% COUGH & COLD 27% DIST. GASTRO INTESTINALI 6%

6 6 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Citano un farmaco OTC  76% L’uso dei farmaci da automedicazione è appropriato …. Quali farmaci senza ricetta utilizza più spesso? Citano farmaci con obbligo di ricetta, ma di uso familiare  24%

7 7 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, …e oculato: si chiede consiglio a consulenti esperti Medico Farmacista Amici/parenti Pubblicità Come ha scelto il farmaco la prima volta?…

8 8 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, C’è una elevata percezione di valore e utilità dei farmaci da automedicazione Molto utili Abbastanza utili Così così utili Poco/per niente utili 78% Quanto considera utili questi farmaci? Quanto considera i farmaci OTC in grado di eliminare i disturbi e restituire benessere? Molto Così così Poco/per niente Non indica Abbastanza 79%

9 9 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, L’immagine dei farmaci da automedicazione: comodi, efficaci e sicuri/garantiti I farmaci OTC sono… Comodi da acquistare Con formulazioni comode da assumere Efficaci Adatti per i disturbi più comuni Con confezioni che spiegano chiaramente le indicazioni d’uso Sicuri Con foglietto illustrativo semplice/chiaro Garantiti dalle case farmaceutiche Con pubblicità che indica bene a cosa servono Con un costo adeguato Molto Scala: Per niente % Molto + Abbastanza

10 10 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Le attese sui farmaci da automedicazione: più vicinanza e conoscenza Vorrei avere più libero accesso ai farmaci da automedicazione, poterli conoscere più da vicino Molto/ Abbastanza d'accordo Così così Poco/Per niente d'accordo

11 11 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, C’è interesse ad avere maggiori informazioni sui farmaci da automedicazione per migliorare la competenza di gestione Vorrei maggiori informazioni per usare con più competenza i farmaci da automedicazione Ritengo di essere sufficientemente informato e uso correttamente i farmaci da automedicazione Nessuna delle due Quanto è interessato a ricevere maggiori informazioni sui farmaci? Con quale affermazione è più d’accordo? Molto/abbastanza interessato Così così interessato Poco interessato Per niente interessato 18%

12 12 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Il “bollino”: un segnale identificatore importante per il farmaco da automedicazione Molto utile Abbastanza utile Così così utile Poco utile Per niente utile Potrebbe essere molto utile Potrebbe essere abbastanza utile Così così utile Poco utile Per niente utile L’utilità del bollino L’utilità percepita del bollino Ricordo corretto del bollino come segno distintivo sulla confezione 24% (n=244) NON ricorda alcun segno distintivo sulla confezione 76% (n= 756) 84% 75%

13 13 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Il brand/la marca garantisce i valori dell’offerta: efficacia, qualità e sicurezza Molto d’accordo Scala: Per niente d’accordo Quanto questa marca/il nome di questo farmaco … E’ una garanzia di efficacia E’ una garanzia di qualità E’ una garanzia di sicurezza E’ garanzia di un prodotto fatto da una Casa Farmaceutica nota/conosciuta % Molto + Abbastanza d’accordo

14 14 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Il marchio ombrello: un segnale di garanzia e di assunzione di responsabilità da parte delle Aziende Molto Abbastanza Così così Poco Per niente Ipotesi a) Sotto i marchi più noti saranno proposti farmaci con diverse indicazioni d’uso, senza far confusione tra le varie indicazioni. Quanto questa situazione le dà garanzia sulla qualità del farmaco? 60% 27% 28% 57% Ipotesi b) Nel caso in cui lei utilizzasse il nuovo farmaco e non ne fosse soddisfatto, in che misura lei continuerebbe ad utilizzare i farmaci di quel marchio? Certamente si Probabilmente si Forse sì, forse no Probabilmente no Certamente no

15 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, 2. LE CULTURE E LE DOMANDE DI SALUTE IN ITALIA: LO STATO E LE TENDENZE

16 16 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, INIZIATIVA BENESSERE INERZIA MALESSERE DISATTENZIONE GESTIONE PROGETTUALE MALATTIA/ DEROGA AL MEDICO Accentuazioni popolazione nel 1998 ( +20%) ( +10%) Accentuazioni popolazione nel 2008 ( +20%) ( +10%) ‘08 ‘98 I trend della cultura della salute in Italia: aumenta la cultura del progetto/dell’impegno MAPPA DELLA SALUTE: TREND : + 10% ITALIANI (+5 MILIONI)

17 17 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Diminuisce la concezione “povera”/basica della salute… …non avere dolori, disturbi o malattie …essere perfettamente efficienti sul piano psico-fisico …essere in armonia, equilibrio con se stessi, col proprio corpo e la propria mente Salute è… % 2008 % Δ%Δ%

18 18 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Aumenta la propensione a “fare” e a prevenire…all’interno di una logica “tradizionale”/farmacologica “Faccio periodicamente controlli sulla mia salute” “Se ho un disturbo aspetto che passi da solo” % 2008 % Δ%Δ% “Se devo curarmi preferisco farlo con le erbe” “Seguo la medicina omeopatica”97+2 “Adotto terapie alternative (agopuntura, …)” % 2008 % Δ%Δ%

19 19 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, L’autocura: il baricentro della cultura progettuale della salute INIZIATIVA BENESSEREMALESSERE DISATTENZIONE MALATTIA/ DEROGA AL MEDICO AUTOCURA Accentuazioni popolazione nel 2008 ( fino +30%) ( +40%) INERZIA GESTIONE PROGETTUALE

20 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, 3. LE DOMANDE DEL CITTADINO-CONSUMATORE

21 21 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, Tre domande/sfide 11 ACCETTARE/INTERPRETARE LA MOBILITÀ  LAVORARE SUL PROVVISORIO  FARE “CONNESSIONI PER SALTO”  CAPITALIZZARE IL DOMANI (non il passato prossimo)

22 22 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio,22 CUSTOMER EMPOWERMENT  IL CONSUMATORE CHIEDE UN’ALLEANZA DI LAVORO NELLA GENERAZIONE DI COMPETENZE ADATTIVE  CO-COSTRUIRE EMPOWERMENT Tre domande/sfide (segue)

23 23 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio,33 GENERARE VISIONI SOCIALMENTE CONDIVISE SUL FUTURO  INTRECCIARE I FUTURIBILI DEL CONSUMATORE CON QUELLI DEL CITTADINO  UN COMPITO PER LA POLITICA MA ANCHE PER GLI ATTORI ECONOMICI Tre domande/sfide (segue)

24 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, 4. L’AUTOCURA DAL PUNTO DI VISTA DEGLI ITALIANI - AGENDA SETTING -

25 25 9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, DRIVERS DELL’AUTOCURA ENDOGENI ESOGENI  Confermare/rendere visibile il valore dell’autocura  Rinnovare il rapporto tra cliente e farmaci sul piano: delle pratiche della comunicazione  Confermare/rendere visibile il valore dell’autocura  Rinnovare il rapporto tra cliente e farmaci sul piano: delle pratiche della comunicazione CULTURA DELLA SALUTE CLIMI SOCIALI E DI CONSUMO  Sviluppare un’offerta di autocura in linea con la nuova cultura della salute ricca negli obiettivi e nelle mete (armonia, benessere,…) articolata nelle pratiche  Accettare la mobilità come “frame of reference”  Sviluppare empowerment con il consumatore  Costruire una visione prospettica socialmente condivisa AGENDA SETTING


Scaricare ppt "9 Luglio 2008GfK Group “La salute degli italiani e l’autocura” “La salute degli italiani e l’autocura” A. C. Bosio, LA SALUTE DEGLI ITALIANI E L’AUTOCURA."

Presentazioni simili


Annunci Google