La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Regno Unito. L’ambiente naturale l territorio del Regno Unito comprende la Gran Bretagna, l’ Irlanda del Nord, gli arcipelago della Ebridi, della Orcadi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Regno Unito. L’ambiente naturale l territorio del Regno Unito comprende la Gran Bretagna, l’ Irlanda del Nord, gli arcipelago della Ebridi, della Orcadi."— Transcript della presentazione:

1 Regno Unito

2 L’ambiente naturale l territorio del Regno Unito comprende la Gran Bretagna, l’ Irlanda del Nord, gli arcipelago della Ebridi, della Orcadi e delle Shetland e numerose isole minori. La parte sud-orientale è occupata da pianure, non ci sono montagne molto alte a causa dei fenomeni atmosferici che li hanno levigati. Pensate che il Ben Nevis alto 1343 m è la cima più elevata della Isole Britanniche. Le pianure più estese si trovano nel Bacino di Londra. L’ Irlanda del Nord è caratterizzata da bassi rilievi ricoperti da prati e pascoli. Le coste occidentali sono alte e rocciose, incise da baie e insenature scavate da antichi ghiacciai. Alcune di queste insenature sono occupate dagli estuari dei fiumi: firths. Le coste orientali sono basse e di origine alluvionale. In alcuni tratti della coste della Manica si formano le falesie: cioè pareti calcaree. I fiumi sono brevi ma hanno una portata d’ acqua abbondante, i più importanti sono: Severn, Mersey, Clyde e Tamigi. Alcuni sono navigabili.

3 Sulla costa occidentale si forma la città dei laghi. In Scozia ci sono i laghi di origine glaciale stretti allungati e molto profondi. Il più vasto è il Loch Lomond, mentre il più famoso è il lago di Loch Ness e infine il Lough Neagh. Il clima è atlantico grazie alla Corrente del Golfo rende mite e piovoso, con inverni tiepidi ed estati fresche.

4 Fra le varie storie incredibili sicuramente la leggenda del mostro di Loch Ness è una delle più famose e note, avvalorata e smentita da foto, video, racconti ed incontri tali da suscitare l’interesse dei media, di studiosi e politici e naturalmente di registi che hanno girato documentari e film. La leggenda parte nell’anno 565 quando San Colombano affermò di aver visto una grossa creatura nel lago; da allora lungo i secoli vi sono stati migliaia di avvistamenti, ma la leggenda resta circoscritta ai luoghi immediatamente circostanti il lago, che comunque, occorre ricordarlo, è situato in Scozia ed è il lago più grande del Regno Unito, anzi per maggior precisione il lago è più grande di tutti gli altri laghi e riserve d’acqua del Regno Unito messi insieme. Fu soltanto nel 1933 che la leggenda di NESSIE, nomignolo col quale viene identificato il leggendario mostro, divenne di dominio pubblico fino a diventare una delle leggende più popolari del mondo. Nell’estate di quell’anno i coniugi McKay mentre tornavano a casa nella cittadina lacustre di Drumnadrochit, videro un grosso animale che si tuffava nelle acque del lago, nelle loro descrizioni l’animale somigliava ad una balena. La notizia apparve sul giornale e subito creò un’ondata di portata internazionale a tal punto che gli avvistamenti si moltiplicarono a dismisura nel giro di pochi mesi: la descrizione più comune del mostro parla di un’enorme creatura lunga dai 5 agli 8 metri con un collo lunghissimo una testa molto piccola e con una gobba sulla schiena, o, a seconda delle versioni, due o addirittura tre gobbe. Per contrastare il racconto dei coniugi McKay gli scettici fanno notare che l’estate del 1933 è stata la più calda che ci fosse mai stata da quelle parti, e la calura sul lago di Ness genera un effetto miraggio per cui tutti gli oggetti sembrano ingranditi, sia che si tratti di una bottiglia, sia che si tratti di un uccello acquatico. Altra testimonianza particolare è quella risalente al 1932, quando venne segnalato nel lago una creatura che assomigliava molto ad un coccodrillo.

5 Lingue e religioni La lingua più parlata è l’ inglese,in alcune zone della Scozia e del Galles si parlano ancora le lingue celtiche. La religione più diffusa è quella anglicana, esistono poi minoranze di cattolici (che sono per lo più irlandesi), induisti e musulmani. Popolazione e distribuzione Ci sono milioni di abitanti, ma sono non sono distribuiti in modo omogeneo nel territorio. Nel Bacino di Londra c’è una densità più elevata anche nelle pianure scozzesi e nelle zone minerarie id industriali.

6 LONDRA Londra è la capitale del Regno Unito e dell'Inghilterra e una delle città più grandi d'Europa. È la terza piazza borsistica al mondo, dopo New York e Tokyo, e una delle principali città che influenzano il resto del mondo in fatto di cultura, comunicazione, politica, economia e arte. Storia Originariamente città celtica, fu fortificata dai Romani che la chiamarono Londinium e la usarono come porto sul fiume Tamigi. Durante questo periodo Londra fu eretta a capitale della Britannia da parte dei Romani che la abbandonarono all'inizio del V secolo quando le legioni lasciarono l'intera isola. Nel periodo medievale Londra accrebbe la sua importanza sancita anche dalla Abbazia di Westminster. In questa abbazia fin dal Medioevo vengono incoronati tutti i re d'Inghilterra. La residenza dei reali d'Inghilterra fu, fin dal periodo normanno, il castello-fortezza della Torre di Londra, dove oggi sono custoditi i gioielli della Corona. Con il passare degli anni sulla Londra romana si sviluppò quello che oggi è il distretto finanziario (la City).

7 Economia inglese L'economia inglese è una delle più importanti al mondo ed ovviamente occupa un ruolo predominante all'interno di quella del Regno Unito. L’Inghilterra è stata la prima nazione industrializzata del pianeta dando vita alla prima Rivoluzione Industriale della storia. Da un punto di vista politico ha creato attraverso innumerevoli conquiste coloniali un vasto impero nei 4 continenti, dal Canada, all'India, all'Australia, solo per citarne alcune, dando un eccezionale contributo allo sviluppo economico (anche basato sullo sfruttamento va detto). Le importazioni di tabacco, cotone, e di altre materie prime adatte alla trasformazione hanno dato luogo a molte città industriali. Oggi avviene la stessa cosa con l’India e il Sud-est asiatico con cui i vecchi legami coloniali non si sono che trasformati. Il più recente dei settori trainanti dell’economia inglese è stato la finanza, che ha posto la sua base a Londra facendone una delle piazze finanziarie del mondo insieme a New York. Assicurazioni, riassicurazioni, investimenti, servizi bancari, servizi alle imprese, e il London Stock Exchange compongono il settore finanziario in Inghilterra. Con la crisi partita nel 2008 e tutt'ora presente il settore si è molto ridimensionato, ma ha evitato i tracolli verificatesi oltreoceano.

8 Monarchia inglese In una monarchia, il re, o la regina, è il capo di Stato. Il Regno Unito è una monarchia costituzionale, nel senso che un re regna, con limiti al suo potere, accanto ad un’atra istituzione, il Parlamento. La Monarchia è la più antica istituzione di governo nel Regno Unito. Considerata anche la più antica di tutte le moderne monarchie costituzionali (ne esistono anche in altri paesi, tra cui il Belgio, Norvegia, Paesi Bassi, Spagna e Monaco). La maggior parte dei poteri, una volta esercitati dal monarca, è stata trasferita ai ministri. In determinate circostanze, tuttavia, il monarca mantiene il potere di esercitare la sua discrezionalità su questioni come la nomina di primo ministro e lo scioglimento del Parlamento, anche se questi poteri possono essere utilizzati nella pratica, o essere esercitati solo simbolicamente. Come risultato di un lungo processo di cambiamento nel corso del quale il potere assoluto della monarchia è stato gradualmente ridotto, ormai consuetudine vuole che la Regina dia semplicemente una consulenza ministeriale. L'attuale sovrano del Regno è la Regina, Elisabetta II. Lei deve convocare e sciogliere il Parlamento e dare il reale assenso alla legislazione approvata dal Parlamento del Regno Unito, Parlamento al scozzese, all'Assemblea nazionale del Galles e dell‘Irlanda del Nord. La Regina nomina formalmente importanti titolari d’ufficio, compreso il primo ministro e altri membri del governo, giudici, ufficiali delle forze armate, governatori, diplomatici, vescovi e alcune figure di rilevanza della Chiesa d'Inghilterra. Negli affari internazionali, la regina (come capo di stato) ha il potere di dichiarare la guerra e la pace, riconoscere gli Stati esteri, concludere trattati.

9 Residenza reale

10 FESTE Le feste e manifestazioni in Inghilterra vengono celebrate con grande sfarzo. Il popolo inglese attende con entusiasmo gli eventi: se si desidera avere un’esperienza diretta della vera essenza della cultura inglese, si deve visitare questo paese nel periodo festivo. La popolazione inglese è prevalentemente cristiana e quindi la maggior parte dei festival e degli eventi hanno origini religiose. Alcuni dei più importanti sono per esempio il Venerdì Santo, il Natale e il Capodanno. Sono tuttavia numerosi gli eventi atti a celebrare importanti avvenimenti del passato o grandi scoperte nel campo delle scienze e della geografia o ancora importanti personaggi del passato o monarchi come l'attuale regina. Tra gli eventi più interessanti ci sono quelli che arrivano dal fenomeno multiculturale inglese, viste le popolazioni residenti provenienti dalle ex-colonie e altre parti del mondo. Le città hanno uno stile unico nel celebrare il Capodanno e dare l’addio a quello vecchio. Anche Santo Stefano è un evento molto importante. Il nuovo anno si festeggia con feste che durano tutta la notte con champagne e fuochi d'artificio. Potrete anche godervi il vostro Capodanno in mare, partecipando ad alcune delle popolari Crociere di Capodanno. Il Plum pudding è il più famoso dolce preparato a Natale. Le monete sono nascoste nel budino per portare buona fortuna a quelli che le trovano. Guy Fawkes Day è un evento che si celebra con grande entusiasmo. Il 4 novembre 1605, una persona chiamata Guy Fawkes fu catturato con le mani nel seminterrato del Parlamento britannico. Stava cercando di far saltare il Parlamento con polvere da sparo. Da quel momento in poi, il 5 di novembre gli inglesi celebrano la sua cattura e l'esecuzione mediante combustione di una sua effige con un falò.

11 Il Natale Il Natale in Inghilterra è una festa molto sentita. Le strade vengono decorate con luminarie e festoni di piante sempreverdi, mentre le vetrine dei negozi e le finestre delle case sono ornate di neve artificiale e merletti che riproducono le geometrie perfette dei cristalli di neve. Su ogni porta viene appesa una ghirlanda come segno di buon augurio, mentre i fidanzati si baciano sotto rami di vischio promettendosi eterno amore. Vediamo il natale inglese, caratteristiche e celebrazioni tipiche 'around England'.

12 Sport Lo sport è una vera e propria istituzione. Gli sport sono:calcio, polo,cricket,golf… L'atmosfera sportiva è veramente eccezionale, tanto che non sono pochi coloro che programmano la propria vacanza esclusivamente per assistere ad un evento sportivo in Inghilterra. Che dire del tennis a Wimbledon, del cricket al Lord Ground, del calcio a Wembley, o nel mitico stadio del Chelsea o in quello del Manchester United FC. Il golf è un altro sport che appassiona milioni di inglesi e non sono pochi i rinomati hotel in Inghilterra provvisti di campi da golf e servizi associati. Andiamo a vedere come e perché l'Inghilterra può ben dirsi la patria dello sport.

13 Beatles I Beatles sono stati un gruppo rock britannico, originario di Liverpool e attivo dal 1960 al Hanno segnato un'epoca nella musica, nel costume, nella moda e nella pop art. Ritenuti un fenomeno di comunicazione di massa di proporzioni mondiali e considerati tra le maggiori espressioni della musica contemporanea, a distanza di vari decenni dal loro scioglimento ufficiale e dopo la morte di due dei quattro componenti i Beatles contano ancora un enorme seguito e numerosi sono i loro fan club esistenti in ogni parte del mondo. Secondo stime del Guinness dei primati, è il complesso musicale di maggior successo commerciale di sempre con oltre un miliardo di dischi venduti e per la rivista Rolling Stone i Beatles sono i più grandi artisti di tutti i tempi.

14 Piatti tipici Fish and Chips Negli ultimi anni il “fish and chips” letteralmente pesce e patatine - è diventato lo stereotipo della cucina inglese in tutto il mondo! È un piatto molto semplice: si tratta infatti di filetto di pesce bianco fritto accompagnato da patatine anche queste fritte. Può essere servito accompagnato da purè di piselli, altre verdure bollite, ketchup, salsa al curry o più semplicemente con una spruzzata di succo di limone. La cosa per cui è diventato uno dei piatti più famosi al mondo deriva dalle numerose bancarelle, ristoranti take-away o fast food che negli ultimi anni si sono diffusi in Gran Bretagna e servono il “fish and chips” nella particolare carta assorbi-grasso. È molto comune, quindi, camminare per le strade delle città inglesi ed imbattersi in persone che mangiano pesce e patatine camminando. Alcune leggende metropolitane fanno risalire l’origine di questa ricetta al periodo della colonizzazione inglese, soprattutto all’incontro con la popolazione portoghese nel XVII e XVIII secolo ma non vi sono riscontri empirici di questa credenza. Ma la versione più accreditata sull’origine del “Fish and Chips” in Inghilterra è quella secondo cui, pur essendo cucinato da intere generazioni, è diventato famoso soprattutto tra classi povere sulle coste settentrionali dell’isola a partire dal 1800, con lo sviluppo della pesca nel Mare del Nord.

15 Bread and pudding Il “Bread and butter pudding” (pudding di pane e burro) è uno dei dolci più antichi che esistono nella tradizione culinaria inglese soprattutto perché i suoi ingredienti sono davvero molto comuni e la procedura di preparazione semplice. Il pudding è una base tipica della cucina della Gran Bretagna; può essere dolce o salata (dipende se nell’impasto si aggiunge lo zucchero oppure no) e quindi anche accompagnata da alimenti dolci o salati, rimane solitamente umida all’interno tipo un sufflè ed è dorata all’esterno. Gli ingredienti base del “Bread and butter pudding” sono: pan carré, latte, uova, zucchero, uvetta sultanina, vaniglia e noce moscata. Va preparata una crema con latte, uova, zucchero e le spezie, mentre le fette di pane vanno imburrate e spolverate di zucchero. In una teglia da forno, con il pane imburrato si devono formare vari starti su cui poi si versa la crema preparata precedentemente. Il tutto va infornato per una ventina di minuti.

16 College Oxford L’Università di Oxford ) è la più antica università del mondo anglosassone nonché una tra le più prestigiose d’Europa insieme a quella di Cambridge.Talora si usa l'espressione Oxbridge per riferirsi allo stesso tempo sia all'università di Oxford sia all'Università di Cambridge. Le due università hanno una grande tradizione di competizione l'una nei confronti dell'altra, in quanto si tratta delle due università più antiche e più prestigiose del Regno Unito. L'università di Oxford è membro del gruppo di istituti universitari di ricerca britannici denominato Russell Group, del Gruppo di Coimbraa (una rete formata dalle principali università europee), del LERU (League of European Research Universities) ed è anche fra i principali membri diEuropaeum.

17 Cambridge L'Università di Cambridge (inglese: University of Cambridge) è la seconda per anzianità delle università anglosassoni, dopo l'Università di Oxford, e la quarta in Europa. È considerata fra i migliori centri universitari britannici e mondiali; ospita quasi studenti e più di 5000 fra ricercatori e professori. Secondo la leggenda venne fondata da alcuni studenti nel 1209, dopo essere fuggiti da Oxford a seguito di una lite coi locali: tradizionalmente fra le due università esiste una forte rivalità accademica e non solo, come testimoniato dalla celeberrima regata.L'università di Cambridge si piazza regolarmente in cima alle classifiche mondiali: è risultata la quarta università sulla classifica accademica delle università mondiali e la prima università nel continente europeo. I ricercatori di questa istituzione hanno ricevuto 87 premi Nobel. Nel 2010 è divenuta la prima università britannica ad essere classificata in vetta al prestigioso QS World University Ranking, sorpassando Harvard.

18 Bandiere… Bandiera gallese Bandiera scozzese Bandiera dell’ Irlanda del Nord

19 Castelli gallesi

20 Edimburgo Una volta che avrete visitato Edimburgo non potrete fare a meno di tornarci una seconda e, perchè no, anche una terza volta. Infatti la bellezza di questa città e la qualità di vita che si respira camminando per le sue strade è tale che, specialmente venendo dalle nostre caotiche e mal organizzate città italiane, ne resterete subito ammaliati. Tutto ad Edimburgo è molto organizzato, tutto quello che è pubblico funziona a meraviglia e c'è un rispetto reciproco al di sopra degli standard a cui siamo abituati. La città ruota attorno al sua famosissimo Castello che la domina dall'alto della sua rocca ma oltre a questo ci sono tante altre attrazioni da visitare.

21 Piatti tipici scozzesi Haggis L’Haggis è uno dei piatti scozzesi più famosi al mondo. Molto saporito, forse è meglio non sapere che è preparato con frattaglie di pecora, rognone e farina d’avena. Comunque se il vostro stomaco non è pronto a tali sapori, ne esiste anche una versione vegetariana, a base di noci.

22 Decisamente famoso anche il Porridge, preparato con farina d’avena (bollita lentamente e mescolata continuamente) e latte. Il Porridge è, con le Aberdeen rowies (sfogliatine fatte con strutto, burro e marmellata d'arance amare), uno degli ingredienti immancabili delle colazioni anglosassoni. Vere prelibatezze della cucina scozzese sono: Cock-aleekie (brodo di pollo, con porri e prugne secche accompagnato da carne) e Scotch Broth (brodo di manzo o montone, con piselli secchi, orzo, carote, cavolo e rape). Tra i contorni, invece, troverete, onnipresenti le patate (preparate in ogni salsa). Nelle case scozzesi, generalmente, non mancano mai i Bannocks (o Oatcakes): biscotti di farina di avena ed orzo e cotti al forno, accompagnati spesso da formaggio. Rimanendo in tema di formaggi, spesso incontrerete il Crowdie, preparato col siero di latte di latte un po’ inacidito condito con sale e pepe. Tra i dolci, ricordiamo anche i pudding, cotti al vapore, da mangiarsi caldi, accompagnati da custard (crema inglese), la shortbread, una specie di pasta frolla burrosa e friabile e la Dundee cake, torta con uvetta ed arancia candida che spesso e volentieri accompagna, il the delle cinque. Puncake

23 Esecutrice del progetto Alessia Napoletano

24 Chiedo scusa per eventuali errori


Scaricare ppt "Regno Unito. L’ambiente naturale l territorio del Regno Unito comprende la Gran Bretagna, l’ Irlanda del Nord, gli arcipelago della Ebridi, della Orcadi."

Presentazioni simili


Annunci Google