La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La gestione del dolore Fenomenologia di utilizzo dei farmaci contro il dolore, diffusione e percezione degli analgesici oppioidi Main results Milano, 11.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La gestione del dolore Fenomenologia di utilizzo dei farmaci contro il dolore, diffusione e percezione degli analgesici oppioidi Main results Milano, 11."— Transcript della presentazione:

1 La gestione del dolore Fenomenologia di utilizzo dei farmaci contro il dolore, diffusione e percezione degli analgesici oppioidi Main results Milano, 11 dicembre 2013 In collaborazione con

2 Gli obiettivi 2 Il Centro Studi Mundipharma ha deciso di promuovere un’ indagine ad ampio spettro sul tema del DOLORE, deputata a: analizzare il vissuto e le pratiche relative alla gestione del dolore, gli atteggiamenti e le credenze che sottendono ai comportamenti concretamente attivati; rilevare gli script consolidati di utilizzo, vendita e prescrizione delle diverse tipologie di farmaci e prodotti per il trattamento del dolore; sondare il livello di conoscenza del quadro normativo ; verificare la percezione e le posizioni nei confronti degli antidolorifici oppioidi.

3 La metodologia utilizzata Per rappresentare in modo oggettivo ed esauriente le tematiche nella loro complessità e multidimensionalità, sono state coinvolte 3 distinte tipologie di target : 3PAZIENTI 500 interviste Campione nazionale di soggetti di età anni, che hanno utilizzato antidolorifici negli ultimi 6 mesi Metodo di rilevazione: INTERVISTE ONLINE FARMACISTI 100 interviste Campione nazionale di titolari /responsabili di farmacie Metodo di rilevazione: INTERVISTE TELEFONICHE MMG 100 interviste Campione nazionale di Medici di Medicina Generale Metodo di rilevazione: INTERVISTE TELEFONICHE

4 4 Sintesi delle principali evidenze

5 MEDICI DI MEDICINA GENERALE Il dolore è molto diffuso presso i pazienti dei MMG: il 30% dei pazienti ne soffre. Oltre l’80% dei MMG è autonomo nella diagnosi della patologia e autonomo nella prescrizione della terapia, ma solamente 11 prescrizioni su 100 sono di oppioidi, mentre le restanti si concentrano su FANS (72%) e antipiretici (15%). Il 22% dei MMG non conosce un marchio di oppioide per il dolore e il 67% dei MMG non ha un oppioide di riferimento prescrittivo. Il 65% delle prescrizioni attuali di oppioidi riguarda pazienti con dolore cronico e, in particolare, il 43% nel dolore oncologico. Il 69% dei MMG pensa in futuro di prescrivere più oppioidi. Per i MMG gli effetti collaterali dei FANS sono più rilevanti rispetto a quelli degli oppioidi (6,8 vs 5,2). Nel giudizio del MMG, gli oppioidi sono superiori ai FANS sia per efficacia sia per tollerabilità e, per questi motivi, i MMG sono favorevoli all’utilizzo degli oppioidi non solamente nel dolore oncologico ma anche negli altri tipi di dolore. La Nota 66 e la Legge 38 sembrano aver inciso sugli orientamenti dei MMG: il 70% dichiara una propensione prescrittiva per gli oppiacei in aumento. Permane tuttavia un evidente gap tra un’attitudine così positiva e i comportamenti realmente attivati. I clinici continuano a privilegiare la prescrizione di farmaci con cui hanno maggiore familiarità e che non necessitano di un’argomentazione più approfondita, per vincere timori e pregiudizi dei pazienti nei confronti degli oppioidi. 5

6 Sintesi delle principali evidenze PAZIENTI Nell’assunzione dei farmaci contro il dolore, il ricorso all’autocura assume dimensioni addirittura superiori a quanto ci si poteva attendere: nel 53% dei casi si scelgono analgesici a prescindere dalle figure di consiglio. Solo il 24% si reca dal MMG e il 4% dallo specialista. Il ruolo centrale del medico viene quindi riconosciuto su un piano teorico, ma alla prova dei fatti l’impatto sulla scelta non sembra essere così decisivo. Sebbene il livello dichiarato di soddisfazione per gli analgesici abitualmente utilizzati (in prevalenza FANS e antipiretici) sia molto elevato, il segmento che ha riscontrato effetti collaterali è significativo : 1 paziente su 5 dichiara di averne sofferto; per limitarli, ha fatto ricorso ai gastroprotettori. Rimane diffusa la convinzione che gli effetti collaterali possano insorgere solamente quando si fa uso di farmaci contro il dolore per un periodo molto prolungato. Gli atteggiamenti nei confronti dei farmaci oppioidi indicano un deficit informativo che gli intervistati stessi segnalano e vorrebbero poter colmare: il 67% dei pazienti si dichiara incuriosito dai farmaci oppioidi e vorrebbe saperne di più. In un simile quadro, si alimentano i pregiudizi e le paure, ancorati alla banale sequenza logica oppio  droga  dipendenza. In questo senso la funzione di rassicurazione del medico diventa imprescindibile, per cogliere i segnali di disponibilità che quote importanti del campione manifestano nei confronti degli oppioidi – 64% è favorevole ad un utilizzo più diffuso -, pur non avendo maturato piena consapevolezza dei cambiamenti introdotti nel quadro normativo (appena il 57% del campione ha sentito parlare della Legge 38). 6

7 Sintesi delle principali evidenze FARMACISTI Pur non negandone del tutto la rilevanza, i farmacisti tendono a sottostimare il fenomeno dell’auto-cura. La mancata visibilità delle modalità più estemporanee di scelta ed utilizzo degli analgesici li porta ad attribuire al medico un ruolo più centrale di quanto i pazienti stessi siano disposti a riconoscere. La segnalazione di disturbi gastrointestinali legati a terapie a base di FANS prolungate nel tempo è frequente, a cui si associa una consistente diffusione dei gastroprotettori (spesso consigliati dallo stesso farmacista). I farmacisti indicano che, tra i loro clienti che seguono terapie con FANS prolungate nel tempo, oltre 7 su 10 acquistano farmaci a protezione della mucosa gastrica. Sul tema degli effetti collaterali dei FANS, i farmacisti sottolineano peraltro un limitato grado di consapevolezza dei propri clienti : quasi il 40% segnala una limitata conoscenza del problema. La familiarità con il nuovo quadro normativo appare pronunciata, ma non tutti i farmacisti sono convinti dell’impatto che Nota 66 e Legge 38 potranno avere sulle abitudini prescrittive dei medici. Ciononostante, le prefigurazioni future in merito alla diffusione degli analgesici oppioidi risultano sicuramente positive, anche in virtù dell’atteggiamento di sostanziale apertura manifestato dai farmacisti nei confronti di questa categoria di farmaci: appena il 18% è contrario all’utilizzo più diffuso degli antidolorifici oppioidi. 7

8 8 Il trattamento del dolore MMG  LA CASISTICA PAZIENTI Quanti di questi lamentavano DOLORE di qualsiasi tipologia? Quanti pazienti ha visto Quanti pazienti ha visto per qualsiasi problema nel corso dell’ultimo mese? Media: 477 pazienti Media: 144 pazienti 30%30% % Fatto 100 i pazienti che lei gestisce direttamente in un mese, quanti presentano dolore in forma acuta e quanti dolore in forma cronica? Dolore in forma cronica Dolore in forma acuta Rispondenti: % dei medici effettua personalmente la diagnosi  76% dei medici effettua prescrizioni autonome

9 Il trattamento del dolore PAZIENTI  DISTURBI TRATTATI CON ANALGESICI 9 % Rispondenti: 500 emicranie / cefalee / mal di testa dolori muscolari / alle articolazioni male ai denti traumi / fratture / distorsioni / stiramenti reumatismi / artrite / infiammazioni muscolo-scheletriche nevralgie dismenorrea (mestruazioni dolorose) neuropatie patologie tumorali (dolore oncologico) disturbi respiratori coliche/calcoli renali gastrite/esofagite/mal di pancia altro tipo di disturbo Per quale disturbo / malattia hai dovuto prendere dei FARMACI CONTRO IL DOLORE? La casistica riportata dai MMG è decisamente meno variegata. La quasi totalità dei pazienti che lamentano dolore soffre di artrosi, malattie reumatiche e infiammazioni osteo-articolari.

10 Il trattamento del dolore PAZIENTI  RUOLO DEL MEDICO DI FAMIGLIA Molto Abbastanza Poco + per niente % IMPORTANZA RICONOSCIUTA IMPATTO REALE SULLA SCELTA Quanto reputi importante affidarsi al PARERE DEL MEDICO DI FAMIGLIA per decidere quale farmaco utilizzare contro il dolore? E nella tua esperienza personale, in quale misura diresti che il MEDICO DI FAMIGLIA influisce concretamente sulla scelta dei farmaci che utilizzi abitualmente contro il dolore? Rispondenti:

11 Il trattamento del dolore AUTO-CURA  TARGET A CONFRONTO Rispondenti: 500 Quando devi scegliere il farmaco contro il dolore da prendere, abitualmente come ti comporti? chiedo al mio medico di famiglia mi rivolgo ad un medico specialista mi faccio consigliare dal farmacista so già quale farmaco prendere, vado in farmacia e lo compro cerco un analgesico tra i farmaci che tengo in casa % Fatto 100 le volte in cui Le capita di vendere dei farmaci analgesici, quante di esse avvengono a seguito di..? prescrizione / indicazione del MEDICO DI FAMIGLIA prescrizione / indicazione del MEDICO SPECIALISTA proposta o consiglio del FARMACISTA richiesta diretta e specifica del CLIENTE (senza prescrizione) Rispondenti: 100FARMACISTI PAZIENTI 11 53% dei pazienti ricorre all’autocura  73% dei pazienti non passa dal medico di famiglia

12 Il trattamento del dolore FARMACI UTILIZZATI  TARGET A CONFRONTO FANSANTIPIRETICI(Paracetamolo) OPPIOIDI ALTRO %MMG Opzioni terapeutiche PAZIENTI Analgesici utilizzati Fatto 100 le Sue prescrizioni per il trattamento del dolore, in %, in quanti casi Lei prescrive…. Quali FARMACI CONTRO IL DOLORE hai dovuto prendere? 12 ∑ risposte = 100 ∑ risposte > 100 Rispondenti: 100Rispondenti: % delle prescrizioni di oppioidi è stato fatto a pazienti con dolore oncologico 39% dei FANS prescritti in associazione a gastroprotettori A A Il 22% dei medici di famiglia non ricorda/non sa citare marchi di farmaci oppioidi in commercio

13 Il trattamento del dolore FANS vs. OPPIOIDI  DOLORE CRONICO E ACUTO Fatto 100 i Vostri clienti che prendono dei FANS / ANTIDOLORIFICI OPPIOIDI, quanti soffrono di…? %doloreCRONICOdoloreACUTO FANSOPPIOIDI FANSOPPIOIDI FARMACISTI MMG Fatto 100 le prescrizioni di FANS / ANTIDOLORIFICI OPPIOIDI da lei effettuate, in quanti casi si tratta di dolore in forma acuta e quanti dolore in forma cronica? 13 Rispondenti: 100

14 Gli effetti collaterali PAZIENTI  ESPERIENZA DIRETTA % Ti è capitato di avere qualche effetto collaterale quando hai utilizzato i farmaci contro il dolore? Hanno avuto effetti collaterali Non ricorda Nessuneffettocollaterale Rispondenti: 500 Quale farmaco contro il dolore ti ha causato questi effetti collaterali? FANS98 ASPIRINA12 OPPIOIDI11 PARACETAMOLO7 Quali effetti collaterali ti ha causato? 14

15 OttimoBuono Discreto Sufficiente Scarso/Nullo Gli effetti collaterali FARMACISTI  CONSAPEVOLEZZA E COMPORTAMENTI DEI CLIENTI Rispondenti: 100 LIVELLO DI CONSAPEVOLEZZA Quale LIVELLO DI CONSAPEVOLEZZA riscontrate generalmente tra i clienti in merito ai possibili effetti collaterali derivanti dall’uso prolungato dei FANS? % GASTRO-PROTETTORI Quanto è frequente tra i vostri clienti in cura per lungo tempo con FANS il ricorso a GASTRO-PROTETTORI? HIGH74% MIDDLE20% LOW6%MAI SEMPRE Media (scala 1-10) 7.5 clienti 15 88% dei farmacisti ha clienti che seguono terapie a base di FANS prolungate nel tempo

16 Gli effetti collaterali MMG  FANS vs. OPPIOIDI Rispondenti: 100 RILEVANZA Secondo il suo punto di vista, che RILEVANZA hanno gli effetti collaterali dovuti all’utilizzo di…. nel trattamento del dolore? Voto medio (scala 1-10) FANS Disturbi gastrointestinali/ epigastralgia/gastralgia 82 Emorragie gastriche/ intestinali 15 Gastrite/ulcera (lesioni gastriche) 14 Effetti a carico dei reni/ insufficienza renale 14OPPIOIDI Stipsi 42 Nausea 25 Sonnolenza/ sedazione/ effetto sedativo % In quale modo è solito gestire gli effetti collaterali gastrointestinali dovuti all’utilizzo dei FANS? Associazione con Inibitori di pompa protonica 76 Utilizzo a breve termine 20 Altro 4 RILEVANZA

17 La percezione dei farmaci oppioidi MMG  CONFRONTO CON I FANS Ben sperimentato in studi a lungo termine Ha un potente effetto analgesico nel dolore osteoarticolare Ha un potente effetto analgesico nel dolore acuto Agisce rapidamente Favorisce la compliance dei pazienti Ha un potente effetto analgesico nel dolore cronico Efficace nel trattamento del dolore laddove altri farmaci hanno fallito Ha un potente effetto analgesico nel dolore oncologico Ha un potente effetto analgesico nel dolore neuropatico Non causa effetti gastrointestinali gravi Rispondenti: 100FANSOPPIOIDI-0,10,1 0,6 0,3 0,3 1,8 2,5 3,5 2,5 3,0 Voti medi scala 1-10 ∆ 17

18 La percezione dei farmaci oppioidi MMG  PRESCRIZIONI FUTURE Lei pensa che in futuro le sue prescrizioni di… per il trattamento del dolore (acuto e cronico)… AUMENTERANNO RIMARRANNO INVARIATE DIMINUIRANNO FANSOPPIOIDI SALDO (Aumenterà – Diminuirà) Rispondenti: 100 % 18

19 La percezione dei farmaci oppioidi PAZIENTI  PREGIUDIZI E CREDENZE Quanto sei d’accordo con le seguenti affermazioni? «Gli antidolorifici oppioidi si usano solamente per patologie molto gravi e malati terminali» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) «La legge italiana non consente l’utilizzo degli antidolorifici oppioidi se non in casi molto particolari» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) Rispondenti: 500 % 19

20 Quanto sei d’accordo con le seguenti affermazioni? «L’idea di assumere un farmaco derivato dall’oppio mi spaventa un po’» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) Rispondenti: 500 % «Temo che gli antidolorifici oppioidi possano indurre facilmente dipendenza» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) La percezione dei farmaci oppioidi PAZIENTI  TIMORI E PAURE 20

21 Quanto sei d’accordo con le seguenti affermazioni? «Gli antidolorifici oppioidi hanno meno effetti collaterali dei farmaci antinfiammatori» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) Rispondenti: 500 % ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) «Gli antidolorifici oppioidi sono farmaci nuovi, di cui non si conoscono ancora bene i rischi per la salute» La percezione dei farmaci oppioidi PAZIENTI  EFFETTI COLLATERALI 21

22 Quanto sei d’accordo con le seguenti affermazioni? «Gli antidolorifici oppioidi sono ancora poco diffusi perché non se ne parla abbastanza» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) Rispondenti: 500 La percezione dei farmaci oppioidi PAZIENTI  DOMANDA INFORMATIVA «Se me li prescrivesse il medico, non avrei problemi ad usare gli antidolorifici oppioidi» ACCORDO (del tutto+ parzialmente) DISACCORDO (del tutto+ parzialmente) INCERTEZZA (non sa rispondere) % 22 67% dei pazienti è incuriosito dai farmaci oppioidi, vorrebbe saperne di più; 48% pensa che possano diventare una valida alternativa ai tradizionali antinfiammatori 67% dei pazienti è incuriosito dai farmaci oppioidi, vorrebbe saperne di più; 48% pensa che possano diventare una valida alternativa ai tradizionali antinfiammatori

23 Il nuovo quadro normativo AWARENESS E IMPATTO  TARGET A CONFRONTO %FARMACISTI MMG 83% dei pazienti ha sentito parlare della terapia del dolore 57% dei pazienti ha sentito parlare della Legge 38 83% dei pazienti ha sentito parlare della terapia del dolore 57% dei pazienti ha sentito parlare della Legge 38 23

24 L’evoluzione futura UTILIZZO DIFFUSO DEGLI OPPIOIDI  TARGET A CONFRONTO Lei personalmente è FAVOREVOLE o CONTRARIO/A ad un utilizzo più diffuso degli antidolorifici oppioidi, non solo per i malati con patologia inguaribile e nelle cure palliative?FavorevoleContrario Non saprei % MMGFARMACISTIPAZIENTI 24 55% dei pazienti contrari teme che provochino DIPENDENZA 56% dei farmacisti contrari segnala rischi di ABUSO / USO IMPROPRIO Principali motivazioni dei medici favorevoli:  49% efficacia  38% tollerabilità


Scaricare ppt "La gestione del dolore Fenomenologia di utilizzo dei farmaci contro il dolore, diffusione e percezione degli analgesici oppioidi Main results Milano, 11."

Presentazioni simili


Annunci Google