La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

’’Nei corpi straziati di quei poveri giovani rividi l’immagine dei feriti italiani”. Comprese allora che non c’è differenza di nazione tra chi soffre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "’’Nei corpi straziati di quei poveri giovani rividi l’immagine dei feriti italiani”. Comprese allora che non c’è differenza di nazione tra chi soffre."— Transcript della presentazione:

1

2 ’’Nei corpi straziati di quei poveri giovani rividi l’immagine dei feriti italiani”. Comprese allora che non c’è differenza di nazione tra chi soffre. Chi aveva combattuto contro i nostri soldati non aveva colpe maggiori dei nostri combattenti. Aveva finalmente compreso,come le aveva insegnato suo padre, CHE LA GUERRA E’ PAZZIA

3

4 “E’ PROBABILE CHE A BREVE TERMINE CI SARANNO VINCITORI E VINTI IN QUESTA GUERRA A CUI TUTTI GUARDIAMO CON TIMORE, MA NULLA PUO’, NE’ POTRA’ MAI GIUSTIFICARE LE SOFFERENZE, IL DOLORE E LE PERDITE CAUSATE DALLE VOSTRE ARMI.”

5 “I HAVE A DREAM” “Ho ancora il sogno oggi che un giorno la guerra cesserà, gli uomini muteranno le loro spade in aratri e che le nazioni non insorgeranno più contro le nazioni non sarà neppure più oggetto di studio.” Cit. Martin Luther King. “Ho ancora il sogno oggi che un giorno la guerra cesserà, gli uomini muteranno le loro spade in aratri e che le nazioni non insorgeranno più contro le nazioni”.

6

7

8 Una singola morte è una tragedia,un milione di morti è una statistica! Quando gli elefanti combattono,è sempre l’erba a rimanere schiacciata.

9 Siamo al mondo per vivere... non per morire!

10 Dio e il soldato: durante la carestia e la guerra, vengono pregati, ma quando vi è la pace Dio è dimenticato e il soldato è abbandonato …

11 “L’UMANITA’ DEVE METTERE FINE ALLA GUERRA O LA GUERRA METTERA’ FINE ALL’UMANITA”

12

13

14 La pace nasce solo nel cuore di chi sa AMARE

15

16


Scaricare ppt "’’Nei corpi straziati di quei poveri giovani rividi l’immagine dei feriti italiani”. Comprese allora che non c’è differenza di nazione tra chi soffre."

Presentazioni simili


Annunci Google