La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valori e idee per un nuovo welfare Forum sulla non autosufficienza La non autosufficienza vista dal sud Bari 18 aprile 2012 Carla Collicelli – Fondazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valori e idee per un nuovo welfare Forum sulla non autosufficienza La non autosufficienza vista dal sud Bari 18 aprile 2012 Carla Collicelli – Fondazione."— Transcript della presentazione:

1 Valori e idee per un nuovo welfare Forum sulla non autosufficienza La non autosufficienza vista dal sud Bari 18 aprile 2012 Carla Collicelli – Fondazione Censis 1

2 Tre grandi temi al momento attuale Crisi Crisi di senso più che economica Metamorfosi Nuovo sociale: qualità, personalizzazione Spazi di innovazione Tecnologie, meccanismi finanziari nuovi, terzo settore Carla Collicelli Fondazione CENSIS 2

3 Sociale e innovazione Carla Collicelli Fondazione CENSIS 3 Grande enfasi sull’innovazione tecnologica e telematica Scarsa attenzione alla innovazione nel sociale

4 Metamorfosi sociale in atto NUOVI ITALIANI INVECCHIAMENTO MEGACITIES 4 Per il benessere e il sociale Dalla acuzie alla cronicità Consumismo e consumerismo Sofisticazione delle esigenze Conflittualità crescenti Divide culturale Carla Collicelli Fondazione CENSIS 4

5 © Censis 2012 I migranti come esempio del nesso tra sanità e sociale (Regione Puglia 2012) Oltre il 44% dei migranti che non godono di un buono stato di salute svolge un lavoro usurante/pesante/stressante Quasi il 42% dei migranti che non godono di un buono stato di salute vive in disagiate condizioni abitative STATO DI SALUTE Quali sono i principali fattori di rischio per la Sua salute? EccellenteBuono Mediocre+ Non buonoPuglia -Pratico un lavoro usurante/pesante/stressante 30,834,044,234,6 -Vivo in disagiate condizioni abitative 21,529,841,929,9 5

6 Una popolazione anziana in crescita Variazione % % over 65 su totale popolazione anni 2002 e 2010 % uomini su popolazione over 65 anni 2002 e ,7% 20,2% 41% 42,1% +14,2% +165% Carla Collicelli Fondazione CENSIS 6

7 Aumentano i non autosufficienti Aumentano anche gli autosufficienti: il 76,6% nel 2002 l’82,3% nel 2006 l’85,2% nel 2010 I NON AUTOSUFFICIENTI PER ETA’ I NON AUTOSUFFICIENTI PER ETA’ (val.%) I NON AUTOSUFFICIENTI PER AREA GEOGRAFICA I NON AUTOSUFFICIENTI PER AREA GEOGRAFICA (val.%) Carla Collicelli Fondazione CENSIS 7

8 Dall’acuzie alla cronicità Con l’invecchiamento della popolazione si assiste ad uno shift graduale ma deciso dei bisogni di salute Tra il 1930 ed il 1960 la mortalità per malattie infettive e parassitarie passa dal 15,2% al 2,9%, e si riduce ulteriormente nei decenni successivi fino all’1,3% del 2003 Nello stesso periodo la mortalità per tumori passa dal 5,1% del 1930, al 16,0% del 1960 fino al 28,4% del 2003, e quella per malattie cardiocircolatorie raggiunge il 41,1% 8 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 8

9 Le tendenze della disabilità Summit Unipol CENSIS - Roma 6 luglio 2011 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 9

10 I soggetti da cui gli anziani ricevono aiuto (val.%) 10 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

11 La Long Term Care La Long Term Care (Stime della spesa in Italia al 2005) Gran parte dei costi legati all’assistenza di soggetti non autosufficienti ricade sulle famiglie 11 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 11

12 Dall’ospedale al territorio Posti letto negli istituti di cura pubblici (tassi x1.000 abitanti) Fonte: elaborazione Censis su dati Istat 12 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 12

13 La sicurezza cercata nell’offerta tradizionale Il 28,7% degli italiani attribuisce gli accessi impropri all’ospedale alla ricerca di sicurezza in termini di:  raggiungibilità  attrezzature  professionalità  apertura Cultura bipolare: stili di vita ospedale Carla Collicelli Fondazione CENSIS 13

14 Il differenziale culturale Si ritengono informati tra i laureati:  Il 76,3% sulla salute (vs 63,6%)  Il 68,6% sui servizi (vs 55,8%) Il 40% dichiara di mettere in pratica ciò che apprende dai mass-media 14 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

15 Come si prevede di affrontare i futuri bisogni sanitari e assistenziali Come si prevede di affrontare i futuri bisogni sanitari e assistenziali (val.%) 15 Fonte: Pensare al futuro del Welfare italiano. Summit Unipol Censis, 2011 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

16 La sanità salvata dalle famiglie La spesa annua di tasca propria Il 44% delle famiglie con spese odontoiatriche ha speso di tasca propria Carla Collicelli Fondazione CENSIS 16

17 La famiglia è ancora molto affidabile Redistribuzione della ricchezza Redistribuzione della ricchezza Famiglia lunga Famiglia lunga Welfare familiare Welfare familiare Affettività e relazionalità Affettività e relazionalità (Censis, 2006) Carla Collicelli Fondazione CENSIS 17

18 Lavoro e famiglia: la grande trasformazione Separazione di tempi e di ruoli (maschile e femminile)Separazione di tempi e di ruoli (maschile e femminile) Passato Intreccio e sovrapposizioni lavoro delle donne lavoro delle donne ibridazione di ruoli familiari ibridazione di ruoli familiari Presente Carla Collicelli Fondazione CENSIS 18

19 Il mito della conciliazione 1.Flessibilità lavorativa (orari, congedi) 2.Organizzazione sociale (città, orari, servizi, contributi monetari) 3.Carichi familiari: cure e casa Carla Collicelli Fondazione CENSIS 19

20 I costi umani della malattia Diretti spese direttamente monetizzabili sostenute per l’acquisto di beni e servizi Indiretti non costituiscono una spesa vera e propria, ma una perdita di risorse Intangibili costi in termini di sofferenza fisica e psicologica del paziente e dei suoi familiari, non monetizzabili, ma di grande rilevanza 20 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 20

21 Il volontariato e la sanità Organizzazioni di volontariato per tipologia di servizi offerti (servizi di ambito sanitario e sociale) v.a.val.% Ascolto, sostegno e assistenza morale ,9 Donazione di sangue ,4 Accompagnamento e inserimento sociale ,0 Campagne di informazione e sensibilizzazione ,8 Assistenza domiciliare o analogo (compresa assistenza in ospedale) ,8 Trasporto anziani e disabili ,4 Prestazioni di soccorso e trasporto malati ,7 Ascolto telefonico1.7968,5 Prestazioni sanitarie1.4326,8 Donazione di organi, tessuti e midollo8283,9 Ricerche e pubblicazioni scientifiche5942,8 Noleggio apparecchiature mediche1890,9 Produzione ausili per disabili1310,6 Fonte: Istat Carla Collicelli Fondazione CENSIS 21

22 Anno Numero di famiglie % sul totale delle famiglie ,7 8, ,5 9, ,7 9, ,5 10, ,1 10,1 Famiglie che ricorrono a un collaboratore domestico (v.a., val. %, var. % e diff. ass.) Carla Collicelli Fondazione CENSIS 22 Fonte: elaborazione Censis su dati Istat, 2009

23 La “badantizzazione ” Dalla casa, ai bambini, agli anziani, ai disabili, ai cronici Il 2,4% degli ultra 65enni vive con la badante (Censis 2004) Qualità discutibile, delega, privatismo, istituzioni fuori gioco Carla Collicelli Fondazione CENSIS 23

24 Il paradosso “post-femminista” 24 Carla Collicelli Fondazione CENSIS Liberazione delle donne italiane ai costi delle straniere Figli di straniere in collegio (1.600 al censimento) Rinuncia a famiglia e figli Umiliazione: molte laureate “Monetizzazione”: la intermediazione di lavoro

25 La storia del welfare Lo stato sociale in Italia ha molte anime: La tradizione della beneficenza cattolica (laizzez – faire liberale e delega al mondo cattolico) La tradizione della beneficenza cattolica (laizzez – faire liberale e delega al mondo cattolico) Quella della mutualità operaia Quella della mutualità operaia Il centralismo burocratico della parte centrale del secolo scorso (Fascismo e 1ª Repubblica) Il centralismo burocratico della parte centrale del secolo scorso (Fascismo e 1ª Repubblica) Il decentramento dagli anni 70 in poi Il decentramento dagli anni 70 in poi 25 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

26 Una crisi a più valenze e da tutti i punti di vista Opposizione azzurra Opposizione rossa Opposizione verde Statalismo, spesa (riduzione degli impegni) Iniquità, economicismo (neo- solidarismo) Assistenzialismo, inquinamento (priorità ambientali ed economiche) Carla Collicelli Fondazione CENSIS 26

27 Welfare a dura prova demograficidemografici economicieconomici esclusione socialeesclusione sociale 1. Il peso dei fondamentali domanda e attese di qualitàdomanda e attese di qualità sostenibilitàsostenibilità 2. Le sfide della modernità economicismoeconomicismo devolutiondevolution conflittualità crescenteconflittualità crescente 3. La fine della grande coesione 27 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 27

28 Spesa sociale in Italia e in Europa nel 2008 nel 2008 (val. procapite in € a prezzi costanti del 2000) Fonte: elaborazione Censis su dati Eurostat Carla Collicelli Fondazione CENSIS 28

29 Carla Collicelli Fondazione CENSIS PosizionePaese Punteggio Indice 1Danimarca752 2Francia744 3Germania731 4Norvegia731 5Austria729 6Svezia723 7 Paesi Bassi 717 8Giappone701 9Canada Nuova Zelanda Belgio690 12Svizzera681 13Italia679 14Portogallo678 15Croazia Regno Unito Finlandia671 18USA Repubblica Ceca Irlanda658 Indice sintetico del livello di protezione sociale (prime 20 posizioni)

30 Carla Collicelli Fondazione CENSIS Opinioni a proposito del welfare nel proprio paese (val. %) Fonte: elaborazione Censis su dati Eurobarometro

31 Un welfare senza famiglia Spesa per le famiglie residuale Spesa per le famiglie residuale Trasferimenti iniqui Trasferimenti iniqui Invisibilità fiscale Invisibilità fiscale Sanitarizzazione dei problem Sanitarizzazione dei problemi Carla Collicelli Fondazione CENSIS 31

32 Le reti di aiuto informale sono in crisi Diminuiscono le famiglie aiutate (dal 23,3% nel 1983 al 16,9% nel 2009) Aumenta l’età dei care giver (da 43 anni nel 1983 a circa 50 nel 2009) Aumentano i care giver ma diminuisce il numero di ore dedicato agli aiuti informali La rete di parentela è sempre più “stretta e lunga”. Ogni care giver ha meno persone con cui condividere gli aiuti da fornire, meno tempo da dedicare e più persone da assistere per un periodo più lungo dell’esistenza Rimane contenuto l’apporto del volontariato (6,6% dei care giver contro il 7,9 nel 1983 e il 5,6% del 1998) Carla Collicelli Fondazione CENSIS 32

33 E’ in crisi il welfare locale specie al Sud Nel 2008 la spesa dei Comuni per i servizi (minori, anziani, disabili o persone in condizioni di disagio) è stata di 6,7 miliardi di euro (0,42% del Pil), (media pro capite 111 euro) La spesa media pro capite varia da 30 euro in Calabria a 280 euro a Trento A fronte di una spesa media per ciascuna persona disabile di euro si passa da 658 euro nel Sud ai nel Nord-est Nel Sud ai disabili è destinato solo l’8,4% per cento della spesa totale mentre al Nord la quota è pari al 58,6% Per l’assistenza agli anziani la spesa media pro capite è di 117 euro con quote che vanno da 165 euro nel Nord-est a 59 euro nel Sud. Carla Collicelli Fondazione CENSIS 33

34 Il semi-federalismo al’italiana è in crisi, con problemi specie per il Sud Sovrapposizione dei livelli di governo Frammentazione degli interessi e della rappresentanza politica e sociale Assenza di un Finetuning regolatorio adeguato Assenza di collaborazione e solidarietà tra Regioni e Governo centrale reali e fattive Difficoltà a prendere decisioni che premino alcuni a scapito di altri Carla Collicelli Fondazione CENSIS 34

35 35 Ma anche cambiamenti in positivo: gli italiani e il welfare IERI RassegnazioneRassegnazione RimozioneRimozione RiparazioneRiparazione OGGI PartecipazionePartecipazione PrevenzionePrevenzione PromozionePromozione Carla Collicelli Fondazione CENSIS

36 36 Razionalizzare la spesa privata La spesa delle famiglie italiane è elevata e fortemente disorganizzata Bisogna utilizzare al meglio le risorse che già oggi spendono i privati, facendole convergere in un sistema organizzato che razionalizzi l’offerta, induca una riduzione dei costi e ponga le condizioni per un incremento delle prestazioni ponga le condizioni per un incremento delle prestazioni Fonte: Pensare al futuro del Welfare italiano. Summit Unipol Censis, 2011 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

37 Il nuovo stato sociale: 4 principi nuovi differenzaindividualità il valore della differenza e della individualità autotutela i processi di autotutela confini il superamento dei confini tra settori, comparti e discipline reciprocità il valore della reciprocità e del volontariato Carla Collicelli Fondazione CENSIS

38 Applicare non solo verticalmente ma anche orizzontalmente il principio di sussidiarietà Applicare non solo verticalmente ma anche orizzontalmente il principio di sussidiarietà Una funzione non deve fare una cosa che può fare meglio un’altra funzione 38 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

39 Il nuovo stato sociale: verso una autoregolazione comunitaria Sistema e stakeholder Associazionismo e terzo settore Benchmarking di competenze ed efficacia 4 pilastri Almeno 4 pilastri :  lo zoccolo di base  la previdenza integrativa  le assicurazioni individuali  le reciprocità e il volontariato Carla Collicelli Fondazione CENSIS

40 Senza dimenticare i fondamenti del dettato costituzionale e la richiesta sociale diffusa Libertà gestionale SI - Libertà gestionale SI -MA garanzie nazionali di: * equità * equità * essenzialità * essenzialità * valutazione * valutazione Carla Collicelli Fondazione CENSIS

41 Corollario essenziale è il ruolo del terzo settore Contenimento del disagio Contrasto del fordismo Nuova economia sociale I RISCHI DEL DILETTANTISMO E DELLA SOTTOCCUPAZIONE Carla Collicelli Fondazione CENSIS

42 Altro corollario l’integrazione sistemica  energia  agricoltura  Occupazione welfare con politiche per : (Hancoch Trevor 1982) 42 Carla Collicelli Fondazione CENSIS

43 Un modello da rilanciare con decisione Valorizzando la partecipazione dei cittadini Sfruttando le capacità e le risorse spontanee Escogitando sistemi poco costosi Valutando la qualità e i requisiti dell’offerta Valorizzando la cultura locale dei servizi Carla Collicelli Fondazione CENSIS 43

44 Carla Collicelli Fondazione CENSIS 44


Scaricare ppt "Valori e idee per un nuovo welfare Forum sulla non autosufficienza La non autosufficienza vista dal sud Bari 18 aprile 2012 Carla Collicelli – Fondazione."

Presentazioni simili


Annunci Google