La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Acquaviva delle Fonti (Bari) V. Disanto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Acquaviva delle Fonti (Bari) V. Disanto."— Transcript della presentazione:

1 Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Acquaviva delle Fonti (Bari) V. Disanto | F. Portoghese | M. Romano P.L. Rizzo | G.A. Scalese | S. Cotrufo V. Disanto | F. Portoghese | M. Romano P.L. Rizzo | G.A. Scalese | S. Cotrufo CISTECTOMIA PROSTATE SPARING ASSISTITA DAL ROBOT DA VINCI: NOTE DI TECNICA, RISULTATI SULLA CONTINENZA, POTENZA SESSUALE E RADICALITÀ ONCOLOGICA. CISTECTOMIA PROSTATE SPARING ASSISTITA DAL ROBOT DA VINCI: NOTE DI TECNICA, RISULTATI SULLA CONTINENZA, POTENZA SESSUALE E RADICALITÀ ONCOLOGICA.

2 CISTECTOMIA RADICALE Tradizionalmente la cistectomia radicale per ca comprende nel maschio: Linfoadenectomia allargata estesa fino alla biforcazione iliaca Asportazione in blocco di vescica, prostata e vescicole seminali Derivazioni ortotopiche, eterotopiche, condotti intestinali. Linee guida EAU 2007 Tradizionalmente la cistectomia radicale per ca comprende nel maschio: Linfoadenectomia allargata estesa fino alla biforcazione iliaca Asportazione in blocco di vescica, prostata e vescicole seminali Derivazioni ortotopiche, eterotopiche, condotti intestinali. Linee guida EAU 2007

3 QUANDO È NECESSARIO RIMUOVERE LA PROSTATA ?  Tumori infiltranti il collo o il trigono vescicale  Pazienti che non hanno indicazioni per una neovescica  Pregressa resezione di prostata  Interessamento neoplastico dell’uretra  Coesistenza di accertato o sospetto ca della prostata  Tumori infiltranti il collo o il trigono vescicale  Pazienti che non hanno indicazioni per una neovescica  Pregressa resezione di prostata  Interessamento neoplastico dell’uretra  Coesistenza di accertato o sospetto ca della prostata

4 È NECESSARIO RIMUOVERE LA PROSTATA ANCHE IN QUESTE SITUAZIONI ?  Tumore infiltrante distante dal collo vesicale (2 cm)  Integrità documentata della uretra  Assenza di tumore prostatico  Assenza di carcinoma in situ  Tumore infiltrante distante dal collo vesicale (2 cm)  Integrità documentata della uretra  Assenza di tumore prostatico  Assenza di carcinoma in situ

5 LA CISTECTOMIA PROSTATE-SPARING - bibliografia Cystectomy with prostate sparing for bladder cancer in 100 patients: 10 years experience. Vallancien G,EI Fettouh HA,Cathelineau X,et al: J.Urol 168: ,2002. Supra – ampullar cystectomy with preservation of sexsual function and ileal orthotopic reservoir for bladder tumor: twenty years of experience. Terrone C, Cracco C, Scarpa RM, et all: Eur Urol 46: ,2004. Radical cystectomy and orthotopic neobladder with prostate and seminal sparing in young patients with transitional cell carcinoma (TCC) of the bladder. Brausi M, Gavioli M, Viola M,et all Eur Urol Suppl 4:61-66,2005. Erectile function following prostate – sparing radical cystectomy for invasive bladder carcinoma. Thurman S, Bukkapatman R, Fishman M,et all J Urol Suppl 171: ,2004. Prostatic capsule and seminal sparing cystectomy for bladder carcinoma : Initial results for selected patients. Sebe P, Lebbret T, Molinie V,et all: Eur Urol Suppl 595: ,2004. Sexsuality preserving cystectomy and neobladder (SPCN):functional results of neobladder anastomosed to the prostate. Meinhardt W, Horenblas S Eur Urol 43: Prostatic capsule and seminal – sparing cystectomy for bladder carcinoma : initial results for selected patients. Botto H, Sebe P, Molinie v,et all BJU Int 94:1021 – 1025, 2004 Radical Cystectomy with ultrasound – guided partial prostatectomy for bladder cancer. Wunderlich H e coll.: Urology 68:

6 COME IDENTIFICARE I CANDIDATI AD UN INTERVENTO PROSTATE-SPARING ?  Ecografia vescicale  Tac addomino-pelvica  Resezione endoscopica della neoplasia primitiva  Resezione della mucosa vescicale fino a 2 cm dal collo vescicale  Biopsia dell’uretra prostatica  Biopsia prostatica a random (8+8)  Ecografia vescicale  Tac addomino-pelvica  Resezione endoscopica della neoplasia primitiva  Resezione della mucosa vescicale fino a 2 cm dal collo vescicale  Biopsia dell’uretra prostatica  Biopsia prostatica a random (8+8)

7 CISTECTOMIA RADICALE PROSTATE-SPARING: STEP BY STEP  Linfoadenectomia allargata  Incisione del Douglas, scollamento della Denonvilliers fino alla faccia posteriore della prostata  Sezione dei peduncoli vescicali  Dissezione del Retzius  Dissezione del collo vescicale senza aprire la vescica  Clippaggio / chiusura con punto del collo vescicale  Sezione all’origine delle vescicole seminali  Enucleazione dell’adenoma prostatico in blocco con la vescica  Linfoadenectomia allargata  Incisione del Douglas, scollamento della Denonvilliers fino alla faccia posteriore della prostata  Sezione dei peduncoli vescicali  Dissezione del Retzius  Dissezione del collo vescicale senza aprire la vescica  Clippaggio / chiusura con punto del collo vescicale  Sezione all’origine delle vescicole seminali  Enucleazione dell’adenoma prostatico in blocco con la vescica

8 ESPERIENZA PERSONALE Maggio Maggio 2008 Cistectomie radicali prostate-sparing: 10 Assistite dal Robot Da Vinci: 8 Laparoscopiche: 2 Età: Sede della neoplasia: Fondo (2), parete destra (5), parete sinistra (3) Cistectomie radicali non p. – s.: 22 Maggio Maggio 2008 Cistectomie radicali prostate-sparing: 10 Assistite dal Robot Da Vinci: 8 Laparoscopiche: 2 Età: Sede della neoplasia: Fondo (2), parete destra (5), parete sinistra (3) Cistectomie radicali non p. – s.: 22

9 ESPERIENZA PERSONALE  Stadiazione: T2 G3 N0 (5); T2 G2 N0 (5)  Numero di linfonodi asportati:  Durata intervento: min.  Derivazione: neovescica ileale sec Fontana  Perdita ematica: cc  Degenza p.o.: gg  Rimozione del catetere: 30 gg  Complicanze: nessuna  Stadiazione: T2 G3 N0 (5); T2 G2 N0 (5)  Numero di linfonodi asportati:  Durata intervento: min.  Derivazione: neovescica ileale sec Fontana  Perdita ematica: cc  Degenza p.o.: gg  Rimozione del catetere: 30 gg  Complicanze: nessuna

10 ESPERIENZA PERSONALE  Margini positivi: 0/10  Continenza immediata notturna e diurna: 9/10  Continenza ad 1 mese: 10/10  Potenza sessuale: 6/7  Due pazienti hanno f.u. inferiore a due mesi  Soddisfazione del paziente: 10/10  Progressione di malattia: 1/10  Stenosi dell’anastomosi trattata per via endoscopica: 1/10  Margini positivi: 0/10  Continenza immediata notturna e diurna: 9/10  Continenza ad 1 mese: 10/10  Potenza sessuale: 6/7  Due pazienti hanno f.u. inferiore a due mesi  Soddisfazione del paziente: 10/10  Progressione di malattia: 1/10  Stenosi dell’anastomosi trattata per via endoscopica: 1/10

11 ESPERIENZA PERSONALE La cistectomia radicale eseguita con tecnica prostate sparing permette una buona risoluzione oncologica e ottimi risultati funzionali. In casi molto selezionati può essere una alternativa chirurgica in giovani pazienti per la conservazione della minzione per uretram e della potenza sessuale senza rinunziare alla radicalità oncologica. La cistectomia radicale eseguita con tecnica prostate sparing permette una buona risoluzione oncologica e ottimi risultati funzionali. In casi molto selezionati può essere una alternativa chirurgica in giovani pazienti per la conservazione della minzione per uretram e della potenza sessuale senza rinunziare alla radicalità oncologica.


Scaricare ppt "Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Ospedale Generale Regionale “F. Miulli ” U.O.C. Urologia Acquaviva delle Fonti (Bari) V. Disanto."

Presentazioni simili


Annunci Google