La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diego Bernini Architetture Software Note sui diagrammi di attività Versione 3.0 – AA 2014-2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diego Bernini Architetture Software Note sui diagrammi di attività Versione 3.0 – AA 2014-2015."— Transcript della presentazione:

1 Diego Bernini Architetture Software Note sui diagrammi di attività Versione 3.0 – AA

2 Argomenti Ripasso mirato sui diagrammi di attività: semantica di base Dati e loro gestione: oggetti transienti, buffer e datastore 2

3 Principali costrutti 3

4 Diagrammi di attività 4

5 Semantica Condizione necessaria per l’esecuzione di A1 è che sia disponibile il dato :D1 L’esecuzione di A1 produce il dato :D2 Condizione necessaria per l’esecuzione di A2 è che sia disponibile il dato :D2 L’esecuzione di A2 termina il flusso complessivo 5

6 Molteplicità dei dati :D1 e :D2 dell’esempio precedente si assume siano presenti come una sola istanza A1 richiede un solo dato di tipo D1 per l’esecuzione L’esecuzione di A1 produce un dato di tipo D2 A2 richiede un solo dato di tipo D2 per l’esecuzione 6

7 Attività con dati multipli 7

8 Molteplicità È possibile specificare molteplicità diverse da 1 per i dati prodotti/consumati Nell’esempio precedente: L’esecuzione di A1 produce un dato di tipo D2 A2 può eseguita a partire da uno o più dati di tipo D2 (*) Si assume che vi sia una bufferizzazione dei dati prodotti da A1 8

9 Esplicitare la bufferizzazione 9

10 Buffer I dati etichettati con > rappresentano in realtà collezioni di dati Un nuovo dato prodotto viene aggiunto al buffer La lettura di un dato comporta la sua rimozione dal buffer Da specificare la politica di gestione (es. FIFO) Si possono produrre e leggere più dati Si possono usare le molteplicità sui 2 lati per specificare quanti valori letti/prodotti I dati esistono sono all’interno dello specifico flusso / diagramma delle attività I dati sono visibili solo da chi li produce / consuma 10

11 Datastore Stereotipo che indica che una collezione di dati persistente La lettura di un dato NON implica la rimozione del dato I dati devono essere rimossi esplicitamente mediante operazione di scrittura I dati contrassegnati con datastore sono visibili in altri flussi / diagrammi delle attività 11

12 Datastore (2) 12

13 Datastore (3) 13

14 Datastore con nome 14

15 Riepilogo: buffer vs. datastore Buffer: collezione di dati transienti Datastore: collezione di dati persistenti Per gli scopi del corso possiamo accettare che uno stesso buffer venga utilizzato in diagrammi di attività diversi In realtà in questo casi i diagrammi sono separati per comodità di lettura / presentazione, ma rappresentano un unico flusso 15

16 Riferimenti Serie di articoli di Conrad Bock (caricati su piattaforma e- learning) 16


Scaricare ppt "Diego Bernini Architetture Software Note sui diagrammi di attività Versione 3.0 – AA 2014-2015."

Presentazioni simili


Annunci Google