La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Biologia.blu Ambiente e sostenibilità David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Biologia.blu Ambiente e sostenibilità David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2."— Transcript della presentazione:

1

2 Biologia.blu Ambiente e sostenibilità David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2

3 Capitolo D1 La geografia dei viventi Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli

4 4 Che cos’è l’ecologia? L’ecologia studia le interazioni tra organismi e ambiente. Le comunità sono sistemi che comprendono tutti gli organismi presenti nella stessa area. Gli ecosistemi comprendono le comunità dei viventi e anche l’ambiente fisico.

5 I climi della Terra Il clima è costituito dalle condizioni atmosferiche medie che caratterizzano un luogo sul lungo periodo. Il clima è influenzato dalla quantità di energia solare, che, insieme alla rotazione della Terra, determina la circolazione globale delle masse d’aria. Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli

6 6 Le correnti oceaniche La circolazione globale dell’aria determina i moti di circolazione delle acque oceaniche di superficie, definite correnti. Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

7 7 I biomi della Terra Un bioma è una regione della Terra definita dalle modalità di crescita delle sue piante, influenzate dalle variazioni di temperature e precipitazioni. Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

8 8 La tundra Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

9 9 La foresta boreale Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

10 10 La foresta temperata decidua Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

11 11 La prateria temperata Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

12 12 Il deserto freddo Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

13 13 Il deserto caldo Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

14 14 La macchia mediterranea Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

15 15 La foresta spinosa Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

16 16 La foresta tropicale decidua Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

17 17 La foresta tropicale sempreverde Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

18 18 Le regioni biogeografiche Le regioni biogeografiche della Terra si distinguono per la diversa composizione della flora, della fauna e dei microrganismi. Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

19 19 La biogeografia censisce sia le specie esistenti attualmente sia quelle che sono vissute nel passato, testimoniate dalla presenza di fossili. La distribuzione degli organismi Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

20 20 I biogeografi ricostruiscono le relazioni filogenetiche per spiegare la distribuzione attuale degli organismi. La filogenesi degli areali Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

21 21 Quando masse di terra precedentemente separate si uniscono, il loro biota si può mescolare. Per esempio, specie come l’armadillo a nove fasce hanno colonizzato l’America del Nord a partire da quella del Sud. L’interscambio biotico Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

22 22 Anche gli oceani si possono dividere in regioni biogeografiche, i cui confini sono segnati dalle correnti marine orizzontali e verticali. Le regioni biogeografiche oceaniche Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014

23 23 Gli ambienti di acqua dolce sono discontinui, ma ricchi di specie. I bacini fluviali sono chiamati acque lotiche, cioè caratterizzate da movimento, mentre i laghi sono chiamati acque lentiche, cioè ferme. I sistemi lacustri e fluviali Sadava et al. Biologia.blu Ambiente e sostenibilità © Zanichelli 2014


Scaricare ppt "Biologia.blu Ambiente e sostenibilità David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2."

Presentazioni simili


Annunci Google