La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’Umbria L’Umbria è spesso definita il «cuore verde» dell’Italia sia perché possiede ambienti naturali ancora intatti, sia perché si trova al centro del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’Umbria L’Umbria è spesso definita il «cuore verde» dell’Italia sia perché possiede ambienti naturali ancora intatti, sia perché si trova al centro del."— Transcript della presentazione:

1 L’Umbria L’Umbria è spesso definita il «cuore verde» dell’Italia sia perché possiede ambienti naturali ancora intatti, sia perché si trova al centro del Paese. Il paesaggio di questa regione, ricco di colline coperte di boschi, vigneti e uliveti, è considerato uno dei più belli al mondo dal satellite https://www.youtube.com/watch?v=YvCsxVr1GtY Spettacolo Umbria

2 Carta d’identità Stato: Italia Capoluogo: Perugia Superficie: k.m2 Abitanti: Densità: 105,77 Provine: Perugia e Terni Comuni: 92 Regioni confinanti: Lazio, Marche, Toscana Nome abitanti: Umbri

3 Regioni confinanti Toscana Marche Lazio L’Umbria non ha sbocco al mare

4 Stemma Rappresenta i tre ceri della Corsa dei Ceri che si tiene ogni anno a Gubbio in provincia di Perugia il 15 maggio di ogni anno, in onore di Sant'Ubaldo Baldassini.

5 Province PERUGIA TERNI

6 Città e popolazione In passato l’Umbria era una regione povera e molte persone emigravano in cerca di lavoro. Ancora oggi la densità della popolazione è piuttosto bassa. Solo i 2 capoluoghi di provincia Perugia e Terni, sono abbastanza popolosi. Perugia, il capoluogo di regione, possiede monumenti di grande valore storico e artistico ed è sede dell’Università per stranieri fondata nel 1926

7 Perugia Perugia è un comune Italiano di abitanti, è capoluogo e provincia della regione. Città d’arte ricca di storia e monumenti fondata dagli Etruschi, è un importante centro culturale ed economico; è meta turistica e sede universitaria

8 Terni Terni è un comune di abitanti. È conosciuta in tutto il mondo come la "Città degli Innamorati" poiché il suo patrono, san Valentino, vi è nato ed è diventato vescovo della città. Le sue spoglie sono custodite all’interno di una basilica a lui dedicata.

9 Territorio L’Umbria è una delle più piccole regioni italiane e la sola a dell’Italia centrale a non essere bagnata dal mare. Il suo territorio è prevalentemente collinare e ricco di acque, poiché è attraversato dal fiume Tevere e da alcuni suoi affluenti. Oltre ai fiumi è presente un lago importante, il Trasimeno; poco profondo ma molto esteso

10 Territorio in percentuali Legenda Montagna 29,3 % Collina 70,7 % Pianura 00,0 %

11 Idrografia Tevere Lago Trasimeno Chiascio Nera Cascata delle Marmore

12 Lago Trasimeno Il lago Trasimeno ha una superficie di 128 km², è il più esteso lago dell'Italia centrale, quarto tra i laghi italiani subito dopo il lago di Como. Tale estensione si affianca ad una scarsa profondità (media 4,3 m, massima 6 m ) di modo che il Trasimeno rientra tra i laghi di tipo laminare. Un tramonto sul lago Trasimeno

13 La cascata delle Marmore La cascata delle Marmore è una cascata a flusso controllato, tra le più alte d'Europa, potendo contare su un dislivello complessivo di 165 m, suddiviso in tre salti. Essa si trova a circa 7,5 km di distanza da Terni, in Umbria, quasi alla fine della Valnerina, la lunga valle scavata dal fiume Nera. Il nome deriva dai sali di calcio presenti sulle rocce che sono simili a marmo bianco. La cascata delle Marmore alimenta una centrale idroelettrica https://www.youtube.com/watch?v=oVjhT1GjdV4

14 Orografia M. Pennino 1570 m M. Vettore 2476 m M. Pozzoni 1904 m In Umbria troviamo l'Appennino Umbro- Marchigiano. Le vette principali si trovano tutte ai confini con le Marche. M. Penna 1432m

15 Una regione con molte aree protette Per approfondire

16 Le attività dell’uomo In Umbria si producono vini famosi e ottimo olio di oliva. Si coltivano inoltre cereali, ortaggi e tabacco, anche se in generale l’agricoltura non ha avuto un grande sviluppo a causa della scarsità di pianure. Numerose, oltre 200, sono le sorgenti di acque minerali. La ricchezza di corsi d’acqua ha favorito la costruzione di centrali idroelettriche, tra cui molto importante è quella alimentata dalla cascata delle Marmore. Questa centrale fornisce energia a tutta la zona di Terni, dove sorge una grande industria siderurgica che fabbrica acciaio. Nella regione sono presenti anche industrie chimiche, tessili e alimentari. A Perugia sorge uno dei maggiori stabilimenti dolciari d’Italia. Oggi è molto sviluppato il turismo, richiamato dalle bellezze naturali della regione e dai suoi centri artistici e religiosi.

17 La Basilica di San Francesco in Assisi, è il luogo che dal 1230 conserva e custodisce la tomba di san Francesco. Alle decorazioni della basilica hanno collaborato i più illustri artisti del tempo: Giotto, Cimabue, Simone Martini. https://www.youtube.com/watch?v=L_JFZqMFlws Per approfondire

18 https://www.youtube.com/watch?v=tB3fC5KsILQ Orvieto, il Duomo Orvieto, il pozzo di San patrizio Entriamo nel pozzo

19 ll Festival dei Due Mondi, conosciuto anche col nome di Spoleto Festival, è una importante manifestazione internazionale di musica, arte, cultura e spettacolo che si svolge annualmente nella città di Spoleto. Spoleto festival


Scaricare ppt "L’Umbria L’Umbria è spesso definita il «cuore verde» dell’Italia sia perché possiede ambienti naturali ancora intatti, sia perché si trova al centro del."

Presentazioni simili


Annunci Google