La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola Secondaria di I Grado ‘C.B Cavour’ Cittadini volontari: campo scuola con gli Scout Gruppo Scout Caserta 5 PON C3-FSE-2010-584 Obiettivo: C Migliorare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola Secondaria di I Grado ‘C.B Cavour’ Cittadini volontari: campo scuola con gli Scout Gruppo Scout Caserta 5 PON C3-FSE-2010-584 Obiettivo: C Migliorare."— Transcript della presentazione:

1 Scuola Secondaria di I Grado ‘C.B Cavour’ Cittadini volontari: campo scuola con gli Scout Gruppo Scout Caserta 5 PON C3-FSE Obiettivo: C Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani Azione: C 3 Interventi di educazione ambientale, interculturale, sui diritti umani, sulla legalità e sul lavoro anche attraverso modalità di apprendimento 'informale'

2 Lo Scautismo ► Lo scautismo è un movimento a carattere non politico, aperto a tutti senza distinzione di origine, etnia e fede religiosa, nato da un'idea di Robert Baden-Powell. ► Il movimento scout è diffuso a livello mondiale e, contando più di trentotto milioni di iscritti, è una delle più grandi organizzazioni di educazione non formale. ► Scopo dello scautismo, fondato sul volontariato, è l'educazione dei giovani a un civismo responsabile mediante lo sviluppo delle proprie attitudini fisiche, morali, sociali e spirituali. ► Il metodo educativo si basa sull'imparare facendo attraverso attività all'aria aperta e in piccoli gruppi.

3 Lo Scautismo ► Lo scautismo è caratterizzato da un metodo educativo e un codice comportamentale non formale, il cui fine ultimo è di dare la possibilità ai giovani di diventare "buoni cittadini", responsabilmente impegnati nella vita del loro paese e predisposti a essere futuri "cittadini del mondo" volenterosi di migliorare la propria società e sostenitori convinti della fratellanza tra i popoli. cittadini

4 Lo Scautismo In particolare Robert Baden-Powell schematizza nei suoi scritti il suddetto sistema educativo in quattro punti fondamentali: In particolare Robert Baden-Powell schematizza nei suoi scritti il suddetto sistema educativo in quattro punti fondamentali: ► Formazione del carattere ► Abilità manuale ► Salute e forza fisica ► Servizio al prossimo

5 Oasi del WWF- San Silvestro Il Campo scuola si è svolto in un luogo che potesse permettere un contatto quotidiano e profondo nella natura. Il Campo scuola si è svolto in un luogo che potesse permettere un contatto quotidiano e profondo nella natura.

6 L’oasi del WWF ‘ La Ghiandaia’ è adiacente al parco della reggia di Caserta. L’oasi del WWF ‘ La Ghiandaia’ è adiacente al parco della reggia di Caserta. Era la fattoria borbonica di Re Ferdinando. Era la fattoria borbonica di Re Ferdinando.

7 Immersa nel verde, permette la riscoperta dei ritmi naturali tra colori, profumi e suoni del bosco…….. Immersa nel verde, permette la riscoperta dei ritmi naturali tra colori, profumi e suoni del bosco…….. Consente l’esplorazione e la conoscenza della natura, dei suoi tempi e delle sue regole. Consente l’esplorazione e la conoscenza della natura, dei suoi tempi e delle sue regole.

8 ll bosco è un luogo vivo, abitato da una flora ed una fauna che risentono fortemente della presenza dell’uomo. ll bosco è un luogo vivo, abitato da una flora ed una fauna che risentono fortemente della presenza dell’uomo. I ragazzi sono stati invitati ad osservare il nuovo mondo intorno a loro. I ragazzi sono stati invitati ad osservare il nuovo mondo intorno a loro.

9 ‘ANDIAMO, non VAI, se vuoi che un lavoro sia fatto’ B.P I ragazzi sono stati divisi in gruppi di lavoro (bande); ogni banda era caratterizzata da un nome di animale e da un motto. I ragazzi sono stati divisi in gruppi di lavoro (bande); ogni banda era caratterizzata da un nome di animale e da un motto. Tutti i ragazzi ogni giorno erano responsabili della banda e degli incarichi affidati alla banda stessa. Tutti i ragazzi ogni giorno erano responsabili della banda e degli incarichi affidati alla banda stessa.

10 ‘del proprio meglio’ ► La banda dei DRAGHI alla fine del campo è quella che ha ricevuto il premio per il maggior impegno!

11 ‘ Abituati a vedere le cose anche dal punto di vista dell'altro’ B.P Utile è stato il contatto e la conoscenza degli studenti della scuola con i ragazzi del gruppo scout Caserta 5. Utile è stato il contatto e la conoscenza degli studenti della scuola con i ragazzi del gruppo scout Caserta 5. Insieme hanno conosciuto e giocato le tecniche scout di: Insieme hanno conosciuto e giocato le tecniche scout di: SEGNALAZIONE – TOPOGRAFIA CUCINA – ESPRESSIONE – ORIENTAMENTO – ATLETICA. SEGNALAZIONE – TOPOGRAFIA CUCINA – ESPRESSIONE – ORIENTAMENTO – ATLETICA.

12 ‘La natura ci ha dato una lingua, ma due orecchie, così che dobbiamo ascoltare due volte più di quanto possiamo parlare.’ B.P ► Le verifiche giornaliere hanno permesso di discutere sull’andamento del campo e sulla progressione personale di ogni partecipante, attraverso un confronto fraterno.

13 ‘ Gioca, non stare a guardare’ B.P

14 OPERATORI TUTOR ESTERNO: Quinterno Mariangela ESPERTO DELL’ENTE PARTNER GRUPPO SCOUT CASERTA 5: Mirko Neri TUTOR INTERNO: Prof. Martone Salvatore DOCENTE AZIONE ACCOMPAGNAMENTO: Prof. Romanucci Emilio GOP: Dirigente Scolastico Prof. Giuseppe Serino DSGA Angela Golino DSGA Angela Golino Assistente amministrativo Angela Maria Lauritano Assistente amministrativo Angela Maria Lauritano Tutor Facilitatore Prof. Nidia Riccio Tutor Facilitatore Prof. Nidia Riccio Tutor Valutatore Prof. Raffaella Lerro Tutor Valutatore Prof. Raffaella Lerro


Scaricare ppt "Scuola Secondaria di I Grado ‘C.B Cavour’ Cittadini volontari: campo scuola con gli Scout Gruppo Scout Caserta 5 PON C3-FSE-2010-584 Obiettivo: C Migliorare."

Presentazioni simili


Annunci Google