La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Montelukast, una molecola buona per tutte le stagioni? Dr. Salvatore Iasevoli PdF Distr. 46 - Acerra – NA2Nord Consigliere FIMP Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Montelukast, una molecola buona per tutte le stagioni? Dr. Salvatore Iasevoli PdF Distr. 46 - Acerra – NA2Nord Consigliere FIMP Napoli."— Transcript della presentazione:

1 Montelukast, una molecola buona per tutte le stagioni? Dr. Salvatore Iasevoli PdF Distr Acerra – NA2Nord Consigliere FIMP Napoli

2 Antileucotrienici e Alte vie aeree Rinite allergica OSAS Infezioni respiratorie ricorrenti (IRR) Poliposi nasale

3 Ruolo potenziale degli Antileucotrieni Ruolo potenziale degli Antileucotrieni Canonica GW, Clin Exp All Rev, 2003

4 Fattori di rischio per asma: rinite Nel 70-80% dei pazienti con asma è presente rinite La rinite è un fattore di rischio per la comparsa di asma Entrambe le patologie sono sostenute da un comune processo infiammatorio delle vie aeree Quando coesistono le due patologie è necessaria una strategia terapeutica combinata Nella rinite allergica l’ITS intrapresa precocemente può prevenire l’asma GINA 2011

5 RINITE ALLERGICA ASMA RINOSINUSITE (con/senza poliposi nasale) CONGIUNTIVITE OTITE DISTURBI DEL SONNO Ipertrofia adenoidea Alterazioni maxillo- facciali PRINCIPALI COMORBILITA’ 5 © 2014 PROGETTO LIBRA

6 RINOSINUSITE (E POLIPOSI): Patologia infiammatoria del naso e seni paranasali 1)Poiché sinusite e rinite spesso coesistono, il termine sinusite andrebbe sostituito con quello di rinosinusite (acuta ≤ 12 settimane, cronica > 12 settimane) 2)La poliposi è considerata un sottogruppo della rinosinusite cronica 3)Poiché la rinite infettiva spesso coinvolge i seni paranasali, in pratica rientra nel capitolo delle rinosinusiti acute. RINOSINUSITE (E POLIPOSI) 6 © 2014 PROGETTO LIBRA

7 ALMENO due o più SINTOMI, di cui almeno uno di: a)ostruzione nasale e/o rinorrea ant. o post. b)ipo-anosmia e/o dolore facciale ED EVIDENZA ENDOSCOPICA DI: poliposi e/o scolo purulento dal meato medio e/o edema mucosale nel meato medio E/O EVIDENZA TC DI: interessamento sinusale od ostio- meatale EP3OS, Rhinology 2012 RINOSINUSITE (E POLIPOSI): DIAGNOSI La radiografia standard non è raccomandata 7 © 2014 PROGETTO LIBRA

8 Lieve intermittente Lieve persistente Moderata- grave intermittente Moderata- grave persistente Allontanamento di allergeni e irritanti Decongestionante nasale (<10 giorni e sopra i 12 anni) (o decongestionante orale) Steroide nasale Antistaminico di II generazione orale o locale Immunoterapia specifica Cromoni Antileucotrienico (se coesiste asma) Trattamento step by step della rinite allergica 8 © 2012 PROGETTO LIBRA

9 Possono essere utilizzati nel trattamento della rinite quando coesistono i sintomi di asma bronchiale (A). Nota AIFA 82 Nella rinite gli antileucotrienici hanno efficacia inferiore agli steroidi topici (A). Come farmaci aggiuntivi possono incrementare il beneficio ottenuto con la terapia standard (antistaminici e/o steroidi topici) (B). Il profilo di sicurezza è ottimale. Il rapporto costo/beneficio deve essere considerato caso per caso. Gli antileucotrienici sono sicuri in gravidanza (categoria di rischio FDA: B) ANTILEUCOTRIENICI 9 © 2014 PROGETTO LIBRA

10

11 Goldbart AD et all., Pediatrics Sett. 2012; 130:1-6. Dopo 12 settimane di terapia con Montelukast P<.05 OAI obstructive apnea index P<.001 Dimensioni delle adenoidi

12 Kozer E. et All.,Pediatrics 2012 Feb; 129(2)

13 Flusso nasale Eosinofili nel liquido di lavaggio nasale J Investig Allergol Clin Immunol 2011; Vol. 21(1): Adulti trattati con Montelukast per 6 settimane

14 J Investig Allergol Clin Immunol 2011; Vol. 21(1): CONCENTRAZIONE DEI MEDIATORI NEL LIQUIDO DI LAVAGGIO NASALE Adulti trattati con Montelukast per 6 settimane

15 Dose Escalation of Montelukast in the treatment of nasal polyposis patients an open pilot study. Clin Otolaryngol Jul 3. Questa review (356 studi) conclude che il rischio di poliposi nasale dopo intervento chirurgico di asportazione è ridotto trattando il paziente con LTRAs.

16  Esofagite eosinofila  Orticaria cronica  Mastocitosi sistemica Nuove prospettive terapeutiche

17 LINEE GUIDA ITALIANE SULL’ORTICARIA CRONICA IN ETA’ PEDIATRICA A cura di: Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) Società Italiana di Dermatologia Pediatrica (SIDerP) Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche (SISIP) Federasma ONLUS – Federazione Italiana delle Associazioni di Sostegno ai Pazienti Asmatici e Allergici Ad oggi non vi sono studi in età pediatrica sull’utilizzo del montelukast nella OC. Nell’adulto, gli antileucotrienici sono i farmaci di seconda scelta più studiati ed utilizzati nelle forme di OC resistenti agli anti-H1. Trattamento dei bambini con OC che non rispondono alla terapia con anti-H1 In caso di insuccesso del trattamento farmacologico con i soli anti-H1 di II generazione è consigliabile “in primis” valutare la compliance (Forza di raccomandazione B). Se necessario l’efficacia delle seguenti opzioni può essere considerata: aumentare la dose dell’antistaminico di II generazione di 2-4 volte (Forza di raccomandazione B), fino a 4 volte per la desloratadina nell’orticaria da freddo; associare due diverse molecole (due anti-H1 non sedativi, o un anti-H1 non sedativo al mattino e un anti-H1 sedativo alla sera, o un anti H1 e un anti H2) (Forza di raccomandazione C); utilizzare un altro farmaco quale un antagonista leucotrienico oppure un cortisonico orale per brevi periodi di tempo (Forza di raccomandazione C).

18 Leukotriene receptor antagonist fro chronic urticaria: a systematic review. de Silva et al. Allergy, Asthma & Clinical Immunology 2014, 10:24

19 Diseases of the Esophagus (2011) 24, 229–234 8 BAMBINI CON ESOFAGITE EOSINOFILA TRATTATI CON MONTELUKAST DOPO UN CICLO DI TERAPIA CON IPP SENZA BENEFICIO DENSITA’ DEGLI EOSINOFILI NELLE BIOPSIE PRIMA DOPO

20 J Allergy Clin Immunol 2011;128:3-20.

21 “LEUKOTRIENE INHIBITORS, IN COMBINATION WITH MAST-CELL DEGRANULATION INHIBITORS AND HISTAMINE-RECEPTOR BLOCKERS, CAN BE USED AS CORTICOSTEROID-SPARING AGENTS IN THE LONG-TERM MANAGEMENT OF EXTENSIVE CUTANEOUS OR SYSTEMIC MAST- CELL DISEASE IN CHILDHOOD”. N Engl J Med 2004;350:7.

22 Psychiatric disorders associated with montelukast: data from the National Pharmacovigilance Database. Arch Pediatr Mar;20(3): La severità di questi eventi avversi deve spingere il medico a ricercare l’esistenza di disturbi psichici prima di prescrivere il farmaco e monitorare attentamente la comparsa durante il trattamento. Montelukast-Induced Adverse Drug Reactions : A Review of Case Reports in the Literature. Phamacology, 2014 Sep 2;94(1-2):60-70

23 The effect of montelukast on wheal reactions in skin prick tests: a double- blind-placebo-controlled randomized trial. Int J Pediatr Otorhinolaryngol Oct;77(10): Wheal and flare reactions in skin prick tests of patients treated with montelukast alone or in combination with antihistamines. Inflamm Res Mar; 63(3): Conclusione : la terapia con LTRA, anche se protratta per lungo periodo, non deve essere sospesa prima di effettuare prick tests (SPT).

24 Low-level environmental tobacco smoke exposure and inflammatory biomarkers in children with asthma. J Asthma, 2014 May; 51 (4):  Conclusions : A majority of school-age children with persistent asthma may be exposed to ETS, as measured by urinary cotinine, even if their parents insist they don’t smoke in the home. Urinary LTE(4) was higher in the ETS- exposed children treated with ICS, but not in children treated with montelukast.

25 LeuKotriene receptor antagonists in allergic eye disease: a systematic review and meta-analysis. J Allergy Clin Immunol Pract. 2013; 1 (1):

26


Scaricare ppt "Montelukast, una molecola buona per tutte le stagioni? Dr. Salvatore Iasevoli PdF Distr. 46 - Acerra – NA2Nord Consigliere FIMP Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google