La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA SANITARIA Anno accademico 2007 - 2008 Commissione di Facoltà per il Riassetto delle Scuole di Specializzazione di Area.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA SANITARIA Anno accademico 2007 - 2008 Commissione di Facoltà per il Riassetto delle Scuole di Specializzazione di Area."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA SANITARIA Anno accademico Commissione di Facoltà per il Riassetto delle Scuole di Specializzazione di Area Medica Coordinatore : Prof. Cesare Carani Membri: Prof. NinoCarlo Battistini Prof. Maria Angela Becchi Prof. Paola Borrella Prof. Paola Loria Prof. Uliano Morandi

2 IL CORPO DOCENTE E’ COSTITUITO DA: PROFESSORI DI RUOLO O FUORI RUOLO DI PRIMA FASCIA; PROFESSORI DI RUOLO O FUORI RUOLO DI SECONDA FASCIA; RICERCATORI UNIVERSITARI; PERSONALE OPERANTE IN STRUTTURE NON UNIVERSITARIE, APPARTENENTE ALLA RETE FORMATIVA DELLA SCUOLA E’ NOMINATO: DAL CONSIGLIO DI FACOLTA’ SU PROPOSTA DEL CONSIGLIO DELLA SCUOLA, AI SENSI DEL D.M , N. 242 “REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI PROFESSORI A CONTRATTO”.

3 DIREZIONE DELLA SCUOLA E’ AFFIDATA: AD UN PROFESSORE DI RUOLO O FUORI RUOLO DEL SSD DI RIFERIMENTO DELLA SCUOLA; AD UN PROFESSORE DI RUOLO O FUORI RUOLO DI UNO DEI SSD COMPRESI NELL’AMBITO SPECIFICO DELLA TIPOLOGIA DELLA SCUOLA, (NEL CASO DI MULTIPLI SSD DI RIFERIMENTO).

4 TUTORI Coerentemente con i contenuti del D.L. 368/1999, si distinguono due figure di Tutore: Tutore didattico: Docente esercitatore, che guida l’attività didattica di piccoli gruppi Tutore ad personam segue individualmente lo studente lungo tutto il suo percorso formativo e lo assiste nelle sue scelte. Prevista una terza figura di Tutore di Specializzando anziano, che assiste gli Specializzandi di recente immatricolazione soprattutto nelle attività formative professionalizzanti.

5 SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELL’AREA SANITARIA AREA MEDICA AREA CHIRURGICA AREA SERVIZI CLINICI AREE DELLE SPECIALIZZAZIONI - SOTTO AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI - SOTTO AREA SERVIZI CLINICI ORGANIZZATIVI E DELLA SANITA’ PUBBLICA

6 MEDICINA CLINICA GENERALE: Medicina Interna Geriatria Medicina dello Sport Medicina Termale Oncologia Medica Medicina di Comunità AREA MEDICA: CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

7 MEDICINA SPECIALISTICA : Allergologia e Immunologia Clinica Dermatologia e Venereologia Ematologia Endocrinologia e Malattie del Ricambio Gastroenterologia Malattie dell’Apparato Cardiovascolare Malattie dell’Apparato Respiratorio Malattie Infettive Medicina Tropicale Nefrologia Reumatologia In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà AREA MEDICA: CLASSI e TIPOLOGIE

8 NEUROSCIENZE E SCIENZE CLINICHE DEL COMPORTAMENTO: Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Infantile Psichiatria Psicologia Clinica (accesso ai laureate in Medicina e Chirurgia e in Psicologia) MEDICINA CLINICA DELL’ETÀ EVOLUTIVA: Pediatria AREA MEDICA : CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

9 CHIRURGIE GENERALI: Chirurgia Generale Chirurgia dell’Apparato Digerente Chirurgia Pediatrica Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ed estetica CHIRURGIE SPECIALISTICHE: Ginecologia ed Ostetricia Neurochirurgia Ortopedia e Traumatologia Urologia AREA CHIRURGICA : CLASSI e TIPOLOGIE (DM ad hoc per piccola, media ed Alta Chirurgia*) * Restano indefinite le dizioni di piccola, media ed Alta Chirurgia In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

10 CHIRURGIE DEL DISTRETTO TESTA E COLLO: Chirurgia Maxillo-Facciale Oftalmologia Otorinolaringoiatria CHIRURGIE CARDIO-TORACO-VASCOLARI: Cardiochirurgia Chirurgia Toracica Chirurgia Vascolare AREA CHIRURGICA : CLASSI e TIPOLOGIE (DM ad hoc per piccola, media ed Alta Chirurgia*) * Restano indefinite le dizioni di piccola, media ed Alta Chirurgia In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

11 MEDICINA DIAGNOSTICA E DI LABORATORIO: · Anatomia Patologica · Biochimica Clinica · Microbiologia e Virologia · Patologia Clinica DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA: · Radiodiagnostica · Radioterapia · Medicina nucleare AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI A) SOTTO AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI : CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

12 SERVIZI CLINICI SPECIALISTICI: · Anestesia Rianimazione e Terapia Intensiva · Audiologia e foniatria · Medicina fisica e riabilitativa · Tossicologia Medica SERVIZI CLINICI SPECIALISTICI BIOMEDICI: · Genetica medica · Scienza dell’alimentazione · Farmacologia medica SPECIALIZZAZIONI IN ODONTOIATRIA: · Chirurgia orale · Ortognatodonzia AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI A) SOTTO AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI : CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

13 SANITÀ PUBBLICA: · Igiene e Medicina Preventiva · Medicina Aeronautica e Spaziale · Medicina del Lavoro · Medicina Legale · Statistica sanitaria e biometria AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI B) SOTTO AREA SERVIZI CLINICI ORGANIZZATIVI E DELLA SANITA’ PUBBLICA : CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

14 FARMACEUTICA: · Farmacia ospedaliera · Farmaceutica territoriale FISICA SANITARIA: ·Fisica Medica. AREA SERVIZI CLINICI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI B) SOTTO AREA SERVIZI CLINICI ORGANIZZATIVI E DELLA SANITA’ PUBBLICA : CLASSI e TIPOLOGIE In arancione le tipologie non presenti nella nostra Facoltà

15 Se verrà applicato: A) Partiranno 2 Nuove Scuole - Medicina fisica e riabilitativa (deliberata dal senato e consiglio nel 4.ott 2006 la scuola non è stata attivata) -Audiologia e foniatria (deliberata dal senato e consigli nel 4.ott 2006 la scuola non è stata attivata) -Per quanto riguarda -Medicina emergenza urgenza (Questa Scuola di Specializzazione attende l’istituzione con decreto ministeriale). -B) Tutte le scuole verranno uniformate a 5 anni di corso eccetto chirurgia e neurochirurgia che rimarranno di 6 anni CONSEGUENZE DELL’APPLICAZIONE DEL NUOVO ORDINAMENTO Anno Accademico

16 Crediti - CFU - Unità di misura del lavoro dello studente ossia il tempo necessario allo stesso per acquisire i contenuti di un determinato insegnamento - Misura del “peso” che un corso integrato ha nella formazione dello Specializzando e dello spazio che occupa nel suo percorso formativo 1 Credito - 1CFU - Corrisponde a 25 ore di lavoro dello Studente affidate allo studio individuale e alla didattica teorica e pratica - Per le attività formative professionalizzanti 1 CFU corrisponderebbe a 35 ore di lavoro/studente così da consentire allo Specializzando di raggiungere il monte ore del Medico in formazione. CREDITI

17 Formative didattiche : a) attività di base - Discipline scientifiche propedeutiche b) caratterizzanti – Coincidono con il tronco comune c) affini - aggiungono nuove conoscenze alle discipline caratterizzanti d) a scelta dello studente - attività didattiche elettive (ADE) e) altre Permettono allo Specializzando di acquisire le conoscenze, le abilità ed i comportamenti necessari all’esercizio professionale - attività didattiche svolte in presenza del Docente (lezioni, seminari, lavoro a piccoli gruppi) - momenti di studio individuale in cui lo studente cura personalmente, in assenza del Docente, la propria preparazione. Formative professionalizzanti: Consistono nell’applicazione sul campo, con crescente autonomia e responsabilità, delle conoscenze e delle abilità acquisite con l’attività didattica. Ad esse è riservato il 70% del tempo globale ATTIVITA’ FORMATIVE

18 DISTRIBUZIONE DEI CREDITI FORMATIVI L’ordinamento universitario attribuisce ad ogni area formativa i propri crediti: attività formative di base : 5 crediti attività formative caratterizzanti: 270 crediti su 300, ossia il 90% dei crediti totali di cui: - 81 crediti (30% di 270) sono riservati al tronco comune (70% di 270) alle discipline proprie della tipologia della Scuola attività affini/integrative (Did. integrativa o interd) : 5 crediti per la prova finale (preparazione tesi) : 15 crediti altre ( Inform.– Lingua straniera) : 5 crediti

19 Prove in itinere: verifica delle conoscenze acquisite al termine di ogni fase didattica con modalità scelte dal Docente Libretto Diario: delle attività formative con particolare riguardo alle attività professionalizzanti nel quale vengono annotate, e certificate mediante firma, le attività svolte dallo specializzando con un giudizio sulle capacità e le attitudini espresso dal docente-tutore preposto alle singole attività. Giudizio espresso da Docenti o Tutori sull’attività didattica pratica e professionalizzante Prova finale: presentazione e discussione della tesi valutazione dei risultati ottenuti nelle prove in itinere giudizio espresso da Docenti e Tutori nei diversi momenti (didattica pratica, attività formativa professionalizzante) del percorso formativo Il concetto di un singolo esame per ogni disciplina appare superato ed il Decreto segnala: VERIFICHE

20 ALLA CONCLUSIONE DEI CORSI IL MEDICO IN FORMAZIONE CONSEGUE IL TITOLO DI SPECIALISTA E IL DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE CON L’ATTRIBUZIONE DI: 300 CFU (PER LE SCUOLE ARTICOLATE IN 5 ANNI DI CORSO) 360 CFU (PER LE SCUOLE ARTICOLATE IN 6 ANNI DI CORSO) CORREDATO DAL SUPPLEMENTO AL DIPLOMA (RILASCIATO DALLE UNIVERSITA’ AI SENSI DELL’ART. 11, COMMA 8 DEL D.M. 270/2004)

21 Uscita Prevista del Bando: Febbraio-Marzo 2008 Per fare domanda saranno necessarie:  laurea  abilitazione SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE – Bando


Scaricare ppt "SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA SANITARIA Anno accademico 2007 - 2008 Commissione di Facoltà per il Riassetto delle Scuole di Specializzazione di Area."

Presentazioni simili


Annunci Google