La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott. Giorgio Scaffidi Uosd Pronto Soccorso Cardiologico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott. Giorgio Scaffidi Uosd Pronto Soccorso Cardiologico."— Transcript della presentazione:

1 Dott. Giorgio Scaffidi Uosd Pronto Soccorso Cardiologico

2 IERI Con la posta, in attesa della risposta OGGI On line, la velocità di connessione annulla la quarta dimensione: il tempo

3 TECNOLOGICO CULTURALE

4  Ridurre l’assorbimento delle risorse  Ottimizzare l’utilizzo dei posti letto  Sviluppare il disease management  Continuità assistenziale  Integrazione fra ospedale e territorio  Gestione del paz più rapida e razionale  Sviluppo di reti assistenziali integrate  Sensibilizzare e stimolare il paz e i familiari

5 158911

6 424167

7 733573

8 Regione Lazio  I pazienti selezionati sono ammessi e dimessi dal servizio di Telemedicina  Sono coinvolti i parenti/conviventi del paziente  Il principale interlocutore per i pazienti è il centro servizi di Telemedicina

9 Regione Lazio

10

11 Attraverso il terminale vengono effettuate eventuali variazioni di terapeutiche o di protocollo che vengono inviate automaticamente al paziente e a un suo familiare attraverso… SMS Telefono

12 Regione Lazio La trasmissione avviene in modalità GSM e non necessita di alcun collegamento con la linea telefonica

13 Regione Lazio

14

15

16

17

18 Provenienza e diagnosi di accettazioneN. Pazienti% Pronto Soccorso Cardiologico (Fibrillazione atriale cardiovertita, ipertensione) Reparti di Medicina (M. Parkinson, tumori, diabete) 134 Centro Ipertensione (Ipertensione arteriosa) 309 Angiologia (Ulcere degli arti) 185 Broncopneumologia (BPCO II stadio) 41 Patologie croniche dagli ambulatori (dal territorio) 299 Pazienti terminali (dal territorio) 51 TOTALE339100

19 ParametroN. Pressione arteriosa25378 ECG4877 Glicemia1971 INR45 Peso322 Foto411 Saturazione TOTALE34045 Media misurazioni per paziente 123 (Dati al 30/11/2009)

20 339 pazienti D 45%; U 55% Età 64±14 anni “Degenza” media 28±12 Giorni totali di “degenza” (Dati al 30/11/2009)

21 Comunicazioni ai paz /paz telefonate, sms, Cambi terapia on line volte x paz

22 Q.tàPrestazioni diminuiteRisparmio (stima in €) -240Ricoveri (*) ,00 -76gg di ricovero ridotti per dimissioni anticipate ,00 -82Accessi al DEA57.000, Accessi agli ambulatori19.000,00 TOTALE ,00 (*) Degenza € 900 al dì; degenza media 2,8 gg

23  Pazienti con FA cardiovertita al PSC: 157  Uomini 87 (55%)  Donne 70 (45%)  FA recidivata in 22 pazienti (14%)  Totale recidive di FA: 70 (1-15)  Accessi al DEA per FA: 11 per 6 paz 59 episodi di FA sono stati risolti a domicilio 16 paz non si sono mai allontanati da casa

24 24

25  Crescente domanda di prestazioni  Pressione verso la deospedalizzazione  L’attività dei vari specialisti è svolta in aggiunta a quella istituzionale, anche fuori dell’orario di lavoro  Valorizzazione economica (tariffe), benchmarcking, carichi di lavoro sono problemi aperti ed ancora irrisolti

26

27

28 Oltre le mura dell’ospedale  Soggetti con ridotte capacità o possibilità di movimento:  Assistenza domiciliare integrata  RSA, centri di assistenza diurna  Case di riposo  Case alloggio  Carceri

29 POSTAZIONE MULTIPAZIENTE

30  Telemonitoraggio di parametri vitali, dati di laboratorio, ECG  Controllo clinico e della terapia  Cardiopatici  Vasculopatici  Broncopneumopatici  Oncologici  …..  Screening in popolazioni selezionate  Primo soccorso e decisioni terapeutiche d’urgenza  Dolore toracico e sindrome coronarica acuta  Scompenso cardiaco acuto  Crisi ipertensive

31  Veniamo da lontano, andiamo lontano…

32


Scaricare ppt "Dott. Giorgio Scaffidi Uosd Pronto Soccorso Cardiologico."

Presentazioni simili


Annunci Google