La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sommario EuroTrak ITALIA 2012 1.Introduzione 2.Panoramica del mercato 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sommario EuroTrak ITALIA 2012 1.Introduzione 2.Panoramica del mercato 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche."— Transcript della presentazione:

1 Sommario EuroTrak ITALIA Introduzione 2.Panoramica del mercato 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche non protesizzate Creative Market Research

2 Sommario 1. Introduzione EuroTrak Italia 2012 è stato ideato e condotto da Anovum (Zurigo) per conto di ANIFA. Dimensioni del campione Italia 2012: –Campione rappresentativo (campione 1): n= persone –Persone ipoacusiche (campione 2): n=1.311 Persone ipoacusiche non protesizzate: n=801persone con ipoacusia (HL) Utenti di apparecchi acustici (AA): n=510 EuroTrak Italia 2012 fa parte degli studi EuroTrak JHIMA EHIMA Associazione locale di categoria HSM ANIFA Pagina 2© Anovum EuroTrak 2012

3 Sommario 2. Panoramica del mercato Diffusione conclamata dell'ipoacusia –Totale: 11,6% (18+: 13,4%). –Ipoacusia bilaterale: Utenti AA: 65%, Non utenti AA: 64%. –Prevalenza acufene 33% (auto-dichiarato, occasionale o permanente). –Esami dell'udito: il 29%, negli ultimi 5 anni, si è sottoposto ad un esame uditivo. Percentuale di protesizzazione (diffusione AA) –Totale: 24,6%. –Totale per il gruppo over 18: 23,7 %. –il 54% dei possessori di AA ha una applicazione binaurale. Il percorso verso l'apparecchio acustico –Il 75% delle persone ipoacusiche ha parlato dei propri problemi uditivi con un Otorino o con il Medico di base. –Al 46% l'Otorino o il Medico di base ha consigliato di indossare gli apparecchi acustici (percentuale di chi non ha seguito il consiglio = 39%). –Il 76% dei Medici di base ha consigliato la visita da un Otorino. Il 10% ha consigliato di non fare nulla. –Al 25% dei pazienti visitati l'Otorino ha consigliato di rivolgersi ad un Audioprotesista, al 33% di mettere un apparecchio, al 45% di non fare nulla. Potenziale risparmio, in termini sociali, grazie all'utilizzo degli apparecchi acustici –Si presume che l'uso di apparecchi acustici abbia un impatto positivo sul lavoro delle persone ipoacusiche. –Gli utenti di apparecchi acustici tendono ad avere un reddito personale superiore alla media. –Gli utenti di apparecchi acustici corrono minori rischi di depressione e perdita di memoria, rispetto alle persone ipoacusiche non protesizzate. Pagina 3© Anovum EuroTrak 2012

4 Sommario 3. Analisi degli utenti di apparecchi acustici Possesso ed utilizzo degli apparecchi acustici –Il 65% ha potuto ricevere una forma di rimborso. –Il 78% degli AA attualmente in uso sono stati applicati a partire dal –In media, gli AA attualmente in uso hanno 2,3 anni. –Al momento della loro sostituzione, mediamente gli AA hanno 4 anni di vita. –Mediamente, gli AA vengono indossati per 7,7 ore al giorno. –Il 44% degli utenti non ha mai sentito parlare della tecnologia wireless abbinata agli apparecchi acustici. Il 36% la ritiene molto importante. Grado di soddisfazione degli utenti –Il 70% degli utenti di AA si dichiara soddisfatto dei propri apparecchi. –La soddisfazione aumenta con le ore di utilizzo giornaliero. –La soddisfazione degli utenti di AA acquistati nel 2010, o successivamente, è maggiore rispetto a quella di chi utilizza apparecchi più datati. Impatto positivo degli AA –L'impatto degli AA è positivo sotto diversi aspetti: in particolare la “vita sociale”, la “partecipazione alle attività di gruppo” e “l'efficacia della comunicazione”. Pagina 4© Anovum EuroTrak 2012

5 Sommario 4. Analisi delle persone ipoacusiche non protesizzate Perchè non usano gli AA? –Mancanza di informazione da parte dei non utenti: il 60% non conosce le possibilità di rimborso, il 18% dà per scontato che non vi sia alcun rimborso (assicurazioni, sistema sanitario nazionale...). –Tra le ragioni principali per il non utilizzo degli apparecchi acustici c'è il fatto che le persone affermano di sentire abbastanza bene anche senza, per lo meno nella maggior parte delle situazioni. Gli apparecchi vengono ritenuti scomodi. Il design considerato "brutto" e "imbarazzante". Anche il prezzo svolge un ruolo significativo. –Il 7% delle persone che possiedono AA non li usa affatto, il 15% li usa meno di un'ora al giorno. Le motivazioni principali sono: "Gli AA non mi ridanno l'udito normale", "Non funzionano bene nelle situazioni rumorose", "Li ho provati e non funzionano". Impatto negativo dell'ipoacusia e intenzioni di acquisto –In confronto agli ipoacusici con perdita d'udito significativa, ma non protesizzati (ovvero coloro che appartengono al gruppo Top 50% degli ipoacusici), le persone che indossano gli apparecchi acustici, a fine giornata, si sentono meno stanche. –Il 10% dei non utenti ha espresso l'intenzione di acquistare un apparecchio acustico entro il prossimo anno. –I fattori più importanti che spingono i non utenti verso questa decisione sono l'aggravarsi dell'ipoacusia, il consiglio dell'Otorino ed anche il prezzo. Pagina 5© Anovum EuroTrak 2012

6 Risultati EuroTrak Italia Introduzione 2.Panoramica del mercato 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche non protesizzate Creative Market Research

7 Dettaglio dei Risultati: Roadmap 1.Introduzione –Obiettivi e organizzazione –Individuazione del campo di ricerca 2.Panoramica del mercato –Diffusione ipoacusia e percentuale d'utilizzo AA –Esami dell'udito e diffusione dell'acufene –Il cammino verso la protesizzazione: percentuali di abbandono e motivazioni correlate –Potenziale risparmio, in termini sociali, grazie alla diffusione di apparecchi acustici: competitività lavorativa, sintomi di depressione e demenza 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici –Possesso, durata e utilizzo degli apparecchi acustici –Consapevolezza ed importanza della tecnologia wireless –Soddisfazione degli utenti di AA e spinte motivazionali –Impatto positivo degli apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche non protesizzate –Motivazioni per il non utilizzo –Impatto negativo dell'ipoacusia –Intenzioni di acquisto 5.Appendice –Demografia: Diffusione degli apparecchi acustici e popolazioni Pagina 7© Anovum EuroTrak 2012

8 1. Introduzione Pagina 8© Anovum EuroTrak 2012

9 Obiettivi e organizzazione Pagina 9© Anovum EuroTrak 2012

10 Gli obiettivi della ricerca EuroTrak EuroTrak 2012 Generare i dati fondamentali per l’indagine in Italia Misurare la diffusione dell’ipoacusia conclamata e le percentuali di adozione degli apparecchi acustici (AA). Analizzare il tasso di abbandono nel “percorso verso l’utilizzo degli AA”. Identificare il potenziale risparmio in termini di costi sociali, grazie all’impiego degli AA. Analizzare l’utilizzo ed il grado di soddisfazione rispetto agli AA. Valutare l’impatto positivo degli AA. Individuare le motivazioni deterrenti delle persone ipoacusiche che non utilizzano gli AA. Scoprire le spinte motivazionali verso l’uso degli AA. Confronto con gli altri Paesi. Pagina 10© Anovum EuroTrak 2012

11 Organizzazione di EuroTrak 2012 Organizzazione EuroTrak Italia è un progetto guidato dall’ANIFA. Anovum Zurich ha sviluppato il concept di EuroTrak, progettato il questionario e condotto il sondaggio sul campo, in collaborazione con una società specializzata in indagini di mercato. Inoltre, Anovum ha analizzato i dati ed elaborato questa presentazione. L'EHIMA (European Hearing Instrument Manufacturers Association) ha approvato il questionario in collaborazione con Dott. Sergei Kochkin, Direttore Esecutivo del Better Hearing Institute. Impiego dei dati ANIFA ha la facoltà di utilizzare in formato anonimo le tabelle prodotte, i grafici, i report e le conclusioni dell'indagine sia per ulteriori progetti di ricerca che per l'archiviazione e la pubblicazione degli stessi, sotto qualsiasi forma. Il set di dati grezzi rimane di proprietà della Anovum. Nel caso in cui ANIFA utilizzi i dati anonimi (tabelle, grafici, relazioni) e le conclusioni di questa indagine a scopo di pubblicazione, la fonte dei dati deve essere menzionata nel seguente modo: “Fonte: Anovum – EuroTrak – Italia/2012/n=[dimensione campione rilevante]” Le Aziende membri di ANIFA possono richiedere ad Anovum di condurre ulteriori analisi dei dati grezzi in suo possesso, secondo parametri specifici, assumendosene gli oneri. Pagina 11© Anovum EuroTrak 2012

12 Individuazione del campo di ricerca Pagina 12© Anovum EuroTrak 2012

13 Processo di reclutamento: in cerca delle persone ipoacusiche Step 1: Interviste di screening Obiettivo: Prevalenza dell'ipoacusia e possesso degli apparecchi acustici Processo: 1.Campione rappresentativo con percentuali fisse, atto a rispecchiare l'intera popolazione (età/sesso collegati; quote "flessibili" per regione) 2.Partecipanti scelti in un pool di oltre persone 3.Questionario di screening: ipoacusia conclamata ed utilizzo di apparecchi acustici + profilo demografico 4.Risultato: campione rappresentativo di n persone, scelte in base ai dati di censimento. Step 1: Interviste di screening Obiettivo: Prevalenza dell'ipoacusia e possesso degli apparecchi acustici Processo: 1.Campione rappresentativo con percentuali fisse, atto a rispecchiare l'intera popolazione (età/sesso collegati; quote "flessibili" per regione) 2.Partecipanti scelti in un pool di oltre persone 3.Questionario di screening: ipoacusia conclamata ed utilizzo di apparecchi acustici + profilo demografico 4.Risultato: campione rappresentativo di n persone, scelte in base ai dati di censimento. Step 2: : Interviste al target di popolazione Obiettivo: Dettagli sul grado di soddisfazione degli AA e motivazioni per il loro non utilizzo Processo: 1.Questionari principali: Possessori di AA e persone ipoacusiche non protesizzate 2.Bilanciamento tramite ponderazione, in base alle interviste di screening rappresentative 3.Campione finale: n. 510 utenti/possessori di AA e n. 801 persone ipoacusiche non protesizzate Step 2: : Interviste al target di popolazione Obiettivo: Dettagli sul grado di soddisfazione degli AA e motivazioni per il loro non utilizzo Processo: 1.Questionari principali: Possessori di AA e persone ipoacusiche non protesizzate 2.Bilanciamento tramite ponderazione, in base alle interviste di screening rappresentative 3.Campione finale: n. 510 utenti/possessori di AA e n. 801 persone ipoacusiche non protesizzate Pagina 13© Anovum EuroTrak 2012

14 2. Panoramica del mercato Pagina 14© Anovum EuroTrak 2012

15 Diffusione dell'ipoacusia e percentuali di adozione degli apparecchi acustici Pagina 15© Anovum EuroTrak 2012

16 Ipoacusia e possesso di AA rappresentata per sesso/età Pagina 16© Anovum EuroTrak 2012 Donne: Non ipoacusiche / Non utenti Uomini: Non ipoacusici / Non utenti Donne: Ipoacusiche / Non utenti Uomini: Ipoacusici / Non utenti Donne: Utenti AA Uomini: Utenti AA

17 Diffusione ipoacusia Italia 2012 % diffusione dell’ipoacusia Pagina 17© Anovum EuroTrak 2012

18 Diffusione AA in Italia, nel Il 24,6% delle persone ipoacusiche possiede AA. Il 54% di questi ha applicazioni binaurali. % di persone ipoacusiche EuroTrak 2012 Utenti AA (Base: 436) Pagina 18© Anovum EuroTrak 2012

19 Più grave l'ipoacusia, maggiore la percentuale di adozione Ipoacusia - 6 gruppi Non utenti AA, n=801 Utenti AA, n=510 * Costruzione di 6 gruppi: è stata effettuata una analisi fattoriale per identificare il "grado di perdita uditiva". Nel fattore sono state incluse le seguenti domande: Numero delle orecchie afflitte da ipoacusia (uno o due) Ipoacusia conclamata (da lieve a profonda) Risultati per 6 domande di tipo APHAB-EC (Scala da 1 a 5) Quando NON usa un apparecchio acustico, quanto le è difficile seguire una conservazione in presenza di rumore? Le persone sono state suddivise in 6 gruppi di pari dimensioni (il 16.67% di tutti gli ipoacusici del campione preso in esame ). Pagina 19© Anovum EuroTrak 2012

20 Ipoacusia Non utenti AA n=801 Utenti AA n= 510 Percentuale d'uso AA (%) Orecchie ipoacusiche (conclamate) Ipoacusia monolaterale 36%35%25% Ipoacusia bilaterale 64%65%25% Ipoacusia percepita Leggera 35%13%10% Moderata 50%47%22% Grave 12%30% 45%* Profonda 3%10% Caratteristiche dell'ipoacusia: confronto Utenti AA / Non protesizzati * si è scelto di unire sia “grave” che “profonda” perché altrimenti il campione sarebbe stato troppo ridotto Pagina 20© Anovum EuroTrak 2012

21 Riepilogo:Diffusione ipoacusia e adozione apparecchi acustici Pagina 21© Anovum EuroTrak 2012

22 Esami audiometrici e diffusione dell'acufene Pagina 22© Anovum EuroTrak 2012

23 Il 56% sostiene di non aver mai fatto un esame dell'udito Base= Pagina 23© Anovum EuroTrak 2012

24 Diffusione dell'acufene Lei soffre di acufene (ronzio o altri rumori nelle orecchie o a livello della testa) in uno o in entrambe le orecchie? Ha mai considerato di rivolgersi al medico per trattare il suo problema di acufene? acufene permanente acufene saltuario Base: Pagina 24© Anovum EuroTrak 2012 Sto facendo / ho fatto in passato un trattamento Ci ho pensato, ma non ho ancora fatto nulla Non ho mai preso in considerazione un trattamento No Si, a volte Si, permanente in entrambe le orecchie Si, permanente in un orecchio

25 Il percorso verso l'apparecchio acustico: percentuali di abbandono e motivazioni Pagina 25© Anovum EuroTrak 2012

26 Il percorso verso l'apparecchio acustico: Panoramica Base: n=1.311 Pagina 26 © Anovum EuroTrak 2012 Ipoacusici Otorino Consiglio Acquisto Tutti gli ipoacusici Ipoacusia discussa con Otorino o Medico di famiglia Consiglio positivo Otorino o Medico (fare qualcosa) Consiglio positivo Audiologo o Audioprotesista (fare qualcosa) Ipoacusia discussa con Audiologo o Audioprotesista Acquisto AA

27 Le percentuali di abbandono sono maggiori nel segmento delle ipoacusie più lievi Il 50% di ipoacusie più leggere* Il 50% di ipoacusie più gravi* * Costruzione di 6 gruppi: è stata effettuata una analisi fattoriale per identificare il "grado di perdita uditiva". Nel fattore sono state incluse le seguenti domande: Numero delle orecchie afflitte da ipoacusia (uno o due) Ipoacusia conclamata (da lieve a profonda) Risultati per 6 domande di tipo APHAB-EC (Scala da 1 a 5) Quando NON usa un apparecchio acustico, quanto le è difficile seguire una conservazione in presenza di rumore? Le persone sono state suddivise in 6 gruppi di pari dimensioni ( il 16.67% di tutti i non udenti del campione preso in esame ). Base: n=1.311 Pagina 27 © Anovum EuroTrak 2012

28 Il percorso versol'apparecchio acustico: Regioni italiane a confronto © Anovum EuroTrak Switzerland 2012 NORD (N=603) Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta, Veneto CENTRO (N=272) Lazio, Marche, Sardegna, Toscana, Umbria SUD (N=435) Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia

29 Consigli e pareri clinici a seconda delle professioni Pagina 29 © Anovum EuroTrak 2012

30 Il percorso verso l'apparecchio acustico: Il Medico di base Ha parlato con il medico di base del suo problema uditivo? % che ha parlato con il Medico di baseCosa le ha consigliato?* Utenti AA (Base: 396) Persone ipoacusiche non utenti AA (Base: 456) Pagina 30© Anovum EuroTrak 2012 *possibilità di risposte multiple (la somma può non essere il 100%)

31 Dopo una visita specialistica è emerso che non è necessario. Sono attesa di un consulto da parte dell'Otorino Non è abbastanza grave da necessitare di un apparecchio acustico Non utenti: Motivazioni per non adottare gli AA Casi in cui il Medico di base ha consigliato di agire (domanda con risposta aperta, codificata) Il Medico di base ha consigliato di agire Base: 517 Al momento mancanza di volontà. Avendo una leggera calcificazione del timpano l'apparecchio acustico aumenterebbe il ronzio che ho già Per esempio: Pagina 31© Anovum EuroTrak 2012

32 Il percorso verso l'apparecchio acustico: l'Otorino Ha mai parlato del suo problema uditivo con un Otorino? % ha parlato con un OtorinoCosa le ha consigliato?* Utenti AA (Base: 411) Persone ipoacusiche non utenti AA (Base: 422) Pagina 32© Anovum EuroTrak 2012 *possibilità di risposte multiple (la somma può non essere il 100%)

33 Per lo stesso motivo di prima (costo) aspetto la visita medica per ottenere l'invalidità civile Sono troppo costosi. Adesso non posso permettermi di spendere 2500 euro Non utenti: Motivazioni di non acquisto degli AA Casi in cui l'otorino ha consigliato di agire (domanda con risposta aperta, codificata) L'Otorino ha consigliato di agire Base: 174 Non mi piace l'idea di aver l'apparecchio acustico Mi vergogno, mi fa sentire vecchia Per esempio: Pagina 33© Anovum EuroTrak 2012

34 Il percorso verso l'apparecchio acustico: l'Audioprotesista Ha mai parlato del suo problema uditivo con un Audioprotesista? % ha parlato con un AudioprotesistaCosa le ha consigliato? Utenti AA (Base: 317) Persone ipoacusiche non utenti AA (Base: 156) Pagina 34© Anovum EuroTrak 2012

35 Non mi piace che si veda Non utenti: Motivazioni per il non possesso di AA Casi in cui l'Audioprotesista ha consigliato di agire (domanda con risposta aperta, codificata) L'Audioprotesista mi ha raccomandato di usare un apparecchio acustico Base: 61 (campione piccolo!) Non mi sento pronto ad usarlo Il costo è troppo elevato Per esempio: Pagina 35© Anovum EuroTrak 2012

36 Oltre il 50% degli utenti di apparecchi acustici è stato assistito da un Audioprotesista al momento dell'acquisto Pagina 36© Anovum EuroTrak 2012 Quando ha acquistato il suo apparecchio acustico chi l'ha assistita?* (‘Quando ha acquistato il suo apparecchio acustico qual è la figura professionale che l'ha assistita?’) Utenti AA, n=510 Domanda specifica per l'Italia *possibilità di risposte multiple (la somma può non essere il 100%)

37 Potenziale di risparmio, in termini di costi sociali, grazie all'uso degli apparecchi acustici: competitività lavorativa, sintomi di depressione e demenza Pagina 37© Anovum EuroTrak 2012

38 Competitività lavorativa: il 90% degli utenti di AA professionalmente attivi dichiara che gli apparecchi acustici sono utili per svolgere il proprio lavoro. Quanto è utile il suo apparecchio acustico, sul lavoro? Base: N=253 Pagina 38© Anovum EuroTrak 2012

39 Competitività lavorativa: il 36% delle persone ipoacusiche non protesizzate ritiene di guadagnare meno dei propri colleghi (per gli utenti di AA la percentuale è del 20%) Come valuta il suo salario/stipendio, rispetto ai suoi coetanei, con competenze e livello d'istruzione simili a lei? Campione non ponderato =605 Base: Impiegato (tempo pieno/part time) Pagina 39© Anovum EuroTrak 2012

40 Competitività lavorativa: le persone che indossano AA tendono a disporre di un reddito personale più elevato, rispetto alle quelle ipoacusiche non protesizzate. Campione non ponderato = 590 Reddito personale Base: Impiegato (tempo pieno/part time) Pagina 40© Anovum EuroTrak 2012

41 Competitività lavorativa: Gli utenti di AA sono consapevoli che l'uso degli apparecchi acustici offre loro maggiori possibilità di svolgere il lavoro che desiderano, di guadagnare di più e di fare carriera. Base: Step2 : Ipoacusia, nessun apparecchio acustico =669/ apparecchio acustico =479 Penso che le persone con problemi d'udito abbiano meno possibilità di carriera Penso che le persone con problemi d'udito spesso non ottengano il lavoro che meriterebbero in base alle loro competenze Penso che le persone con problemi uditivi non trattati tendano ad essere sottopagate Pagina 41© Anovum EuroTrak 2012

42 Problemi di salute: i possessori di apparecchi acustici corrono minori rischi di essere depressi (PHQ-2 Screening) e di mancanza di memoria, rispetto alle persone con ipoacusia simile non protesizzata (gruppo ipoacusici Top 50% *). * Costruzione di 6 gruppi: è stata effettuata un'analisi fattoriale per identificare il "grado di perdita uditiva" Nel fattore sono state incluse le seguenti domande: Numero di orecchie ipoacusiche (uno o due) Ipoacusia comprovata (da lieve a profonda) Risultati per 6 domande di tipo APHAB-EC (Scala da 1 a 5) Quando NON usa un apparecchio acustico, quanto le è difficile seguire una conservazione in presenza di rumore? Le persone sono state suddivise in 6 gruppi di pari dimensioni (il16.67% di tutti i gli ipoacusici del campione). Sintomi di depressione: Screening PHQ-2: Nelle ultime due settimane: - Scarso interesse o piacere - Tristezza, depressione, mancanza di speranza Sintomi di demenza: Nel corso dell'ultimo anno ha notato una diminuzione della sua capacità di memoria? Base: apparecchio acustico n=334 / nessun apparecchio acustico =106 Pagina 42© Anovum EuroTrak 2012

43 3. Analisi degli utenti di apparecchi acustici Pagina 43© Anovum EuroTrak 2012

44 Possesso ed utilizzo degli apparecchi acustici Pagina 44© Anovum EuroTrak 2012

45 Bassa percentuale di utilizzo in caso di ipoacusie lievi o moderate Profonda Grave Moderata Percentuale d'uso % (5%) (16%) (49%) (% della popolazione ipoacusica*) Per via di arrontodamenti è possibile che la somma totale non corrisponda al 100%. * si è scelto di unire sia “grave” che “profonda” perché altrimenti il campione sarebbe stato troppo ridotto Ipoacusia comprovata (30%) Leggera Base: n= %* 22% 10% Pagina 45© Anovum EuroTrak 2012

46 Il 78% degli AA attualmente in uso è stato acquistato nel 2009, o dopo. Età media degli AA attualmente in uso: 2012: 2,3 anni Anno di acquisto Utenti AA, n=510 Pagina 46© Anovum EuroTrak 2012

47 Il 70% sono neo-utenti. Gli altri sostituiscono i loro AA in media dopo 4 anni. Attuali AA = primi AA? Per quanti anni ha utilizzato i suoi AA precedenti? Età degli AA prima della loro sostituzione: 2012: 4 anni (media) Base: n=122 Utenti AA, n=510 Pagina 47© Anovum EuroTrak 2012

48 Applicazione binaurale in relazione alla data d'acquisto Pagina 48© Anovum EuroTrak 2012

49 Il 65% ha ricevuto una forma di rimborso. Mancanza di informazione da parte dei non utenti: solo il 22% sa che esistono rimborsi da parte di assicurazioni, sistema sanitario nazionale. Utenti AA, n=510Non utenti AA, n=801 Utenti: l'acquisto del suo apparecchio acustico le è stato rimborsato totalmente o in parte? (Assicurazione, sistema sanitario nazionale...) Non utenti: in base alle informazioni che lei ha attualmente, per l'acquisto del suo apparecchio acustico potrà ricevere qualche rimborso, totale o parziale? (Da assicurazione, sistema sanitario nazionale...) Pagina 49© Anovum EuroTrak 2012

50 In media gli AA vengono indossati per 7,7 ore al giorno. Quante ore al giorno si indossano gli AA? (cum. %) Utenti AA, n=510 Pagina 50© Anovum EuroTrak 2012 AA indossati: Media: 7,7 ore/giorno In relazione all'anno d'acquisto: -2011/2012: 7,8 ore/giorno : 8,4 ore/giorno e prima: 7,5 ore/giorno

51 Il 65% degli AA attualmente in uso non ha avuto bisogno di riparazione o è stato riparato 1 sola volta. Quante volte il suo attuale apparecchio acustico è stato riparato perché non funzionava? Utenti AA, n=510 Pagina 51© Anovum EuroTrak 2012

52 Consapevolezza ed importanza della tecnologia wireless Pagina 52© Anovum EuroTrak 2012

53 Solo 1 utente su 5 utilizza la tecnologia wireless. Tecnologia wireless Ha mai sentito parlare della tecnologia wireless in relazione agli apparecchi acustici? Ritiene importante la tecnologia wireless in relazione agli apparecchi acustici? Pagina 53© Anovum EuroTrak 2012

54 Soddisfazione degli utenti di AA e fattori che migliorano il grado di soddisfazione Pagina 54© Anovum EuroTrak 2012

55 Grado di soddisfazione generale con AA: Le percentuali maggiori si riscontrano nei seguenti gruppi: Nord Italia, BTE, acquistati nel 2010 o dopo, indossati per più di 8 ore al giorno % Soddisfazione 70% 73% 68% 66% 77% 71% 78% 62% 48% 69% 82% Pagina 55© Anovum EuroTrak 2012

56 Fattori principali che influenzano la soddisfazione: qualità del suono/elaborazione del segnale, affidabilità e assistenza post-vendita Audioprotesista Situazioni di ascolto Qualità del suono / Elaborazione del segnale Funzioni del prodotto * Questa influenza è stata calcolata con una correlazione: 0. Ciò significa che non vi è alcuna relazione tra un criterio e il grado di soddisfazione complessivo. Il valore 1 indica una relazione di massima. NOTA: l'affidabilità è il criterio più importante per la soddisfazione. Impatto sulla soddisfazione generale con gli AA* Pagina 56© Anovum EuroTrak 2012 Qualità del servizio durante il periodo di fitting Qualità del servizio dopo l'acquisto Qualità dei consigli dell'audioprotesista Professionalità dell'audioprotesista Attività nel tempo libero Uso in situazioni rumorose Conversazioni di gruppo Conversazioni in piccoli gruppi Seguire una conferenza in grandi luoghi pubblici Conversazione con una persona Utilizzo del telefono Utilizzo nelle attività di tempo libero Ascolto della musica Guardare la tv Nitidezza del suono Comfort nell'ascolto dei suoni forti Naturalezza dei suoni Fedeltà della riproduzione sonora Affidabilità Comfort generale dell’applicazione Visibilità all’esterno Gestione di fischi/feedback/ronzii Durata della batteria Valore (rapporto qualità prezzo) Facilità nel sostituire le pile

57 Soddisfazione con gli AA attuali Utenti AA, n=510 % non soddisfatto = % per niente soddisfatto + % non soddisfatto + % poco soddisfatto % soddisfatto = % abbastanza soddisfatto + % soddisfatto + % molto soddisfatto Pagina 57© Anovum EuroTrak 2012 Professionalità dell'audioprotesista Qualità dei consigli dell'audioprotesista Qualità del servizio dopo l'acquisto Qualità del servizio durante il periodo di fitting Conversazione con una persona Guardare la tv Conversazioni in piccoli gruppi Ascolto della musica Attività nel tempo libero Utilizzo del telefono Seguire una conferenza in luoghi pubblici Conversazioni di gruppo Uso in situazioni rumorose Nitidezza del suono Comfort nell'ascolto dei suoni forti Fedeltà della riproduzione sonora Naturalezza dei suoni Facilità nel sostituire le pile Affidabilità Comfort generale dell’applicazione Durata della batteria Visibilità all’esterno Gestione di fischi/feedback/ronzii Valore (rapporto qualità prezzo) Audioprotesista Qualità del suono / Elaborazione del segnale Funzioni prodotto Situazioni di ascolto

58 Impatto positivo degli AA Pagina 58© Anovum EuroTrak 2012

59 L'impatto degli AA è molto positivo sotto diversi aspetti: migliorano soprattutto la "vita sociale", la "partecipazione alle attività di gruppo" e "l'efficacia della comunicazione" Utenti AA, n=510 Pagina 59© Anovum EuroTrak 2012

60 L'impatto degli AA è percepito più positivamente, in tutti gli aspetti, dai pazienti con ipoacusia più grave Top 50% % degli utenti AA che si sente meglio/molto meglio Pagina 60© Anovum EuroTrak 2012

61 Per i partner ed i familiari da quando la persona ipoacusica con cui vivono utilizza gli apparecchi acustici, la situazione è migliorata Una persona del mio nucleo familiare utilizza AA, n=548 Come sono cambiati i seguenti aspetti da quando la persona X utilizza gli apparecchi acustici? Pagina 61© Anovum EuroTrak 2012

62 4. Analisi delle persone ipoacusiche non protesizzate Pagina 62© Anovum EuroTrak 2012

63 Motivazioni deterrenti per l'utilizzo degli AA Pagina 63© Anovum EuroTrak 2012

64 Per analizzare le motivazioni del non utilizzo, prendiamo in considerazione il gruppo di non utenti con ipoacusia più grave (Top 50%), poichè questa configurazione di perdita uditiva è più simile a quella di chi utilizza gli AA. % Utenti AA, n=510 % Non utenti AA Gruppo Low 50% con le ipoacusie meno gravi % Non utenti AA Gruppo Top 50% con le ipoacusie più gravi Orecchie ipoacusiche Ipoacusia monolaterale 35%42%27% Ipoacusia bilaterale 65%58%73% Ipoacusia percepita Leggera 13%51%7% Moderata 47%45%59% Grave 30%3%28% Profonda 10%1%6% Caratteristiche dell'ipoacusia: utenti AA in confronto a Non protesizzati Struttura dell'ipoacusia più simile Pagina 64© Anovum EuroTrak 2012

65 Top 10 - Motivazioni principali per la non protesizzazione (I/II) Base: non utenti del gruppo Top 50% con ipoacusie più gravi: n=228 Pagina 65© Anovum EuroTrak 2012

66 Motivazioni secondarie per la non protesizzazione (II/II) Base: non utenti del gruppo Top 50% con ipoacusie più gravi: n=228 Pagina 66© Anovum EuroTrak 2012

67 Top 10 - Motivazioni dei possessori di AA per il NON utilizzo Possessori che non utilizzano, n=71 Pagina 67© Anovum EuroTrak 2012

68 Più della metà delle persone ipoacusiche, che non possiedono AA, pensa di poterne fare a meno Pagina 68© Anovum EuroTrak 2012 Quali sono le ragioni principali per non acquistare un apparecchio acustico?* (‘Quali sono i principali motivi che la spingono a non comprare un apparecchio acustico?’) TUTTI i non possessori, n=801 Domanda specifica per l'Italia *possibilità di risposte multiple (perciò la somma può non essere il 100%)

69 Impatto negativo della perdita uditiva Pagina 69© Anovum EuroTrak 2012

70 In confronto agli ipoacusici con perdita d'udito significativa (gruppo Top 50%*), ma non protesizzati, le persone che indossano gli apparecchi acustici, a fine giornata, si sentono meno stanche Base : Top 50% n=225 / apparecchio acustico n=494 La sera, spesso mi sento fisicamente esausto. * Costruzione di 6 gruppi: è stata effettuata un'analisi fattoriale per identificare il "grado di perdita uditiva" Nel fattore sono state incluse le seguenti domande: Numero di orecchie ipoacusiche (uno o due) Ipoacusia comprovata (da lieve a profonda) Risultati per 6 domande di tipo APHAB-EC (Scala da 1 a 5) Quando NON usa un apparecchio acustico, quanto le è difficile seguire una conservazione in presenza di rumore? Le persone sono state suddivise in 6 gruppi di pari dimensioni (il16.67% di tutti i gli ipoacusici del campione). Pagina 70© Anovum EuroTrak 2012

71 Intenzioni di acquisto Pagina 71© Anovum EuroTrak 2012

72 Il 10% dei non utenti ha espresso l'intenzione di acquistare un apparecchio acustico entro il prossimo anno. La percentuale di chi intende ri-acquistarlo supera quella di chi sta valutando il suo primo acquisto. Non utenti AA, n=801 Utenti AA, n=510 Quanto spesso ha bisogno di nuovi apparecchi acustici? (solo possessori di AA) Pagina 72© Anovum EuroTrak 2012

73 Per i possessori di AA le maggiori spinte motivazionali sono l'aggravarsi dell'ipoacusia, il consiglio dell'Otorino e di altre persone importanti, più l'Audioprotesista. Non utenti: Consideri la possibilità di ottenere/acquistare un apparecchio acustico. Cosa potrebbe influenzare la sua scelta? Utenti: Quando ha deciso di indossare il suo primo apparecchio acustico, quali sono stati i fattori che l'hanno spinta a fare questa scelta? Pagina 73© Anovum EuroTrak 2012

74 Il 45% di tutte le persone ipoacusiche, recentemente, ha visto pubblicità che riguardano gli apparecchi acustici (soprattutto prodotto/marchio) Pagina 74© Anovum EuroTrak 2012 Recentemente ha visto qualche pubblicità riguardante gli apparecchi acustici? (‘Recentemente ha visto pubblicità riguardanti gli apparecchi acustici?’) Persone ipoacusiche, n=1.311 Domanda specifica per l'Italia La pubblicità che ha visto era:* (‘La pubblicità che ha visto/sentito era:’) *possibilità di risposte multiple (la somma può non essere il 100%) Percentuale di "Sì" su base Regionale: - Nord Italia: 47% - Centro Italia: 47% - Sud Italia: 41%

75 EHIMA Soeren Hougaard Segretario generale EHIMA Tel: (+45)

76 APPENDICE Pagina 76© Anovum EuroTrak 2012

77 Aspetti Demografici (1): Diffusione apparecchi acustici e popolazione Profili: Totale Categorie = 100%* NumeroDifficoltà uditive Percentuale d'utilizzo AA % (Base=persone ipoacusiche) Nessuna ipoacusia Ipoacusia ma nessuna protesizzazione Apparecchio acustico Sesso Uomo ,9%22,7%47,8%55,2%49,6% Donna ,4%26,9%52,2%44,8%50,4% Età ricodificata ,2%58,8%15,5%1,5%6,4% ,0%32,1%11,0%2,4%3,4% ,9%27,9%13,4%5,1%6,0% ,7%23,4%16,8%10,8%10,1% ,6%17,8%15,1%13,3%8,8% ,4%15,9%12,2%16,0%9,3% ,0%19,7%9,2%18,7%14,0% ,6%29,8%6,9%32,3%42,0% Tipo di nucleo familiare Single 96821,2%28,3%5,5%10,9%13,1% Coppia senza figli ,3%24,2%14,2%21,2%20,7% Coppia con figlio/figli ,8%23,2%67,4%50,5%46,5% Single con figlio/figli 69913,3%30,7%4,4%4,8%6,5% Casa di riposo, ospedale etc. 6341,9%44,8%0,3%1,1%2,7% Altro ,3%23,0%8,2%11,5%10,6% * Campioni ristretti per alcune categorie Pagina 77© Anovum EuroTrak 2012

78 Aspetti Demografici (2): Diffusione apparecchi acustici e popolazione Profili: Totale Categorie = 100%* NumeroDifficoltà uditive Percentuale d'utilizzo AA % (Base=persone ipoacusiche) Nessuna ipoacusia Ipoacusia ma nessuna protesizzazione Apparecchio acustico Status Capofamiglia (da solo o con altri) ,2%24,0%35,0%64,9%63,4% Coniuge del capofamiglia ,2%25,0% 21,8%22,5% Figlio/figlia del capofamiglia 50782,3%23,1%36,3%6,7%6,2% Altra persona 62919,7%27,5%3,7%6,7%7,9% Occupazione Impiegato a tempo pieno 49709,3%20,7%39,2%27,6%23,3% Impiegato part time 11726,9%26,0%9,5%4,5%5,1% Disoccupato / non lavora 20406,9%18,8%16,5%8,5%6,4% Pensionato con regime di invalidità (totale o parziale) 34830,9%33,7%2,1%5,4%8,8% Prepensionato con regime previdenziale 26120,0%36,3%1,8%2,5%4,6% Pensionato (in età pensionabile) ,8%24,2%19,5%49,2%50,5% Studente scolastico/universitario o in apprendistato 13472,8%15,7%11,4%2,4%1,4% Livello d'istruzione Scuola elementare ,2%26,0%8,1%24,4%27,6% Scuola media inferiore ,4%23,6%18,1%20,0%19,9% Scuola media superiore 52799,5%21,2%41,5%29,7%25,8% Formazione professionale 89814,7%23,5%6,7%7,6%7,5% Università 31569,9%24,4%24,7%17,8%18,5% Altro 1238,1%29,8%1,0%0,5%0,7% * Campioni ristretti per alcune categorie Pagina 78© Anovum EuroTrak 2012


Scaricare ppt "Sommario EuroTrak ITALIA 2012 1.Introduzione 2.Panoramica del mercato 3.Analisi degli utenti di apparecchi acustici 4.Analisi delle persone ipoacusiche."

Presentazioni simili


Annunci Google