La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Orientamento genitori anno scolastico-2013-2014 Dott.ssa Cerisara Maria Denise GENITORI E FIGLI INSIEME PER UNA SCELTA BEN FATTA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Orientamento genitori anno scolastico-2013-2014 Dott.ssa Cerisara Maria Denise GENITORI E FIGLI INSIEME PER UNA SCELTA BEN FATTA."— Transcript della presentazione:

1 Orientamento genitori anno scolastico Dott.ssa Cerisara Maria Denise GENITORI E FIGLI INSIEME PER UNA SCELTA BEN FATTA

2 IL PROCESSO DI SCELTA CERCA DI CONOSCERE BENE TE STESSO INDIVIDUA LE ALTERNATIVE POSSIBILI RACCOGLIENDO INFORMAZIONI IN MODO CRITICO SULLE OPPORTUNITA’ FORMATIVE VALUTA VANTAGGI E SVANTAGGI DI OGNI SCELTA SCOLASTICA CON L’AIUTO DI CHI TI CONOSCE BENE ( GENITORI, INSEGNANTI, ADULTI DI RIFERIMENTO, AMICI ) POI RIDUCI LE ALTERNATIVE CONCENTRANDOTI SU DUE TRE SCUOLE CONSIDERA LA FORTE INFLUENZA DEI FATTORI EMOTIVI / AFFETTIVI E DEL TUO CARATTERE STABILISCI SE LA SCELTA E’ REALISTICA E VERAMENTE PRATICABILE PER TE ALLA FINE RIESAMINA TUTTO IL PROCESSO DI SCELTA

3 Una scelta ben fatta parte dalla conoscenza e consapevolezza che il ragazzo ha di se stesso. Interessi Attitudini Capacità Competenze Punti di forza Punti di debolezza Motivazioni Personalità Aspettative

4 Sono uno studente efficace ? Sono sufficientemente motivato per la scuola? Mi impegno con costanza? Riesco a mantenere l’attenzione in classe ? So prendere appunti ? Quanto sono autonomo nella gestione della vita scolastica? So organizzare i miei impegni pomeridiani? Ho un metodo di studio efficace? Quali risultati ottengo nelle discipline e con quanto sforzo ? Quali materie mi coinvolgono di più e incontrano i miei interessi? Quali sono i miei punti deboli e i miei punti di forza ? Come affronto le difficoltà e gli insuccessi? So quando chiedere aiuto? Quali rapporti ho con i miei compagni e con gli insegnanti ? So lavorare in gruppo? Che cosa si aspettano da me i genitori ? Che idea si sono fatti di me e cosa si aspettano i miei insegnanti ? Cosa posso migliorare in questi mesi per avere più probabilità di successo nella scuola superiore ?

5 Di cosa hanno veramente bisogno i figli adolescenti nel momento in cui devono imparare ad orientarsi ? del tempo e dell’ascolto attento di entrambi i genitori di una guida sicura, di protezione e di esplorazione di adulti che favoriscano gradualmente l’autonomia, l’autodeterminazione e la crescita di adulti che non lasciano crescere troppo in fretta di adulti che danno radici e ali

6 COME AIUTARE I RAGAZZI A DIVENTARE RESPONSABILI DELLA PROPRIA SCELTA Maturare insieme la scelta per tempo e con metodo. La scelta è il frutto di un processo di crescita; l’orientamento è legato allo sviluppo della persona. Discutere della scelta con il protagonista. Considerare il ragazzo un interlocutore significativo con cui condividere e confrontare emozioni, sentimenti, idee, opinioni sulla scelta. La scelta è un momento di crescita per vostro figlio.E’ un occasione per insegnare come conoscersi meglio e come aprirsi al mondo che ci circonda. Contenere l’ansia. Mantenere un atteggiamento equilibrato né disimpegno né troppo coinvolgimento

7 Sostenere l’autostima favorendo una valutazione realistica di sé. Valorizzare interessi e capacità personali ; apprezzare i successi; incoraggiare a superare i propri limiti attraverso l’impegno. Spingere a mettersi in gioco e a far fatica per raggiungere i propri obiettivi Favorire l’autonomia stimolando le capacità decisionali e iniziando a pensare e a fare progetti per il proprio futuro Nessuna scelta è perfetta. Accettare che si sceglie nell’incertezza, si può sbagliare e cambiare idea. Le delusioni e le sconfitte fanno parte della crescita. Si impara anche riflettendo sugli errori. Cercare un’alleanza educativa con gli insegnanti. Confrontarsi sulla scelta, sul consiglio orientativo e monitorare con attenzione il nuovo percorso nella scuola superiore.

8 CONSIGLI PER I RAGAZZI PER FARE UNA SCELTA RESPONSABILE Matura la scelta per tempo e con metodo, discutendo soprattutto con i tuoi genitori e gli insegnanti. Esprimi le tue emozioni e i tuoi sentimenti nei confronti di questa scelta importante. Confronta idee e opinioni. La scelta è un momento di crescita Cerca di viverla come un’occasione per conoscere meglio te stesso, i tuoi genitori e il mondo che ti circonda. Rifletti su come si prendono le decisioni importanti per il tuo futuro. Cerca di contenere l’ansia con un atteggiamento equilibrato: né disimpegno, né troppo coinvolgimento e preoccupazione per la scelta.

9 Per avere più fiducia in te stesso : prova a fare una valutazione realistica di come sei, valorizza i tuoi interessi e le tue capacità personali, tieni conto dei tuoi punti di forza e cerca di superare i tuoi limiti con l’impegno. E’ il momento di metterti in gioco e di fare anche un po’ di fatica per raggiungere i tuoi obiettivi.Devi dare tutto quello che puoi perché la scuola è il tuo lavoro. Comincia ad essere autonomo : organizza il tuo tempo di studio e il tuo tempo libero in modo equilibrato. Sai che dovrai fare delle piccole rinunce ma senza sforzo non si possono ottenere successi duraturi. Devi essere consapevole che nessuna scelta è perfetta ma la tua scelta deve essere ben fatta. Si può sbagliare e cambiare idea. Le delusioni e le sconfitte fanno parte della crescita. Si impara anche riflettendo sui propri errori e i propri insuccessi. Nella scuola superiore sin dai primi mesi, dovrai monitorare il nuovo percorso scolastico e prendere le decisioni necessarie per avere successo nell’apprendimento

10 Ricorda che non tutti possono fare tutto Non si è adatti per tutte le scuole Meglio non fare scelte che sono proprio incompatibili con le tue attitudini e caratteristiche Cerca di scoprire i tuoi punti deboli e di lavorare per migliorarli, tieni conto dei vincoli oggettivi. Valorizza al meglio i tuoi punti di forza Cercare di fare una scelta che richiede impegno ma che tenga conto di come sei fatto tu e delle tue risorse.

11 Veneto.Esiti degli scrutini per anno di corso Scuola secondaria di II grado (per 100 studen ti ). Anno di corso 2011/2012 Promossi a giugno Con debiti a giugno (sospesi) Respinti a giugno 1° anno ° anno ° anno ° anno ° anno

12 Esiti degli scrutini primo anno per tipologia di Istituto_ Scuola secondaria di II grado (per 100 studenti). Anno di corso 2011/2012 Primo anno Promossi a giugno Con debiti a giugno Respinti a giugno Dato complessivo Licei Istituti tecnici Istituti professionali

13 Soprattutto in tempo di crisi : studia !!!!! “ Impegnati nella scuola il più possibile e completa la tua formazione almeno fino ad una qualifica professionale e se puoi raggiungi un diploma o una laurea” “Studia non per un mestiere subito ma per acquisire competenze utili per il tuo futuro” “Sviluppa soprattutto le competenze di base e le competenze trasversali; la specializzazione verrà un po’ più tardi” “Già durante i percorsi scolastici comincia a conoscere il mondo del lavoro attraverso le esperienze di alternanza o lo stage che ti aiuteranno a misurare i tuoi punti di forza e di debolezza “

14 Ma perché devo studiare? Impara per te stesso, per l’interesse, per la curiosità, per la tua cultura, per la tua crescita personale, per arricchire la tua vita, per prepararti al futuro, per prepararti ad un buon lavoro, per costruire una bella famiglia, per dare il tuo contributo ad una società più giusta, per poter realizzare tutti i tuoi progetti Studia per avere una testa ben fatta


Scaricare ppt "Orientamento genitori anno scolastico-2013-2014 Dott.ssa Cerisara Maria Denise GENITORI E FIGLI INSIEME PER UNA SCELTA BEN FATTA."

Presentazioni simili


Annunci Google