La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMPITI E FUNZIONI DEI CONSORZI DI TUTELA CON RICONOSCIMENTO ERGA OMNES Avv.ti Stefano Dindo e Luca Andretto www.studiodindo.it XXI Seminario di aggiornamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMPITI E FUNZIONI DEI CONSORZI DI TUTELA CON RICONOSCIMENTO ERGA OMNES Avv.ti Stefano Dindo e Luca Andretto www.studiodindo.it XXI Seminario di aggiornamento."— Transcript della presentazione:

1 COMPITI E FUNZIONI DEI CONSORZI DI TUTELA CON RICONOSCIMENTO ERGA OMNES Avv.ti Stefano Dindo e Luca Andretto XXI Seminario di aggiornamento Verona - Vinitaly - 6 aprile

2 INDICE DELLA TRATTAZIONE PROFILI STORICO-GIURIDICI QUADRO NORMATIVO ATTUALE FONDAMENTO DELL’ERGA OMNES OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE 2

3 PROFILI STORICO-GIURIDICI INIZIO NOVECENTO Prime esperienze consortili in Toscana REGIME FASCISTA Limitazioni generali alla libertà di associazione R.D.L. 497/1924 Riconoscimento consorzi e riserva agevolazioni fiscali per produzione vitivinicola 3

4 PROFILI STORICO-GIURIDICI L. 1164/1930 Corrispondenza biunivoca tra nome del vino tipico e marchio consortile SISTEMA CORPORATIVO Legge sui consorzi inattuata perché incompatibile L. 1266/1937 Avocazione allo Stato delle funzioni di tutela e discioglimento autoritativo dei consorzi esistenti 4

5 PROFILI STORICO-GIURIDICI ORDINAMENTO REPUBBLICANO Libertà di associazione, ricostituzione dei consorzi D.P.R. 930/1963 Riconoscimento ministeriale con poteri di vigilanza solo verso associati; permane diffidenza L. 164/1992 Riconoscimento ministeriale con funzioni propositive, consultive, e di vigilanza solo verso associati; possibilità di segnalare abusi di terzi, ma senza poteri ispettivi 5

6 PROFILI STORICO-GIURIDICI SENT. C-388/95 - RIOJA Interesse dei produttori a conservare reputazione acquisita; necessario coinvolgimento nel sistema di controllo D.M Attribuzione ai consorzi riconosciuti di poteri di controllo sul rispetto dei disciplinari, estesi anche verso non associati (erga omnes) 6

7 PROFILI STORICO-GIURIDICI CONTRASTO CON L. 164/1992 Manca base legislativa per funzione di controllo su rispetto disciplinari e per efficacia erga omnes CONTRASTO CON NORME COMUNITARIE I consorzi difettano dei requisiti tecnici e di terzietà prescritti per esercitare i poteri di controllo sul rispetto dei disciplinari 7

8 QUADRO NORMATIVO ATTUALE D.LGS. 61/2010, ART. 13 Funzione di controllo sul rispetto dei disciplinari riservata agli organismi autorizzati, dotati dei necessari requisiti tecnici e di terzietà D.LGS. 61/2010, ART. 17 Costituzione consorzi di tutela lasciata alla libera iniziativa dei soggetti che compongono la filiera vitivinicola (viticoltori, vinificatori, imbottigliatori) 8

9 QUADRO NORMATIVO ATTUALE RICONOSCIMENTO DEI CONSORZI 35% dei viticoltori, 51% della produzione FUNZIONI CONSORZI RICONOSCIUTI Valorizzazione e promozione, consultazione e collaborazione con PA, vigilanza (non controllo) solo verso associati RICONOSCIMENTO ERGA OMNES 40% dei viticoltori, 66% della produzione 9

10 QUADRO NORMATIVO ATTUALE FUNZIONI ERGA OMNES Politiche di governo dell’offerta Organizzazione e coordinamento della filiera Tutela legale dei produttori Vigilanza, tutela e salvaguardia della denominazione 10

11 QUADRO NORMATIVO ATTUALE D.M , ART. 5 Funzioni di vigilanza erga omnes: verifica successiva a certificazione del prodotto, vigilanza su prodotti similari D.M Proposte di modifica disciplinari, semplificazioni procedurali per consorzi riconosciuti erga omnes CONSORZI GESTORI DENOMINAZIONI 11

12 FONDAMENTO DELL’ERGA OMNES INTERPROFESSIONE IN FRANCIA Associazioni che riuniscono tutti gli operatori della filiera di un singolo settore agricolo Mediazione di tutti gli interessi coinvolti Convenzioni di campagna ed azioni comuni Il legislatore attribuisce efficacia erga omnes 12

13 FONDAMENTO DELL’ERGA OMNES INTERPROFESSIONE IN EUROPA Dagli anni Novanta riprende il modello francese REG. UE 1308/2013 Funzioni e requisiti di riconoscimento delle oo.ii., con possibilità di attribuire efficacia erga omnes SENT. C-677/11 – DOUX ELEVAGE Non è aiuto di Stato efficacia erga omnes o.i. che istituisce contributi a carico di tutti gli operatori 13

14 FONDAMENTO DELL’ERGA OMNES REG. UE 1308/2013, ART. 165 Anche i non aderenti possono essere obbligati a versare contributi per attività erga omnes D.M , ART. 1, CO. 5 Riconosce a priori come oo.ii. ai sensi della normativa comunitaria tutti i consorzi di tutela dotati di riconoscimento ministeriale 14

15 OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE D.LGS. 61/2010, ART. 17, CO. 5 I costi originati dalle attività erga omnes sono a carico di tutti i soggetti inseriti nel sistema di controllo, anche se non associati al consorzio D.LGS. 61/2010, ART. 24 Sanzione amministrativa pari al triplo dell’importo non pagato e sospensione del diritto ad utilizzare la denominazione fino alla regolarizzazione 15

16 OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE D.M , ART. 9 Contributi in base a quantitativi di «uva», «vino denunciato» e «vino imbottigliato», sottoposti a controllo nella campagna vitivinicola precedente DATI RILEVANTI «Uva» e «vino denunciato»: dichiarazione annuale di vendemmia e produzione «Vino imbottigliato»: dichiarazione annuale di imbottigliamento 16

17 OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE DIFFICOLTÀ PER «VINO DENUNCIATO» Denuncia riferita al 30 novembre: vino può essere ancora allo stato feccioso Denuncia vino atto ad acquisire denominazione, ma restano sempre possibili riclassificazioni Unico dato definitivo è «vino certificato» Difficoltà di accesso a dato del «vino denunciato» 17

18 OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE CIRC. AGEA Esclusi consorzi di tutela dai soggetti che possono accedere ai dati delle dichiarazioni annuali LOMBARDIA ED EMILIA-ROMAGNA Consentono l’accesso in sola consultazione ALTRE REGIONI Conoscenza solo indiretta tramite organismi incaricati per attività di controllo 18

19 OBBLIGO DI CONTRIBUZIONE PARAMETRO DEL «VINO DENUNCIATO» Più in linea con la lettera del regolamento PARAMETRO DEL «VINO CERTIFICATO» Più ragionevole e conforme alla ratio della norma CONCLUSIONI Può utilizzarsi l’uno o l’altro parametro, ma non congiuntamente; attenzione in caso di modifiche 19

20 GRAZIE PER L’ATTENZIONE DINDO, ZORZI & ASSOCIATI VIA LEONCINO, VERONA TEL.(+39) FAX (+39) VERONA MILANO ROMA FIRENZE XXI Seminario di aggiornamento Verona - Vinitaly - 6 aprile 2014 Avv.ti Stefano Dindo e Luca Andretto 20


Scaricare ppt "COMPITI E FUNZIONI DEI CONSORZI DI TUTELA CON RICONOSCIMENTO ERGA OMNES Avv.ti Stefano Dindo e Luca Andretto www.studiodindo.it XXI Seminario di aggiornamento."

Presentazioni simili


Annunci Google