La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unità didattica MINERALI E ROCCE. Classe III media o V superiore n Tempi ~ 8 ore –2 dedicate alla spiegazione dei minerali –2 dedicate alla spiegazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unità didattica MINERALI E ROCCE. Classe III media o V superiore n Tempi ~ 8 ore –2 dedicate alla spiegazione dei minerali –2 dedicate alla spiegazione."— Transcript della presentazione:

1 Unità didattica MINERALI E ROCCE

2 Classe III media o V superiore n Tempi ~ 8 ore –2 dedicate alla spiegazione dei minerali –2 dedicate alla spiegazione delle rocce –2 dedicate al laboratorio –2 alle prove di verifica n Prerequisiti –conoscenza del concetto di atomo e lagame chimico –stati di aggragazione della materia

3 CONTENUTI E OBIETTIVI n Contenuti –concetto di minerale –proprietà dei minerali –classificazione dei minerali e delle rocce –formazione n Obiettivi –conoscenza e padronanza dei vari argomenti trattati

4 METODI E STRUMENTI DIDATTICI n Lezione partecipata n Attività di laboratorio n Libro di testo n Attrezzature di laboratorio n Power Point n Internet

5 STRUMENTI DI VERIFICA n Interrogazione dialogica n verifiche di laboratorio n verifiche mediante tests

6 I MINERALI n n Il minerale è una sostanza naturale solida, caratterizzata da composizione chimica ben definita e con una disposizione ordinata e regolare degli atomi che la costituiscono, fissa e costante per ogni tipo di minerale.

7 STRUTTURA CRISTALLINA DEI MINERALI n n Quasi tutti i minerali hanno una struttura cristallina, cioè un’impalcatura interna, a livello atomico, molto regolare e ordinata che spesso si riflette in una forma esterna macroscopica: ABITO CRISTALLINO. n n Il CRISTALLO è una forma poliedrica, cioè un solido geometrico con facce, spigoli e vertici dovuti a un regolare accrescimento.

8 IL RETICOLO CRISTALLINO La struttura interna di un cristallo è quindi caratterizzata da una disposizione degli atomi nello spazio tale che una stessa configurazione si ripeta a intervalli regolari nelle tre dimensioni: tale struttura prende il nome di RETICOLO.

9 PROPRIETA’ DEI MINERALI n Durezza n Sfaldatura/Frattura n Lucentezza n Colore n Densità n Peso specifico n Tenacità n Elasticità n Malleabilità n Plasticità n Proprietà termiche n Suscettività magnetica n Conducibilità elettrica

10 FORMAZIONE DEI MINERALI n cristallizzazione da materiale fuso che si raffredda; n precipitazione da soluzioni acquose ad alta temperatura; n per sublimazione di vapori caldi; n per evaporazione di soluzioni acquose; n come risultato di attività biologica; n per trasformazioni allo stato solido di minerali già esistenti che vengono sottoposti a variazioni di T e P o entrambe.

11 I SILICATI n n L'ossigeno e il silicio sono gli elementi più abbondanti nella crosta terrestre e nel sottostante mantello e, pertanto, molti dei minerali che conosciamo sono silicati. n n Tutti i silicati presentano gruppi formati da un atomo di silicio e quattro di ossigeno (SiO 4 ), disposti con una geometria a tetraedro, al cui centro vi è il silicio e ai vertici l'ossigeno.SiO 4

12 SiO 4

13 STRUTTURE DEI SILICATI n n Le varie strutture dei silicati derivano dai diversi modi con cui questi tetraedri si associano. strutture dei silicati

14 I MINERALI NON SILICATICI n Solfuri es. pirite FeS; n ossidi e idrossidi es. ematite Fe 2 O 3 ; n alogeni es. salgemma NaCl; n carbonati e composti simili es. calcite CaCO 3 ; n solfati e composti simili es. barite BaSO 4 ; n fosfati e composti simili es. apatite Ca 5 F(PO 4 ) 3.

15 LE ROCCE n n Le rocce sono aggregati naturali formati da più minerali (raramente da uno solo) e anche da sostanze non cristalline. n n Le rocce che affiorano sulla superficie terrestre derivano da tre processi chimico- fisici fondamentali: precipitazione da una soluzione (sedimentarie), ricristallizzazione allo stato solido (metamorfiche) e cristallizzazione da un fuso (magmatiche).

16 ROCCE MAGMATICHE/IGEE SEDIMENTARIE METAMORFICHE

17 ROCCE MAGMATICHE n n INTRUSIVE O PLUTONICHE n n EFFUSIVE

18 CLASSIFICAZIONE R. MAGMATICHE n ACIDE O SIALICHE n BASICHE O FEMICHE n NEUTRE n ULTRAFEMICHE In base hai contenuti di elementi alcalini si distinguono rocce della serie: calcalcalina alcalina

19 FAMIGLIE DI ROCCE MAGMATICHE n DEI GRANITI n DELLE DIORITI n DEI GABBRI n DELLE PERIDOTITI n ALCALINE

20 ROCCE MAGMATICHE

21 n Sono costituite da depositi di materiali, derivanti da rocce preesistenti di qualsiasi origine, che hanno subito un’alterazione più o meno profonda. ROCCE SEDIMENTARIE

22 GENESI ROCCE SEDIMENTARIE n Alterazione materiale originario n erosione e trasporto a mezzo dell’acqua corrente del ghiaccio e/o del vento n deposizione n litificazione –compattazione –cementazione

23 ROCCE SEDIMENTARIE n CLASTICHE O DETRITICHE n ORGANOGENE n CHIMICHE

24 ROCCE CLASTICHE –PSEFITI –PSAMMITI –PELITI –CALCARI DETRITICI –MARNE –PIROCLASTITI

25 ROCCE ORGANOGENE –ROCCE CARBONATICHE n CALCARI n DOLOMIE –SILICEE n SELCE n DIATOMITI n TRIPOLI –DOVUTE ALL’ACCUMULO DI SOSTANZA ORGANICA n CARBONI FOSSILI n IDROCARBURI

26 ROCCE CHIMICHE –CALCARI E DOLOMIE –ROCCE SILICEE –EVAPORITI –ROCCE RESIDUALI n BAUXITI n ARGILLE CAOLINICHE E IL CAOLINO

27 ROCCE SEDIMENTARIE n n Per ambiente di formazione di una roccia sedimentaria si indende il tipo di paesaggio e di condizioni in cui si sono accumulati i sedimenti che la compongono.

28 ROCCE METAMORFICHE n Le rocce sedimentarie e igee, che si sono formate nelle zone superficiali della crosta terrestre o in profondità come corpi magmatici intrusivi, possono subire cambiamenti nell’associazione mineralogica, nella struttura e nella tessitura in conseguenza dei fenomeni di metamorfismo che avvengono in condizioni chimico-fisiche diverse da quelle che si accertano nell’ambiente di genesi.

29 METAMORFISMO n Di contatto n Dinamico n Regionale

30 FAMIGLIE ROCCE METAMORFICHE n FILLADI n MICACISTI n G-NEISS n QUARZITI n MARMI n CALCESCISTI n SERPENTINITI n SCISTI A GLAUCOFANE n ECLOGITI n GRANULITI A GRANATI

31 STRUTTURA ROCCE METAMORFICHE

32 CICLO LITOGENETICO MANTELLO SUPERIORE CROSTA MET.di contatto IGNEE INTRUSIVE MET. di contatto IGNEE INTRUSIVE IGNEE EFFUSIVE ALTERAZIONE/EROSIONE/TRASPORTO/ACCUMULO SEDIMENTI SEDIMENTARIE Compattazione e cementazione METAMORFICHE Fusione Magmi acidi Magmi basici Intrusione e raffreddamento


Scaricare ppt "Unità didattica MINERALI E ROCCE. Classe III media o V superiore n Tempi ~ 8 ore –2 dedicate alla spiegazione dei minerali –2 dedicate alla spiegazione."

Presentazioni simili


Annunci Google