La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SERBATOI Tipologie costruttive. Serbatoi V TOT = V C +V R +V A V C =  V gmax =  * P*d/1000 [m 3 ]  in funzione del centro abitato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SERBATOI Tipologie costruttive. Serbatoi V TOT = V C +V R +V A V C =  V gmax =  * P*d/1000 [m 3 ]  in funzione del centro abitato."— Transcript della presentazione:

1 SERBATOI Tipologie costruttive

2

3 Serbatoi V TOT = V C +V R +V A V C =  V gmax =  * P*d/1000 [m 3 ]  in funzione del centro abitato V R =  V gmax =  * P*d/1000 [m 3 ]  in funzione della capacità di intervento sui guasti dell’adduttore V A = n i *t*Q A *3600/1000 [m 3 ] Con ni = numero di focolai (2), t= ore di durata dell’incendio (3÷5) Q A = 5 l/s per P<3000ab per P>3000ab, N pop in migliaia

4

5 Regola del Conti La funzione del volume di compenso è quella di sopperire alla maggiore richiesta dall’utenza nelle ore di punta e immagazzinare la portata eccedente quella richiesta nelle ore di minor consumo. I grafici dei consumi orari, nelle stagioni estive ed invernali sono riportati di seguito. La definizione del volume di compenso, applicabile a qualsiasi opera di accumulo, va stabilita a partire dal periodo di compenso. Supponiamo che questo sia giornaliero. L’acqua in ingresso nel serbatoio è costante, l’acqua in uscita variabile. Il volume al di sopra del valore medio di Q è quello in eccesso, quello inferiore è in difetto.

6 Discretizzando: Per t=T bisogna individuare il volume di compenso massimo, ovvero annullare la derivata prima della funzione differenziale: Nel piano cartesiano, per le proprietà della geometria analitica si ha:

7

8

9

10

11

12 Piezometriche dell’ora dei maggiori consumi e dell’ora dei minori consumi per la rete con serbatoio di testata.

13 Piezometriche dell’ora dei maggiori consumi e dell’ora dei minori consumi per la rete con serbatoio terminale

14 Suddivisione in reti indipendenti ognuna delle quali “domina” un’area urbana Schema a “Cascata”

15

16

17

18 Tipologia di serbatoio seminterrato

19 Camera di manovra

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41 Tipologia di serbatoio sopraelevato

42

43

44

45

46

47

48

49 SCARICO DI SUPERIFICE

50

51 Sfioro dal serbatoio Sfioro a stramazzo Bazin: Sfioro a calice:

52 Se Ds=1,5-2 D si ha h=1,8-5 hs E la portata che si fa passare è circa 2,25 - 3,5 quella senza raccordo Con In funzione del tipo di raccordo, a partire da 0,6 per un imbocco a spigolo vivo Nell’ipotesi di funzionamento sotto battente:

53 Raccordando il primo tratto ad imbuto e per l’uguaglianza delle portate

54 Scarico dal serbatoio Si stabilisce il tempo di evacuazione del serbatoio (4÷5 ore) Si ipotizza un diametro della tubazione di scarico, da cui: Si calcola l’altezza d’acqua massima da evacuare, H, che si divide in i intervalli  hi, uguali tra loro: ove Hi è pari a hi-  hi /2 : ove  V =  hi *S con S = Area serbatoio Il tempo totale di evacuazione è :


Scaricare ppt "SERBATOI Tipologie costruttive. Serbatoi V TOT = V C +V R +V A V C =  V gmax =  * P*d/1000 [m 3 ]  in funzione del centro abitato."

Presentazioni simili


Annunci Google