La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LABORATORIO di ARTE far lezione agli alunni con BES attraverso l’immagine DIOCESI DI ANAGNI – ALATRI - Ufficio Pastorale Scolastica Momenti Formativi per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LABORATORIO di ARTE far lezione agli alunni con BES attraverso l’immagine DIOCESI DI ANAGNI – ALATRI - Ufficio Pastorale Scolastica Momenti Formativi per."— Transcript della presentazione:

1 LABORATORIO di ARTE far lezione agli alunni con BES attraverso l’immagine DIOCESI DI ANAGNI – ALATRI - Ufficio Pastorale Scolastica Momenti Formativi per Idr di Scuola Secondaria di primo e secondo grado Venerdì 21 marzo 2014 Cristina Carnevale

2 Nella nostra esperienza abbiamo sempre valorizzato l’arte …

3 L’arte “risorsa trasversale” della scuola come suo luogo per l’apprezzamento del bello ma anche e soprattutto per la scoperta di significati e la ricerca di senso.

4 L’arte cristiana … un patrimonio!

5 patrimonio materiale ed immateriale… …che necessita di essere interpretato

6 …come contributo alla cultura occidentale (migliore comprensione della nostra cultura) … arrivare al SIGNIFICATO RELIGIOSO

7 L’IRC… bussola di orientamento nell’universo dell’arte cristiana

8 Ricerca di Dio… aperture religiose… aspirazione al trascendente… nelle espressioni d’arte anche di matrice non espressamente religiosa, o religioso- cristiana (anche arte popolare…)

9 LABORATORIO

10 Consideriamo il valore del linguaggio delle immagini… … nella didattica che riserva attenzione ai BES

11

12 Un esempio emblematico…

13 L’IMMAGINE … E … L’APPRENDIMENTO PER IMMERSIONE

14 Il linguaggio per immagini è: intrinsecamente indeterminato, complesso, aperto a diverse interpretazioni dipende dal significato che attribuiamo nel momento in cui osserviamo espressivo, legato ai processi immaginativi interni (immagini mentali) evoca vissuti emotivi interni (emozioni, sentimenti)

15 altamente evocativo, richiama significati altri (metaforico) dotato di segni che assumono valore simbolico (rimanda ad altro da sé) lontano dal pensiero-linguaggio oggettivante (è non- oggettivante) simile al pensiero di un bambino quando ancora non usa la parola e la scrittura legato alle più recenti modalità di apprendimento ed elaborazione delle informazioni

16 PROVIAMO … APPRENDIMENTO PER IMMERSIONE

17

18 “Ho udito il suo grido!”

19 “…il grido del mio popolo…”

20 “il suo grido … è giunto fino a me”

21 “…conosco infatti le sue sofferenze…”

22 “Porgi l’orecchio Signore…”

23 “…ascolta, o Dio, la voce del mio lamento”

24 “…fin dal mattino t’invoco e sto in attesa…”

25

26 “Lo abbracciò…”

27 “… e piansero”

28

29

30 Laboratorio costruttivo-collaborativo per tutti gli studenti Cosa hai provato quando hai visto l’immagine? Ti ha fatto venire in mente qualche ricordo della tua vita, della tua storia? Cosa altro ti ha fatto venire in mente? Quale riflessione vorresti fare dopo aver visto l’immagine? È nata in te qualche domanda o curiosità? È nato in te un desiderio? Un’azione che vorresti svolgere? Un progetto che vorresti ideare?

31 Come puoi collegare questa immagine all’esperienza religiosa e religiosa cristiana in particolare? Ti viene in mente qualche episodio biblico o qualche evento storico-religioso che può essere connesso a questa immagine?

32 Proviamo ora a rintracciare i riferimenti al valore dell’arte nelle Indicazioni IRC (DPR 11 febbraio 2010 DPR 20 agosto 2012)

33 Già i vecchi Programmi Didattici e OSA IRC… tener conto dell’influenza del cristianesimo in importanti monumenti ed opere d’arte…

34 ARTE COME… forma di espressione dell’uomo connesso con l’umano e il senso religioso…

35 Nelle NUOVE INDICAZIONI l’Idr è chiamato a… favorire un percorso di decodifica di segni e simboli rintracciabili in varie forme di espressione artistica e riconducibili al senso religioso umano e alla fede cristiano-cattolica in particolare

36 PRIMO CICLO (parte introduttiva) Si fa riferimento a tre elementi importanti. L’Irc dovrebbe offrire “…strumenti per cogliere, interpretare e gustare le espressioni culturali e artistiche offerte dalle diverse tradizioni religiose”. Inoltre l’Irc trova la sua principale “…collocazione nell’area linguistico- artistico-espressiva”. Ambito denominato: “Il linguaggio religioso, nelle sue declinazioni verbali e non verbali”.

37 SEC. 1° GRADO Come TSC: -L’alunno è aperto alla sincera ricerca della verità e sa interrogarsi sul trascendente e porsi domande di senso, cogliendo l’intreccio tra dimensione religiosa e culturale. -Riconosce i linguaggi espressivi della fede (simboli, preghiere, riti, ecc.), ne individua le tracce presenti in ambito locale, italiano, europeo e nel mondo imparando ad apprezzarli dal punto di vista artistico, culturale e spirituale. Troviamo poi OA in tre differenti ambiti: 1) Dio e l’uomo - Cogliere nelle domande dell’uomo e in tante sue esperienze tracce di una ricerca religiosa 2) La Bibbia e le altre fonti - Individuare i testi biblici che hanno ispirato le principali produzioni artistiche (letterarie, musicali, pittoriche…) italiane ed europee. 3) Il linguaggio religioso - Riconoscere il messaggio cristiano nell’arte e nella cultura in Italia e in Europa, nell’epoca tardo-antica, medievale, moderna e contemporanea.

38 Ora prova tu…. Esercitazione Analizza i testi delle Indicazioni e Linee Guida per il Secondo Ciclo…

39 ALCUNE ANNOTAZIONI: Arte e linguaggio religioso Arte e testo biblico Arte e intercultura Arte e territorio Arte e sussidi didattici (anche multimediali) Uffici Diocesani per i Beni Culturali e Musei Diocesani

40 Didattica simbolica e rapporto arte-IRC “aprire gli occhi del cuore” (Ef 1,18) ad una dimensione profonda della realtà e dell’uomo, non accessibile ad un linguaggio secolare

41 U N ESEMPIO DI APPLICAZIONE

42 DA UNA DOMANDA SPIAZZANTE: “PERCHÉ LE CHIESE MODERNE SONO… BRUTTE????”

43 M ETODOLOGIA DI COINVOLGIMENTO immaginare di essere famosi architetti… foto-video (lavori digitali) lavoro di confronto e di analisi …le chiese moderne risultano essere (apparentemente?) meno ricche di opere d’arte…

44 D UBBIO EVOLUTIVO ( INDIVIDUAZIONE DEL PROBLEMA RELIGIOSO ) Per quale motivo le chiese moderne hanno meno opere d’arte? Come mai è importante “il bello” nella tradizione cristiana? Perché gli edifici per il culto devono essere “belli”? Per quale motivo è importante la presenza di oggetti artistici negli edifici di culto? Cosa vuole esprimere l’opera d’arte nei luoghi di culto?

45 A VVIO DELLA RICERCA percorso di osservazione (chiese artistiche del passato, ricchezza artistica e potere espressivo religioso di molte forme architettoniche e di tante opere d’arte) prima apertura al senso religioso, al mistero di Dio, ai significati delle opere architettoniche e artistiche in riferimento alla fede cristiana

46 SIGNIFICATI SIMBOLICO - RELIGIOSI LEGATI AGLI ELEMENTI CHE STRUTTURANO UNA CHIESA La pianta (a croce latina) porta; le tre porte navata acquasantiere pavimento cappelle altare (le pale d’altare) tabernacolo (lampada) cupola presbiterio (cripta, gradini) abside… (cattedra) ciborio schola cantorum (amboni, pulpito) fonte battesimale (battisteri) campanile (campane)

47 P ERCORSO PER ELABORARE L ’ ESPERIENZA opere d’arte presenti nelle chiese (sculture e dipinti di tradizione cattolica, quadri di pittori protestanti e icone della tradizione orientale)

48 I CONE E SIMBOLOGIA …

49 Riferimento al territorio…

50 F ONTE RELIGIOSA ( TESTO BIBLICO ) preghiere prima di “scrivere” un’icona… opere d’arte all’interno delle quali rintracciare alcuni testi biblici o al contrario, leggere alcuni brani biblici e ritrovare i richiami presenti in alcune opere d’arte

51 E LABORAZIONE DELLA RISPOSTA ( RICADUTA EDUCATIVA ) …per progettare una chiesa o ideare delle opere d’arte adatte ad un luogo di culto, è necessario conoscere la relativa fede … la liturgia cattolica ha bisogno di segni che ricordino e rendano presenti eventi importanti per la fede … collegamento tra fede e arte, fede e architettura sacra: senza questo dialogo, l’arte perde molto del suo significato e del suo valore nell’espressione religiosa.

52 C OMPITO AUTENTICO IN SITUAZIONE Come architetto ingaggiato per ideare una nuova chiesa, hai fatto un percorso per trovare l’ ”ispirazione” giusta. Ora devi presentare il tuo progetto a chi ti ha commissionato il lavoro. Fai un lavoro digitale che rappresenti l’esterno e l’interno della chiesa che vuoi costruire e una pagina scritta in cui spieghi i significati religiosi delle strutture, dei colori e delle opere d’arte che desideri inserire (motivi).

53 P ER APPROFONDIRE DYRBJERG P. – VEDEL M., L'apprendimento visivo nell’autismo. Come utilizzare facilitazioni e aiuti tramite immagini, Erikson, Trento MAZZARELLO M. L. – TRICARICO M. F., Insegnare religione con l’arte, vol. I-II-III, Il Capitello LDC, MAZZARELLO M. L. – TRICARICO M. F., Donne della Bibbia narrate dall’arte, LDC, SCHWARZ R., Costruire la chiesa. Il senso liturgico nell’architettura sacra, Morcelliana, Brescia VERDON T., Arte e catechesi. La valorizzazione dei beni culturali in senso cristiano, EDB, Bologna VERDON T., L’arte sacra in Italia. L’immaginazione religiosa dal paleocristiano al postmoderno, Mondadori, Milano 2001.

54 A solo titolo di esempio, visita: mappe concettuali, sintesi, schemi e video per facilitare l’apprendimento, utili per DSA, ma non solo; mv.vatican.va (Sito Ufficiale dei Musei Vaticani); (Visita virtuale alla Cappella degli Scrovegni, Padova); (sezione arte e fede): sito del “Centro Culturale Gli Scritti” ricco di testi di spiegazione e approfondimento su numerose opere d’arte in riferimento alla fede cristiana; dove è possibile effettuare visite virtuali, vedere filmati, scaricare modellini di basiliche.


Scaricare ppt "LABORATORIO di ARTE far lezione agli alunni con BES attraverso l’immagine DIOCESI DI ANAGNI – ALATRI - Ufficio Pastorale Scolastica Momenti Formativi per."

Presentazioni simili


Annunci Google