La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 «OUTLOOK 2012» Palazzo Mezzanotte 4 giugno 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 «OUTLOOK 2012» Palazzo Mezzanotte 4 giugno 2012."— Transcript della presentazione:

1 1 «OUTLOOK 2012» Palazzo Mezzanotte 4 giugno 2012

2 2 Sadi Servizi Industriali S.p.A.  Il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI S.p.A. (SSI) nasce dalla fusione, avvenuta nel 2007, tra la SADI, Società già presente anche nel settore bonifiche, che offriva soluzioni integrate per gli spazi interni nell’edilizia e nel settore navale, e la SERVIZI INDUSTRIALI, leader storico nel settore ambientale.  Il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI è parte del Gruppo GREEN HOLDING, holding di partecipazioni che opera da più di 20 anni nei servizi ambientali in Italia e all’estero, con oltre 30 aziende consociate e circa 450 impiegati addetti.  Ad oggi, il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI rappresenta in Italia uno dei principali operatori integrati nel settore delle bonifiche ambientali, della gestione dei rifiuti industriali e della poliarchitettura.  Fatturato consolidato al pari a € 87,029 mln  Quotata al mercato MTA - Capitale sociale , composto da azioni  Il titolo SSI ha registrato la seguente performance: +10,93% a 1 anno; +53,06% a 6 mesi;  Sadi Servizi Industriali conta complessivamente circa 200 dipendenti.

3 3 Il Gruppo

4 4 Presidente Pier Giorgio Cominetta Amministratore Delegato Alberto Azario Paola Grossi Vincenzo Cimini Vice Presidente CFO e Consigliere Delegato Management Team e assetto azionario

5 5 Mercato di riferimento  Il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI opera principalmente nel settore della gestione dei rifiuti e delle bonifiche ambientali.  Secondo l’ultimo rapporto ISPRA, in Italia la produzione di rifiuti speciali si attesta a circa 128,5 mln di tonnellate, di cui 118,2 mln di tonnellate rappresentati da rifiuti speciali non pericolosi e 10,3 mln di tonnellate di rifiuti speciali pericolosi.  La produzione industriale si sta diversificando sulla modalità di gestione degli scarti creando variazioni sostanziali nelle varie categorie, privilegiando le filiere di recupero.  La crisi che ha investito le economie mondiali sta influendo in modo significativo sui flussi dei rifiuti. Il 2012 sarà ancora un anno di “assestamento” e non di piena ripresa a livello globale, soprattutto nel settore delle costruzioni.  I prossimi anni saranno estremamente significativi sulle strategie di controllo delle fonti di inquinamento. Solo chi sarà dotato di vere piattaforme tecnologiche avrà la possibilità di essere attore strategico.  Il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI possiede un know-how che nasce da circa trent’anni di storia e potrà far valere la sua posizione di leadership a livello nazionale, nonché le sue consolidate relazioni con Società europee per il trattamento e smaltimento rifiuti.

6 6 Divisioni e aree di attività Sadi Servizi Industriali, attraverso le proprie business units, opera nei seguenti settori: DIVISIONE AMBIENTE  bonifiche e recuperi ambientali  trattamento, smaltimento e recupero rifiuti industriali,  depurazione acque  produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili  ingegneria ambientale DIVISIONE ARCHITETTURA  poliarchitettura  soluzioni d’interno

7 7 Divisione Ambiente La Divisione Ambiente comprende le seguenti attività:  Bonifiche e risanamenti ambientali - Ripristino di aree contaminate, stabilimenti dismessi da riconvertire, siti di rilevanza nazionale, bonifiche da amianto e lane minerali.  Trattamento e smaltimento rifiuti - condizionamento, inertizzazione, innocuizzazione, smaltimento e/o recupero di rifiuti speciali, pericolosi e non. Le discariche e piattaforme di trattamento del Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI sono modelli di efficienza e qualità e sono inesistenti le comparazioni con altri Gruppi settoriali/industriali.  Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e ingegneria ambientale – il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI gestisce impianti di cogenerazione da biogas ed ha recentissimamente realizzato un parco fotovoltaico della potenzialità di 990 kwp sulle celle in fase di post chiusura della controllata Barricalla S.p.A., uno dei primi esempi di modalità di gestione attiva del post chiusura delle discariche per rifiuti industriali pericolosi.  Depurazione acque - il Gruppo gestisce impianti di depurazione acque, il più importante dei quali è ubicato a Liscate (MI). L’impianto ha una potenzialità di abitanti equivalenti e può depurare i reflui industriali e civili attraverso cicli depurativi di tipo biologico. La Divisione Ambiente rappresenta circa il 90% del fatturato

8 8 Divisione Ambiente: la catena del valore SSI copre l’intera catena del valore nell’ambito della gestione integrata del ciclo dei rifiuti ad eccezione del servizio di raccolta. Le Società del Gruppo si occupano pertanto di: logistica, trasporto, intermediazione, trattamento e smaltimento rifiuti, bonifiche ambientali, progettazione, monitoraggio e auditing ambientale, realizzazione discariche e impianti per il trattamento e il recupero dei rifiuti. Piani di caratterizzazione dei siti e progetti di messa in sicurezza e recupero delle aree Piano di lavoro e attività di bonifica, decommissioning di strutture civili e ind.li, demolizioni e rimozioni di rifiuti Trattamento dei rifiuti “on site/in situ” e “off site” Il Gruppo SSI è un operatore integrato nel campo della gestione dei rifiuti industriali Collaudi finali di fine lavori e certificazioni ambientali BONIFICHE AMBIENTALI Impiantistica ecologica, logistica e intermediazione dei rifiuti Trattamento e lavorazione dei rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e agricole Stoccaggio definitivo e smaltimento finale dei rifiuti speciali, spargimento fanghi in agricoltura Certificazioni ambientali, riutilizzi e produzione di energia elettrica Servizio di raccolta GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI SSI – Ecoitalia EcoitaliaGruppo SSI

9 9 Divisione Architettura La Divisione Architettura, oggetto di razionalizzazione e recupero di efficienza, offre soluzioni integrate per gli spazi interni nell'edilizia e nel settore navale. La divisione ricopre le seguenti attività:  forniture e allestimenti navali  soffitti, controsoffitti in metallo, gesso, legno, compositi  rivestimenti interni ed esterni, pareti mobili  pavimenti tecnici sopraelevati nel settore civile  segnaletica ambientale La Divisione Architettura rappresenta circa il 10% del fatturato

10 10  Sadi Servizi Industriali è attiva in Orbassano (TO) con la più grande piattaforma polifunzionale d’Italia nel settore del trattamento dei rifiuti industriali, con una capacità produttiva > ton. annue.  Gli interventi di bonifica e risanamento ambientale, quali decontaminazione aree, monitoraggio siti da bonificare, smaltimenti e/o recuperi differenziati dei rifiuti/terreni inquinati ecc, sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, con committenti pubblici e privati. Le Società del Gruppo e gli Impianti (1) ECOITALIA SrL COGIRI SrL BLU AMBIENTE SRL SADI SERVIZI INDUSTRIALI SPA Divisione Ambiente -Orbassano (TO) LA TORRAZZA SRL BARRICALLA SPA SADI POLIARCHITETTURA SRL Divisione Architettura -Orgiano (VI) BIOAGRITALIA SrL SMARIN SRL ECOGREEN SRL

11 11 Le Società del Gruppo e gli Impianti (2)  Ecoitalia progetta e costruisce impianti per il trattamento di rifiuti, urbani e industriali; si occupa inoltre di intermediazione per lo smaltimento rifiuti e di bonifiche ambientali.  Bioagritalia ha un impianto di trattamento e utilizzo dei fanghi biologici in agricoltura.  Blu Ambiente gestisce un impianto autorizzato allo stoccaggio di rifiuti speciali, pericolosi e non, per complessivi 950 mc/g. in S. Giuliano Milanese.  Cogiri è specializzata nella gestione di impianti di depurazione di acque industriali e fornisce il servizio di smaltimento per varie tipologie di rifiuti industriali.  La Torrazza ha una discarica per rifiuti industriali, pericolosi e non con una volumetria di ca mc.  Barricalla gestisce la principale discarica italiana di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, sita in Collegno, alle porte di Torino, con una potenzialità residua di ca mc.  Ecogreen-Daisy è il veicolo di una nuova iniziativa per esercire un invaso di discarica, attualmente in fase di approntamento, per rifiuti industriali non pericolosi della volumetria di ca mc.  Sadi Poliarchitettura è la società che opera, ad Orgiano (VI), nel settore della poliarchitettura: i lavori e le forniture nel settore dell’edilizia civile, industriale e navale sono effettuati per committenti nazionali ed internazionali.

12 12 Il Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI dispone delle principali certificazioni :  UNI EN ISO 9001:2008  UNI EN ISO 14001:2004  BS OHSAS 18001:2007  SOA (Società Organismi di Attestazione) per la categoria OG12 classifica VIII  AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale)  Albo Nazionale Gestori Ambientali per le categorie 8, 9 classe A, 10A classe A, 10B classe A Tali certificazioni riguardano le principali attività in cui sono specializzate le singole Società del Gruppo e testimoniano l’assoluta attenzione del Gruppo SADI SERVIZI INDUSTRIALI alle norme di tutela della salute e messa in sicurezza dei propri dipendenti, dei propri impianti e delle sedi dei propri clienti. SADI SERVIZI INDUSTRIALI si è dotata da tempo di un modello organizzativo ai sensi del D. Lgs. 231/2001 e lo ha recentemente integrato con una parte speciale relativa ai reati ambientali. Le certificazioni

13 13 FINANCIAL HIGHLIGHTS

14 14 I risultati dell’esercizio 2011 Sintesi principali dati economico-patrimoniali del Gruppo al DATI ECONOMICIEuro /1000 RICAVI MOL MARGINE OPERATIVO NETTO6.086 RISULTATO ANTE IMPOSTE5.688 RISULTATO NETTO3.335 PFN PATRIMONIO NETTO78.253

15 15 I risultati dell’esercizio 2011 Breakdown dei ricavi Altri ricavi e engineering 14% Bonifiche 17% Produzione di energia elettrica 3% Trasporto, smaltimento e stoccaggio rifiuti 66% DIVISIONE AMBIENTE – Ripartizione dei ricavi

16 16 I risultati dell’esercizio 2011 Breakdown dei ricavi Pavimenti tecnici sopraelevati 35% Segnaletica 2% Altro 2% Controsoffitti gesso 20% Controsoffitti metallo 41% DIVISIONE ARCHITETTURA – Ripartizione dei ricavi

17 17 Raffronto situazione finanziaria patrimoniale 2011/2010 DATI ECONOMICI Euro/ Var % RICAVI ,6 % MOL ,4 % MARGINE OPERATIVO NETTO % RISULTATO ANTE IMPOSTE ,5 % RISULTATO NETTO ,9 % PFN ,1 % PATRIMONIO NETTO ,3 %

18 18 Acquisizione Ordini al ENTRATA ORDINI EURO/1000 DIVISIONE AMBIENTE DIVISIONE ARCHITETTURA TOTALE VARIAZIONE + 80,5% rispetto al 31/12/2010

19 19 Portafoglio Ordini consolidato al PORTAFOGLIO ORDINI MILIONI DI EURO DIVISIONE AMBIENTE 38,3 ca. DIVISIONE ARCHITETTURA 8,5 ca. TOTALE 46,8 ca. Il portafoglio ordini consolidato si riferisce alle sole attività “a commessa”.

20 20 Grazie dell’attenzione


Scaricare ppt "1 «OUTLOOK 2012» Palazzo Mezzanotte 4 giugno 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google