La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Nuovo Menu” Nido d’Infanzia dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo Pian del Bruscolo Unione dei Comuni Vallefoglia – Monteciccardo – Montelabbate –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Nuovo Menu” Nido d’Infanzia dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo Pian del Bruscolo Unione dei Comuni Vallefoglia – Monteciccardo – Montelabbate –"— Transcript della presentazione:

1 “Nuovo Menu” Nido d’Infanzia dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo Pian del Bruscolo Unione dei Comuni Vallefoglia – Monteciccardo – Montelabbate – Tavullia 31 gennaio 2015 Elsa Ravaglia Marialuisa Lisi Pian del Bruscolo Unione dei Comuni Dipartimento di Prevenzione – sede di Pesaro U.O.S. Igiene della Nutrizione

2 L’alimentazione corretta favorisce un adeguato sviluppo psicofisico, incidendo sul “benessere” sia presente che futuro

3 Un piccolo “assaggio” del perché è importante la corretta alimentazione …

4 Processo aterosclerotico

5 You can see the same progression in more details in the figures below.

6

7

8

9

10 Ma quando inizia questo processo?! FIN DA PICCOLI!!! STUDI SCIENTIFICI DIMOSTRANO CHE IL PROCESSO ATEROSCEROTICO PUO’ INIZIARE GIA’ DOPO LA NASCITA O … FORSE ESSERE FAVORITO ADDIRITTURA PRIMA … MA NATURALMENTE CI METTE MOLTO TEMPO PER MANIFESTARSI … NON A CASO SI PARLA DI MALATTIE CRONICHE … Es. cfr. Impact of nutrition since early life on cardiovascular prevention – Guardamagna et al. - Università di Torino Italian Journal of Pediatrics 2012, 38:73 Published: 21 December 2012

11 QUALE E’ LO STILE ALIMENTARE MIGLIORE ? LO STILE ALIMENTARE MIGLIORE E ’ LA DIETA MEDITERRANEA

12 Come orientarsi per seguire uno stile alimentare equilibrato ?

13 LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA REVISIONE 2003 INRAN Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione INRAN Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

14 CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO

15 PIU’ CEREALI LEGUMI FRUTTA ORTAGGI

16 GRASSI: SCEGLI LA QUALITA’ LIMITA LA QUANTITA’

17 ZUCCHERI, DOLCI BEVANDE ZUCCHERATE NEI GIUSTI LIMITI

18 BEVI OGNI GIORNO ACQUA IN ABBONDANZA

19 IL SALE? MEGLIO POCO IL SALE? MEGLIO POCO

20 VARIA SPESSO LE TUE SCELTE A TAVOLA

21 BEVANDE ALCOLICHE: SE SI, SOLO IN QUANTITA’ CONTROLLATA

22 CONSIGLI SPECIALI PER PERSONE “SPECIALI” CONSIGLI SPECIALI PER PERSONE “SPECIALI”

23 LA SICUREZZA DEI CIBI DIPENDE ANCHE DA TE

24 Presenza di sostanze chimiche estranee negli alimenti.Presenza di sostanze chimiche estranee negli alimenti. Attenzione alle etichette.Attenzione alle etichette. Contaminazione microbica degli alimenti.Contaminazione microbica degli alimenti. Scelta ed acquisto degli alimenti.Scelta ed acquisto degli alimenti. Preparazione degli alimenti.Preparazione degli alimenti. Conservazione degli alimenti.Conservazione degli alimenti.

25 In ogni persona ed a ogni età una dieta equilibrata può migliorare notevolmente la qualità della vita

26 UNO STILE ALIMENTARE EQUILIBRATO… …deve essere costituito ogni giorno da: !  !  Carboidrati (o glucidi)……55–60% del fabbisogno calorico  Grassi (o lipidi)…………………25–30% del fabbisogno calorico  Proteine (o protidi)…………10–15 % del fabbisogno calorico … Sempre ricordando acqua, fibre, sali minerali e vitamine!

27 È IMPORTANTE VARIARE GLI ALIMENTI TUTTI GIORNI, RISPETTANDO LE QUANTITA’ E LA QUALITA’

28

29 CORRETTA DISTRIBUZIONE DEI PASTI NELLA GIORNATA COLAZIONE 15-20% SPUNTINO 5% PRANZO 35-40% CENA 30-35% MERENDA 5-10%

30 La prima Colazione è un pasto principale, si dovrebbero introdurre il 15-20% delle calorie totali giornaliere Colazione scarsa o assente Spuntino molto ricco a metà mattina Scarso appetito a pranzo Merende pomeridiane abbondanti Scarso appetito cena Abbondanti spuntini dopo cena Attenti a questo circolo vizioso

31 CHI NON FA COLAZIONE PRESENTA PIU ’ ALTI LIVELLI DI INSULINA A DIGIUNO, LIVELLI PIU ’ ELEVATI DI COLESTEROLO « CATTIVO » LDL E DI COLESTEROLO TOTALE NEL SANGUE AUMENTANO I RISCHI DI INFARTO E DI DIABETE

32 P PP Per cominciare bene la giornata è importante quindi fare una adeguata, nutriente e varia prima colazione 1. Una volta a settimana

33 Spuntino Che cosa mangiare???

34 PRANZO EQUILIBRATO PRANZO EQUILIBRATO + primo secondo (pesce o legumi o carne o uova o formaggio o affettati) + + pane o patate Piatto unico es: pasta e legumi oppure Piatto unico es: lasagne

35 & oppure o Chi non deve mancare MAI !!! CENA EQUILIBRATA + ATTIVITA’ FISICA REGOLARE ACQUA

36 Come progettare un menu scolastico

37 Linee di indirizzo nazionale per la ristorazione scolastica

38

39

40 Esempio di distribuzione dei pasti principali: A SCUOLA E A CASA PRANZOCENA Gnocchetti sardi al pomodoro Frittata in brasiera Cavolfiore al vapore Frutta fresca Pane Crema di verdure con pastina Petto di pollo al vapore con erbette Insalatina mista Frutta fresca Pane Risotto con zucca gialla Polpette di legumi Finocchi gratinati Frutta fresca Pane Minestrina in brodo vegetale Pesce arrosto Carotine alla julienne Frutta fresca Pane Grattini in brodo di carne Straccetti di vitello Purè di cavolo cappuccio e patate Frutta fresca Pane Crema di legumi con pastina Pinzimonio Frutta fresca Pane Pennette con crema di spinaci Stracchino Carote al vapore Frutta fresca Pane Polpettine di carne e verdura Zucca gialla al vapore Frutta fresca Pane Farfalle con filetto di pesce Filetto di merluzzo al forno Insalata mista Frutta fresca Pane Stracciatella in brodo vegetale Bietole all’olio Frutta fresca Pane

41 NON SOLO CIBO ……… RICORDIAMOCI SEMPRE DELL ’ IMPORTANZA DI UNA REGOLARE ATTIVITA ’ FISICA!!!

42


Scaricare ppt "“Nuovo Menu” Nido d’Infanzia dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo Pian del Bruscolo Unione dei Comuni Vallefoglia – Monteciccardo – Montelabbate –"

Presentazioni simili


Annunci Google