La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ti presento lo Statuto! ALLA SCOPERTA DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ti presento lo Statuto! ALLA SCOPERTA DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI."— Transcript della presentazione:

1 Ti presento lo Statuto! ALLA SCOPERTA DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI

2 Statuto delle studentesse e degli studenti della Scuola Media Superiore D.P.R. 249 DEL 24 GIUGNO 1998 D.P.R. = Decreto del Presidente della Repubblica È UNO STATUTO È un regolamento, non una legge! SOSTITUISCE il Regio Decreto 4 maggio 1925, n. 653.

3 La struttura dello Statuto ART. 1 Vita della comunità scolastica ART. 2 Diritti ART. 3 Doveri ART. 4 Disciplina ART. 5 Impugnazioni ART. 6 Disposizioni finali

4 Articolo 1 COMUNITÁ SCOLASTICA VITA DELLA COMMA 1 La scuola è luogo di formazione e d'educazione mediante lo studio, l'acquisizione delle conoscenze e lo sviluppo della coscienza critica.

5 Articolo 1 COMUNITÁ SCOLASTICA VITA DELLA COMMA 2 La scuola - è una comunità di dialogo, di ricerca di esperienza sociale - è informata ai valori democratici - è volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni In essa ciascuno opera per garantire - formazione alla cittadinanza - diritto allo studio - sviluppo delle potenzialità di ciascuno - recupero delle situazioni di svantaggio

6 Articolo 1 COMUNITÁ SCOLASTICA VITA DELLA COMMA 3 La comunità scolastica è parte della comu- nità sociale e civile ed interagisce con esse. Fonda il suo progetto sulla qualità delle relazioni insegnante-studente Contribuisce allo sviluppo della personalità dei giovani Persegue il raggiungimento d'obiettivi culturali e professionali adeguati all'evoluzione delle conoscenze e all'inserimento nella vita attiva.

7 Articolo 1 COMUNITÁ SCOLASTICA VITA DELLA COMMA 4 La vita della comunità scolastica si basa: - sulla libertà di espressione, di pensiero, di coscienza e di religione - sul rispetto reciproco di tutte le persone che la compongono, quale che sia la loro età e condizione - nel ripudio d'ogni barriera ideologica, sociale e culturale

8 Articolo 2 DIRITTI 1Diritto alla formazione culturale e professionale qualificata che rispetti e valorizzi l’identità di ciascuno e sia aperta alla pluralità delle idee. 2Solidarietà e riservatezza (privacy). 3Diritto di essere informati sulle decisioni e sulle norme che regolano la vita della scuola. 4Diritto alla partecipazione attiva e responsabile. Diritto ad un dialogo costruttivo con i docenti. Diritto ad una valutazione trasparente e tempestiva e ad imparare ad autovalutarsi.

9 Articolo 2 DIRITTI 5Diritto di studenti (e genitori) ad essere consultati per le questioni più importanti riguardanti l’organizzazione della scuola. Una sorta di referendum non vincolante. 6Diritto alla libertà di apprendimento. Diritto di scelta tra le attività curricolari integrative e tra le attività aggiuntive facoltative offerte dalla scuola. 7Rispetto della cultura e della religione di appartenenza.

10 Articolo 2 DIRITTI -un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona; -offerte formative aggiuntive e integrative, anche mediante il sostegno di iniziative liberamente assunte dagli studenti e dalle loro associazioni; -iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio nonché per prevenzione e recupero della dispersione; -la salubrità e la sicurezza degli ambienti, che debbono essere adeguati a tutti gli studenti, anche con handicap; -la disponibilità di un'adeguata strumentazione tecnologica; servizi di promozione della salute e di assistenza psicologica. 8La scuola si impegna ad assicurare:

11 Articolo 2 DIRITTI 9La scuola garantisce e disciplina nel proprio regolamento l'esercizio del diritto di riunione e di assemblea degli studenti, a livello di classe, di corso e di istituto. 10I regolamenti delle singole scuole daranno poi le regole che riguardano i seguenti diritti: - diritto di riunione e di assemblea - diritto di associazione - diritto a svolgere iniziative all’interno della scuola - diritto a utilizzare i locali della scuola

12 Articolo 3 DOVERI 1Gli studenti sono tenuti a frequentare regolarmente i corsi e ad assolvere assiduamente agli impegni di studio. 2Gli studenti sono tenuti ad avere nei confronti del capo d'istituto, dei docenti, del personale tutto della scuola e dei loro compagni lo stesso rispetto, anche formale, che chiedono per se stessi. 3Nell'esercizio dei loro diritti e nell'adempimento dei loro doveri gli studenti sono tenuti a mantenere un comportamento corretto e coerente con i principi di cui all'art. 1.

13 Articolo 3 DOVERI 4Gli studenti sono tenuti ad osservare le disposizioni organizzative e di sicurezza dettate dai regolamenti dei singoli istituti. 5Gli studenti sono tenuti a utilizzare correttamente le strutture, i macchinari e i sussidi didattici e a comportarsi nella vita scolastica in modo da non arrecare danni al patrimonio della scuola. 6Gli studenti condividono la responsabilità di rendere accogliente l'ambiente scolastico e averne cura come importante fattore di qualità della vita della scuola.

14 Articolo 4 DISCIPLINA -I regolamenti delle singole scuole determinano i comportamenti da punire, le sanzioni, chi e come applica le sanzioni. -Le sanzioni servono per educare lo studente, a renderlo più responsabile. -Le sanzioni devono essere proporzionate alla gravità del fatto. Nei casi più gravi è previsto l’allontanamento (sospensione), per un massimo di 15 giorni.

15 Articolo 5 IMPUGNAZIONI -Se vengo punito, posso impugnare la sanzione (cioè oppormi e presentare ricorso) davanti a un apposito organo della scuola. -C’è un organo composto da 2 studenti nominati dalla consulta provinciale, 3 docenti e 1 genitore nominati dal consiglio scolastico provinciale, 1 presidente nominato dal dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale (ex Provveditorato agli studi). -Quest’organo decide in caso di violazione dello statuto delle studentesse e degli studenti. Quindi se i vostri diritti sono violati vi potete ricorrere!

16 Articolo 6 DISPOSIZIONI FINALI -Ogni scuola adotta il suo regolamento sentendo il parere di genitori e studenti -Una copia dello statuto, del regolamento della scuola è data a ogni studente quando si iscrive -È abrogato il Regio Decreto 4 maggio 1925, n. 653.


Scaricare ppt "Ti presento lo Statuto! ALLA SCOPERTA DELLO STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI."

Presentazioni simili


Annunci Google