La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mappa geolinguistica, De vulgari eloquentia I x 6-9 Mappa dell’Italia di Matteo Greuter (1564-1638), pittore e incisore tedesco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mappa geolinguistica, De vulgari eloquentia I x 6-9 Mappa dell’Italia di Matteo Greuter (1564-1638), pittore e incisore tedesco."— Transcript della presentazione:

1 Mappa geolinguistica, De vulgari eloquentia I x 6-9 Mappa dell’Italia di Matteo Greuter ( ), pittore e incisore tedesco

2 Dante odeporico Isola di Tavolara (Olbia), cartolina viaggiata nel 1963 Immagine tratta dal sito di Philippe Sollers. Disegno di Massimo Tosi

3 Similitudini e luoghi Villaggio nuragico di Barumini; Su Nuraxi Immagine tratta da viaggi.excite.it Illustration to Canto 10 of the Inferno from the St Andrews Library Special Collections' copy of the 1596 imprint of the Commedia published in Venice by the Sessa brothers (immagine da University of St Andrews - Lectura Dantis Andreapolitana)

4 Inf. XXII: un canto a tinte sarde Ciaramella con bordone Launeddas Disegno tratto da Wikipedia, alla voce “Morra” Foto tratta dal sito dell’associazione “The Morra Society of Denver” e con cose nostrali e con istrane; né già con sì diversa cennamella […] Usa con esso donno Michel Zanche di Logodoro; e a dir di Sardigna le lingue lor non si sentono stanche. (Inf. XXII 9-10, 88-90)

5 Bibliografia et ut nostre venationi pervium callem habere possimus, perplexos frutices atque sentes prius eiciamus de silva (De vulgari eloquentia I xi 1) e per aprire alla nostra caccia una strada transitabile, in primo luogo buttiamo fuori dalla selva cespugli aggrovigliati e rovi

6 Iconologia Navicella nuragica in bronzo Navicella dalla Tomba del Duce di Vetulonia Pugilatore, Dorgali (NU) Museo Archeologico CA) Pugilatore (Giganti di Mont’e Prama)

7 Iconografia I dannati e l’Inferno (Giudizio Universale), mosaici della cupola del Battistero di Firenze (scuola di Coppo di Marcovaldo, ca.) que' che son nel mio bel San Giovanni (Inf. XIX 17) Retablo di San Giorgio, Perfugas (Sassari); Anonimo, XVI sec. «Si sa che l’illustrazione (per esempio le vetrate o i cicli di affreschi) era, in epoca di prevalente analfabetismo, mezzo di comunicazione e suggestione basilare: testi quasi esclusivamente illustrati venivano definiti la Bibbia dei poveri (Biblia pauperum)» (Cesare Segre)

8 Tradizione illustrativa William Flaxman Gustave Dorè Trittico dei barattieri di Joseph Anton Koch

9 Testo-monumento «paragonando la prassi adottata dall’architetto allo specifico campo operativo dei dantisti si potrebbe notare che la regola dell’intervento apocrifo sul testo- monumento risultava in aperto contrasto con il criterio del riferimento al documento originale che guidava la ricerca degli studiosi intenti a ripulire il testo dantesco dalle superfetazioni successive» (Carlo Cresti) Cattedrale di Sant'Antioco di Bisarcio, Ozieri (Sassari) Foto tratta da Wikipedia alla voce “Architettura romanica in Sardegna” Palagio dell'Arte della Lana, Firenze © Istituto e Museo di Storia della Scienza / Marco Berni (Firenze)

10 Sineddoche dell’isola Golfo degli Aranci (Olbia) - Archivio Alinari; foto scattata tra per il libro: Paesaggi italici nella Divina Commedia, Firenze, Giorgio & Piero Alinari, 1921


Scaricare ppt "Mappa geolinguistica, De vulgari eloquentia I x 6-9 Mappa dell’Italia di Matteo Greuter (1564-1638), pittore e incisore tedesco."

Presentazioni simili


Annunci Google