La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’arazzo di Bayeux www.didadada.it. Non è un vero e proprio arazzo ma una striscia di lino lunga circa 70 metri e alta circa 30 cm, splendidamente ricamata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’arazzo di Bayeux www.didadada.it. Non è un vero e proprio arazzo ma una striscia di lino lunga circa 70 metri e alta circa 30 cm, splendidamente ricamata."— Transcript della presentazione:

1 L’arazzo di Bayeux

2 Non è un vero e proprio arazzo ma una striscia di lino lunga circa 70 metri e alta circa 30 cm, splendidamente ricamata ad ago con fili di lana di 4 colori in varie tinte. Che cos’è l’arazzo di Bayeux? L'opera è ricchissima di elementi figurativi: 626 personaggi, 202 cavalli e muli, 55 cani, 505 creature mitologiche (uccelli e draghi), 37 edifici, 41 vascelli e barche, 49 alberi e molte scritte in latino che aiutano a interpretare le scene.

3 A Bayeux, in Francia, all’interno del Museo della Regina Matilde. Dove si trova?

4 Non conosciamo la data esatta ma certamente nel corso dell’XI secolo, dopo la battaglia di Hastings del Quando fu fatto?

5 Probabilmente il vescovo Oddone, fratello del re normanno Guglielmo il conquistatore divenuto anche sovrano d’Inghilterra. Chi lo ha commissionato?

6 La conquista dell'Inghilterra da parte dei Normanni. La prima parte dell’arazzo è relativa ad avvenimenti che precedono la battaglia di Hastings e vuole dimostrare la legittimità di Guglielmo, re normanno, al trono d'Inghilterra. La seconda parte è dedicata ai preparativi dell'invasione ed alla battaglia finale di Hastings. Che cosa racconta l’arazzo? Il vescovo Oddone con quest’opera intendeva giustificare il fatto che suo fratello fosse diventato re d’Inghilterra ma anche dare un insegnamento morale e religioso attraverso l’illustrazione delle disgrazie capitate ad Aroldo, cognato del re inglese, che non aveva mantenuto un giuramento solenne. Il messaggio insomma dell’arazzo è questo: se vi comportate come il traditore Aroldo, la sciagura si abbatterà su di voi.

7 Ed ora “leggiamo” le scene principali dell’arazzo

8 Re Edoardo Edoardo d’Inghilterra convoca a palazzo il cognato Aroldo e lo invita a recarsi da Guglielmo di Normandia, in Francia, per comunicargli … Aroldo Didascalia: EDWARD REX Traduzione: Re Edoardo Partirò appena possibile, Maestà. Sono vecchio e sento che la mia ora si avvicina. Attraversa la Manica e recati da mio cugino Guglielmo. Digli che, siccome non ho eredi, il mio trono, il trono d’Inghilterra, toccherà a lui.

9 Aroldo parte con i suoi fedelissimi. È una missione pacifica e perciò porta con sé il suo falcone e i cani da caccia. La delegazione si reca a Bosa, da dove, dopo aver pregato, si imbarcherà. Didascalia: UBI HAROLD DUX ANGLORUM ET SUI MILITES EQUITANT AD BOSHAM ECCLESIA [M] Traduzione: Qui Aroldo, duca degli inglesi, e i suoi soldati cavalcano verso la chiesa di Bosa Aroldo, il falcone e la muta di cani che lo precede

10 A Bosa Aroldo e i suoi attendono il vento favorevole che li porti in Normandia. È in corso un banchetto quando un inserviente viene ad avvisare che è giunto il momento di salpare. Immediatamente, per non perdere il momento propizio, la compagnia si precipita ad imbarcarsi. Didascalia: HIC HAROLD MARE NAVIGAVIT Traduzione: Qui Aroldo prende il mare

11 Aroldo giunge sull’altra sponda ma non dove avrebbe voluto (in Normandia): il vento è stato maggiore del previsto e ha spinto la delegazione inglese sulle coste dei possedimenti di Guido de Ponthieu (nell’attuale Somme). Didascalia: ET VELIS VENTO PLENIS VENIT IN TERRA WIDONIS COMITIS Traduzione: Qui Aroldo navigò per mare e con le vele gonfie di vento giunse nelle terre del conte Guido: E con le vele gonfie di vento giunge nella terra del conte Guidone Bosa Normandia Possedimenti di Guido da Ponthieu Il percorso attraverso la Manica che Aroldo avrebbe voluto fare La rotta effettivamente seguita a causa del forte vento

12 Aroldo, in piedi sulla prua della nave, cerca di spiegare ai soldati del conte i motivi del suo arrivo su quella spiaggia. Didascalia: HAROLD Traduzione: Aroldo

13 Aroldo viene arrestato da due guardie del conte. Guido ha capito che Aroldo è un personaggio di alto rango e spera di sfruttare la situazione in qualche modo. Aroldo Il conte Guido Didascalia: HIC APPREHENDIT WIDO HAROLDU[M] Traduzione: Qui Guido cattura Aroldo Arrestatelo ! Ma non ho fatto niente. Sono finito qui per sbaglio… Ricaverò da questo damerino inglese che viaggia con il suo falcone e i cani un bel riscatto!

14 Aroldo viene imprigionato nel castello di Beaurain. Didascalia: ET DUXIT EUM AD BELREM ET IBI EUM TENUIT Traduzione: E lo conduce a Beaurain e qui lo tiene con la forza

15 Nella sala del castello, Guido e Aroldo si accordano sull’ entità del riscatto. L’uomo dietro la colonna di destra è una spia che andrà a riferire ogni cosa a Guglielmo. La spia di Guglielmo di Normandia Didascalia: UBI HAROLD ET WIDO PARABOLANT Traduzione: Qui Aroldo e Guido trattano

16 Guglielmo di Normandia invia due messi che intimano al conte di Ponthieu di lasciare libero Aroldo. Il conte, in piedi appoggiato ad un'ascia, li ascolta assistito da uno scudiero. Il nano barbuto Turoldo è certamente la figura più enigmatica di tutto l’Arazzo: non si capisce come mai venga raffigurato un personaggio così umile e secondario. Didascalia: UBI NUNTII WILLELMI DUCIS VENERUNT AD WIDONE[M] Traduzione: Dove i messi del duca Guglielmo giunsero presso Guido Didascalia: Turold Traduzione: Turoldo Liberate Aroldo o l’ira del mio Signore, il conte di Normandia, si abbatterà su di voi e sulla vostra terra … Ma perché quest’inglese vi interessa tanto…? Con tutto il rispetto, non sono affari vostri…

17 Raggiunto un accordo per il riscatto (un castello e alcune terre di confine), Guido consegna Aroldo a Guglielmo di Normandia. Aroldo Il conte GuidoGuglielmo di Normandia Didascalia: HIC WIDO ADDUXIT HAROLDUM AD WILGELMUM NORMANNORUM DUCEM Traduzione: Qui Guido conduce Aroldo da Guglielmo duca di Normandia

18 Aroldo viene ospitato da Guglielmo nel castello di Brionne. Durante una solenne udienza, i due discutono i problemi relativi alla successione del trono d’Inghilterra. Guglielmo di Normandia Aroldo Didascalia: HIC DUX WILGELM CUM HAROLDO VENIT AD PALATIU[M] SUU[M] Traduzione: Qui il duca Guglielmo giunge nel suo palazzo insieme ad Aroldo

19 La scena mostra Elfia, la figlia maggiore di Guglielmo, che sembra ricevere uno schiaffo da un chierico, riconoscibile dalla tonsura. Probabilmente si tratta della cerimonia in cui la ragazza promette di fidanzarsi con Aroldo. Didascalia: UBI UNUS CLERICUS ET AELFGYVA Traduzione: Qui, un chierico ed Elfia

20 Omettiamo alcune scene (15 -22), che rappresentano una spedizione di Guglielmo contro i Bretoni. Alla spedizione partecipa anche Aroldo che, per il valore dimostrato in battaglia, viene nominato da Guglielmo cavaliere normanno

21 È uno dei momenti cruciali del racconto. A Bayeux, Aroldo presta giuramento di fedeltà a Guglielmo, che, in trono, si è fatto portare due reliquiari con le ossa dei martiri san Ravin e san Rasilfo. Aroldo si impegna dunque a riconoscere Guglielmo come legittimo successore di Edoardo d’Inghilterra. Didascalia: UBI HAROLD SACRAMENTUM FECIT WILLELMO DUCI Traduzione: Dove Aroldo prestò giuramento al duca Guglielmo. Mi hai salvato dalle grinfie del conte Guido, mi hai fatto cavaliere, mi hai promesso la mano di tua figlia, io perciò giuro su queste sante reliquie che, quando morirà Edoardo, ti riconoscerò come re d’Inghilterra e ti aiuterò ad annientare tutti coloro che cercheranno di ostacolarti Giura che mi sarai fedele e che mi aiuterai a diventare re d’Inghilterra

22 Appena giunti in Inghilterra, Aroldo e il suo scudiero partono al galoppo per recarsi dal re Edoardo. Didascalia: HIC HAROLD DUX REVERSUS EST AD ANGLICAM TERRAM Traduzione: Qui Aroldo torna in Inghilterra

23 Seduto sul trono, il vecchio re, stanco e già malato, lo accoglie. Didascalia: ET VENIT AD EDWARDU[M] REGE[M] Traduzione: E si recò dal re Edoardo

24 La scena presenta i funerali del monarca, il cui feretro è portato da otto nobili nella chiesa di Westminster, appena ultimata e consacrata a San Pietro. Sopra la chiesa appare la mano del Signore. Vicino al feretro sono raffigurati dei chierichetti che agitano i turiboli e dei chierici che intonano le orazioni funebri. Didascalia: HIC PORTATUR CORPUS EADWARDI REGIS AD ECCLESIAM S[AN]C[T]I PETRI AP[OSTO]LI Traduzione: Qui, il corpo del re Edoardo è portato nella chiesa di san Pietro Apostolo La mano di Dio Gli ultimi ritocchi all’edificio

25 L’assemblea dei notabili decide di offrire la corona reale ad Aroldo. Questi, nonostante il giuramento prestato a Guglielmo, la accetta. Didascalia: HIC DEDERUNT HAROLDO CORONA[M] REGIS Traduzione: Qui hanno dato la corona reale ad Aroldo

26 Aroldo diventa re d’Inghilterra: è raffigurato seduto in trono, con la corona in capo, lo scettro e il globo. I vassalli, con la spada levata, gli rendono omaggio. L’arcivescovo di Canterbury, Stigant, è al suo fianco. Didascalia: HIC RESIDET HAROLD REX ANGLORUM. STIGANT ARCHIEPISCOPUS Traduzione: Qui Aroldo sale al trono come re d’Inghilterra. L’arcivescovo Stigant

27 Sei uomini osservano in cielo una cometa, presagio funesto: si tratta della cometa di Halley apparsa nel corso del Didascalia: ISTI MIRANT[UR] STELLA[M] Traduzione: Costoro guardano una stella

28 Un armigero va di corsa da Aroldo ad avvisarlo del sinistro presagio. Sullo sfondo in basso si vede tratteggiata una flotta nemica, come se Aroldo presentisse una imminente invasione. Didascalia: HAROLD Traduzione: Aroldo

29 Guglielmo si consulta con il suo fratellastro, il vescovo Oddone, che gli consiglia di partire per l’Inghilterra con una flotta per attaccare l’usurpatore. L’arazzo mostra poi gli uomini al lavoro per allestire le navi. Didascalia: HIC WILLELM[US] DUX JUSSIT NAVES [A]EDIFICARE Traduzione: Qui il duca Guglielmo ordinò di costruire delle navi Guglielmo di Normandia Guglielmo di Normandia Oddone Che dovrei fare, secondo te? Devi dare una lezione a quel traditore: il trono d’Inghilterra è tuo! Bene, date ordine di costruirmi una flotta Lui ordina e noi a sgobbare E vedrai che ci toccherà anche andare a morire lontano, in terra inglese

30 La flotta attraversa la Manica a metà dell’agosto del 1066 e approda a Pevensay. La nave di Guglielmo reca sulla cima dell’albero maestro la croce benedetta dal papa Alessandro II. Questo dettaglio indica il carattere sacro della spedizione, voluta da Dio per punire l’affronto di Aroldo che non aveva mantenuto la parola data e aveva usurpato il trono a Guglielmo. Naturalmente questo era il punto di vista dei Normanni …. Didascalia: HIC WILLELM[US] DUX IN MAGNO NAVIGIO MARE TRANSIVIT ET VENIT AD PEVENESAE Traduzione: Qui il duca Guglielmo attraversò il mare su una grande nave e approdò a Pevensey

31 Guglielmo e la cavalleria normanna escono da Hastings, dove si erano accampati, per l’imminente battaglia contro Aroldo. Guglielmo con la cotta, la maglia di ferro Guglielmo con la cotta, la maglia di ferro, si fa portare uno stallone Guglielmo con la cotta, la maglia di ferro, si fa portare uno stallone Didascalia: HIC MILITES EXIERUNT DE HESTENGA ET VENERUNT AD PR[O]ELIUM CONTRA HAROLDUM REGE[M] Traduzione: Qui I soldati uscirono da Hastings e andarono a combattere contro il re Aroldo

32 Guglielmo Didascalia: HIC WILLELM[US] DUX ALLOQUITUR SUIS MILITIBUS UT PREPAREN[T] SE VIRILITER ET SAPIENTER AD PR[O]ELIUM CONTRA ANGLORUM EXERCITU[M] Traduzione: Qui il duca Guglielmo esorta i suoi soldati a tenersi pronti a combattere con coraggio e disciplina contro l’esercito inglese

33 Didascalia: HIC CECIDERUNT SIMUL ANGLI ET FRANCI IN PR[O]ELIO Traduzione: Qui Inglesi e Francesi caddero insieme in battaglia

34 Aroldo, colpito all’occhio destro da una freccia, cade a terra e viene finito da un cavaliere normanno che lo trapassa con una spada. L’ arazzo si interrompe con questa scena. Guglielmo sarà incoronato re d’Inghilterra la sera del 14 ottobre 1066: probabilmente la parte finale del ricamo, andato perduto, rappresentava proprio la sua incoronazione. Didascalia: HIC HAROLD REX INTERFECTUS EST Traduzione: Qui il re Aroldo è ucciso In basso, scene drammatiche di cadaveri che vengono spogliati

35 Gli storici considerano l’arazzo una fonte storica importante non tanto per la ricostruzione della battaglia di Hastings, quanto per la rappresentazione … dei vestiti delle armi e delle armature della flotta della vita civile quotidiana (funerali, falconeria, carico e scarico delle navi ecc.)

36 L’arazzo presenta il punto di vista normanno sulle cause della battaglia di Hastings e della conquista dell’Inghilterra da parte dei Normanni Nella realtà, non è per niente certo che Aroldo abbia effettivamente giurato di riconoscere Guglielmo come re o, ammesso che abbia giurato, che non sia stato costretto a farlo … ? ?

37 E se le cose fossero andate così (come risulta da alcune fonti inglesi)? Giura su queste sante reliquie che alla morte di Edoardo mi riconoscerai come legittimo sovrano d’Inghilterra Non posso giurare, non posso consegnare la mia terra a uno straniero. Il giuramento che mi chiedi sarebbe un tradimento… Giura, per Dio, o sei un uomo morto! Sigh, giuro, ma risparmiami la vita …


Scaricare ppt "L’arazzo di Bayeux www.didadada.it. Non è un vero e proprio arazzo ma una striscia di lino lunga circa 70 metri e alta circa 30 cm, splendidamente ricamata."

Presentazioni simili


Annunci Google