La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

…. METODI DI ACCERTAMENTO. ACCERTAMENTO ANALITICO Caratteristica: ricostruzione per fonti Art. 38, commi I e II D.P.R. 600 a)Quando il reddito complessivo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "…. METODI DI ACCERTAMENTO. ACCERTAMENTO ANALITICO Caratteristica: ricostruzione per fonti Art. 38, commi I e II D.P.R. 600 a)Quando il reddito complessivo."— Transcript della presentazione:

1 …. METODI DI ACCERTAMENTO

2 ACCERTAMENTO ANALITICO Caratteristica: ricostruzione per fonti Art. 38, commi I e II D.P.R. 600 a)Quando il reddito complessivo è inferiore a quello effettivo b)Non hanno ragion d’essere o non spettano in tutto o in parte deduzioni – detrazioni

3 …. Quindi in base a - dati da dichiarazione - dichiarazioni anni precedenti - notizie e dati comunque raccolti - presunzioni semplici, purchè gravi, precise e concordanti

4 Accertamento sintetico (art. 38, comma IV ss DPR 600) Ampliamento parametri rispetto al sistema ss a riforma 1970 : spesa e anche investimenti del contribuente In origine : metodo integrativo – sostituivo di quella analitico Oggi totale indipendenza da quello analitico Modifiche apportate con “manovra 2010”

5 Normativa ante modifica 2010 Presupposti: 1.Rd complessivo netto accertabile in base ad elementi e circostanze di fatto certi si deve discostare per almeno ¼ da quello dichiarato (25%) 2.Solo quando incongruità rispetto a qt dichiarato deve manifestarsi per almeno due esercizi d’imposta consecutivi (già x Cass 237/2009 anche non consecutivi) 3.No quando rd è accertabile sulla base di uno solo degli indicatori presi in considerazione e risulta palesemente incongruo x eccesso rispetto a quello determinabile sulla base di altri elementi in suo possesso o successivamente acquisiti

6 …. Unica ipotesi di contraddittorio pre-contenzioso il contribuente anche prima della notifica può dimostrare la prova contraria

7 …. Elementi su cui si basa l’accertamento sintetico: - Non solo CONSUMI - Ma anche SPESA PER INCREMENTI PATRIMONIALI

8 Spesa per incrementi patrimoniali Ad esempio acquisto di un immobile o di un autovettura Si presume sostenuta con redditi conseguiti in quote costanti nell’anno in cui è stata effettuata e nei quattro precedenti Incide così nella determinazione del reddito annuale presunto nella misura di un quinto

9 Redditometro D.M. 21/7/1983 e 13/12/1984 Automatismo sulla base di alcuni indici rivelatori di cap contributiva (automatismo criticato in dottrina nonostante l’assenso della Corte Cost sent 283/1987) x Cass necessaria anche dimostrazione sostenimento spese di manutenzione da parte del titolare effettivo Natura provv Ministero: atti normativi regolamentari (e non atti amministrativi generali) sia x obbligatorietà emanazione sia x loro generalità e astrattezza

10 …. Indici rilevanti ai fini del redditometro: Oltre a quelli ex art. 2 DPR 600 altri introdotti ex art. 1 l. n. 413/ mezzi di trasporto a motore superiori a 250 cc - riserve di pesca - assicurazioni di ogni tipo (escluse quelle per la responsabilità civile) - utenze telefoniche

11 …. Sono invece esclusi dalla ricostruzione redditometrica: - fabbricati ad uso abitativo non a disposizione (ad esempio se locati, a terzi o concessi in comodato a soggetti diversi dai familiari a carico) - beni e servizi se relativi esclusivamente all’esercizio dell’impresa o dell’arte e professione - collaboratori familiari addetti esclusivamente all’assistenza di infermi o invalidi - assicurazioni per responsabilità civile, incendio e furto dei veicoli, le assicurazioni sulla vita e quelle contro gli infortuni e le malattie - le imbarcazioni a vela di stazza lorda non superiore a tre tonnellate e di lunghezza non superiore a sei metri nonché le imbarcazioni con propulsione a motore di potenza non superiore a 25 HP effettivi.

12 “nuovo” accertamento sintetico Modifiche apportate con manovra 2010 (D.L. 78/2010) che va a revisionare i commi 4, 5, 6, 7 e 8 dell’art. 38 DPR n. 600 Si parla di accertamento SINTETICO PURO: presunzione in base alla quale al sostenimento di spese di qualsiasi genere debba corrispondere la produzione di un reddito ad essa corrispondente

13 …. accertamento da REDDITOMETRO: il reddito presunto può essere desunto da elementi indicativi di capacità contributiva che tengano conto del nucleo familiare e dell’area territoriale di appartenenza del soggetto accertato

14 …. A partire dal periodo d’imposta 2009 gli elementi che l’Ufficio può utilizzare per determinare presuntivamente il reddito sono: - qualsiasi tipo di spesa sostenuta nel periodo d’imposta - tali elementi sono individuati con D.M. tenendo conto della composizione del nucleo familiare e dell’area di appartenenza territoriale.

15 .... REDDITOMETRO Vecchia disciplina ante manovra Scostamento tra reddito complessivo e reddito presunto sinteticamente deve riguardare 2 o più annualità ed essere pari ad un quarto (25%) - reddito complessivo: confronto tra reddito accertato e reddito complessivo dichiarato al netto degli oneri deducibili -Dal reddito complessivo determinato sinteticamente non si possono dedurre gli oneri ex art. 10 TUIR

16 ….. Nuova disciplina post manovra 2010 (a partire dal 2009) -Scostamento tra reddito complessivo e reddito presunto sinteticamente può riguardare anche una sola annualità e deve essere almeno pari ad un quinto (20%) -Quindi si tiene conto anche di una sola annualità (scompare lo scostamento biennale) -Confronto tra reddito determinato sinteticamente e reddito dichiarato al lordo degli oneri deducibili -Quindi dal reddito complessivo determinato sinteticamente sono deducibili gli oneri ex art. 10 TUIR e le spese che danno diritto alla detrazione d’imposta

17 ….. Spesa per incrementi patrimoniali Disciplina ante manovra Tale spesa si presume sostenuta salvo prova contraria con redditi conseguiti nell’anno in cui è stata effettuata e nei quattro precedenti -Consente una spalmatura del reddito : l’incremento patrimoniale, cioè, deriva da risparmi effettuati in anni precedenti

18 …. Disciplina post manovra Si eliminano completamente gli elementi patrimoniali -Ogni manifestazione di spesa rileva nell’anno di sostenimento, salvo prova contraria

19 SPESOMETRO Diventano dunque rilevanti le spese che il soggetto realizza nell’anno d’imposta L’Agenzia delle Entrate sta inviando diverse lettere a soggetti che hanno sostenuto spese nel periodo d’imposta 2009 eccessive rispetto ai redditi dichiarati nello stesso periodo d’imposta. Quindi devono cambiare le abitudini dei contribuenti italiani: ogni spesa deve essere rintracciabile

20 …. Per monitorare le spese: -dati previdenziali ed assicurativi : scambio dati con INPS/INAIL -Dati immessi in rete con i social network (facebook/esempio foto di viaggi e vacanze) -Spese rilevanti ai fini iva

21 …. Infatti si prevede nel D.L. 78/ per tutti i soggetti passivi iva - l’obbligo di comunicare in via telematica - cessioni di beni e prestazioni di servizi, effettuate o ricevute, di importo pari o superiore a euro al netto dell’iva - per le operazioni senza obbligo di emissione fattura (giustificate da scontrino o ricevuta fiscale) il limite è fissato a euro al lordo dell’iva

22 …. Quindi accertamento sulla base della capacità di spesa = SPESOMETRO (vedi decreto sviluppo e lettere del fisco)

23 …. Prova contraria del contribuente (vedi anche circ 49/2007) -Redditi esenti -Redditi assoggettati a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta (es. dividendi da partecipazioni non qualificate tassati al 12,5%) -Somme riscosse a titolo di disinvestimento patrimoniale (ad es. vendita di beni che non danno luogo a plusvalenze tassabili)

24 ….. -Utilizzo di somme di denaro derivanti da eredità, donazioni, vincite, … -Utilizzo di redditi effettivi a fronte di importi fiscali convenzionali (ad es. redditi agrari tassati in base al criterio fiscale; dividendi da partecipazioni qualificate dichiarati al 40%) -…..

25 Accertamento nei confronti dell’impresa Diversi metodi (per i soggetti tenuti alla contabilità) -Analitico contabile (sulla base delle scritture contabili smentite solo con prove dirette ovvero presunzioni gravi, precise e concordanti) -Induttivo – extra-contabile (in via indiziaria: prescindendo da contabilità e con presunzioni anche non gravi, …) -Misto analitico induttivo (contabilità, ma ricostruzone indutiva di ogni elemento)

26 …. Accertamento analitico contabile Rettifiche di singole componenti de reddito imponibile per - sole ragioni di diritto (violazioni di norme su variazioni in aumento – diminuzione) - ragioni di fatto. Diversi livelli di confronto con allegati contabilità documenti allegati a contabilità informazioni da poteri istruttori

27 …. ACCERTAMENTO ANALITICO Può essere 1.Tout –court : Incompletezza, infedeltà, inesattezza della dichiarazione da risultanze probatorie (risposte a questionari, verbali, c/c bancari, …)

28 …. 2. Analitico – induttivo In base a presunzioni - esistenza di attività non dichiarate o passività dichiarate inesistenti in base anche a presunzioni semplici purchè gravi, precise e concordanti - anche gravi incongruenze di ricavi (studi di settore)

29 …. quindi su 1) presunzioni (gravi, precise e concordanti) 2) gravi incongruenze (tra prezzo di vendita e valore) 3) studi di settore

30 …. Analitico – contabile (art. 39, I comma, lettere a), b) e c)) Contabilità e raffronto con dichiarazione Induttivo contabile (art. 39, lettera d)) Da poteri istruttori o altre informazioni legittimamente acquisite (quindi sulla base di presunzioni semplici ma gravi, precise, e concordanti) Nell’ambito della contabilità

31 …. Induttivo extracontabile (art. 39, II comma) fuori contabilità In quanto è inesatta, incompleta, infedele Quando 1) redito d’impresa non è indicato in dichiarazione 2) da verbale non ha tenuto – ha sottratto una o più scritture contabili o scritture non disponibili per forza maggiore 3) omissione, inesattezza, irregolarità formali sono così gravi, numerose e ripetute da rendere inattendibile 4) contribuente non ha dato seguito a invito a trasmettere documenti o non ha risposto a questionari

32 …. In presenza di tali condizioni l’Ufficio può: - avvalersi di dati e notizie comunque raccolti - prescindere (in tutto/in parte) dalla contabilità e dal bilancio - usare presunzioni anche non gravi, precise e concordanti

33 …. Conseguenze: Prova: libertà dell’Ufficio – difficoltà del contribuente di fornire la prova contraria Questa difficoltà è tale che per alcuni tale tipo di accertamento ha natura para-sanzionatoria MA cosi non è: il contribuente ha maggiore difficoltà perché in effetti non ha ottemperato agli obblighi formali imposti dalla legge

34 …. Motivazione: Vd art. 42 D.P.R. n. 600 (per accertamenti sintetici – induttivi: indicazione di fatti – elementi che giustificano il ricorso a tale accertamento) Induttività Riguarda l’attendibilità informazioni usate Poi la ricostruzione sarà di tipo analitico

35 Nei cfr delle piccole imprese Difficile effettuare un accertamento di tipo analitico Spesso i ricavi sono non congrui rispetto ai caratteri esterni dell’attività La contabilità è semplificata e quindi non consente di scoprire incongruenze Per questi motivi disciplina ad hoc per tassare “rd ordinario”

36 …. Legge Visentini ter (1984) - forfetizzazione dei costi - IIDD: imposta : Ricavi effettivi - % di costi prefissata in base al tipo di attività - IVA: imposta dovuta su operazioni imponibili - % detrazione forfettaria

37 … coefficienti presuntivi (D.L. 69/89 soppresso poi nel 1995) - elaborati in base a dati da dichirazioni, accertamenti e altri dati (inf a EE.LL., organizzazioni di categoria, …) - oggetto: Ricavi e compensi (volume d’affari per l’iva) - spese di produzione del reddito: indici di R e C (spese per i locali, retribuzione ai dipendenti, spese per consumi energetici, materie prime,..) ↓

38 …. Da queste TOT. COMP. ATTIVE da cui deducibili solo spese dichiarate o prese a base dei coeff. Problema per il contribuente: catastizzazione nella determinazione dell’imponibile prova contraria difficile da fornire 1993 elaborazione studi di settore 1995 introdotti in via transitoria i parametri

39 …. Studi di settore - Legge fin ’97 ha previsto invio questionari a imprenditori/professionisti che nel 1995 R o compensi inferiori a 10 miliardi di lire - in base a tali dati → studi di settore a partire dal 1997

40 …. Come definirli? Ricostruzione statistica dell’ammontare dei ricavi e dei compensi in funzione del settore d’appartenenza e variabile secondo i parametri (quali – quantitativi) relativi a volume attività esercitata rilevati da dichiarazioni o questionari

41 …. Oggetto: determinazione presuntiva R cioè per ogni gruppo omogeneo di imprese che svolgono stessa attività (cluster) →relazione tra variabili contabili – strutturali e ricavi potenzialmente ottenibili

42 …. Quali sono i criteri per individuare gruppi omogenei? - diversi fattori: modelli organizzativi, tipo di clientela, area di mercato, modalità di svolgimento attività, tipo di produzione, servizi offerti - per ogni cluster : funzione matematica per calcolare R (variabile dipendenti) da dati contabili e strutturali

43 …. - così relazione tra caratteristiche attività: capacità d’investimento, n. addetti, acquisti ammontare ricavi

44 ….. Verso quali soggetti? - per i soggetti in contabilità semplificata gli studi di settore si applicano senza limiti e senza obbligo di preventivo accesso o ispezione.

45 …. - per i soggetti in contabilità ordinaria con ricavi/compensi superiori a euro o al diverso inferiore limite fissato dallo studio per ciascun settore non si applicano ma regole ordinarie

46 …. - soggetti in contabilità ordinaria con ricavi/compensi entro il limite di applicazione degli studi ( euro o valore inferiore se fissato da apposito studio) si applicano ma condizione: per almeno due periodi su tre consecutivi considerati (compreso quello da accertare) ammontare ricavi /compensi determinabili con lo studio risulta superiore all’ammontare ricavi/compensi dichiarati inoltre SEMPRE se ci sono condizioni significative di incoerenza rispetto ad indici di natura economica, finanziaria, patrimoniale (da individuare con provv direttore Agenzia)

47 …. - per i soggetti in contabilità ordinaria per effetto di opzione ed esercenti arti e professioni (come per i precedenti)


Scaricare ppt "…. METODI DI ACCERTAMENTO. ACCERTAMENTO ANALITICO Caratteristica: ricostruzione per fonti Art. 38, commi I e II D.P.R. 600 a)Quando il reddito complessivo."

Presentazioni simili


Annunci Google