La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. Biologia La scienza della vita David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. Biologia La scienza della vita David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2."— Transcript della presentazione:

1 1

2 Biologia La scienza della vita David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2

3 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore I viventi e la loro storia La storia della vita

4 L’origine della vita I fossili sono i resti o le tracce degli organismi vissuti nel passato inclusi e conservati nella roccia. Le rocce sedimentarie sono fondamentali per ricostruire gli eventi passati. Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore

5 Per definire l’età effettiva di formazione di un fossile si utilizzano i metodi di datazione assoluta. Il tempo di dimezzamento degli isotopi radioattivi è alla base della radiodatazione (o datazione al carbonio 14). Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore Le datazioni dei reperti fossili

6 I primi organismi I primi organismi viventi unicellulari che popolarono la Terra erano procarioti, costituiti da una membrana che racchiude il citoplasma in cui è contenuto il DNA. Le prime cellule fotosintetiche, simili agli attuali cianobatteri, modificarono l’atmosfera consentendo il metabolismo aerobico. Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore

7 Le cellule eucariotiche Le cellule eucariotiche sono dotate di compartimenti distinti (gli organuli) e presentano un nucleo ben definito che contiene l’informazine genetica (il DNA). Si ritiene che le prime cellule eucariotiche si siano formate per endosimbiosi. Con la pluricellularità e la specializzazione cellulare si ottennero maggiori dimensioni e adattamenti ad ambienti specifici. Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore

8 La scala geocronologica La storia della vita sulla Terra viene suddivisa in ere, a loro volta divise in periodi che costituiscono la cosiddetta scala geocronologica. In questo periodo molte specie (gruppi di organismi simili in grado di accoppiarsi tra loro e dare origine a prole fertile) sono comparse e si sono estinte. Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore periodiere

9 I cambiamenti geologici Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore I cambiamenti geologici hanno influenzato l’evoluzione biologica, assieme alla composizione dell’atmosfera e al clima; la superficie della Terra è suddivisa in placche in movimento che causano la deriva dei continenti.

10 Le tappe della storia della vita - 1 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore Combinando le informazioni sugli eventi geologici con i cambiamenti notati nella documentazione fossile è stato possibile ricostruire l’aspetto dei vari ambienti nei diversi periodi geocronologici. Nel Precambriano la vita era rappresentata da piccoli organismi acquatici, molto particolare era la fauna di Edicacara.

11 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore Nel Paleozoico si diversificarono diversi gruppi di animali (Cambriano), apparvero le prime piante (Siluriano) e i primi insetti (Permiano). Queste fasi furono intervallate da diverse estinzioni di massa (Ordoviciano e Devoniano) che causarono profondi cambiamenti nella flora e nella fauna. Le tappe della storia della vita - 2

12 Nel Mesozoico aumentò la differenziazione geografica. Il biota moderno si differenziò durante il Cenozoico. Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore Le tappe della storia della vita - 3

13 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore La tassonomia si occupa di collocare i gruppi viventi nelle categorie definite dalla classificazione biologica. Il sistema linneano, noto come nomenclatura binomiale, permette di riferirsi in modo univoco allo stesso organismo con due termini latini (genere e specie). Il sistema di classificazione linneano

14 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore La filogenesi è la descrizione della storia evolutiva nelle parentele tra gli organismi, e un albero filogenetico è un diagramma che ricostruisce questa storia. Per creare gli alberi filogenetici si confrontano i caratteri condivisi da più specie, somiglianze e differenze. Filogenesi e classificazione

15 Il confronto tra le specie Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore I caratteri omologhi sono tratti condivisi da due o più specie ereditati da un antenato comune. I caratteri analoghi si evolvono in modo indipendente in gruppi diversi a causa di pressioni selettive.

16 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore Ogni carattere determinato geneticamente è utile per l’analisi filogenetica, si utilizzano anche: l’analisi dei dati morfologici; l’analisi del DNA; lo sviluppo; la paleontologia; il comportamento. Un esempio di albero filogenetico


Scaricare ppt "1. Biologia La scienza della vita David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis 2."

Presentazioni simili


Annunci Google